Principale / Epatite

Sofosbuvir e Daclatasvir - istruzioni per l'uso di generici efficaci

Epatite

Non molto tempo fa, il trattamento dell'epatite C era limitato all'uso di un complesso di due farmaci: l'interferone e la ribavirina. La terapia è stata ritardata per un lungo periodo e non ha sempre portato un risultato positivo.

Con 2 e 3 genotipi del virus, circa il 70% delle persone è riuscito a curare, e nei casi di danno 1 e 4 con il genotipo, è stata osservata una dinamica positiva nel 45% dei pazienti.

Molti pazienti si sono lamentati degli effetti collaterali dopo il trattamento con questo complesso di farmaci. I sintomi includevano mal di testa, segni di ARVI, febbre, tosse, dolori muscolari, ecc. Alcuni pazienti hanno avuto disturbi mentali: irritabilità, diminuzione del background emotivo, depressione.

Nonostante il gran numero di aspetti negativi, tale trattamento è stato popolare fino al 2013. E solo 5 anni fa sono stati testati nuovi strumenti: Sofosbuvir e Daclatasvir.

Droghe indiane

L'epatite C è una malattia molto pericolosa che non è facilmente curabile. La medicina moderna consente con la giusta combinazione di farmaci necessari per ottenere la guarigione. I farmaci più efficaci per l'epatite C degli Stati Uniti sono Sovaldi e Daklinza.

Tuttavia, il loro prezzo non è per tutti quelli presenti nel portafoglio, e devi cercare altri modi per risolvere il problema. Dieci anni fa era difficile immaginare che l'epatite C potesse essere curata.

Ma non appena si presentò una tale opportunità, sorsero un gran numero di difficoltà.

Al momento, il trattamento della malattia potrebbe non essere così costoso a causa della creazione di analoghi efficaci.

Oggi ci sono analoghi indiani di questi farmaci: Sofosbuvir e Daclatasvir.

In termini di qualità, non sono praticamente inferiori all'originale, ma sono notevoli per la loro disponibilità e il prezzo economico.

Una delle principali cause di stitichezza e diarrea è l'uso di vari farmaci. Per migliorare le prestazioni dopo aver preso i farmaci, è necessario bere un semplice rimedio ogni giorno.

Composizione ed eccipienti

I farmaci disponibili che sono usati per l'epatite C sono Sofosbuvir e Daclatasvir.

SOFOSBUVIR

  • Disponibile in forma di pillola e assunto per via orale. La sostanza più attiva nel preparato contiene 400 mg.
  • Strumento particolarmente efficace per la forma cronica della malattia.
  • Eccipienti Compresse di Sofosbuvir: polietilenglicole, ossido di ferro e titanio, nonché talco ed etanolo. Costituiscono il guscio della droga.

Il farmaco stesso comprende Na croscarmellosa, polisorbito, sale di magnesio e acido stearico, mannitolo, cellulosa.

Daclatasvir

  • La peculiarità di Daclatasvir si basa sulla riduzione dei virus nel sangue periferico. Questo farmaco può curare tutti i tipi di epatite C.
  • Non meno generico per l'epatite C - Daclatasvir. Questa è una tavoletta che ha un guscio verdastro.
  • Nella sua composizione il principale principio attivo è daclatasvirdihydrochloride e diversi componenti aggiuntivi.
  • Il più delle volte per il trattamento di questi fondi sono usati in combinazione. Il trattamento può anche includere l'uso di altri farmaci antivirali.

Indicazioni per l'uso di epatoprotettori

Sofosbuvir e Daclatasvir e altri epatoprotettori hanno una vasta gamma di usi. Farmaci particolarmente popolari hanno acquisito malattie del fegato e della cistifellea.

I preparati sono usati per le seguenti patologie:

  • malattia epatica alcolica;
  • vari tipi di cirrosi epatica;
  • vari tipi di danni al fegato (epatite virale);
  • cessazione dell'escrezione biliare (totale o parziale);
  • epatite da droga, che si verifica a causa dell'uso eccessivo di alcuni farmaci;
  • infiammazione del fegato tossico;
  • degenerazione grassa del fegato;
  • infiammazione dei dotti biliari;
  • fibrosi cistica;
  • varie intossicazioni con cibo e bevande alcoliche;
  • calcoli renali.

Controindicazioni da usare

Come qualsiasi altro farmaco, Daclatasvir e Sofosbuvir hanno diverse controindicazioni.

Il farmaco non può essere utilizzato nei seguenti casi:

  • durante la gravidanza;
  • quando allatti al seno;
  • bambini e adolescenti, poiché l'effetto del farmaco è efficace solo dopo 18 anni;
  • allergico alle sostanze nella composizione dei farmaci;
  • se il trattamento include l'uso del farmaco, che è nella composizione di questi farmaci.

Effetti collaterali e overdose

Questi medicinali, come altri medicinali, possono causare effetti indesiderati, anche se sono stati presi rigorosamente secondo le istruzioni.

Un sovradosaggio di Sofosbuvir e Daclatasvir può anche avere un effetto negativo.

Tra gli effetti collaterali ci sono:

  • mal di testa;
  • insonnia;
  • stanchezza;
  • scarso appetito;
  • gonfiore;
  • disagio addominale;
  • pelle secca;
  • diarrea;
  • cattivo umore, sfondo emotivo ridotto.

Rispetto ad altri metodi di trattamento dell'epatite C con terapia congiunta con Sofosbuvir e Daclatasvir, la possibilità di effetti collaterali è piuttosto bassa.

Storie dei nostri lettori!
"Buon pomeriggio, voglio condividere con persone che soffrono di malattie del fegato, la buona notizia.Infine, è apparso un farmaco davvero efficace.Ho sofferto di fallimenti nel fegato.Ero costantemente tormentato da dolori sordo in ipocondrio, attacchi di diarrea e bocca amara.

Grazie a Dio, ho chiesto aiuto in tempo e ho iniziato a prendere le misure in una fase iniziale. Il principale vantaggio del farmaco è la capacità di condurre la terapia a casa. Leggi un must! "

Regimi di trattamento con epatite C

Il trattamento approfondito dell'epatite C è presentato nello schema seguente. La tabella mostra la terapia di vari genotipi con la combinazione di farmaci Sofosbuvir (C) e Daclatasvir (D), nonché l'uso di farmaci aggiuntivi - Ribavirina (P) e Interferone-alfa (I).

1 genotipo

Genotipo 2

Genotipo 3

Come si può vedere dalla tabella, i generici indiani sono usati in diverse composizioni e in combinazioni separate o separatamente, a seconda del grado e del tipo di epatite. Oltre alla patologia stessa, sono anche efficaci nelle complicazioni della patologia.

