Principale / Epatite

Cirrosi portale

Epatite

La cirrosi portale è una grave malattia cronica associata alla ristrutturazione dei tessuti della struttura epatica e alla violazione delle sue funzioni di base. Uno dei tipi di malattia è la cirrosi portale del fegato.

Questa malattia non è rara, in diversi paesi la percentuale di pazienti varia dall'1% al 5% di tutti i casi di malattia epatica. Ciò è dovuto alla cultura nutrizionale di alcune nazioni e ai fattori epidemiologici. Spesso soffrono di cirrosi in paesi con climi caldi - i tropici e subtropici, a causa del basso contenuto di alimenti proteici nella dieta. Molto spesso, la cirrosi si sviluppa dopo 40 anni e gli uomini soffrono di questa malattia 3-4 volte più spesso delle donne.

Il tipo più comune di questa malattia, fino al 40% di tutti i casi, è considerato cirrosi portale. È anche conosciuto come cirrosi atrofica, a piccolo nodo del fegato e cirrosi di Laennec.

Cause del tipo di malattia portale

Questa malattia è caratterizzata da un malfunzionamento del flusso sanguigno della vena porta, causato da un aumento della pressione in esso, cioè ipertensione portale. Le principali cause di questa malattia includono l'abuso di alcol e cibo malsano.

Inoltre, questo elenco può includere:

  • mancanza di proteine ​​e vitamine;
  • intossicazione cronica;
  • esposizione a tossine e allergeni;
  • epatite virale.

E anche se quest'ultimo fattore occupa un posto relativamente modesto nello sviluppo di questa malattia, ancora fino al 20% di tutti i casi di epatite assumono la forma di cirrosi portale del fegato.

Con lo sviluppo della malattia cambia in modo significativo la struttura del tessuto epatico. Questo si manifesta nella crescita del tessuto connettivo intorno ai lobuli del fegato. Questa crescita, a sua volta, porta al fatto che i vasi sanguigni cambiano la loro posizione, il che provoca un disturbo del normale flusso sanguigno nella vena porta, creando un'eccessiva pressione in esso. A causa della ridotta circolazione del sangue, il sangue non è sufficientemente pulito, si verifica l'intossicazione del corpo. E il fegato stesso smette di funzionare normalmente.

E sebbene la malattia sia piuttosto grave, il trattamento di questo tipo di cirrosi dà risultati positivi. La cirrosi portale è suscettibile di un trattamento sufficientemente efficace, ma solo se il paziente ha richiesto assistenza medica in tempo e la malattia non ha dato una complicazione.

Principali sintomi e segni della malattia

Per molto tempo il decorso della malattia è asintomatico. Possono esserci manifestazioni minori sotto forma di debolezza generale del corpo, presenza di nausea e capogiri persistenti. Frequenti e manifestazioni di diarrea, specialmente dopo l'ingestione di cibi grassi. Ci può essere una sensazione di pesantezza nella parte destra, dolore doloroso e opaco, che aumenta dopo aver mangiato o un intenso sforzo fisico. Il dolore è associato a una ridotta circolazione del sangue e, di conseguenza, al deterioramento della fornitura di ossigeno dei singoli organi della cavità addominale. Manifestazioni frequenti di impotenza negli uomini Ma i sintomi di ittero, vale a dire l'aspetto di una caratteristica tonalità gialla della pelle non viene praticamente osservato. Questo è il motivo per cui i pazienti non associano la loro condizione alla malattia del fegato e il più delle volte vanno dal medico quando la malattia assume una forma piuttosto grave.

In questa fase della malattia, a causa di una scorretta circolazione del sangue, possono verificarsi vene varicose nell'esofago inferiore, che si manifesta sotto forma di vomito con sangue. Emorroidi e sangue dal naso diventano manifestazioni frequenti che causano il deterioramento. Gli asterischi dai vasi dilatati e dai capillari appaiono sul corpo, molto spesso si trovano sul viso, sul collo, sul petto e sulle spalle. La lingua in questa fase della malattia diventa liscia e lucida e le unghie assumono spesso una forma convessa.

Sulla parete frontale dell'addome si può notare l'espansione dei vasi sanguigni, specialmente vicino all'ombelico. Le vene si espandono e divergono in direzioni diverse, come i tentacoli di polpo. Tale fenomeno in medicina è chiamato "la testa di una medusa". Il fegato aumenta, vale a dire si sviluppa l'ascite, che porta ad un aumento dell'addome del paziente. Ciò porta a un indebolimento del flusso sanguigno nella vena genitale inferiore e, infine, al gonfiore delle gambe e all'aggravamento delle emorroidi.

La condizione del paziente a questo punto si sta deteriorando in modo significativo. C'è una forte perdita di peso, una persona diventa incapace di mantenere e persino muoversi indipendentemente. C'è un netto deterioramento della vista, desquamazione della pelle, che a quest'ora sta già diventando gialla. Insufficienza epatica ad ogni giorno aumenta, che può portare al verificarsi di coma epatico e, di conseguenza, alla morte.

Le fasi principali della malattia

Nello sviluppo della cirrosi portale, ci sono tre fasi:

  • predastsitichesky;
  • ascitico;
  • cachectic.

Tutte le fasi della malattia sono causate da un aumento della pressione nella vena porta - ipertensione portale. Le fasi dello sviluppo della malattia dipendono dalle sue complicanze.

Al primo stadio di pre-sticcite, i sintomi sono minori. Oltre alle rare lamentele, un medico con palpazione può rilevare un leggero aumento del fegato e della milza. Molto spesso questi sono gli unici segni di cirrosi che possono essere rilevati in questa fase. Perciò, è necessario passare analisi cliniche di sangue e urina.

Dopo aver ricevuto i risultati, è possibile vedere le prime deviazioni dalla norma: la quantità di emoglobina e il livello di proteina totale nel corpo diminuisce. Aumento significativo della bilirubina nel sangue e urobilina nelle urine, che sono pigmenti biliari, indicando una violazione della cistifellea e del fegato.

I raggi X mostrano vene dilatate dell'esofago e dello stomaco e, durante una rettoscopia, il medico trova i primi segni di un aumento delle vene emorroidali.

