Principale / Epatite

Trattamento dell'ascite per la cirrosi epatica

Epatite

Il ruolo del fegato nel corpo umano non può essere sottovalutato. Questa grande ghiandola disinfetta e rimuove le tossine e produce anche sostanze necessarie per un adeguato decorso dei processi digestivi. Sotto l'influenza di fattori esterni (abuso di alcol o droghe, presenza di vermi), possono verificarsi gravi patologie epatiche, inclusa la cirrosi. In circa il 50% dei casi nelle fasi successive, la malattia è complicata dall'ascite. Quanto è pericolosa questa condizione e deve essere trattata?

Perché si verificano le ascite

L'ascite, o l'idratazione addominale (codice ICD 10 - R18), non è solo una malattia pericolosa, ma una malattia che porta a un esito fatale. La causa dei 2/3 dei casi di malattia è l'abuso di alcool. L'ascite è accompagnata da accumulo di liquido nella cavità addominale umana. Lo stomaco dei pazienti assomiglia allo stomaco delle donne incinte.

Se per qualche ragione nel corpo umano si verifica una pressione diversa tra gli strati peritoneali, il fluido inizia a filtrare e si accumula all'interno della cavità addominale. Questa è ascite. La quantità di segreto accumulato può essere compresa tra 1 e 20 litri.

L'ascite si verifica per vari motivi (anche a causa di insufficienza cardiaca o neoplasie maligne), ma il più delle volte è una conseguenza della cirrosi epatica. Nella maggior parte dei casi, i primi segni della malattia compaiono sui 10-12 anni di cirrosi. Il rischio di ascite aumenta se il paziente non segue la dieta, conduce uno stile di vita sedentario, ha cattive abitudini o, oltre alla cirrosi, soffre di malattie cardiovascolari.

L'accumulo di secrezioni nella cavità addominale è sempre un segnale allarmante, soprattutto sullo sfondo della cirrosi epatica. Non ritardare il trattamento. Più l'addome si riempie di liquido, più forte è la pressione percepita dal muscolo cardiaco, il sistema respiratorio (l'insufficienza polmonare è possibile) e l'intero torace (a causa di uno spostamento nel diaframma). Se la pressione è molto forte, lo sviluppo della malattia può diventare impetuoso e raggiungere il suo picco in pochi giorni. Con l'aumentare della pressione all'interno della cavità addominale, l'apporto di sangue ai reni (fino all'insufficienza renale) e il fegato già indebolito, che perde la capacità di espellere le sostanze tossiche dal corpo, si deteriorano. La pressione all'interno della cavità addominale può causare lo sviluppo di malattia da reflusso gastroesofageo e gastrite atrofica, l'intestino schiacciato smette di funzionare e il cuore sotto la pressione dell'acqua spesso si sposta verso l'apice del polmone. Sullo sfondo dell'ascite, di norma, la temperatura corporea aumenta e con il progredire della malattia aumenta il dolore.

L'esito fatale nei pazienti con ascite cirrotica di solito si verifica a causa di insufficienza epatica acuta o avvelenamento con acetoni e corpi chetonici. È anche possibile la morte a causa di arresto cardiaco, a seguito di collasso, insufficienza respiratoria o a causa di sanguinamento, che è iniziata a causa di un'eccessiva pressione sui vasi.

Come sono trattati gli asciti

Una storia di cirrosi complicata dall'ascite può ridurre significativamente l'aspettativa di vita del paziente, ma tutte le previsioni dipendono dallo stadio e dalla natura dell'ascite. Con una malattia di tipo transistor, la quantità di liquido nell'addome è piccola e, man mano che il paziente migliora, l'acqua si spegne. Nelle ascite stazionarie, il liquido rimane nella cavità addominale indipendentemente dalla terapia. Ma le previsioni più pessimistiche riguardano la malattia del tipo stressato. In questo caso, il segreto non solo non sta andando via, ma contrariamente alla terapia aumenta.

Se il trattamento è iniziato nella fase di sottocompensazione o di compensazione, il paziente ha la possibilità di vivere per circa 10 anni. La cirrosi epatica con ascite nella fase di scompenso è una condizione in cui il fegato non è più in grado di funzionare correttamente. Tale diagnosi dà previsioni meno ottimistiche. Secondo le statistiche, l'aspettativa di vita media di questi pazienti è di circa 5 anni. Se le ricadute si verificano regolarmente dopo il trattamento, i pazienti vivono raramente più di 2 anni.

L'ascite sullo sfondo della cirrosi è considerata una malattia cronica che non può essere completamente curata. La terapia si riduce a migliorare le condizioni del fegato. Un paziente con una diagnosi del genere viene solitamente attribuito al riposo a letto, a una dieta rigorosa ea un programma di farmaci. Indipendentemente dalla gravità dell'ascite, il trattamento deve avvenire sotto la supervisione di un medico, poiché ogni errore può accelerare il risultato letale.

Nove su dieci pazienti con una diagnosi di ascite a causa della cirrosi, i medici offrono un trattamento conservativo con l'uso di epatoprotettori, diuretici e alcuni altri farmaci, nonché una dieta priva di sale - per ripristinare l'equilibrio salino.

La terapia farmacologica di solito comporta l'assunzione di questi farmaci:

  • Acido ursodesossicolico - protegge il fegato dalla distruzione degli acidi biliari, normalizza il colesterolo, migliora la circolazione sanguigna, previene la morte degli epatociti;
  • Gli epatoprotettori a base di erbe come Karsil o Allohol hanno un effetto coleretico, migliorano la motilità intestinale;
  • epatoprotettori a base di amminoacidi, come la metionina o l'ornitina - attivano i processi metabolici nel corpo, proteggono il fegato;
  • fosfolipidi essenziali: Essentiale o Phosphogliv - ripristinare le cellule epatiche danneggiate, migliorare il metabolismo di grassi e carboidrati, eliminare l'intossicazione;
  • farmaci diuretici come Diakarb, Spiriks, Aldacton, Lasix - contribuiscono alla rimozione del liquido in eccesso;
  • farmaci proteici di tipo albumina - normalizzano la pressione colloidale, ripristinano la quantità di proteine ​​nel sangue;
  • agenti antivirali, ad esempio, Adefovir (contro il virus dell'epatite B), Ribavirina (uccide il virus dell'epatite C), Pegasys (protegge contro i virus dell'epatite B e C);
  • antinfiammatorio steroideo, come il prednisolone - rafforzare le membrane cellulari nella cirrosi alcolica.

Inoltre, i medici possono includere il farmaco omeopatico Galsten, che ha lo scopo di proteggere le cellule sane del fegato, oltre a regolare l'equilibrio dei fluidi nel corpo, nel programma di trattamento medico per l'ascite cirrotica. Sostanze inotropiche (Neotone, glicosidi cardiaci) sono prescritte per migliorare il deflusso del fluido ai reni e Eufillina e dopamina sono prescritte per migliorare la filtrazione renale. Per l'efficacia del trattamento dell'idropatia addominale, è importante bloccare il riassorbimento dell'urina primaria. Questo risultato è ottenuto con l'aiuto di diuretici dell'ansa e antagonisti dell'aldosterone.