Il trattamento dovrebbe iniziare con l'assunzione di farmaci generici. Di regola, con l'uso prolungato, non solo i sintomi scompaiono, ma anche la malattia stessa, come evidenziato dalla diagnosi profonda.

Terapia di combinazione

Lo schema sopra riportato è il più efficace nel trattamento dell'epatite C. Inoltre, nel trattamento non viene utilizzata solo l'associazione con Daclatasvir e Sofosbuvir, ma anche alcuni altri medicinali.

Tra questi farmaci emettono:

  • Ribavirina.
  • Interferone alfa
  • Ledipasvir.
  • Asunaprevir et al.

La ribavirina senza combinazione con altre sostanze non porta alcun beneficio nel trattamento dell'epatite. Tuttavia, in combinazione con lo stesso interferone ha un effetto benefico.

Dinamica positiva nel trattamento congiunto della malattia Ribavirina e Interferone Alfa si osserva nel 40% dei casi. Allo stesso tempo, i genotipi 2 e 3 hanno maggiori probabilità di essere curati con questa combinazione rispetto all'epatite 1. Tuttavia, la combinazione di questi componenti è irta dell'aspetto delle proprietà collaterali.

Nella pratica medica, si trova spesso l'uso di una combinazione di Sofosbuvir e Ledipasvir. Insieme aiutano a liberarsi dell'epatite 1-4, della cirrosi epatica e di altre patologie. L'azione principale ha sofosbuvir. Ledipasvir aumenta il suo effetto.

Nutrizione durante il trattamento

In caso di epatite C, oltre al trattamento farmacologico combinato con Sofosbuvir e Daclatasvir, la dieta è una fase importante della terapia.

Se la malattia è in forma cronica, la dieta dovrebbe includere alcune caratteristiche:

  • Non puoi prendere cibo troppo caldo e freddo, tutti i prodotti devono essere schiacciati.
  • Nella dieta dovrebbero essere esclusi gli alimenti ad alto contenuto di colesterolo e acido ossalico.
  • I pasti dovrebbero essere frazionari, almeno 5 volte al giorno.
  • Le bevande alcoliche dovrebbero essere completamente abbandonate.
  • La nutrizione per l'epatite C durante il trattamento deve essere il più equilibrata e varia possibile.
  • Brodi vegetali, carne bollita, pesce e latticini a basso contenuto di grassi sono i benvenuti.
  • La dieta dovrebbe essere ricca di verdure e frutta.
  • È necessario ridurre al minimo o eliminare le carni affumicate e i prodotti in scatola.
  • Non puoi mangiare cibi grassi e fritti, ridurre il consumo di dolci, cioccolato al latte, caffè e prodotti a base di fagioli.

Ricetta E. Malysheva dalla stitichezza

Miei cari, per normalizzare la digestione e le feci, per rimuovere la stitichezza, le pillole non costose vi aiuteranno, ma la ricetta più popolare, da lungo tempo dimenticata. Record presto preparare 1 cucchiaio. un cucchiaio

Interazione con altri farmaci

Molti farmaci nel trattamento dell'epatite C sono incompatibili con Sofosbuvir e Daclatasvir:

  • Ad esempio, è impossibile assumere antibiotici durante il trattamento con questo complesso, poiché l'effetto terapeutico diminuirà in modo significativo.
  • I pazienti che sono preoccupati per un'ulcera si stanno chiedendo spesso se Sofosbuvir e Daclatasvir siano compatibili con Omez. I medici non raccomandano l'uso del farmaco contemporaneamente al complesso, tuttavia, la terapia articolare è possibile se Omez viene utilizzato 2 ore dopo l'assunzione di Sofosbuvir e Daclatasvir.
  • La maggior parte dei farmaci sono incompatibili con questo complesso, tra questi: fenobarbital, carbamazepina, rifabutina e altri. Tale interazione può causare effetti collaterali negativi, quindi prima di combinare i farmaci nel trattamento dell'epatite C, si dovrebbe assolutamente ottenere una raccomandazione da un medico.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Il periodo di trasporto del bambino, così come dopo la nascita durante l'allattamento al seno, l'uso di droghe Sofosbuvir e Daclatasvir è severamente proibito. Inoltre, non può essere usato per il trattamento degli analoghi dell'epatite C di questi farmaci.

Istruzioni speciali

  • Rispetto ad altri trattamenti per l'epatite C, l'uso combinato di Sofosbuvir e Daclatasvir è considerato il più sicuro. Tuttavia, non vale la pena di auto-medicare, poiché questi farmaci potrebbero non essere adatti al paziente. Il corso della terapia deve essere effettuato sotto la costante supervisione di un medico per evitare effetti collaterali negativi.
  • Regolare in modo indipendente il corso del trattamento, la durata della terapia e il dosaggio dell'uso di droghe è proibito. Vale la pena ricordare che l'efficacia dei farmaci a causa dei loro effetti combinati.
  • L'uso di Sofosbuvir separatamente da Daclatasvir non porterà a risultati positivi.
  • Le compresse devono essere bevute rigorosamente entro l'ora, senza trucchi mancanti.
  • L'uso di droghe non dovrebbe causare sentimenti negativi. Se, 1-2 ore dopo l'ingestione, il paziente ha nausea o vomito, deve consultare il medico, poiché potrebbe essere necessaria una dose aggiuntiva di Sofosbuvir e Daclatasvir.
  • Quando si assumono farmaci vale la pena limitare l'influenza di fattori dannosi, tra cui l'astenersi da disturbi mentali, in quanto ciò può influire negativamente sul trattamento.
  • Inoltre, durante la terapia non è consigliabile impegnarsi in attività precise che richiedono maggiore attenzione e concentrazione, guidare una macchina, ecc.

Come distinguere l'originale da un falso?

Quando acquisti Sofosbuvir e Daclatasvir, devi assicurarti che il prodotto che acquisti sia originale, non falso. Per questo, prima di tutto, viene controllato il venditore, dopodiché il farmaco stesso.

Allo stesso tempo è necessario controllare:

  • certificati del farmaco venduto;
  • documenti che consentono al venditore di svolgere attività commerciali;
  • informazioni sul fornitore di beni;
  • pacchetto di documenti di esportazione-importazione che caratterizzano la legittimità della fornitura.

Questa è la documentazione principale che ti consente di assicurarti che il prodotto proposto sia l'originale. Per individuare la falsificazione, a volte è sufficiente un'ispezione visiva. Se il paziente sa che aspetto ha il farmaco richiesto, sarà più facile per lui identificare un falso.

Spesso, il venditore stesso è preoccupato che il prodotto originale originale cada nelle sue mani e prendere le misure necessarie per questo.