Nel secondo stadio ascitico sono presenti tutti i segni di cirrosi. Già abbastanza palpabile ingrossamento del fegato e della milza, l'addome si allarga. Se ci provi, c'è un suono sordo. Normalmente, dovrebbe suonare, tamburellare. Abbastanza spesso, un aumento dell'addome porta alla formazione di ernie inguinali o ombelicali.

Nel sangue, c'è anche una diminuzione ancora maggiore del livello di emoglobina, i leucociti e anche gli organismi responsabili della protezione del corpo contro virus e corpi estranei sono al di sotto della norma. Pochissime piastrine: cellule che contribuiscono alla coagulazione del sangue.

Il terzo stadio della malattia, kakhetic, è lo stadio terminale. L'aspettativa di vita del paziente varia da sei mesi a due anni. Tutti i segni di cirrosi sono pronunciati. Si verificano sanguinamenti gastrici e sanguinamento dell'esofago. L'edema è praticamente non trattabile, i ritorni fluidi alla cavità addominale. A causa dei bassi livelli di leucociti e piastrine, le comorbilità stanno progredendo. Spesso il paziente muore per perdita di sangue o malattia infettiva, in quanto il corpo non è in grado di combattere i virus.

Cirrosi portale del fegato - la malattia è piuttosto lunga. Fino a quando la malattia non è entrata nel secondo stadio, una persona può vivere a lungo, lottando contro i sintomi e quindi prevenendo lo sviluppo della malattia. Ma se l'ascite si sviluppa, l'aspettativa di vita supera raramente i due anni.

Trattamento della cirrosi portale

Fondamentalmente, il trattamento di questa malattia ha lo scopo di eliminare le cause che provocano lo sviluppo della cirrosi epatica e le complicazioni che può provocare. Prima di tutto, è un completo rifiuto dell'alcool, la causa principale della cirrosi. È necessario pulire il corpo dai prodotti di decadimento dell'alcool, è consigliabile farlo con l'uso di medicinali e sotto controllo medico.

Se la causa della malattia è l'epatite, il trattamento principale sarà diretto alla lotta contro questa particolare malattia. È necessario escludere i farmaci che danno gravi complicazioni al fegato.

Assicurati di seguire una dieta. È necessario escludere dalla dieta cibi piccanti, grassi e fritti, evitando grandi quantità di condimenti. È vietato usare cibo in scatola, salsicce e prodotti affumicati. Non includere nella dieta e cibi come cioccolato, pomodori e succo di pomodoro, funghi, aglio. L'uso di sale da cucina dovrebbe essere escluso o ridotto al minimo.

La base della dieta dovrebbe essere zuppe di verdure senza zazharki, cereali, cereali, legumi. I latticini dovrebbero essere a basso contenuto di grassi, raccomandati e l'uso di varietà di carne magra bollite: pollame, coniglio, tacchino. È bene includere mele e cracker naturali nel menu. Hai bisogno di mangiare spesso e in piccole porzioni. Nel trattamento della cirrosi, si consiglia di assumere il cibo 5-6 volte al giorno.

Non superfluo sarebbe l'uso di decotti a base di erbe, tasse sul fegato, che possono essere acquistati in farmacia. Una buona aggiunta sarebbe l'uso di epatoprotettori, specialmente di origine vegetale.

Molto spesso ricorrono a ricette di medicina tradizionale, ma tale trattamento è un'aggiunta alla dieta e all'uso di droghe.

Una caratteristica dell'uso dei rimedi popolari è il fatto che richiedono una durata e che i cicli di trattamento devono essere ripetuti.

Trattamento di cirrosi portale

Vi offriamo di leggere l'articolo sull'argomento: "Trattamento di cirrosi portale" sul nostro sito web dedicato al trattamento del fegato.

La cirrosi portale è una delle malattie più comuni. Si manifesta in più del 40% dei pazienti con patologie epatiche. Questo tipo di cirrosi può verificarsi a causa di fattori epatotropici. Secondo studi nel 39% dei pazienti, questa malattia è una conseguenza di Botkin. Spesso soffrono della malattia persone che hanno tra i 40 ei 60 anni. Ai primi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico.

Cosa influenza lo sviluppo della malattia?

La cirrosi è una violazione del movimento del sangue nella vena porta, che è causata da un aumento della pressione in esso. Ci sono molte cause di questa malattia.

  • epatite virale;
  • mancanza di proteine;
  • ipertiroidismo;
  • diabete;
  • ostruzione delle vie biliari;
  • infezione cronica;
  • invasioni parassitarie.

Cause piuttosto frequenti sono l'eccessivo consumo di bevande e cibi malsani.

Con questa malattia e il suo sviluppo, la struttura tissutale dell'organo cambia. La formazione di tessuti connettivi si verifica intorno al fegato. Questo processo porta al fatto che le navi iniziano a cambiare la loro posizione. Nuova posizione e porta a cambiamenti nel flusso sanguigno nella nave. Nel mezzo inizia a formare una pressione significativa. Questo è il motivo per cui il sangue nel fegato non viene eliminato a livelli accettabili. Lo squilibrio comporta l'intossicazione del corpo.

La cirrosi portale è una malattia piuttosto complicata. Ma con un trattamento tempestivo in ospedale, il trattamento produce risultati positivi.

Sintomi di cirrosi portale

Le manifestazioni di patologia sono nascoste o debolmente espresse. Abbastanza spesso, sono molto simili ai sintomi dell'epatite cronica.

  1. Il paziente ha problemi con la digestione. C'è una pesantezza dell'addome e gonfiore. Una persona lamenta una diminuzione dell'appetito e dell'intolleranza ai cibi grassi e piccanti. Ci sono frequenti diarree, che rapidamente lasciano il posto alla stitichezza.
  2. Ci sono forti dolori nell'ipocondrio. Tendono ad aumentare dopo un pasto o uno sforzo fisico. Dolore piagnucoloso.
  3. C'è una debolezza e c'è una rapida stanchezza, anche dopo il carico più piccolo.
  4. Il fegato diventa compatto. Un po 'sentito il bordo tagliente del corpo. La milza è ingrandita.
  5. Nelle prime fasi della malattia, il paziente ha vene varicose su tutto il corpo.
  6. Nel 12% dei pazienti con cirrosi, la pelle viene modificata. Il suo colore ha una leggera sfumatura gialla.
  7. Nelle fasi successive, la persona inizia a perdere peso velocemente. Allo stesso tempo, i segni pronunciati di ipovitaminosi.
  8. Il paziente avverte prurito sulla pelle. Questo porta a graffi e piccole ferite.
  9. In rari casi si osservano emorragie nasali.
  10. Su un stomaco le vene sono mostrate. Iniziano con l'ombelico e poi lentamente divergono in direzioni diverse.