Per migliorare l'efficacia del trattamento, il paziente deve osservare il riposo a letto. Nella posizione orizzontale, il lavoro sui reni è migliorato, il che significa che il processo di filtrazione del sangue procede più velocemente.

Negli stadi successivi dell'ascite, a un paziente viene prescritta laparocentesi - pompando fuori il liquido accumulato. Per la procedura nella parete addominale (nella linea mediana dell'addome un po 'sotto l'ombelico) sotto anestesia locale fare una piccola puntura, attraverso il quale il segreto è derivato. Durante l'intervento, il paziente può sedersi o sdraiarsi (nei casi più gravi). Per evitare il collasso, più di 5 litri di liquido non vengono solitamente pompati in un'unica procedura. Laparocentesi può migliorare le condizioni del paziente e ridurre il dolore, ma il rischio di complicanze è sempre presente. Uno dei più comuni è la peritonite (infiammazione del peritoneo). I pazienti con ascite sono molto suscettibili alle infezioni, quindi, con il minimo sospetto di infezione, è necessario utilizzare antibiotici. Se esiste il rischio di recidiva dell'ascite, al paziente viene installato uno speciale sistema portale peritoneale, che consentirà di pompare fuori il fluido senza tagli in futuro.

In alcuni casi, per il trattamento delle ascite cirrotiche si ricorre all'imponente anastomosi portocavale. Questo metodo di trattamento consente di ripristinare la circolazione sanguigna nel fegato e quindi prevenire il re-accumulo di secrezioni nella cavità addominale. Ma questo metodo di trattamento è usato molto raramente, poiché comporta rischi per la vita del paziente. Invece di questo metodo, il metodo di shunt transoculare intraoculare è più spesso usato.

Nel frattempo, deve essere compreso che nessun metodo può curare né l'ascite né la cirrosi per sempre. L'unica procedura che può dare una possibilità di recupero è il trapianto di fegato.

Dieta come trattamento

Oltre alla terapia farmacologica, per i pazienti con ascite causata da cirrosi epatica, è necessario seguire una dieta rigorosa. Nutrizione corretta: dà la possibilità di prevenire il ripetersi dell'ascite. Pasti frazionati e frequenti - esattamente ciò di cui ha bisogno un fegato malato. Ma le persone con una diagnosi così deludente possono usare lontano da tutti i prodotti. Di regola, per questi pazienti è prescritto il tavolo n.

Se il paziente desidera preservare i risultati del trattamento il più a lungo possibile, è importante che rinunci a cibi molto caldi e freddi. Sale, alcol, bevande gassate, tè nero forte e caffè, i prodotti appena sfornati dovranno essere rimossi dalla dieta. Il paziente deve ridurre al minimo l'uso di carne affumicata, cibi grassi, piccanti, fritti e in salamoia, dolci, spezie, spezie piccanti.

Al contrario, cereali e cereali, uova sode, latticini a basso contenuto di grassi, miele, frutta fresca, gelatina, verdure in umido o bollite, carni magre e pesce contribuiranno a migliorare l'effetto del trattamento. Nel menu di persone con cirrosi complicata da ascite, ci dovrebbero essere zuppe magra, carne - sotto forma di cotolette al vapore, pesce cotto senza sale e spezie piccanti, il pane è meglio usare dalla farina di segale.

Separatamente, dovrebbe essere detto sull'uso delle bevande. È logico che una persona nella cui cavità addominale abbia accumulato diversi litri di liquido, la quantità di acqua consumata deve essere ridotta a 1 l al giorno (ma non completamente rifiutata).

La patogenesi dell'ascite dipende da vari fattori, quindi non rinunciare ad ascoltare una diagnosi. La stretta osservanza delle raccomandazioni del medico in materia di stile di vita, dieta e terapia farmacologica offre al paziente la possibilità di migliorare il benessere. Nel frattempo, è meglio capire in anticipo a cosa può portare l'abuso di alcol e rinunciare alla cattiva abitudine in una fase in cui è ancora possibile ripristinare la salute del fegato.

Trattamento di ascite addominale

L'ascite deriva dalla parola greca "askites" - accumulo di liquido nella cavità addominale, nella medicina popolare, questa malattia è chiamata "idropisia dell'addome"

L'ascite è un accumulo patologico di fluido sieroso nella cavità addominale. Il nome della malattia "ascite" viene dal greco. askites - come pelliccia gonfia; gonfiore, accumulo di liquido nella cavità addominale (gonfiore addominale).

L'ascite addominale può essere causata da malattia epatica scompensata (cirrosi associata ad alcol o virus), insufficienza cardiaca, carcinomatosi addominale, tubercolosi, insufficienza epatica rapidamente progressiva, malattia pancreatica, malattie infiammatorie nella regione pelvica, malattie del tessuto connettivo e ipoproteine.

Cirrosi del fegato come causa di ascite

La cirrosi epatica nell'80% dei casi è la causa dell'ascite addominale. A differenza delle cause non alcoliche della malattia epatica, con malattia epatica alcolica, l'ascite può essere ridotta dall'astinenza e limitando l'assunzione di sale. L'improvviso sviluppo di ascite dopo molti anni di cirrosi stabile dovrebbe essere considerato come una possibilità di carcinoma epatocellulare.

Diagnosi di ascite addominale

La percussione delle parti aiuta a differenziare l'ascite da altre cause dello stretching addominale. L'ottusità dovrebbe cambiare quando il paziente gira a sinistra oa destra. Un cambiamento di ottusità indica la presenza di almeno 1,5 litri di ascite.
Sui raggi X, l'aspetto di "vetro torbido" con anse intestinali posizionate centralmente è notevole. Non è necessario o raccomandato per la valutazione o il trattamento delle ascite addominali.
L'ecografia può essere necessaria per determinare la presenza o l'assenza di ascite. Gli studi del sistema portale Doppler sono utili se si sospetta la sindrome di Budd-Chiari o la membrana della vena cava.
Una radiografia del torace e un ecocardiogramma sono utili per valutare pazienti con sospetta ascite cardiaca.