Il prodotto viene inoltre ispezionato secondo i seguenti criteri:

  • aspetto, shell, rivestimento;
  • designazioni seriali, che devono corrispondere a quelle indicate sulla confezione;
  • coperchio speciale che può essere aperto solo dopo aver premuto;
  • la fattibilità del foglio, che dovrebbe essere chiaramente adiacente al prodotto;
  • la presenza obbligatoria di istruzioni, che indica chiaramente le indicazioni e le controindicazioni per l'uso; Tutte le spiegazioni devono essere in inglese.

Termini e condizioni di conservazione

Lo stoccaggio di Sofosbuvir e Daclatasvir deve essere effettuato a una temperatura di 15-25 gradi in una stanza buia. I preparativi dovrebbero essere fuori dalla portata di un bambino piccolo. Validità può essere trovata sulla confezione.

Acquisire prodotti senza la prescrizione del medico è impossibile, i farmaci sono disponibili solo su prescrizione medica.

Gli analoghi più efficaci

Le campagne farmacologiche producono un numero di analoghi Sofosbuvir e Daclatasvir per il trattamento efficace dell'epatite C. I farmaci generici hanno un effetto simile sul corpo e aiutano a sbarazzarsi di patologie complesse.

Uno degli analoghi più efficaci di Sofosbuvir:

  • Hepcinat (Hepcinat). È prodotto sotto forma di compresse per somministrazione orale con un rivestimento protettivo e contiene 400 mg della sostanza attiva. Il farmaco viene utilizzato per il trattamento di tutti i genotipi di epatite C. Il prezzo dei prodotti inizia da $ 180 per pacchetto. È severamente vietato trattare con farmaci durante la gravidanza e l'allattamento dopo il parto.
  • Natdac. Nelle forme gravi di epatite, un farmaco così popolare viene utilizzato attivamente. Previene la moltiplicazione dei virus e, di conseguenza, interrompe la diffusione dell'infezione. Questo farmaco è considerato uno dei più efficaci tra i farmaci generici autorizzati brevettati. Con l'uso a lungo termine secondo il corso prescritto dal medico, nel 90% dei casi è possibile eliminare completamente l'epatite C. Rispetto agli analoghi noti di Sofosbuvir e Daclatasvir, come l'interferone e la ribavirina, la possibilità di sviluppare effetti indesiderati in Natdac è molto più bassa.
  • Sofovir. Per il trattamento dell'epatite C è ampiamente usato un simile analogo della produzione indiana, come. Per il principio di azione, è simile alla droga Sovaldi. Il farmaco ha nella sua composizione 400 mg di sostanze attive e alcuni componenti aggiuntivi. L'uso del farmaco senza una combinazione non è raccomandato. Sofovir è combinato con farmaci come Ledipasvir, Ribavirin e Interferon. La durata del trattamento è di circa 1-2 mesi, a seconda della gravità della patologia e del tipo di genotipo dell'epatite C.

Sofosbuvir e Daclatasvir: quanto e dove arrivare?

Il prezzo del farmaco di marca originale Sovaldi e Daklinza in Germania varia da 18 a 20 mila euro. Inoltre, il venditore ha il diritto di vendere medicinali solo su prescrizione medica.

Un prezzo così elevato è dovuto al fatto che i produttori devono recuperare tutti i costi di produzione e superare i test dei farmaci. Ecco perché i generici sono molto più popolari, la loro azione è completamente identica agli originali americani.

Questi farmaci includono:

Il prezzo di questi farmaci è anche piuttosto alto, tuttavia, rispetto ai farmaci originali, è molto più basso e più conveniente.

Dal 2015, Natko, una società indiana, produce Sofosobouvir e Daclatasvir generici, che possono essere acquistati nella Federazione Russa attraverso un negozio online al prezzo di 39 mila rubli, cioè un tablet costa 1.800 rubli.

Se si confronta il prezzo degli analoghi e dell'originale, è possibile assicurarsi che il costo dei tablet di marca sia 35-40 volte superiore, sebbene il principio attivo sia lo stesso in entrambi i casi. Considerando che il processo di certificazione nella Federazione Russa è una procedura lunga, non è ancora possibile trovare questi farmaci nelle farmacie.

Dopo il rilascio della combinazione americana di Sovaldi e Daklinza, sorse un problema acuto: il prezzo dei farmaci per molti pazienti era troppo costoso. Questo problema è stato risolto dai produttori indiani, rilasciando i generici Sofosbuvir e Daclatasvir, che sono di gran lunga i più efficaci in combinazione e raramente causano effetti collaterali.

Dove ottenere supporto informativo per il trattamento dell'epatite C?

Ti aiuteremo
comprare sofosbuvir
rapidamente e con profitto.

La medicina moderna ti permette di sbarazzarti dell'epatite una volta per tutte. Per fare ciò, devi fare alcuni passi:

  • passare tutti i test necessari;
  • sottoporsi a una consultazione per identificare le controindicazioni;
  • ottenere un regime di trattamento individuale;
  • ordinare sofosbuvir e daclatasvir o sofosbuvir e ledipasvir;
  • conoscere l'uso corretto dei farmaci per il trattamento efficace dell'epatite C;

È noto che i test di laboratorio sui farmaci per l'epatite dell'ultima generazione e i loro studi clinici sono stati condotti negli Stati Uniti e in Europa, non è ancora sufficiente acquistare sofosbuvir come compresse orali regolari. Dopo aver ricevuto il regime di trattamento, è necessario:

  • aderire rigorosamente ad esso e non mancare il farmaco;
  • prendere tempestivamente i test di controllo e, se necessario, estendere il corso di ammissione;
  • per i prossimi anni da proiettare.
Di solito si consiglia di acquistare sofosbuvir e daclatasvir per 3 mesi - questo è il corso standard, ma è anche un'opportunità per ridurre il costo dei farmaci per sofosbuvir, daclatasvir, ledipasvir, velpatasvir, dal anche se il prezzo è disponibile sullo sfondo di Sovaldi o Harvoni, ma non ancora budget, perché ci può essere un'estensione del corso e devi essere finanziariamente pronto per fare il prossimo ordine. Effettuando un ordine sul sito web SOFOSBUVIR, acquisti medicinali di qualità ottenuti da primarie società farmaceutiche in India ed Egitto con una copia di certificati e licenze.

La ricaduta dopo l'assunzione dei farmaci è estremamente rara. Le statistiche francamente impressionanti, perché la percentuale di ritorno è di circa il 2% ed è direttamente correlata al fattore personale, e questo:

  • ammissione ritardata e / o dimenticanza;
  • depressione (l'atteggiamento del paziente è molto importante);
  • disprezzo degli scopi dietetici (cibo, bevande);
  • assunzione di alcool, droghe e tabacco proibiti durante il periodo di trattamento;
  • nessun cambiamento tempestivo di articoli per l'igiene
Cerca di eliminare tutti i negativi che ostacolano il recupero quando usi i farmaci sofosbuvir e daclatasvir! Contatta l'assistenza SOFOSBUVIR.RU, dove siamo pronti gratuitamente e in qualsiasi momento per fornire assistenza psicologica. Con noi, fare affidamento su trattamenti efficaci e farmaci al prezzo più basso possibile in Russia, Ucraina, Bielorussia, Azerbaigian, Kazakistan, Uzbekistan e Kirghizistan, perché Li spediamo regolarmente.