L'ultimo stadio della patologia presenta sintomi più pronunciati. Manifestazione di sanguinamento gastrico e ascite. Questo stadio è molto pericoloso. Il paziente inizia a sviluppare ittero.

La percentuale di morti sta aumentando rapidamente. Per evitare questo effetto è possibile solo in caso di sostituzione del fegato. La cirrosi portale negli esseri umani può svilupparsi nel corso degli anni e manifestarsi nelle fasi finali.

A causa di una violazione della secrezione di ormoni negli uomini iniziano ad aumentare le ghiandole mammarie. Nei pazienti con cirrosi si riscontra un aumento del livello di urobilina nelle urine. Anche la quantità di albumina è ridotta.

Ci sono tali stadi di questo tipo di cirrosi:

  • predastsiticheskaya;
  • astseticheskaya;
  • cachectic.

Predastsiticheskaya. In questa fase, il paziente non sente dolore. La malattia può essere rilevata solo per caso. Nella maggior parte dei casi, ciò si verifica durante un esame fisico, quando il medico determina un aumento delle dimensioni del fegato e della milza. Se non viene fatto nulla, il paziente inizia a sentirsi debole. Nel processo di camminare una persona si stanca rapidamente. I periodi di disagio nella parte destra dell'ipocondrio, in rari casi il dolore dà sul lato sinistro.

Abbastanza spesso, i pazienti hanno una violazione del sistema riproduttivo. Negli uomini, la potenza diminuisce e l'amenorrea appare nelle donne.

Astseticheskaya. In questa fase è necessario un trattamento rapido perché il processo diventa irreversibile. Il corpo inizia a lavorare più lentamente e non può far fronte alle proprie responsabilità. Lo stadio ascetico è manifestato dalla presenza di ascite, il lavoro del sistema nervoso è disturbato. Quando si esegue un esame del sangue, il paziente ha una rapida diminuzione dell'emoglobina. Il numero di piastrine e di leucociti diminuisce. L'addome aumenta in modo significativo, portando a ernie.

Cachectic. Questo stadio di cirrosi in medicina è anche chiamato terminale. Le complicazioni in questa fase sono molto pericolose. Tutto il trattamento è diretto al sollievo del paziente. Con l'ascite, i pazienti vivono da sei mesi a due anni. In questa fase, il paziente ha un profondo esaurimento del corpo. Manifestazione dell'ipertensione portale e il livello massimo di ascite. Il decorso della malattia complica in modo significativo il sanguinamento. La pelle, in questo caso, può essere sia gialla che con macchie bianche.

L'ascite è completamente impossibile da curare. Dopo un po ', il liquido ritorna dolcemente.

I pazienti che soffrono di cirrosi spesso non muoiono a causa della malattia stessa, ma delle comorbidità. Il fegato non può far fronte a varie infezioni e virus. Che porta alla morte

Trattamento della cirrosi portale

La terapia inizia solo quando vengono stabilite le cause della malattia. Per questo, il medico prescrive una serie di test e studi. Se la malattia viene rilevata in modo tempestivo, la persona sarà in grado di vivere per più di 10 anni, ma soggetta a trattamento periodico.

Nelle fasi iniziali della malattia, il fegato ha la capacità di autoriparare le aree colpite. La terapia precoce è quella di fermare la distruzione dell'organo o di sospendere un po '.

Durante la terapia, il livello di sale nel sangue viene monitorato da un medico. Un eccesso di questa sostanza porta ad un accumulo di liquidi nel corpo.

Un fattore importante nel trattamento di questa malattia è una dieta rigorosa. Consiste nella più piccola quantità di sale e liquido. Ma allo stesso tempo, il cibo per il paziente dovrebbe essere saturo di grassi, carboidrati e vitamine.

Viene anche attribuito un apporto supplementare di vitamine. Con una tale malattia, il loro livello nel corpo è significativamente ridotto. E questo porta all'emergere di nuove malattie.

Il trattamento di un paziente con cirrosi è inoltre completato da:

  1. In corso di trattamento con uno psichiatra. Questo si sbarazzerà della dipendenza da alcol.
  2. L'eccezione dell'avvelenamento del paziente con sostanze nocive.
  3. Rispetto di uno stile di vita sano: corretta alimentazione e eliminazione delle cattive abitudini, in particolare dal fumo.

Una persona che soffre di cirrosi portale dovrebbe essere completamente limitata dal duro lavoro. Ciò non consentirà lo sviluppo di ipertensione portale. Il lavoro fisico aggrava solo le condizioni del paziente. Per ripristinare l'afflusso di sangue nel corpo deve aderire al riposo a letto. Uno stato equilibrato e calmo permetterà al corpo di iniziare il naturale processo di rigenerazione.

La terapia medica è divisa in due gruppi:

Il primo è la somministrazione di farmaci antivirali farmacologici e medicinali speciali che aiuteranno a prevenire la cicatrizzazione dei tessuti nel fegato. Il trattamento sintomatico aiuterà a proteggere il paziente dall'ascite, dal coma epatico e dall'ipertensione. In questo caso, vengono attribuiti farmaci emostatici, vitamine e diuretici.

La cirrosi portale del fegato dipende direttamente dall'alcol. Pertanto, qualsiasi tipo di trattamento deve necessariamente includere una rinuncia all'alcol. Se questo non viene preso in considerazione, il corpo collassa completamente e al più presto.

  • Qual è la cirrosi portale del fegato?
  • Sintomi di cirrosi portale
  • Cause di cirrosi portale
  • Trattamento della cirrosi portale

Qual è la cirrosi portale del fegato?

La cirrosi portale è la forma più comune di questa malattia, caratterizzata da danni al tessuto epatico con la sua sostituzione con fibre fibrose e la morte di epatociti. Questi cambiamenti si verificano a seguito dell'esposizione a una serie di fattori morfologici, tra i quali le posizioni principali sono l'abuso di alcol e un'alimentazione scorretta. Sebbene la malattia di Botkin possa causare disfunzione epatica, secondo le statistiche, l'epatite A causa cirrosi solo nel 20% dei casi.