Analisi del fluido ascitico

La paracentesi diagnostica deve essere eseguita di routine in tutti i pazienti con ascite diagnosticata. Un ago di dimensione 22 può essere inserito nel modo del tratto Z per ridurre al minimo le perdite dopo la paracentesi, nella linea mediana tra l'ombelico e la sinfisi dell'osso pubico per evitare i vasi collaterali. In presenza di una cicatrice sulla linea mediana, è possibile utilizzare in tutta sicurezza una posizione di circa 1,5 pollici più alta e più vicina al centro del sacro superiore anteriore dell'osso pelvico.
Il liquido ascitico è per lo più giallo paglierino o leggermente paglierino. La torbidità o torbidità si verifica a causa della presenza di neutrofili. L'ascite del tipo "latteo" è una conseguenza della presenza di trigliceridi. L'ascite non traumatica dovrebbe essere considerata un sospetto di tubercolosi e neoplasie maligne. Il liquido color tè è talvolta osservato con ascite pancreatica.
L'analisi iniziale del fluido ascitico dovrebbe includere i seguenti studi: conta dei globuli bianchi, albumina, proteine ​​totali e coltura. Glucosio, amilasi e colorazione di Gram hanno un valore basso, tranne nei casi di sospetta perforazione intestinale.
I pazienti con una conta leucocitaria polimorfonucleare (PML)> 250 per ml possono essere considerati infetti e devono essere trattati. In caso di tagli sanguinanti, solo 1 PML per 250 globuli rossi può essere attribuito alla contaminazione del liquido ascitico con sangue.
In ascite, a causa di peritonite tubercolare e carcinosi peritoneale, predominano i linfociti.

Altre cause di ascite

Per identificare altre cause di ascite, il seguente indicatore di laboratorio è ampiamente utilizzato. Gradiente albumina / ascite (GASA) = [albumina sierica] - [albumina] ascite. Gradiente e 1,1 g / dl mostrano ipertensione portale con una certezza superiore al 90%.

Con un alto gradiente di albumina / ascite nel siero (GASA), possibili cause di ascite:
L'ascite cardiaca è una conseguenza del blocco della sinusoide epatica e mostra un'elevata proteina totale.
L'ascite nefrogenica si verifica nei pazienti in emodialisi con un eccessivo aumento del volume del liquido e ha anche una tendenza ad alto contenuto proteico totale.
Le metastasi epatiche multiple possono portare all'ostruzione dell'ingresso venoso portale e l'embolia tumorale delle radici della vena porta può causare ipertensione portale. I liquidi ascitici totali della proteina sono 2,5 mg / dl).

Con un basso gradiente di albumina / ascite nel siero (GASA), le possibili cause di ascite sono:
Peritonite tubercolare
La carcinosi peritoneale rappresenta circa il 50% di tutti i casi di ascite, che è una conseguenza di neoplasie maligne. La citologia è positiva nel 97-100% dei casi.
L'ascite pancreatica è 1.
Bassa ascite di GASA può verificarsi in pazienti con malattie del tessuto connettivo dovute a sieroprote in assenza di ipertensione portale.
La sindrome nefrotica è la causa di ascite povera di proteine.
Ascite con febbre in una giovane donna sessualmente attiva dovrebbe destare il sospetto di peritonite da clamidia. Tali ascite hanno un'alta percentuale di proteine ​​e un numero maggiore di globuli bianchi.

Preparati per il trattamento delle asciti addominali

È necessario interrompere l'assunzione di inibitori delle prostaglandine e altri farmaci che riducono il GFR (ad esempio i FANS).
Limitare il sodio (cloruro di sodio) è la chiave per il successo del trattamento dell'ascite. Il paziente deve essere istruito a seguire una dieta con 2 g di sodio al giorno. Non è necessario limitare il fluido, a meno che non sia presente iponatriemia.
Se il paziente sta assumendo diuretici risparmiatori di potassio allo stesso tempo, la necessità di evitare sostituti del sale contenenti cibi potassio e alimenti arricchiti con potassio dovrebbe essere particolarmente enfatizzata.
Se la sola restrizione del sale è inefficace, possono essere somministrati diuretici orali. L'associazione di spironolattone e furosemide di solito ha successo nell'applicazione della natriuresi senza provocare iper- o ipokaliemia. Le solite dosi iniziali sono lo spironolattone 100 mg al giorno e furosemide 40 mg al giorno.
L'urina di sodio e potassio può essere controllata e le dosi diuretiche regolate per ottenere un rapporto Na / K di 1. L'aumento della dose di furosemide provoca un aumento del sodio urinario e una perdita di potassio e un aumento della dose di spironolattone provoca un aumento del contenuto di potassio.
Le dosi di spironolattone e furosemide possono essere titolate ad un massimo di 400 mg al giorno e 160 mg al giorno, rispettivamente, usando il rapporto di 100 mg / 40 mg per mantenere la normokalemia. L'obiettivo del trattamento diuretico dovrebbe essere quello di raggiungere una perdita di peso di 1-2 kg al giorno. Peso corporeo, elettroliti sierici, urea e creatinina sono parametri importanti per il monitoraggio delle condizioni del paziente.
Il trattamento con diuretici deve essere sospeso con lo sviluppo di encefalopatia, iponatremia (Na 2 mg / dL). La diuresi eccessivamente aggressiva può anche portare alla sindrome epatorenale, una condizione irreversibile, che si traduce in una progressiva insufficienza renale dovuta a ipoperfusione renale in pazienti in stadio avanzato della malattia epatica. Evitare la diuresi sopra 1 l al giorno.
La paracentesi di grandi volumi può essere eseguita in pazienti con ascite tesa, influenzando la sensazione di sazietà e respirazione. Per migliorare i sintomi, è possibile rimuovere circa 4-6 litri di liquido. Quando si rimuovono fino a 5 litri di liquido ascitico, la sostituzione dell'albumina non è raccomandata. Quando la paracentesi è di volume elevato, è possibile immettere / in albumina (8 g / l di fluido ascitico selezionato).
L'ascite addominale resistente ai farmaci (perdita di peso minima o nulla, nonostante i diuretici, o lo sviluppo di complicanze diuretiche) si verifica in meno del 10% dei pazienti con cirrosi e ascite. Il trattamento può essere effettuato mediante paracentesi terapeutica ripetuta, shunt venoso-peritoneale. Anche se il trapianto di fegato deve essere prima considerato dopo l'insorgenza dell'ascite, i pazienti con resistenza diuretica dovrebbero essere considerati come pazienti primari per il trapianto, dal momento che il 50% di loro muore entro 6 mesi.
Peritonite batterica spontanea. Pazienti con una concentrazione di proteine ​​totali nel liquido ascitico

Come trattare l'ascite a casa?

L'ascite è una raccolta di liquidi in eccesso nella cavità addominale.

Tra gli organi del peritoneo e le anse intestinali si trova un fluido sieroso, che assicura il libero movimento degli organi. Con lo sviluppo di varie patologie, può accumularsi, il che porta alla comparsa della malattia.