Istruzioni Sofosbuvir e Daclatasvir

  1. Informazioni generali sulle sostanze attive
  2. Composizione, forma di dosaggio
  3. Indicazioni e controindicazioni
  4. Dosaggio e regime di trattamento
  5. Effetti collaterali
  6. Interazione con farmaci di altri gruppi farmacologici
  7. Overdose, completando i farmaci
  8. Periodo di validità e condizioni di conservazione
  9. Come e dove comprare la droga?
  10. Prezzo di antivirali indiani
  11. Recensioni di droghe

Informazioni generali sulle sostanze attive

Sofosbuvir (Sofosbuvir) e Daclatasvir (Daclatasvir) sono sostanze attive che sono alla base della nuova generazione di farmaci antivirali utilizzati nel trattamento dell'epatite C. Sono stati sintetizzati in America diversi anni fa. Inizialmente, furono rilasciati sotto forma di farmaci originali Sovaldi e Daklins, che differivano non solo dall'efficienza, ma anche dai costi troppo alti. Successivamente, approssimativamente in un anno, le droghe analogiche di produzione indiana apparvero sul mercato farmaceutico. Sono molto più economici e quindi accessibili a un vasto pubblico di pazienti.

Sofosbuvir e daclatasvir fanno parte dei medicinali mono e combinati. Ogni compressa contiene 90 milligrammi di Daclatasvir e 400 milligrammi di Sofosbuvir. Questa è la dose massima per l'ammissione (giornaliera e singola), come indicato nelle istruzioni originali del farmaco.

Secondo i trattamenti di ricerca e sperimentali in cui i pazienti volontari hanno preso parte allo stadio iniziale di sviluppo, con l'uso integrato di due principi attivi, un risultato positivo è stato ottenuto nel novantanove percento dei casi. Gli analoghi, che sono usati nella medicina pratica molto più spesso degli originali, hanno la stessa composizione e istruzione di Sofosbuvir e Daclatasvir.

I preparati di Daclatasvir includono:

I farmaci più noti, che includono sofosbuvir, le istruzioni ad essi allegate sono:

Sofosbuvir e Daclatasvir agiscono come inibitori della proteina polimerasi RNA polimerasi. Contattandolo, formano un blocco che impedisce al virus di moltiplicarsi (la funzione di replica è disturbata). Pertanto, i virioni non possono formarsi e muoversi attraverso il flusso sanguigno, infettando cellule epatiche sane ed epatociti. Daclatasvir interagisce con la proteina 5A (NS5A) e Sofosbuvir interagisce con la proteina NS5B.

A giudicare dalla descrizione fornita nelle istruzioni mediche in russo, subito dopo aver assunto il medicinale, viene assorbito nel tratto gastrointestinale. Metabolizzati nel fegato, Sofosbuvir e Daclatasvir sono attivati, si legano al virus e iniziano ad agire attivamente su di esso. La massima concentrazione di Sofosbuvir nel plasma si trova un'ora o due dopo l'assunzione del farmaco. Daclatasvir: circa due ore.

Composizione, forma di dosaggio

La composizione secondo le istruzioni dei farmaci Sofosbuvir e Daclatasvir include sia la sostanza principale che le sostanze ausiliarie inattive. Il ruolo di quest'ultimo è quello di rafforzare e accelerare l'azione del componente principale.

I farmaci antivirali Sofosbuvir includono i seguenti componenti.

Ingrediente attivo: Sofosbuvir.

  • magnesio stearato;
  • ossido di ferro;
  • alcol;
  • glicole polietilenico;
  • biossido di silicio colloidale;
  • biossido di titanio;
  • sodio croscarmelloso;
  • talco;
  • cellulosa microcristallina;
  • mannitolo.

I preparati a base di Daclatasvir sono costituiti dal principio attivo attivo e da altri ingredienti inattivi:

  • cellulosa;
  • magnesio stearato;
  • sodio croscarmelloso;
  • biossido di silicio;
  • involucro di pellicola con una tinta verdastra.

Sofosbuvir e Daclatasvir secondo le istruzioni per l'uso sono disponibili per la vendita solo in forma di compresse. Sofosbuvir è una compressa di forma ovale di colore marrone, mentre Daclatasvir è una compressa di colore verde rotondo.

I produttori non hanno fornito un'altra versione della forma di dosaggio dei farmaci antivirali innovativi, inclusa l'iniezione.

Indicazioni e controindicazioni

Le istruzioni per l'uso di Sofosbuvir e Daclatasvir evidenziano il fatto che questi farmaci non sono presi separatamente, poiché tale trattamento è inefficace. Per ottenere una risposta virologica stabile, è necessario prenderle in combinazione. La combinazione di questi agenti antivirali è indicata per le persone con HCV del primo, secondo, terzo e quarto genotipo. I pazienti delle seguenti categorie possono trarre vantaggio da un approccio moderno e qualitativo alla risoluzione del problema:

  • coloro che hanno già diciotto anni all'inizio del trattamento;
  • quelli con epatite C cronica sono complicati dalla cirrosi epatica (compensata o scompensata);
  • quelli che insieme all'epatite C virale cronica hanno avuto un'infezione da HIV.

Nel manuale in russo, Sofosbuvir e Daclatasvir sono descritti come sostanze che sono sicure per il corpo umano generale, che riguardano non gli organi e i loro sistemi del paziente, ma intenzionalmente l'agente patogeno. Inoltre, sono efficaci. Ma tali caratteristiche non significano che non ci sono controindicazioni per il trattamento. Ci sono diversi gruppi di persone che sono incoraggiati ad astenersi dall'assumere questi farmaci. Ci sono pochissimi di quelli infetti.

Le donne incinte, indipendentemente dal periodo in cui si trovano, non sono ammesse alla terapia. Il trattamento con epatite C con sofosbuvir e daclatasvir può essere prescritto dopo la nascita del bambino. Nel condurre studi e trattamenti sperimentali, questa categoria di pazienti non ha partecipato, quindi non ci sono dati sull'effetto delle sostanze attive sullo sviluppo del feto in utero.

Le donne che allattano al seno sono un'altra categoria di controindicazioni. Sono incoraggiati a passare all'alimentazione artificiale. Non è noto quale effetto abbiano le sostanze attive sul corpo del bambino.