La cirrosi portale colpisce più spesso le persone anziane: da 40 a 60 anni. Allo stesso tempo, il sesso maschile è due volte più incline a questa patologia rispetto alla femmina. In medicina, è possibile trovare altri nomi del tipo portale di cirrosi, per esempio, alcolica, settale, grasso, cirrosi Layneka.

Sintomi di cirrosi portale

La malattia è latente, i sintomi sono lubrificati, come nelle fasi iniziali di altre cirrosi.

Il quadro clinico è simile alle manifestazioni dell'epatite cronica:

Il paziente lamenta disturbi digestivi: soffre di pesantezza e gonfiore, non tollera grassi e cibi piccanti, l'appetito scompare. La diarrea frequente può essere sostituita da stitichezza, aumento della flatulenza;

I dolori sono localizzati nel giusto ipocondrio, tendono ad aumentare dopo aver mangiato, e anche dopo lo sforzo fisico. La natura del dolore è dolorante, non acuta;

C'è una violazione generale della salute, c'è una debolezza, stanchezza;

Il fegato è indurito e doloroso, il suo bordo acuto è palpabile, la milza è ingrandita;

Le vene a ragno si formano su tutto il corpo e sul viso, caratterizzate da eritema dei palmi. Questi sintomi si verificano nelle prime fasi della malattia;

L'ingiallimento non specificato della pelle è osservato raramente, non più del 12% dei pazienti;

Con il progredire della malattia, il paziente inizia a perdere peso corporeo, compaiono segni di ipovitaminosi;

La pelle comincia a prudere, appare il grattarsi;

Emorrhoidal e sanguinamento nasale possono verificarsi;

Collaterals - vene dilatate che compaiono attraverso la pelle dell'addome, spesso situate nell'ombelico e divergono da esso in direzioni diverse.

Lo stadio finale è caratterizzato dalla comparsa di complicazioni pronunciate, ascite e sanguinamento gastrico e intestinale. È in questa fase che si sviluppa l'ittero, aumenta il rischio di morte, a meno che non venga eseguito un trapianto di organo. Va notato che la cirrosi portale può svilupparsi per un lungo periodo e iniziare a disturbare il paziente solo dopo 20 anni. In questa forma della malattia, è consigliabile distinguere tre fasi: predzstica, ascetica e cachettica. Mentre passano, le condizioni del paziente sono sempre più aggravate.

Cause di cirrosi portale

Le ragioni per lo sviluppo di questa forma di cirrosi possono essere le seguenti:

La causa principale dello sviluppo della cirrosi portale è l'abuso di alcol. bere frequente di bevande alcoliche, indipendentemente dal tipo, porta al fatto che le cellule epatiche gradualmente muoiono, e il suo tessuto connettivo viene sostituito e il corpo diventa incapace di svolgere le sue funzioni in misura necessaria;

Ipertensione portale o aumento della pressione nella vena porta e impossibilità del normale flusso sanguigno. Può essere causato dalla crescita di tumori, dalla formazione di aderenze dopo l'intervento chirurgico, dallo sviluppo del blocco extraepatico, dalla trombosi venosa epatica;

Carenza di proteine ​​e vitamine a causa di malformazioni congenite, disattenzione alla nutrizione, frequenti sanguinamenti o malattie infettive;

Effetti tossici e allergici sul corpo;

Trattamento della cirrosi portale

Il trattamento della malattia dovrebbe essere basato sulla sua eziologia. Inoltre, lo stadio di sviluppo della patologia, il grado di attività necrotica della cirrosi e la presenza di malattie concomitanti avranno un impatto significativo sul corso dell'impatto terapeutico.

È necessario controllare la quantità di sale che il paziente consuma, poiché il cloruro di sodio contribuisce alla ritenzione di liquidi nel corpo. Periodicamente, il paziente dovrà assumere diuretici. A questo proposito, non meno importante dieta con la restrizione di liquidi e sale. Allo stesso tempo, la dieta dovrebbe fornire al paziente il numero necessario di calorie e ricostituire le riserve di grassi, proteine ​​e carboidrati.

Poiché la sintesi delle vitamine nella cirrosi portale è ridotta, si consiglia al paziente di assumere complessi vitaminici-minerali.

Con i pazienti è necessario attuare misure preventive volte ad eliminare le complicanze della malattia, che è particolarmente importante nelle prime fasi della cirrosi:

In primo luogo, è la psicoterapia, il cui scopo è rimuovere la dipendenza e eliminare completamente le bevande alcoliche dalla vita del paziente;

In secondo luogo, sta evitando la possibilità di avvelenare con altre sostanze tossiche, per esempio sul lavoro;

In terzo luogo, questa è l'osservanza della dieta e dello stile di vita sano in generale.

E 'importante che il paziente non sia esposto a notevole stress fisico, come pratica medica indica che la sovratensione aggrava notevolmente la cirrosi. Inoltre, è scientificamente provato che il riposo a letto migliora l'afflusso di sangue al fegato, aumenta il flusso ematico enteroportale e innesca i processi di rigenerazione.

Per saperne di più: Elenco dei farmaci usati nella cirrosi epatica

Il trattamento della cirrosi con i farmaci è diviso in due grandi gruppi:

agenti stabilizzanti membrana epatoprotettivi ricezione, una vitamina (B12, B6, acido ascorbico, rutina, ecc...), diuretici (furosemide, Lasix, Veroshpiron) emostatico (Vikasol: sintomatica terapia (Essentiale Forte, Liv-52, ecc.), Vitamina K, calcio cloruro), integratori di ferro (Sorbifer Durules). La scelta di un determinato farmaco dipenderà dalla natura della malattia e dalle sue manifestazioni cliniche;

trattamento patogenetico e causale riduce ricevere agenti antivirali (interferone), farmaci volti a prevenire la formazione di tessuto cicatriziale (colchicina), farmaci immunosoppressori o agenti antinfiammatori (corticosteroidi e azatioprina).

La cosa più importante nel trattamento della cirrosi portale è prevenire un ritorno all'alcolismo e aderire a uno stile di vita sano.