Il trattamento dell'ascite a casa è considerato un problema molto attuale.

motivi

Le cause dell'apparizione della patologia sono molto diverse e sono sempre associate a processi anormali nel corpo. Quindi che tipo di malattie causano ascite? Lo sviluppo della malattia può portare a tali violazioni:

  1. Malattia del fegato Molto spesso, la patologia si sviluppa in caso di cirrosi epatica, danni agli organi maligni e sviluppo della sindrome di Budd-Chiari. L'epatite, l'uso di droghe o alcol può portare allo sviluppo della cirrosi. In ogni caso, la malattia provoca la morte di epatociti. Di conseguenza, le cellule del fegato sane sostituiscono il tessuto cicatriziale e la dimensione dell'organo aumenta. Di conseguenza, pizzica la vena porta, che porta allo sviluppo di ascite.
  2. Malattie cardiache La patologia può svilupparsi con insufficienza cardiaca o pericardite costrittiva. L'ascite è associata al fatto che un muscolo cardiaco ingrossato non riesce a pompare la giusta quantità di sangue. Si accumula nei vasi e il sistema della vena cava inferiore non fa eccezione. Sotto l'influenza dell'alta pressione, il fluido esce dai vasi e forma l'ascite.
  3. Patologia del rene L'insufficienza d'organo cronica, che può essere una conseguenza di varie anomalie - pielonefrite, urolitiasi, glomerulonefrite, porta allo sviluppo della malattia. Tutte queste patologie provocano un aumento della pressione sanguigna, il sodio con il fluido viene trattenuto nel corpo, che causa l'ascite.
  4. La sconfitta dei vasi linfatici. Questo può essere il risultato di un danno traumatico, la presenza di un tumore nel corpo, che dà metastasi. Inoltre, questa condizione si verifica a causa di infezione da vermi filariani, che depongono le uova nei vasi linfatici.
  5. Lesioni peritoneali Questi includono la peritonite tubercolare, fungina o diffusa. Anche la causa può essere una lesione maligna dell'intestino crasso, della mammella, dello stomaco, dell'endometrio, delle ovaie. Spesso la causa è il carcinoma peritoneale, il mesotelioma e il peritoneo da pseudomixoma.
  6. Polisierosite. Con lo sviluppo di questa malattia, oltre all'ascite, compaiono altri sintomi - in particolare pericardite, pleurite.
  7. Malattie sistemiche Tali anomalie come il lupus eritematoso, i reumatismi, l'artrite reumatoide possono portare all'accumulo di liquidi nella cavità addominale.
  8. Carenza di proteine Questa anomalia è uno dei fattori che crea i prerequisiti per lo sviluppo della malattia.
  9. Patologia dell'apparato digerente. Questi includono il morbo di Crohn, la pancreatite, la diarrea cronica. Inoltre, la causa del problema può essere qualsiasi processo che si verifica nel peritoneo e interrompere il flusso della linfa.
  10. Myxedema. Questa anomalia è accompagnata da gonfiore dei tessuti molli e delle mucose. Il suo sviluppo è associato alla produzione ormonale alterata della tiroide - tiroxina e triiodotironina.
  11. Disturbi alimentari A questo proposito, le diete rigorose e la fame sono particolarmente pericolose. Ciò porta all'esaurimento delle riserve proteiche, che provoca una grave diminuzione della pressione oncotica.

In alcuni casi, la patologia viene diagnosticata nei neonati. Può essere dovuto a una malattia emolitica del feto, associata a un conflitto immunologico.

Ascite - fluido nello stomaco

sintomi

Prima di trattare con una patologia, il suo quadro clinico dovrebbe essere analizzato. I sintomi possono aumentare gradualmente o apparire improvvisamente per diversi giorni o ore.

La principale manifestazione dell'ascite è un aumento significativo delle dimensioni dell'addome e un notevole aumento di peso. Tuttavia, molte persone si lamentano della comparsa di dolore da arcata, nausea, bruciore di stomaco, flatulenza, eruttazione.

All'aumentare dell'addome, l'ombelico sporge e la pelle si stringe. Nella posizione verticale, l'addome si blocca, mentre nell'orizzontale si estende ai lati e sporge nella regione delle costole.

Con un aumento significativo del volume, vi è marcata mancanza di respiro, gonfiore delle estremità, ridotta attività motoria. Può essere difficile per una persona abbassarsi.

Spesso i pazienti si lamentano di ernia ed emorroidi. Molti pazienti avvertono il prolasso del retto e sviluppano il varicocele.

A seconda della causa della malattia, possono esserci sintomi generali:

  • febbre;
  • vene varicose nell'addome;
  • toxemia;
  • perdita di peso generale con un aumento delle dimensioni dell'addome;
  • sfumatura bluastra degli arti.

In totale, un bel po 'di liquido può accumularsi nella cavità addominale. Questa cifra è di 5-20 litri.

Trattamento farmacologico

Come trattare l'ascite? Questa domanda preoccupa molte persone. I principali farmaci utilizzati per rimuovere il fluido in eccesso dal corpo sono diuretici.

L'uso di tali fondi aiuta a garantire il trasferimento del fluido in eccesso dal peritoneo al flusso sanguigno. Questo può ridurre significativamente le manifestazioni della patologia.

Nella fase iniziale della terapia, al paziente viene prescritta una piccola quantità di diuretici. Questo aiuta a minimizzare il rischio di reazioni avverse.

Il principio chiave della terapia diuretica sta nel lento aumento della diuresi. Questo aiuterà a prevenire perdite significative di potassio e altri metaboliti necessari. Nella maggior parte dei casi, vengono utilizzati mezzi come Veroshpiron, Aldactone, Amiloride.

Oltre ai diuretici, il medico può prescrivere farmaci di potassio. Anche nello schema di trattamento devono includere epatoprotettori.

Durante il periodo di trattamento, gli specialisti eseguono il controllo giornaliero della diuresi del paziente. Se l'uso di droghe non dà l'effetto desiderato, vengono sostituiti da mezzi più forti. Può essere dichlothiazide o Triampur.

Inoltre durante il periodo di terapia vengono prescritti farmaci che aiutano a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Questi includono vitamine C e P, Diosmina.

È utile prendere mezzi che impediscano la rimozione di liquidi oltre i vasi. Questi includono Reopoliglyukin.

Al fine di normalizzare il metabolismo delle cellule del fegato, vengono iniettati i preparati proteici. Solitamente a questo scopo viene utilizzata una soluzione concentrata di plasma o albumina con una concentrazione del 20%. Se la malattia è di origine batterica, sono indicati gli antibiotici.

Molte persone si chiedono se l'ascite può essere curata. I farmaci aiutano a sbarazzarsi di liquidi in eccesso. Per far fronte pienamente alla malattia, è necessario eliminare il fattore provocante.

Rimedi popolari

Rispondendo alla domanda su come sbarazzarsi della patologia, è impossibile non menzionare i metodi popolari efficaci. Naturalmente, non saranno completamente guariti dalla malattia, ma miglioreranno significativamente la condizione umana.