Le persone infettate dal virus dell'epatite C che hanno un'ipersensibilità a Sofosbuvir e Daclatasvir, così come a qualsiasi sostanza inattiva, dovrebbero anche astenersi dall'assumere pillole. Può verificarsi una reazione allergica grave, che è una minaccia diretta alla vita.

I pazienti giovani non possono assumere sofosbuvir e daclatasvir per l'epatite C. I giovani sotto i diciotto anni non hanno preso parte al trattamento sperimentale e non ci sono informazioni sull'impatto dei componenti principali sull'organismo giovane e infantile.

Le persone infette che stanno già assumendo farmaci antivirali che contengono principi attivi (Daclatasvir e Sofosbuvir) non devono sovraccaricare il corpo con agenti antivirali. Questo può portare a un sovradosaggio.

Accettato con cautela

Daclatasvir e Sofosbuvir secondo le istruzioni per l'uso devono essere assunti sotto stretto controllo medico se:

  • cirrosi epatica (compensata e scompensata) è stata trovata in un paziente con HCV;
  • una persona infetta aveva precedentemente subito un intervento chirurgico al fegato, un trapianto di fegato;
  • la paziente è una donna in età riproduttiva che ha intenzione di rimanere incinta e dare alla luce un bambino sano in futuro (non esiste un quadro completo dell'effetto degli agenti antivirali sulla fertilità).

Le persone infette, che hanno sessantacinque anni o più, possono bere droghe nel solito modo standard. Non è richiesta una visita regolare a un epatologo durante il trattamento terapeutico. Non ci sono limiti di età in questo caso.

Dosaggio e regime di trattamento

Come prendere sofosbuvir / daclatasvir insieme? Questa domanda è ascoltata da ogni epatologo che lavora con farmaci moderni. Lo analizziamo in dettaglio. Se il paziente capisce come prendere le pillole correttamente, allora vincerà sicuramente l'epatite C!

Un regime comprendente due farmaci basati su Sofosbuvir e Daclatasvir è considerato uno dei più efficaci nel trattamento dell'HCV. Di solito, il protocollo utilizza due combinazioni di farmaci antivirali moderni:

  • Sofosbuvir / Daclatasvir + Ribavirin;
  • Sofosbuvir / Daclatasvir /.

La durata del trattamento è selezionata in ciascun caso individuale in modi diversi. Di norma, i farmaci sono progettati per un periodo da dodici a ventiquattro settimane.

La tabella mostra i regimi di trattamento del primo genotipo del virus dell'epatite C. Come si può vedere, un recupero completo avviene entro 12-24 settimane. Inoltre, la combinazione di sof + duck viene utilizzata anche per altri genotipi del virus.

I regimi di trattamento con Sofosbuvir e Daclatasvir sono oggi utilizzati in tutto il mondo. Le medicine sono prese rigorosamente secondo le istruzioni. Hanno bisogno di bere una volta al giorno, una compressa allo stesso tempo. L'intervallo tra i ricevimenti non dovrebbe essere più di ventiquattro ore. Se per qualche motivo il programma è stato disturbato, dovresti bere il farmaco nelle prossime venti ore, senza superare il dosaggio standard. Se questo non è possibile, allora questo metodo viene saltato. Ulteriori pillole vengono applicate nello stesso modo di prima, nella stessa dose.

Le compresse possono essere assunte con il cibo ea stomaco vuoto. Non influisce sulla qualità del trattamento. Un prerequisito è prenderli in tutta la forma (non è necessario masticarli o macinarli in anticipo) con una grande quantità di liquido. Si consiglia di bere acqua. Ciò contribuisce ad un più rapido assorbimento e attivazione di principi attivi attivi nel corpo umano.

È impossibile cambiare il dosaggio delle droghe in modo indipendente senza consultare uno specialista. La correzione viene eseguita in casi estremamente rari, se ci sono prove convincenti per questo. Con una riduzione della dose irragionevole o il rifiuto di assumere farmaci per un po ', l'effetto ottenuto può essere perso e il trattamento non porterà un risultato positivo. Se la dose, al contrario, è troppo alta, c'è il rischio di avvelenamento da farmaci.

Effetti collaterali

Indipendentemente dal fatto che tutti i farmaci sulla base di Sofosbuvir e Daclatasvir siano distinti per sicurezza, la manifestazione degli effetti collaterali è ancora possibile. Le loro manifestazioni sono estremamente rare e un cambiamento nello stato del paziente durante la terapia viene osservato solo in casi isolati. I sintomi più comuni sono:

  • sindrome astenica;
  • stanchezza cronica;
  • insonnia o sonnolenza;
  • vertigini e mal di testa di diversa localizzazione;
  • perdita di appetito;
  • nausea, a volte finendo nel vomito;
  • rash cutaneo;
  • rapido cambiamento di umore, irritabilità irragionevole;
  • sindrome simil-influenzale;
  • brividi;
  • prurito;
  • l'anemia;
  • diarrea;
  • dolore muscolare;
  • aumento della temperatura

Per la maggior parte, tutti i sintomi non sono pronunciati e scompaiono senza aiuto dopo un po 'di tempo dall'esordio. Se ciò non accade e gli effetti collaterali non solo non scompaiono, ma diventano anche più intensi, si consiglia di consultare un medico. Potrebbe essere necessario un trattamento di correzione. L'assunzione di pillole deve essere monitorata dal medico curante.

Interazione con farmaci di altri gruppi farmacologici

Sofosbuvir, Daclatasvir, secondo le istruzioni, non è raccomandato per essere assunto insieme a qualsiasi farmaco, indipendentemente dal gruppo farmacologico di appartenenza. Questo è associato ad un alto rischio di incompatibilità tra farmaci. A sua volta, possono verificarsi effetti collaterali, le condizioni del paziente peggiorano. Può anche essere neutralizzato risultato già ottenuto. I farmaci che possono influenzare l'azione dei tablet includono:

  • carbamazepina;
  • oxcarbazepina;
  • rifabutina;
  • fenobarbital;
  • Erba di San Giovanni;
  • rifampicina;
  • desametasone.

Non è raccomandato assumere farmaci come Teleprevir e Boceprevir durante il trattamento.

Se una persona deve assumere Felodipina, Nicardipina, Verapamil, Nifedipina durante la terapia, si raccomanda di assumere regolarmente un elettrocardiogramma.

Nel caso in cui vi sia qualche malattia cronica e sia necessario assumere regolarmente farmaci appropriati, indipendentemente dal trattamento principale, si consiglia di consultare uno specialista. La compatibilità di sofosbuvir / daclatasvir con altri farmaci può essere chiarita dal medico specializzato nel trattamento delle patologie virologiche.