Autore dell'articolo: Zubolenko Valentina Ivanovna, endocrinologo, specificamente per il sito ayzdorov.ru

La cirrosi atrofica di Laenneck è più comune di altre forme di malattia del fegato. Il semplice nome della patologia è la cirrosi portale del fegato. Una caratteristica della malattia è la sconfitta della vena centrale addominale con disturbi circolatori in esso con lo sviluppo di sintomi di ipertensione. La malattia è caratterizzata dalla sconfitta degli uomini di 40 anni. Nella maggior parte dei casi, la cirrosi portale si manifesta con l'abuso di bevande contenenti alcol.

La cirrosi portale è più colpita da persone che abusano di alcol.

descrizione

La cirrosi portale è una forma comune di atrofia di un organo quando i suoi tessuti vengono sostituiti con tessuto fibroso con la morte di epatociti. La malnutrizione e l'abuso di alcool possono innescare lo sviluppo di processi negativi. Non ultimo tra questi fattori morfologici occupano patologia fegato come sindrome Botkina o epatite A, che interferisce con la funzione del tessuto epatico. Ma la cirrosi si sviluppa solo nel 20% dei casi.

Cirrosi portale compare spesso nelle persone della fascia di età di 40-60 anni, in particolare i processi patologici caratteristici del sesso maschile. Tale cirrosi viene spesso definita alcolica, settale e grassa.

La cirrosi si riferisce alle patologie irreversibili del fegato con alta mortalità. Con il progredire della malattia, le cellule dell'organo si estinguono gradualmente con una diminuzione delle sue dimensioni. Di conseguenza, i sintomi di un disturbo si sviluppano non solo nel fegato, ma anche nell'organismo nel suo insieme.

Ipertensione portale

Quando esposto a un fattore eziologico avverso, la struttura del tessuto epatico cambia gradualmente. Allo stesso tempo il tessuto connettivo inerte inizia a crescere intorno ai lobi del corpo. Nello stato normale di ogni segmento del fegato, la nave si trova chiaramente al centro. Quando il tessuto fibroso appare con la sua crescita successiva sotto forma di nodi, la nave si sposta gradualmente dal centro verso il lato. Ciò influenza notevolmente il flusso sanguigno, interrompendo la funzione della vena porta. A causa della spremitura dei rami sanguigni dell'organo, il flusso sanguigno ai tessuti viene ostacolato, a seguito del quale il fegato inizia a morire.

Meccanismo di sviluppo

Normalmente, la pressione nel vaso portale è 7-12 mm Hg. se questo valore supera l'intervallo specificato, si osserva un fenomeno pericoloso - ipertensione portale. Con questa patologia nella vena principale e nel sistema delle comunicazioni vascolari c'è un forte stiramento delle pareti, dovuto al quale si osserva la stagnazione. Con un forte aumento della pressione aumenta il rischio di rottura dei vasi sanguigni e sanguinamento su larga scala.

Poiché il cancello Vienna è il principale vaso sanguigno nella cavità addominale, il sangue è stato raccolto da tutti i corpi - dell'esofago inferiore fino alla terza zona rettale inferiore - qualsiasi recipiente portale danni pericolo per la vita umana.

Tutto il sangue raccolto nella vena principale viene pulito nel fegato. Nell'ipertensione, c'è stagnazione e interruzione del flusso sanguigno nel vaso, con conseguente fegato non ottenere il sangue e comincia a gradualmente atrofia fino cirrosi.

Tipi e fasi

Ci sono 4 fasi di sviluppo dell'ipertensione portale:

Malattia di fegato portale nello stato aggravato procede con sanguinamento e lacerazione dei tessuti degli organi interni.

  1. Iniziale quando si verificano cambiamenti funzionali.
  2. Moderato, cioè compensato, quando le vene esofagee sono significativamente espanse, ma l'ascite non è ancora formata.
  3. Asma grave o quando c'è una forte gonfiore con ascite, si espande in modo significativo la milza, v'è una sindrome emorragica.
  4. Sanguinamento, quando massicce rotture dei vasi dilatati si verificano nei tessuti dell'esofago, dello stomaco o del retto. In questa fase si sviluppa spesso insufficienza epatica acuta, compreso il coma e la peritonite.
  • Secondo il grado e l'ampiezza della diffusione della pressione aumentata all'interno della vena porta:
  1. totale o esteso;
  2. segmentale o parziale.
  • Per localizzazione di alta pressione:
  1. di fronte al fegato;
  2. all'interno dei tessuti lobulari epatici;
  3. postpechenochnaya;
  4. tipo misto

Sintomi dell'ipertensione portale nella cirrosi epatica

Le manifestazioni principali di sintomi clinici di cirrosi atrofica sono complicate e forme di ipertensione nella vena porta, dove la pressione del sangue nei salti di fino a 12 mm Hg. Art. e sopra. Lo sviluppo della malattia corrisponde sintomaticamente alle tre fasi descritte in dettaglio di seguito.

Fase predastitica

Al primo stadio della malattia, il quadro clinico potrebbe non apparire. Meno comunemente, i sintomi lievi si presentano sotto forma di:

  • aumento del sanguinamento nasale;
  • vene varicose dell'esofago e / o nei tessuti della zona emorroidaria;
  • deterioramento graduale, debolezza.

La forma predastitica di cirrosi portale del fegato si verifica con pesi nel tratto digestivo, nausea, debolezza.

Man mano che la patologia si sviluppa, la debolezza aumenta, l'affaticabilità appare a bassi carichi. Il paziente perde gradualmente peso. I segni di disturbi dispeptici cominciano ad apparire sotto forma di:

  • pesantezza allo stomaco;
  • nausea permanente;
  • flatulenza, gonfiore.

Meno comunemente, possono verificarsi segni di insufficienza ormonale, come ad esempio:

  • impotenza parziale o completa (negli uomini);
  • fallimenti nel ciclo mestruale (nelle donne).

Questo stadio può essere diagnosticato mediante esame obiettivo, quando si avverte un significativo allargamento del fegato con la milza. Spesso questi sintomi sono gli unici segni di atrofia cirrotica che è iniziata.

In processo di aggravamento di processo è annotato:

  • pelle pallida;
  • eruzione emorragica sul corpo;
  • iperemia della pelle sui palmi;
  • crescita del seno nei pazienti di sesso maschile.

Nell'analisi del sangue del paziente rivelato:

  • basse concentrazioni di emoglobina, proteine, albumina;
  • aumento della gamma globulina e / o della bilirubina.

Urobilina verrà rilevata nei campioni di urina. Quando radiografia visualizzato vene varicose nel tessuto dell'esofago, dello stomaco, e al rettoscopia - emorroidale BPB.