Il trattamento di ascite con rimedi popolari viene effettuato con l'aiuto di tali prodotti:

  1. Infuso di gambi di ciliegie. Per fare questo, prendere un cucchiaio abbondante di materie prime essiccate, aggiungere 500 ml di acqua bollente e lasciare in infusione per diverse ore. Il mezzo filtrato per utilizzare 200 ml 3-4 volte al giorno. Il corso della terapia è di 2 settimane. Quindi per una settimana devi fermarti.
  2. Semi di lino Per la preparazione degli strumenti di guarigione è necessario prendere 4 cucchiaini di semi, aggiungere 1 litro di acqua. Bollire e mettere su un piccolo fuoco per un quarto d'ora. Insistere un paio d'ore e utilizzare mezzo bicchiere fino a 7 volte al giorno. Questa ricetta è molto efficace. Puoi ottenere risultati in 2 settimane. Questa composizione aiuta con la comparsa di edema interno. Il corso della terapia è di 1 mese. Quindi il trattamento deve essere ripetuto dopo 10 giorni.
  3. Raccolta di erbe Per garantire il normale equilibrio salino e il lavoro dei reni, è necessario miscelare in parti uguali le foglie di ribes, rosa canina, mirtillo rosso e lampone. Mezzo bicchiere di materia prima versare 500 ml di acqua e cuocere per 10 minuti. Bevi dopo i pasti invece del tè. Questo strumento ha un eccellente effetto diuretico.
  4. Semi di prezzemolo di brodo Per farlo, 1 cucchiaio grande di semi o una pianta intera frantumata deve essere mescolato con 2 tazze di acqua bollente, avvolto e lasciato per 10 ore. Prendi 1 cucchiaio 3-4 volte al giorno. Il decotto dovrebbe essere preso con cautela. All'inizio dovrebbe essere bevuto per 2 giorni di fila, quindi fermato per 3 giorni.
  5. Foglie di brodo e boccioli di betulla. Questo strumento darà buoni risultati se la causa della patologia è un malfunzionamento del cuore. Anche in questa situazione, è utile prendere un'infusione di tè prima di coricarsi e usare una grande quantità di prezzemolo. Inoltre, è utile includere nel menu una zucca e il succo di questo ortaggio.
  6. Brodo di paglia d'avena. Dopo l'inizio della maturazione dell'avena, è necessario raccogliere la paglia fresca. Prendi 40 g di materia prima e aggiungi 1 litro di acqua. Bere mezza tazza 3-4 volte al giorno. Un decotto è utile per accogliere patologie di diversa origine.
  7. Diuretici. Se il gonfiore è dovuto alla compromissione della funzionalità renale, è utile utilizzare l'infusione di stimmi di mais, equiseto e baccelli di fagioli. Tasse e diuretici non meno efficaci. Per la loro preparazione è necessario prendere foglie di uva ursina ed erba gryzhnika in parti uguali, accuratamente asciugate e tritate. Il prodotto risultante viene posto in un contenitore di vetro e preso come tè. Mescolare mezzo bicchiere di materie prime con 2 tazze d'acqua e cuocere a fuoco basso per un quarto d'ora. Consumare 30 minuti prima dei pasti.

Funzioni di alimentazione

La dieta ascite gioca un ruolo chiave, specialmente nelle fasi iniziali della malattia. Per ottenere buoni risultati, è necessario osservare rigorosamente tutti i divieti.

Quindi, non puoi mangiare quanto segue:

  • paste fresche a base di pasta sfoglia o dolce;
  • prodotti a base di carne;
  • salsicce e carni affumicate;
  • stufato;
  • piatti grassi, fritti, piccanti, salati;
  • brodi di carne, funghi e pesce;
  • latticini grassi;
  • Alcune verdure - cavolo, ravanello, aglio, cipolla, acetosa, ravanelli, funghi.

In questo caso, il cibo deve essere pieno. Il menu dovrebbe contenere una varietà di prodotti.

È utile usare il seguente:

  • uova sotto forma di omelette proteiche;
  • cereali - l'eccezione è miglio e fagioli;
  • Zuppe di pollo a base di pollo, tacchino e coniglio;
  • piatti di carne macinata;
  • pesce al vapore o bollito;
  • pane raffermo;
  • bevande calde;
  • gelatina;
  • marshmallows.

Corrente e previsione

Molte persone si stanno chiedendo se questo disturbo stesso possa passare.

Sfortunatamente, l'ascite non scompare senza una terapia adeguata, ma progredisce costantemente. Questa anomalia peggiora significativamente la prognosi della malattia principale ed è un segno sfavorevole dal punto di vista delle previsioni.

L'ascite può essere complicata da sanguinamento, peritonite, milza o insufficienza epatica.

C'è anche il rischio di danni cerebrali dovuti a gonfiore. Il numero medio di decessi entro 2 anni con ascite grave è del 50%.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo della malattia, è necessario impegnarsi nella sua prevenzione:

  1. Trattare correttamente e tempestivamente patologie che possono provocare ascite. Questi includono l'epatite, la cirrosi, l'ipertensione portale.
  2. Segui una dieta. Gli esperti consigliano di limitare l'uso di liquidi inutili che non appagano la sete - caffè, bevande gassate.
  3. Abbandonare eccessivo stress fisico e psicologico.

Ora sai come rimuovere questa patologia. Per fare ciò, devi prima affrontare il trattamento della malattia principale, che ha portato alla comparsa dell'ascite.

Per fare questo, è necessario condurre una diagnosi dettagliata e attenersi rigorosamente a tutte le raccomandazioni mediche.

Ascite addominale: sintomi, diagnosi e trattamento della malattia

Una delle gravi complicazioni derivanti da vari disturbi oncologici è l'ascite.

Cos'è l'ascite, perché sorge e cosa dovrebbe fare la gente di fronte a un problema simile?

Cosa è

L'ascite è un accumulo patologico di acqua nel peritoneo di una persona. Molto spesso, questa malattia accompagna tumori maligni in vari tessuti e organi:

  • endometrio;
  • tratto gastrointestinale;
  • polmoni e bronchi;
  • mammella e pancreas;
  • le ovaie.

In tutti questi casi, ad eccezione del cancro ovarico, la comparsa di ascite indica la terza e la quarta fase dell'oncologia, quando il trattamento, purtroppo, è già impossibile.

Con un tumore alle ovaie, il liquido può iniziare ad accumularsi nel peritoneo nel primo stadio della malattia. In tal caso, il disturbo è ben curabile con la chemioterapia.

cause di

Cause di ascite (clicca per ingrandire)

La principale causa di ascite nei pazienti oncologici è che quando le cellule tumorali si depositano sul tessuto peritoneale porta a complicazioni del drenaggio linfatico con mezzi meccanici.

Spremere le vene che attraversano il fegato aumenta la pressione idrostatica, che porta alla comparsa della malattia.