L'epatite C, il cui trattamento dura diversi mesi, apporta alcune modifiche alla vita di una persona. Anche se assumi determinate pillole ogni giorno, controlla la loro compatibilità con la terapia antivirale con uno specialista.

Overdose, completando i farmaci

Dall'introduzione di Sofosbuvir e Daclatasvir nella pratica medica e fino al momento attuale, lo specialista non è a conoscenza di casi di intossicazione da farmaci con queste sostanze. Tuttavia, per sostenere che questa situazione non si pone, è impossibile. Pertanto, se una persona nota i sintomi caratteristici di questa condizione o se è sospettata di un sovradosaggio, si raccomanda di consultare immediatamente un medico. Di solito viene eseguita una procedura standard sotto forma di terapia di disintossicazione. Non c'è antidoto.

Preparazioni completate Daclatasvir e Sofosbuvir standard. Flaconi di plastica ermetici con pillole, confezione di marca e istruzioni per l'uso.

Periodo di validità e condizioni di conservazione

Le preparazioni a base di Sofosbuvir e Daclatasvir sono utilizzabili per due anni dalla data di rilascio, che è indicata dal produttore sulla confezione. Dopo che è finito, non puoi prendere la medicina.

Tenere le medicine lontano dai bambini in una stanza in cui la temperatura non superi i 30 gradi sopra lo zero. La stanza dovrebbe essere normale umidità. Le compresse sono importanti da tenere in un luogo buio dove la luce e la luce diretta del sole non cadono.

Come e dove comprare la droga?

Quasi ogni persona che ne ha bisogno può acquistare oggi medicinali analoghi dall'India. Fare questo in modo standard nelle farmacie è impossibile, perché non sono in vendita. Sofosbuvir e Daclatasvir possono essere acquistati solo via Internet. L'azienda fornitrice lavora direttamente con i produttori. Le medicine vengono consegnate in qualsiasi regione della Russia in pochi giorni. Puoi chiarire l'orario con gli specialisti telefonicamente o sul sito web.

Prezzo di antivirali indiani

Il costo dei farmaci generici è abbastanza conveniente per una vasta gamma di pazienti. Sono molte volte più economiche delle medicine originali. Un ciclo completo di trattamento richiede un importo non superiore a duemila dollari. L'originale è molto più costoso, secondo calcoli approssimativi, il percorso può costare circa ottantaquattromila dollari. Gli analoghi delle droghe non richiedono un costo finanziario così enorme.

Recensioni di droghe

Negli ultimi anni, molte persone hanno approfittato di questi farmaci e raggiunto un risultato positivo. Le recensioni di pazienti e specialisti possono essere lette su varie risorse su Internet e sul sito Web del fornitore nella sezione appropriata. Puoi anche scoprire come prendere Sofosbuvir e Daclatasvir in modo che le pillole non causino reazioni avverse e simili. Sia le medicine originali che gli analoghi aiuteranno a curare l'epatite C. Tutto dipende dalle tue capacità finanziarie.

Nuovi farmaci: sofosbuvir e daclatasvir

Fino al duemilaundicesimo anno per il trattamento dell'epatite C è stata utilizzata la combinazione standard di interferone e ribavirina. I pazienti dovevano prendere questi fondi da tre mesi a un anno e mezzo, e la cura non era garantita. Quelli infettati con il secondo e terzo genotipo del virus sono stati curati nel 70% dei casi e la combinazione del primo e del quarto genotipo ha agito solo nel 45% dei casi.

Allo stesso tempo, gli effetti collaterali di tale trattamento erano molto comuni: il cinquanta percento dei pazienti lamentava febbre, dolori alle articolazioni e ai muscoli, naso che cola e altri sintomi simil-influenzali. Un altro trenta per cento ha avuto problemi mentali: i farmaci hanno causato un peggioramento dell'umore, irritabilità, depressione e allucinazioni.

Nel duemilatrentesimo e quattordicesimo anno negli Stati Uniti hanno provato nuovi farmaci: sofosbuvir e daclatasvir. Questi fondi sono chiamati farmaci di azione diretta. Ti permettono di trattare l'epatite C senza l'uso di interferone e, quindi, senza la maggior parte degli effetti collaterali.

Ora sofosbuvir e daclatasvir sono i farmaci di scelta per il trattamento della maggior parte delle forme di epatite C. Talvolta viene aggiunta la ribavirina o sostituiscono daclatasvir con velpatasvir, che consente di distruggere completamente il virus dell'epatite C nel novantanove percento dei casi.

Come funzionano Sofosbuvir e Daclatasvir

Sofosbuvir è uno strumento che agisce direttamente su un virus, un inibitore specifico della RNA polimerasi. Il farmaco entra nelle cellule infettate dall'epatite C e inizia ad agire sull'enzima coinvolto nella sintesi dell'RNA di nuove particelle virali. La sintesi si ferma, la riproduzione di nuovi arresti di virus. Pertanto, l'uso di sofosbuvir riduce il danno epatico e riduce la concentrazione del virus nel sangue di una persona malata - carica virale. Allo stesso tempo, Sofosbuvir non agisce sugli enzimi umani e questo riduce il numero di effetti collaterali.

Daclatasvir è una preparazione altamente specifica di azione diretta che agisce sul virus dell'epatite C, più specificamente, sulla proteina NS5A. Il meccanismo di questo effetto non è ancora del tutto chiaro, ma è noto che questa proteina è necessaria per l'assemblaggio di particelle virali da RNA e proteine. Come risultato dell'inibizione di questa proteina, non si formano particelle virali, nuovi virus non entrano nel sangue e non infettano nuove cellule epatiche. In questo caso, daclatasvir non può essere usato per la monoterapia, perché il virus dell'epatite C può mutare e diventare immune a questo farmaco.

I benefici dei nuovi farmaci

I nuovi farmaci hanno diversi vantaggi significativi rispetto agli strumenti utilizzati per trattare l'epatite prima:

  • minori effetti collaterali;
  • gli effetti collaterali si verificano meno frequentemente, anche nelle persone anziane;
  • consentire l'uso di regimi di trattamento senza l'uso di interferone e, pertanto, il paziente non avrà febbre e altri sintomi simil-influenzali;
  • il corso del trattamento è da due a tre volte più breve;
  • può essere usato per trattare i pazienti con infezione da HIV;
  • non causare il rigetto del trapianto, può essere usato per distruggere il virus anche dopo un danno epatico.

Chi è stato prescritto sofosbuvir e daclatasvir

Sofosbuvir e daclatasvir sono prescritti per i pazienti con epatite C del primo, secondo, terzo e quarto genotipo. L'epatite deve essere curata da un medico specialista: un epatologo o uno specialista in malattie infettive. Il medico prescrive la durata del corso, la combinazione del farmaco e della dose, tenendo conto dei dati degli studi di laboratorio e strumentali, della carica virale.