Stadio ascitico

Al secondo stadio appaiono segni specifici di danno epatico cirrotico, come:

  • emaciazione pesante, fino all'anoressia;
  • grave debolezza;
  • disabilità;
  • ascite.

La cirrosi portale epatica ascitica è caratterizzata da deformità e aumento dell'addome.

C'è un peeling della pelle dovuto all'eccessiva secchezza. A causa di un malfunzionamento delle NS periferiche, appare la neurite.

Esame fisico rivelato:

  • aumento della dimensione addominale;
  • vene varicose nella pelle dell'addome, che è descritta come "la testa di una medusa";
  • fegato palpabile e milza.

Quando la percussione della parete addominale produce un rumore sordo. Con un fegato sano, si sente un suono squillante. Con un forte aumento nell'addome si sviluppano ernie ombelicali inguinali. Gli esami del sangue sono caratterizzati da bassi leucociti, piastrine, emoglobina.

Palcoscenico kahectico

Questo stadio è anche chiamato terminale. Il risultato e la sopravvivenza in questo caso dopo la comparsa dell'ascite è di 0,5-2 anni. sintomi:

  • esaurimento totale;
  • ascite incurabile;
  • sanguinamento (di solito nell'esofago o nello stomaco);
  • pallore e giallo della pelle;
  • ARVI più frequente, infezioni respiratorie acute e altre malattie infettive che il corpo non è più in grado di resistere.

La morte può verificarsi dopo un coma, che è sorto sullo sfondo di esaurimento, sanguinamento da vasi dilatati, trombosi della nave portale.

motivi

I fattori che provocano lo sviluppo della cirrosi epatica sono:

  • L'alcolismo. Abuso frequente di alte dosi di alcol, indipendentemente dal tipo di bevanda, le cellule epatiche iniziano a morire con la sostituzione del tessuto con fibrina inerte, grossolana, incapace di svolgere le funzioni di base dell'organo.
  • Ipertensione portale, in cui la pressione nel vaso portale aumenta significativamente e il flusso sanguigno è disturbato. Questa patologia può svilupparsi sullo sfondo:
  1. la comparsa di tumori;
  2. la formazione di aderenze postoperatorie;
  3. blocco extraepatico;
  4. trombosi venosa dell'organo.
  • Grave avitaminosi e / o ipoavitaminosi, che si sono verificati sullo sfondo di malformazioni congenite, malnutrizione e malnutrizione, sanguinamento, intossicazione infettiva.
  • Danni-allergia al corpo.
  • Sindrome da epatite A o Botkin.

diagnostica

Un numero di esami clinici e strumentali sono condotti per identificare la cirrosi portale dei tessuti epatici:

  1. valutazione della storia della malattia;
  2. test generali e biochimica del sangue;
  3. controllo del siero per i marcatori tumorali;
  4. ultrasuoni;
  5. suono duodenale di tipo frazionale;
  6. Risonanza magnetica e TC;
  7. biopsia epatica seguita da analisi al microscopio.

trattamento

Poiché la cirrosi atrofica è una malattia incurabile, viene prescritto un regime terapeutico per eliminare le cause della sua insorgenza. I compiti della terapia includono:

  • mantenimento della funzionalità epatica;
  • ridurre il numero di complicazioni nelle malattie;
  • sollievo delle manifestazioni sintomatiche.

Il primo stadio viene trattato con farmaci che non consentono alla patologia di svilupparsi e scalare. Pertanto, prima viene diagnosticata la malattia, più è favorevole la prognosi.

Il modo migliore per proteggere e combattere la cirrosi è la sua prevenzione, che implica il mantenimento di uno stile di vita sano, la rinuncia all'alcol e al cibo spazzatura.

Per eliminare le cause della cirrosi, sono prescritti i regimi di trattamento appropriati:

  1. l'alcolismo è la pulizia del corpo dai suoi prodotti di decadimento;
  2. con l'epatite, il paziente è guarito dal virus che lo ha causato;
  3. con ipertensione portale, vengono prese misure per stabilizzare la pressione nel vaso portale.

La vita con una malattia del fegato è impossibile senza un recupero generale del paziente e un'alimentazione speciale.

Con una storia sfavorevole della malattia, viene prescritta una dieta rigorosa, le cui basi sono le seguenti:

  1. Rifiuto completo di alcol, fumo, cibi piccanti, fritti, grassi, conservanti, carne affumicata, sottaceti, salsicce.
  2. Pomodori vietati, succo di pomodoro, funghi, aglio, qualsiasi cioccolata.
  3. Nutrizione senza sale nello sviluppo di edema forte, innescato dalla ritenzione di fluidi nei tessuti.
  4. Pasti frazionati e frequenti in piccole porzioni.
  5. Prodotti - dietetici, a basso contenuto di grassi, a temperatura e risparmiatori chimici.

Ulteriori condizioni per un trattamento efficace per la cirrosi portale sono:

  • rifiuto dell'attività fisica;
  • riposo a letto (se necessario);
  • uso a lungo termine di preparati vegetali speciali;
  • ricovero per via acuta o esacerbazione di uno qualsiasi degli stadi della cirrosi.
  • epatoprotettori, che mirano a ripristinare la salute della funzione protettiva del fegato;
  • farmaci diuretici progettati per rimuovere il fluido in eccesso accumulato nei tessuti;
  • trattamento sintomatico, a seconda del quadro clinico.