Ci sono anche ascite chilose derivanti dallo sviluppo del linfoma peritoneale. Per questo tipo di malattia è caratterizzato dal rilascio di linfa e grassi emulsionati, penetrando nella cavità addominale e nell'intestino.

sintomi

Con l'ascite, che accompagna il cancro, l'insufficienza cardiaca e una serie di altri disturbi, molti pazienti si lamentano di tali sintomi:

  1. Pancia gonfia e allargata. Come risultato della quantità sempre crescente di liquido nel peritoneo, il peso del paziente aumenta. Respirazione e alimentazione difficili. Spesso c'è bruciore di stomaco o nausea.
  2. L'infezione. Se non eseguire il trattamento, il paziente può sperimentare la peritonite, spesso sviluppa insufficienza cardiaca e renale. In questi casi, le previsioni dei medici sono estremamente negative. Ai pazienti viene prescritto un lungo ciclo di terapia antibiotica.
  3. La comparsa di un'ernia (ombelicale, inguinale) dovuta alla costante pressione all'interno del peritoneo.
  4. Violazione di urina.
  5. Mancanza di respiro anche in uno stato di calma, che può verificarsi a causa di accumulo di liquidi nella zona del polmone.
  6. Gonfiore degli arti.
  7. Fatica.

Durante una visita medica, il medico può prestare attenzione all'accumulo di fluido nel peritoneo.

Successivamente, il paziente verrà inviato per un ulteriore esame (ecografia, radiografia o TAC) per confermare la diagnosi. Di norma, i medici raccomandano la puntura o laparocentesi.

diagnostica

Le persone con vari tipi di cancro sono sempre sotto stretto controllo medico. Considerando tutti i reclami e i sintomi del paziente, il medico può determinare le opzioni per lo sviluppo della malattia.

Per identificare l'ascite, vengono utilizzati vari metodi diagnostici:

  1. Percussioni o picchiettando sull'addome. In presenza di ascite, il suono al tocco verrà attenuato. Nel caso di un cambiamento nella posizione del corpo del paziente, anche l'ottusità del suono si sposta.
  2. Auscultazione o audizione. Allo stesso tempo, uno spruzzo di fluido è chiaramente sentito nel peritoneo.
  3. Stati Uniti. Questa procedura consente di determinare la presenza e la localizzazione del tumore, la quantità di fluido, la dimensione degli organi interni. Per evitare di rivelare tutti i dettagli potrebbe essere troppa acqua nella cavità addominale del paziente.
  4. Test di laboratorio su sangue e urina, prelevando campioni di fegato.
  5. L'epatoscintigrafia consente di determinare le dimensioni e le condizioni del fegato, per valutare i cambiamenti che si sono verificati nel suo lavoro.
  6. L'ecografia Doppler mostra lo stato delle navi.
  7. Laparocentesi e puntura sono l'assunzione di liquidi dal peritoneo con il successivo esame di laboratorio. Viene effettuata la coltura batteriologica del fluido, vengono determinate la composizione cellulare e la presenza di proteine. Va notato che circa l'1% dei pazienti può avere una complicazione dopo la procedura.
  8. I raggi X danno un'idea dello stato del diaframma e mostrano la presenza di acqua nella cavità addominale.
  9. La risonanza magnetica consente di determinare la quantità esatta di fluido e la sua posizione nel peritoneo.

In base alla quantità di fluido nella cavità, ci sono 3 fasi della malattia:

  1. Tranzitorny: il volume approssimativo non supera 0,5 litri. Il paziente in questo caso si lamenta di gonfiore.
  2. Moderato - il volume di acqua accumulata a 5 litri. I sintomi del secondo stadio comprendono: mancanza di respiro, disturbi digestivi. Se il trattamento non viene avviato in tempo, la persona può sviluppare peritonite, insufficienza cardiaca e problemi al fegato.
  3. Resistente: il volume del liquido può raggiungere i 20 litri. Le condizioni del paziente in questo caso sono valutate come critiche.

trattamento

Indipendentemente dalla causa, l'ascite dovrebbe essere trattata insieme alla malattia di base. Esistono tre metodi di trattamento: intervento sintomatico, conservativo e chirurgico.

prudente

Nella fase iniziale dell'ascite viene utilizzata la terapia conservativa. È la normalizzazione del fegato. Se c'è un parenchima infiammatorio al fegato, vengono prescritti farmaci per alleviare l'infiammazione.

Per compensare la perdita di sodio, che viene escreto in grandi quantità nelle urine, la terapia diuretica è prescritta ai pazienti. Per normalizzare il drenaggio linfatico e ridurre i metaboliti del fegato, è prescritto il riposo a letto. Se la causa dell'ascite è l'ipertensione della vena porta, al paziente vengono prescritti epatoprotettori, somministrazione di plasma e albumina.

sintomatico

Nel caso del fallimento del trattamento conservativo, al paziente viene prescritta una procedura di laparocentosi, che consiste nel rimuovere il fluido dal peritoneo perforandone la parete e utilizzando uno speciale apparato per aspirare l'acqua. Questa procedura viene eseguita in anestesia locale.

La quantità massima di liquido che può essere rimossa durante laparocentosi è di 5 litri. La procedura viene ripetuta dopo 3-4 giorni. Va notato che ogni procedura successiva è un pericolo crescente per il paziente, che è la possibilità di danneggiare le pareti intestinali.

Pertanto, ri-spenderlo di rado. Nel caso in cui il liquido riempia troppo rapidamente la cavità addominale, il paziente viene posto su un catetere peritoneale per prevenire la comparsa di aderenze possibili con l'ascite.

chirurgia

Nel caso di ascite ricorrente, il paziente viene indicato come un intervento chirurgico.

Se il paziente ha subito ripetutamente laparocentosi, gli viene prescritta una dieta speciale e trasfusioni di sangue.

Questo metodo consiste nel collegare insieme le vene - la cavità inferiore con il colletto. Questo crea circolazione collaterale.

Se il paziente ha bisogno di un trapianto di fegato, gli viene prescritto un ciclo di assunzione diuretica e viene eseguita un'operazione. Successivamente, il tasso di sopravvivenza per 1 anno è del 70-75%.

dieta

Il trattamento principale per le prime fasi di ascite è seguire una dieta speciale che crea un equilibrio di sodio negativo nel paziente. Per fare questo, l'assunzione massima limitata di acqua e sale.

Un giorno non è consentito più di 1 litro della quantità totale di liquido consumato e meno di 1 g di sale. Un paziente con una diagnosi di ascite è vietato mangiare i seguenti prodotti:

  • carne grassa;
  • brodi saturi;
  • cibo in scatola e carni affumicate;
  • cottura;
  • speziato e salato;
  • dolci, ad eccezione di marshmallow e gelatina naturale;
  • miglio, fagiolo;
  • latte intero;
  • caffè;
  • cipolla, aglio, acetosa

La base della dieta dovrebbe essere:

  • verdure e verdure;
  • brodo di pollo magro;
  • pesce bollito, coniglio o carne di pollo;
  • frittata al vapore d'uovo;
  • ricotta;
  • noci e frutta secca.

In ogni caso, l'ascite è una malattia complessa e grave che richiede un trattamento immediato. Ma se parliamo di ascite in oncologia, la prognosi diventa ancora più non confortante.