Controindicazioni all'uso di sofosbuvir e daclatasvir

Sofosbuvir non può essere usato nei pazienti nei seguenti casi:

  • Età fino a diciotto anni;
  • Grave insufficienza renale con valori di clearance della creatinina inferiori a trenta millilitri al minuto;
  • Malattie gravi del sistema cardiovascolare, operazioni cardiache pregresse, in particolare protesi valvolari;
  • Epilessia e altri disturbi mentali;
  • La presenza di tumori maligni.

Sofosbuvir non può essere usato durante la gravidanza o l'allattamento, poiché non sono stati condotti studi clinici ei medici non sanno come questo farmaco influisce sullo sviluppo del feto e sulla crescita e la maturazione dei bambini piccoli. Allo stesso tempo, i pazienti devono prendere misure per prevenire la gravidanza. Gli uomini che stanno ricevendo il trattamento con sofosbuvir devono usare un preservativo.

Daclatasvir non è prescritto nei seguenti casi:

  • Ipersensibilità al farmaco;
  • Periodo di gravidanza e allattamento;
  • Età inferiore ai diciotto anni.

Inoltre, poiché daclatasvir non viene utilizzato come strumento separato, ma solo in combinazione, non è prescritto per le controindicazioni al farmaco principale.

Effetti collaterali di Sofosbuvir e Daclatasvir

Secondo uno studio clinico con l'uso combinato di sofosbuvir e daclatasvir, reazioni indesiderate indesiderate sono state osservate in non più del 10% dei pazienti. Allo stesso tempo, effetti collaterali più o meno significativi, costringendo i pazienti ad abbandonare la terapia, sono stati osservati in un solo per cento dei casi.

Se si presenta uno dei seguenti sintomi, contattare il medico. Può alleviare gli effetti collaterali regolando il dosaggio o prescrivendo eventuali rimedi sintomatici.

Effetti indesiderati indesiderati di sofosbuvir e daclatasvir:

  • dolori alla testa, vertigini;
  • perdita di peso, perdita di peso;
  • aumento dell'eccitabilità nervosa, irritabilità, instabilità emotiva;
  • dolore addominale parossistico;
  • ridurre il numero di globuli rossi e la concentrazione di emoglobina nel sangue;
  • problemi di sonno, disturbi del sonno;
  • nausea, molto raramente vomito;
  • mancanza di appetito, disgusto per il cibo;
  • dolore muscolare e articolare;
  • pelle secca, prurito;
  • deficit uditivo;
  • diarrea.

Sono possibili reazioni allergiche, che si verificano in base al tipo di orticaria o dermatite allergica.

Come prendere Sofosbuvir e Daclatasvir

Per prendere correttamente sofosbuvir e daclatasvir, devi seguire le seguenti regole:

    È necessario osservare rigorosamente il dosaggio dei farmaci prescritti dal medico curante e la durata del corso del trattamento.

Si consiglia di assumere il farmaco una volta al giorno allo stesso tempo in modo che sia ingerito in modo uniforme. È importante mantenere una concentrazione costante del principio attivo nelle cellule del sangue e del fegato.

Le compresse sono prese con i pasti, senza masticare. Non dovresti bere la medicina a stomaco vuoto.

Se ha vomitato entro due ore dall'assunzione delle pillole, deve essere assunta un'altra dose.

  • Se per qualche motivo ti sei perso il farmaco, puoi prendere una pillola più tardi. Tuttavia, se sono trascorse più di dodici ore dal consueto orario di ricevimento, il farmaco deve essere bevuto il giorno successivo, secondo il programma.
  • I regimi di trattamento dipendono dallo stadio della malattia, dalla presenza o dall'assenza di cirrosi e dal genotipo del virus.

      L'epatite C acuta è lo stadio della malattia, quando l'RNA del virus dell'epatite C viene determinato nel sangue, la concentrazione massima di IgM non viene rilevata, o viene rilevata in piccole quantità di IgG. Di solito non sono trascorsi più di sei mesi da quando l'infezione e il trattamento in questo momento sono più efficaci - un corso di otto settimane della combinazione di sofosbuvir e daclatasvir è sufficiente.

    In caso di infezione da virus dell'epatite del primo o del quarto genotipo, è prescritto un ciclo di 12 settimane di sofosbuvir e daclatasvir. Se necessario, aggiungere un terzo farmaco - ribavirina o interferone. L'efficacia del trattamento è il novantanove per cento.

    Con infezione articolare del primo o quarto genotipo di epatite C e HIV, anche sofosbuvir e daclatasvir sono prescritti per un periodo di dodici settimane. Tuttavia, l'efficacia del trattamento può essere inferiore - novantacinque per cento. In assenza dell'effetto del trattamento con altri farmaci ad azione diretta o cirrosi epatica, la combinazione di sofosbuvir, ribavirina e daclatasvir è prescritta per sei mesi.

    Quando infetto dal virus dell'epatite C del terzo genotipo, sofosbuvir e daclatasvir vengono prescritti per dodici settimane. Nel caso della cirrosi, questo periodo è esteso a ventiquattro settimane e la ribavirina viene aggiunta alla terapia.

    In caso di epatite C, causata da un virus del secondo genotipo, viene prescritta una combinazione di daclatasvir e sofosbuvir per un periodo di tre mesi, o una combinazione di daclatasvir, ribavirina e interferone con azione prolungata per quattro mesi. L'efficacia del trattamento è vicina al cento per cento.

  • Quando co-infettato con il secondo virus genotipo e HIV, il trattamento con daclatasvir e sofosbuvir viene prescritto per tre mesi e mezzo, ma l'efficacia sarà leggermente inferiore.
  • Al fine di migliorare l'effetto del trattamento ed evitare effetti collaterali, è necessario utilizzare i seguenti consigli:

      Evita di guidare una macchina e altre attività che richiedono concentrazione e reazioni rapide, questo può portare a un incidente. I principi attivi dei farmaci esercitano una pressione inibitoria sul sistema nervoso centrale, riducono la velocità di reazione e la concentrazione dell'attenzione.

    Durante l'applicazione di sofosbuvir e daclatasvir, almeno uno dei coniugi dovrebbe usare i contraccettivi, poiché l'effetto del farmaco sulle cellule germinali e sul feto in via di sviluppo non è stato ancora completamente studiato. Allo stesso tempo, se il farmaco viene preso da un uomo, è auspicabile che usi il preservativo in modo che la medicina insieme al liquido seminale non entri nel corpo della donna.

    Prendi non solo gli antivirali, ma anche tutte le medicine che il medico prescriverà. Di solito, i medici aggiungono alla terapia standard un epatoprotettore che protegge il fegato e migliora il suo recupero, un immunomodulatore che aumenta la resistenza del corpo ai virus.