In alcuni casi, viene mostrato un intervento chirurgico (è necessaria una chiara giustificazione dell'esigenza), che viene eseguita da vari tecnici:

  1. intervento chirurgico di bypass. L'essenza della procedura - la creazione di soluzioni alternative con sanguinamento del fegato, che consente di ridurre la pressione nel vaso portale.
  2. Puntura della parete addominale, condotta per rimuovere il liquido in eccesso, quando i farmaci non aiutano più.
  3. Trapianto di fegato in caso di danno su larga scala dei suoi tessuti.
  4. Operazione mista

Complicazioni e previsioni

La principale conseguenza della cirrosi è l'aumento simultaneo del volume sanguigno e del ritardo del flusso sanguigno. Di conseguenza, si sviluppano le seguenti complicanze:

  1. Sanguinamento dall'esofago, stomaco. Con frequenti ricadute, la prognosi è scarsa. La morte si verifica nel 40% dei casi, quindi il sanguinamento è considerato la complicazione più pericolosa con la morte nella cirrosi epatica.
  2. Sanguinamento gastrointestinale, che spesso causa lo sviluppo di ascite.
  3. Sanguinamento dal tessuto gengivale, naso, utero, zona emorroidaria.
  4. Lesioni erosive con frequenti reflussi dovuti a disfunzioni dello stomaco e dell'esofago dovute alla formazione di grandi nodi varicosi, cicatrici, cisti nei tessuti degli organi.
  5. Cancro al fegato
  6. Trombosi della nave portale.
  7. Eccessivo accumulo di liquido nei fogli peritoneali. L'ascite è associata ad un aumento della secrezione di linfa nel fegato sullo sfondo della cirrosi.
  8. Ernia nella regione ombelicale, inguinale, femorale, formata sullo sfondo di una maggiore pressione intra-addominale.
  9. Mancanza di funzionalità epatica, encefalopatia epatica, come risultato, coma.
  10. Intossicazione da sostanze tossiche sullo sfondo della degradazione delle proteine ​​del sangue, che ha un effetto dannoso sulle cellule cerebrali.

Più spesso la patologia è caratterizzata da un lungo decorso con una periodica esacerbazione di sintomi e periodi di calma. Con la diagnosi tempestiva del problema il risultato è favorevole. I pazienti con diagnosi di cirrosi epatica possono vivere fino a 10 anni o più. Ma se l'ascite si sviluppa rapidamente (accumulo eccessivo di un substrato liquido nei tessuti e negli organi) e l'ipertensione portale, la sopravvivenza è ridotta a 2 anni o meno.

  • Cause del tipo di malattia portale
  • Principali sintomi e segni della malattia
  • Le fasi principali della malattia
  • Trattamento della cirrosi portale

La cirrosi portale è una grave malattia cronica associata alla ristrutturazione dei tessuti della struttura epatica e alla violazione delle sue funzioni di base. Uno dei tipi di malattia è la cirrosi portale del fegato.

Questa malattia non è rara, in diversi paesi la percentuale di pazienti varia dall'1% al 5% di tutti i casi di malattia epatica. Ciò è dovuto alla cultura nutrizionale di alcune nazioni e ai fattori epidemiologici. Spesso soffrono di cirrosi in paesi con climi caldi - i tropici e subtropici, a causa del basso contenuto di alimenti proteici nella dieta. Molto spesso, la cirrosi si sviluppa dopo 40 anni e gli uomini soffrono di questa malattia 3-4 volte più spesso delle donne.

Il tipo più comune di questa malattia, fino al 40% di tutti i casi, è considerato cirrosi portale. È anche conosciuto come cirrosi atrofica, a piccolo nodo del fegato e cirrosi di Laennec.

Cause del tipo di malattia portale

Questa malattia è caratterizzata da un malfunzionamento del flusso sanguigno della vena porta, causato da un aumento della pressione in esso, cioè ipertensione portale. Le principali cause di questa malattia includono l'abuso di alcol e cibo malsano.

Inoltre, questo elenco può includere:

  • mancanza di proteine ​​e vitamine;
  • intossicazione cronica;
  • esposizione a tossine e allergeni;
  • epatite virale.

E anche se quest'ultimo fattore occupa un posto relativamente modesto nello sviluppo di questa malattia, ancora fino al 20% di tutti i casi di epatite assumono la forma di cirrosi portale del fegato.

Con lo sviluppo della malattia cambia in modo significativo la struttura del tessuto epatico. Questo si manifesta nella crescita del tessuto connettivo intorno ai lobuli del fegato. Questa crescita, a sua volta, porta al fatto che i vasi sanguigni cambiano la loro posizione, il che provoca un disturbo del normale flusso sanguigno nella vena porta, creando un'eccessiva pressione in esso. A causa della ridotta circolazione del sangue, il sangue non è sufficientemente pulito, si verifica l'intossicazione del corpo. E il fegato stesso smette di funzionare normalmente.

E sebbene la malattia sia piuttosto grave, il trattamento di questo tipo di cirrosi dà risultati positivi. La cirrosi portale è suscettibile di un trattamento sufficientemente efficace, ma solo se il paziente ha richiesto assistenza medica in tempo e la malattia non ha dato una complicazione.

Torna al sommario

Principali sintomi e segni della malattia

Per molto tempo il decorso della malattia è asintomatico. Possono esserci manifestazioni minori sotto forma di debolezza generale del corpo, presenza di nausea e capogiri persistenti. Frequenti e manifestazioni di diarrea, specialmente dopo l'ingestione di cibi grassi. Ci può essere una sensazione di pesantezza nella parte destra, dolore doloroso e opaco, che aumenta dopo aver mangiato o un intenso sforzo fisico. Il dolore è associato a una ridotta circolazione del sangue e, di conseguenza, al deterioramento della fornitura di ossigeno dei singoli organi della cavità addominale. Manifestazioni frequenti di impotenza negli uomini Ma i sintomi di ittero, vale a dire l'aspetto di una caratteristica tonalità gialla della pelle non viene praticamente osservato. Questo è il motivo per cui i pazienti non associano la loro condizione alla malattia del fegato e il più delle volte vanno dal medico quando la malattia assume una forma piuttosto grave.

In questa fase della malattia, a causa di una scorretta circolazione del sangue, possono verificarsi vene varicose nell'esofago inferiore, che si manifesta sotto forma di vomito con sangue. Emorroidi e sangue dal naso diventano manifestazioni frequenti che causano il deterioramento. Gli asterischi dai vasi dilatati e dai capillari appaiono sul corpo, molto spesso si trovano sul viso, sul collo, sul petto e sulle spalle. La lingua in questa fase della malattia diventa liscia e lucida e le unghie assumono spesso una forma convessa.

Sulla parete frontale dell'addome si può notare l'espansione dei vasi sanguigni, specialmente vicino all'ombelico. Le vene si espandono e divergono in direzioni diverse, come i tentacoli di polpo. Tale fenomeno in medicina è chiamato "la testa di una medusa". Il fegato aumenta, vale a dire si sviluppa l'ascite, che porta ad un aumento dell'addome del paziente. Ciò porta a un indebolimento del flusso sanguigno nella vena genitale inferiore e, infine, al gonfiore delle gambe e all'aggravamento delle emorroidi.