Ciò è dovuto al fatto che il fluido contiene un gran numero di cellule tumorali, che si stanno rapidamente diffondendo in tutto il corpo. Pertanto, in tali casi, si consiglia ai parenti del paziente di prepararsi al peggio.

Cos'è l'ascite addominale, guarda il seguente video:

Come trattare l'ascite addominale: esperienza del paziente

Contenuto dell'articolo:

  • Come trattare con l'aiuto di farmaci Olga, 62 anni
  • Trattamento di rimedi popolari Gregory, 48 anni
  • Trattamento dieta alimentare Vyacheslav, 53 anni
  • Come curare il brodo alle erbe Nicholas, 42

L'ascite addominale è una condizione patologica in cui il liquido entra in esso e viene trattenuto lì in eccesso. Questo processo può svilupparsi rapidamente o assumere una forma cronica. Non è mai indipendente e accompagna sempre gravi malattie concomitanti, ad esempio, cirrosi, tubercolosi o cancro con metastasi.

Come trattare l'ascite con farmaci Olga, 62 anni

Mia madre sviluppò l'ascite a 62 anni. I problemi di salute iniziarono circa tre anni fa, quando le sue gambe iniziarono a gonfiarsi, e un paio di anni fa fu inizialmente ricoverata in ospedale, dove rimosse il fluido in eccesso con farmaci diuretici. Poi gli è stata diagnosticata una cirrosi epatica. Dopo la diagnosi, è stata indirizzata a un epatologo, ma dopo un esame superficiale, non ha trovato patologie gravi e gli ha consigliato di continuare a bere diuretici.

La mamma andò anche all'appuntamento del cardiologo. Ha anche detto che tutto è normale. E i diuretici alla fine hanno aiutato sempre meno. Pochi mesi dopo, aveva fatto esplodere l'ascite e filtrato oltre 20 litri d'acqua. Fu ricoverata in ospedale e condusse un esame dettagliato, e l'analisi del fluido fuoriuscito fu effettuata per la presenza di cancro e cellule atipiche. Non sono stati rilevati.

È stata eseguita una procedura di laparocentesi e sono stati estratti più litri di liquido. È stata eseguita anche la risonanza magnetica degli organi pelvici. Come risultato di questo esame, sono stati trovati i sintomi dei cambiamenti evolutivi nell'utero e nelle appendici. Quindi è stata eseguita un'ulteriore tomografia a risonanza magnetica della cavità addominale. Metti iperplasia rigenerativa nodulare del fegato. Non sono state rilevate anomalie del sangue. La bilirubina elevata è stata ridotta dopo laparocentesi. Anche la pressione ha iniziato a scendere a 100 per 50 in media.

Ci siamo chiesti quale delle molte diagnosi causate da tali ascite. Fortunatamente, ci è stato consigliato di avere un buon epatologo in una città vicina. Andammo da lui e, dopo l'esame, ci diede un'accurata diagnosi del fegato, che causò un tale accumulo di liquido nel peritoneo. Questa è la cirrosi epatica secondo Chald Pugh. Abbiamo espresso il metodo più radicale di trattamento: il trapianto di fegato. Ma al momento dell'indagine, l'acqua della cavità addominale era scomparsa e lo stato era in qualche modo stabilizzato. Pertanto, ci è stato offerto un trattamento con farmaci fino a un possibile deterioramento.

Ci è stato assegnato un complesso di epatoprotettori: Ursofalk, Hofitol, Anaprilin, Heptral, Veroshpiron, e anche un corso di contagocce con albumina. Più tardi abbiamo iniziato a prendere una bustina di Hep-merz tre volte al giorno. Lo stato è riuscito a stabilizzarsi. È chiaro che si tratta di un risultato temporaneo, poiché la cirrosi tende a progredire, ma finché siamo in fila per un trapianto di fegato, stiamo ricevendo una terapia di mantenimento che previene la formazione di liquido nella cavità addominale.

Storia del trattamento dell'ascite con i rimedi popolari Gregorio, 48 anni

Ho una pancreatite cronica. In generale, non mi ha dato problemi particolari con il benessere. Devo solo seguire e bere alcuni farmaci di volta in volta. Ma un paio di anni fa, il mio corpo mi ha spaventato sul serio. Dopo essermi riposato sul mare sotto il sole cocente e, confesso, con alcune irregolarità nel menu, ho cominciato ad aggravare la pancreatite. Ho deciso, come al solito, di bere medicine e andare dal medico per un esame dopo il ritorno a casa. Ma le mie condizioni peggiorarono, la pancia cominciò ad apparire.

Dovevo tornare urgentemente a casa e andare in ospedale per un esame. Mi è stata diagnosticata un'ascite addominale dello stadio transitorio. Secondo i medici, circa un litro di liquido accumulato nello stomaco. È stata prescritta la terapia diuretica e la somministrazione di albumina. I sintomi sono stati rimossi e la condizione si è stabilizzata.

Tornato a casa dall'ospedale, ho iniziato a essere trattato con l'aiuto di ricette popolari. Mia nonna era un'erborista e mi ha lasciato un'intera biblioteca dei suoi dischi, in cui ho trovato metodi per trattare l'ascite addominale o in una sorta di "idropisia".

Do uno schema indicativo di terapia:

    Brodo di fagioli. È un buon diuretico. Per la cottura, utilizzare una lolla di 30 cialde. Hanno bisogno di riempire con acqua in quantità di circa un litro e mettere a bollire. Dopo 10 minuti, il decotto viene rimosso dal fuoco e infuso per 20 minuti. Filtrare la miscela e raffreddare. Prendi lo strumento hai bisogno di 200 grammi alla volta. La prima porzione - alle cinque del mattino, la seconda - mezz'ora prima della colazione, la terza - mezz'ora prima di pranzo, la quarta - entro e non oltre le otto di sera.

Decotto di albicocche Questo strumento aiuta a reintegrare le riserve di potassio, che attivamente perde il corpo durante l'ascite e dopo aver consumato farmaci diuretici. La composta è composta da frutta fresca o albicocche secche. Un bicchiere di frutta deve essere versato con un litro d'acqua e cuocere per circa 40 minuti. Ogni giorno dovrebbe bere fino a mezzo litro di questo brodo.

  • Prezzemolo di brodo Rimuove efficacemente l'eccesso di acqua dal corpo e dai tessuti. Per cucinare hai bisogno di 300 grammi di verdure versare un litro d'acqua e mettere a bollire per mezz'ora. Il brodo pronto viene filtrato. Va bevuto mezzo bicchiere ogni ora al mattino prima di pranzo.

  • Dopo un tale trattamento, ho in gran parte recuperato la mia salute e non ho più avuto esacerbazioni da due anni. L'importante è passare in tempo tutti gli esami e monitorare il loro benessere.

    La storia del trattamento della dieta dieta ascite Vyacheslav, 53 anni

    All'inizio dell'anno la mia cistifellea è stata rimossa. Quasi immediatamente dopo l'operazione, ho iniziato a "gonfiare" lo stomaco. Alla fine, mi fu data una diagnosi concomitante di ascite. Inoltre, diversi anni fa ho avuto un'epatite acuta in forma acuta (infetta nell'ambulatorio del dentista).