  • Alcuni farmaci non possono essere presi allo stesso tempo. Ciò può non solo ridurre l'efficacia del trattamento, ma anche portare a conseguenze pericolose, inclusa la morte. Assicurati di dire al tuo medico se hai malattie croniche che richiedono un trattamento regolare. Non combinare sofosbuvir e daclatasvir con i seguenti farmaci:
      • fenitoina;
      • carbamazepina;
      • fenobarbital;
      • oxcarbazepina;
      • rifampicina;
      • rifabutina;
      • rifapentina;
      • desametasone;
      • droghe sulla base di Hypericum perforatum.
    1. Rifiutandosi dall'uso di bevande alcoliche, peggiorano il decorso di epatite e altri danni al fegato più di cento volte.

      Cerca di astenersi dal fumare, questo ridurrà la possibilità di effetti collaterali.

      Seguire la dieta medica prescritta. Rifiuta cibi grassi, fritti e altri cibi pesanti, spezie che provocano il rilascio di succhi digestivi. Non mangiare cibi contenenti conservanti, additivi chimici artificiali tossici per il fegato. Preferisci cibi semilavorati ricchi di fibre, che aiuta ad eliminare le tossine: pane integrale, verdure fresche, cereali, legumi.

      Se il medico non ti limita a bere a causa di edema o ascite, bevi almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno. Cerca di dare la preferenza all'acqua pulita non gassata.

      Limita o smetti di bere tè nero, caffè e bevande energetiche che contengono caffeina. La caffeina insieme a sofosbuvir può causare un forte aumento della pressione sanguigna, fino a una crisi ipertensiva.

      Evitare il surriscaldamento. Cerca di non essere sotto il sole aperto, indossa un cappello. Non visitare il bagno e la sauna.

      Se un medico prescrive un corso di fisioterapia, frequenta un allenamento. La terapia fisica migliora il metabolismo, l'irrorazione sanguigna, dà una carica di forza e aiuta a rimanere in buona forma.

    2. Se hai problemi con il sonno, si consiglia di camminare all'aria aperta, specialmente nei parchi. L'aria pulita della foresta migliora il benessere e rende più facile addormentarsi.

    Dove comprare sofosbuvir e daclatasvir

    I farmaci più efficaci che contengono Sofosbuvir e Daclatasvir sono prodotti negli Stati Uniti sotto i marchi Sovaldi e Daklinza. Tuttavia, il trattamento di Sovaldi costerà da ottantaquattro a centosessantottomila dollari per un corso di dodici settimane. Tre mesi di trattamento Daklins varranno un po 'meno - cinquantamila dollari.

    Tuttavia, ci sono farmaci generici - farmaci che contengono lo stesso principio attivo nella stessa concentrazione, ma sono prodotti in un'altra pianta e con un nome diverso. In qualsiasi farmacia, puoi trovare un esempio: No-Shpa è disponibile con i marchi Doverin, Droverin, Spazmoverin. O "Nurofen", che vengono rilasciati con il nome "Ibufen" "MIG" o "Dolgit". Allo stesso tempo, gli ingredienti attivi dei farmaci e dei farmaci generici originali sono gli stessi - drotaverina e ibuprofene, ma il prezzo può variare notevolmente.

    Sovaldi e Daklinza hanno anche farmaci generici che sono disponibili in Egitto, così come in India, e sono molto più convenienti dei farmaci originali. Ad oggi, il prezzo più basso stabilito nelle droghe egiziane. Il corso del trattamento di MPI Viropack e Daclavirocyrl costerà circa trentamila rubli. India leggermente più costosa. Ad esempio, un corso di trattamento con sofosbuvir con il marchio "SoviHep" e daclatasvir "DaciHep" costerà circa trentottomila rubli per dodici settimane. NATCO Pharma, un concorrente, vende i suoi farmaci in qualche modo più costosi: la stessa durata del trattamento con il loro sofosbuvir "Hepcinat" e daclatasvir "Natdac" costerà in media cinquantamila rubli.

    In Russia, questi farmaci non hanno una licenza ufficiale, quindi i pazienti devono ordinare farmaci direttamente nel paese di origine: l'Egitto o l'India. I loro prezzi sono molto più bassi rispetto alle droghe americane, il che rende il trattamento dell'epatite C più conveniente. Su Internet è possibile leggere recensioni sul trattamento con generici di sofosbuvir e daclatasvir e assicurarsi che non agiscano in modo peggiore dei farmaci originali.

    Tuttavia, prima di effettuare un acquisto, assicurarsi di avere a che fare con un venditore onesto. I truffatori, di cui ce ne sono molti in Internet, possono vendere un falso, che non solo non aiuta nella lotta contro la malattia, ma può anche causare ulteriori danni al corpo. Oppure possono prendere denaro senza dare nulla in cambio.

    Assicurati di controllare le recensioni di siti specifici, venditori, prima di effettuare un ordine. Non credere ai prezzi troppo bassi, perché questo è un segno sicuro che stanno cercando di venderti un falso.

    A nostra volta, cercheremo di dirti i canali più collaudati per acquistare un corso di trattamento accessibile.

    Pubblicazioni Sulla Diagnostica Del Fegato

    Come determinare la cirrosi?

    Epatite

    La cirrosi epatica si riferisce alla malattia quasi irreversibile. Le condizioni del paziente possono essere monitorate, ma solo il trapianto, che non dà il cento percento di risultato, può salvare il totale.

    Come curare la colecistite a casa?

    Diete

    Molte persone credono erroneamente che la nausea, il gusto amaro in bocca e la pesantezza nella parte destra indicano sempre malattie del fegato. Ma in realtà, questi sintomi si manifestano in violazione della cistifellea.

    Reazione vaccinale contro l'epatite B.

    Analisi

    L'epatite è una pericolosa malattia virale che colpisce il fegato e le vie biliari. L'infezione si manifesta in vari modi (domestico, sessuale, artificiale ecc.), Poiché un virus molto resistente è in grado di persistere in una varietà di condizioni e ovunque - nel sangue, nell'urina, nella saliva, nello sperma, nelle secrezioni vaginali e in altri fluidi biologici.

    Vaccinazione contro l'epatite A per gli adulti

    Epatite

    Home »Epatite» Vaccinazione contro l'epatite A nello schema per adultiVaccinazioni contro l'epatite A: schema di vaccinazione, effetti collaterali, controindicazioni, recensioniVedi anche Un grafico ha il seguente: dall'epatite A di una persona di questa malattia, il decorso dell'epatite è di età superiore ai 55 anni, ecc.) Apparirà al gruppo di rischio e Reazione alla precedente l'introduzione