La condizione del paziente a questo punto si sta deteriorando in modo significativo. C'è una forte perdita di peso, una persona diventa incapace di mantenere e persino muoversi indipendentemente. C'è un netto deterioramento della vista, desquamazione della pelle, che a quest'ora sta già diventando gialla. Insufficienza epatica ad ogni giorno aumenta, che può portare al verificarsi di coma epatico e, di conseguenza, alla morte.

Torna al sommario

Le fasi principali della malattia

Nello sviluppo della cirrosi portale, ci sono tre fasi:

  • predastsitichesky;
  • ascitico;
  • cachectic.

Tutte le fasi della malattia sono causate da un aumento della pressione nella vena porta - ipertensione portale. Le fasi dello sviluppo della malattia dipendono dalle sue complicanze.

Al primo stadio di pre-sticcite, i sintomi sono minori. Oltre alle rare lamentele, un medico con palpazione può rilevare un leggero aumento del fegato e della milza. Molto spesso questi sono gli unici segni di cirrosi che possono essere rilevati in questa fase. Perciò, è necessario passare analisi cliniche di sangue e urina.

Dopo aver ricevuto i risultati, è possibile vedere le prime deviazioni dalla norma: la quantità di emoglobina e il livello di proteina totale nel corpo diminuisce. Aumento significativo della bilirubina nel sangue e urobilina nelle urine, che sono pigmenti biliari, indicando una violazione della cistifellea e del fegato.

I raggi X mostrano vene dilatate dell'esofago e dello stomaco e, durante una rettoscopia, il medico trova i primi segni di un aumento delle vene emorroidali.

Nel secondo stadio ascitico sono presenti tutti i segni di cirrosi. Già abbastanza palpabile ingrossamento del fegato e della milza, l'addome si allarga. Se ci provi, c'è un suono sordo. Normalmente, dovrebbe suonare, tamburellare. Abbastanza spesso, un aumento dell'addome porta alla formazione di ernie inguinali o ombelicali.

Nel sangue, c'è anche una diminuzione ancora maggiore del livello di emoglobina, i leucociti e anche gli organismi responsabili della protezione del corpo contro virus e corpi estranei sono al di sotto della norma. Pochissime piastrine: cellule che contribuiscono alla coagulazione del sangue.

Il terzo stadio della malattia, kakhetic, è lo stadio terminale. L'aspettativa di vita del paziente varia da sei mesi a due anni. Tutti i segni di cirrosi sono pronunciati. Si verificano sanguinamenti gastrici e sanguinamento dell'esofago. L'edema è praticamente non trattabile, i ritorni fluidi alla cavità addominale. A causa dei bassi livelli di leucociti e piastrine, le comorbilità stanno progredendo. Spesso il paziente muore per perdita di sangue o malattia infettiva, in quanto il corpo non è in grado di combattere i virus.

Cirrosi portale del fegato - la malattia è piuttosto lunga. Fino a quando la malattia non è entrata nel secondo stadio, una persona può vivere a lungo, lottando contro i sintomi e quindi prevenendo lo sviluppo della malattia. Ma se l'ascite si sviluppa, l'aspettativa di vita supera raramente i due anni.

Torna al sommario

Trattamento della cirrosi portale

Fondamentalmente, il trattamento di questa malattia ha lo scopo di eliminare le cause che provocano lo sviluppo della cirrosi epatica e le complicazioni che può provocare. Prima di tutto, è un completo rifiuto dell'alcool, la causa principale della cirrosi. È necessario pulire il corpo dai prodotti di decadimento dell'alcool, è consigliabile farlo con l'uso di medicinali e sotto controllo medico.

Se la causa della malattia è l'epatite, il trattamento principale sarà diretto alla lotta contro questa particolare malattia. È necessario escludere i farmaci che danno gravi complicazioni al fegato.

Assicurati di seguire una dieta. È necessario escludere dalla dieta cibi piccanti, grassi e fritti, evitando grandi quantità di condimenti. È vietato usare cibo in scatola, salsicce e prodotti affumicati. Non includere nella dieta e cibi come cioccolato, pomodori e succo di pomodoro, funghi, aglio. L'uso di sale da cucina dovrebbe essere escluso o ridotto al minimo.

La base della dieta dovrebbe essere zuppe di verdure senza zazharki, cereali, cereali, legumi. I latticini dovrebbero essere a basso contenuto di grassi, raccomandati e l'uso di varietà di carne magra bollite: pollame, coniglio, tacchino. È bene includere mele e cracker naturali nel menu. Hai bisogno di mangiare spesso e in piccole porzioni. Nel trattamento della cirrosi, si consiglia di assumere il cibo 5-6 volte al giorno.

Non superfluo sarebbe l'uso di decotti a base di erbe, tasse sul fegato, che possono essere acquistati in farmacia. Una buona aggiunta sarebbe l'uso di epatoprotettori, specialmente di origine vegetale.

Molto spesso ricorrono a ricette di medicina tradizionale, ma tale trattamento è un'aggiunta alla dieta e all'uso di droghe.

Una caratteristica dell'uso dei rimedi popolari è il fatto che richiedono una durata e che i cicli di trattamento devono essere ripetuti.

Pubblicazioni Sulla Diagnostica Del Fegato

Cause di anemia nella cirrosi epatica

Diete

15 maggio 2017, 10:08 Articolo di esperti: Nova Vladislavovna Izvchikova 0 7,157L'anemia è una conseguenza di malattie che non sono direttamente correlate alla produzione di sangue.

Cos'è la colica epatica: il concetto, i sintomi, il trattamento

Sintomi

Il termine "colica epatica" (colica biliare) nella pratica clinica si riferisce alla presenza di sindrome del dolore come risultato della formazione e della crescita della pietra nel tratto biliare: la cistifellea (colecistolitiasi), i dotti (coledocolitiasi).

Dieta per le malattie della cistifellea

Diete

La cistifellea è un organo del corpo umano che accumula la bile proveniente dal fegato per ulteriore escrezione nell'intestino. La cistifellea è costituita da tessuti muscolari che hanno una funzione contrattile.

L'effetto del fumo sul fegato

Sintomi

Sulla questione se il fumo colpisce il fegato, la risposta è inequivocabile. Questa dipendenza porta al rapido deterioramento di tutti gli organi e sistemi, avvelenando il corpo con le tossine.