    Diverse volte ero nel gastro-dipartimento di un ospedale locale. Mentre era lì, il suo stomaco stava cadendo. Non appena sono tornato a casa, il problema è stato ripetuto. Ha buttato un sacco di soldi per droghe costose, ma non ha senso. Poi ho deciso di rimettermi in sesto e prendermi cura della mia salute a livello mentale.

    Non sono un dottore o uno psicologo. Credo solo che l'umore abbia un ruolo cruciale nel trattamento di qualsiasi malattia. Ho preso la regola per pensare solo in modo positivo. Inoltre, ho ripreso le corse mattutine. Sono sempre andato a fare sport, ma al momento della esacerbazione della malattia, ovviamente, non c'era alcuno sforzo fisico. Ora ho iniziato a correre ogni mattina - per superare circa 10 chilometri di corsa leggera.

    Inoltre, ho deciso di sottopormi a un corso di purificazione con il farmaco Polyphepan. È un assorbente così potente, in apparenza simile alla terra nera umida. Deve essere diluito in acqua e bevuto più volte al giorno. Non causa disbiosi e rimuove bene lo sporco accumulato nell'intestino. È vero, se il problema dell'aumento della produzione di gas ha cessato di infastidirmi, il liquido nello spazio addominale è rimasto - un po ', ma l'ho sentito.

    Sono passato a una dieta sana. Innanzitutto, con il minor quantitativo di sale e zucchero possibile. Trattengono l'acqua nel corpo, che nel mio caso era altamente indesiderabile. Ho anche escluso tutte le spezie dalla dieta. Completamente cambiato con cibo vegetariano. La farina d'avena in acqua è diventata il mio piatto "preferito" per diversi mesi. Inoltre, è possibile mangiarlo senza paura diverse volte al giorno - ci sarà abbastanza pazienza.

    Ho anche continuato a bere regolarmente Polyphepan. Ha dedotto le tossine dal corpo regolarmente, che ha aiutato il fegato. Periodicamente, io stesso inietto vitamina B12 nel mio muscolo. Inoltre agisce bene sul fegato, stimola il suo lavoro. Io uso la torta di cardo mariano. Lo compro in farmacia e lo infilo, secondo le istruzioni. Un altro rimedio per il fegato.

    È estremamente importante aderire al regime nella dieta e dormire. Sono passato alla modalità 8-3 o 8-5. Cioè, vado a letto alle 8 di sera, mi sveglio alle 3 o alle 5 di mattina. Al mattino è meglio meditare. Pratico da molto tempo le meditazioni, mi aiutano molto a formare l'atteggiamento necessario, a non lasciare andare i pensieri negativi. Dopo la meditazione, vado a correre.

    Per allontanare il negativo dalla mia testa, anche io "ostruisco" costantemente la mia testa con il suono di sottofondo di musica o audiolibri. È una grande distrazione dai pensieri difficili.

    E, naturalmente, dovrebbe essere regolarmente esaminato e testato. È meglio sapere in anticipo cosa c'è di sbagliato nel corpo che accumulare nuove malattie in se stessi.

    Come l'ascite curata con il brodo di erbe Nikolai, 42 anni

    Fino a 40 anni, sono piuttosto ubriaco. Ora, naturalmente, lo confesso, ma mi è sembrato che questo non avrebbe avuto un ruolo significativo nella mia vita. E solo quando ho avuto il primo attacco di insufficienza epatica sullo sfondo dell'intossicazione da alcol e i medici mi hanno letteralmente tirato fuori dal mondo, ho capito che dovevo cambiare qualcosa nella mia vita.

    Fallimento provocato stomaco viscoso. Il liquido poi si è accumulato un po ', ha pompato fuori un tubo. Di conseguenza, sono usciti circa 3-4 litri, cioè ascite di moderata gravità, perché nel reparto ho visto come altri pazienti venivano pompati su un secchio d'acqua dall'addome. Poi sono diventato davvero spaventato. Non sapevo come trattare l'ascite addominale e se qualche trattamento aiuta in questi casi. Preparati mentalmente poi per il peggio.

    Poi il mio medico curante mi ha calmato un po ', dicendo che la mia condizione non è così deplorevole, e se inizio il fegato, l'idropisia andrà via e posso ancora vivere più di un anno. Solo, naturalmente, devono abbandonare il solito modo di vivere e le passioni.

    Ho iniziato a prendere attivamente tutti i farmaci che mi venivano prescritti, e l'acqua non si accumulava più e il lavoro del fegato tornava alla normalità. Dopo la dimissione dall'ospedale, ho continuato a essere curata a casa.

    Prima di tutto, ho studiato i regimi di trattamento dell'ascite addominale con rimedi popolari su Internet e ho consultato con gli erboristi locali su come aiutare un fegato indebolito. Ho imparato molto tempo fa che la chimica medicinale influisce negativamente sul fegato, eliminando solo i sintomi della malattia, ma continuando a distruggere la sua struttura cellulare.

    Prima di tutto, ho iniziato a bere tè diuretici. Non si possono bere molti di loro, poiché un grande volume di liquido si accumula nuovamente nella cavità addominale o si deposita sotto forma di edema. Ha bevuto un litro e mezzo di liquidi al giorno. Preparare il tè da uva ursina e gryzhnika nel rapporto 1: 1. Prese mezza tazza di questa miscela e versò 300 grammi di acqua. Bollito per 20 minuti. Dopo il raffreddamento, filtrato e bevuto prima dei pasti per la colazione.

    Mi è stato anche consigliato di fare il bagno con il brodo di betulla. Ho preso 20 grammi di foglie di betulla e boccioli e versato 200 grammi di acqua bollente. Insistere la miscela per circa 6 ore. Dopo ciò, filtrato e versato nel bagno. L'ho preso per mezz'ora.

    Inoltre, ho efficacemente aiutato l'auto-massaggio terapeutico per migliorare la salute generale. È fatto molto semplicemente, ma è importante produrlo ogni giorno. L'ho fatto con olio di lino. Si strofinò lo stomaco prima in senso orario, poi - contro.

    C'è un altro metodo per rimuovere il liquido in eccesso dal corpo, che un medico folcloristico mi ha consigliato di fare. Devi cercare di sederti più spesso accanto al fuoco, in modo che l'acqua evapori più attivamente dal corpo. Circa una o due volte a settimana, l'ho fatto.

    In generale, dopo un mese di tale trattamento, la mia condizione è migliorata significativamente. Certo, non bevo, ho mangiato con una dieta speciale, ho iniziato a seguire il regime del giorno. Da due anni sono regolarmente sottoposto a esami, il fegato non si è ancora completamente ristabilito, ma almeno non mi infastidisce più.

    Come trattare l'ascite addominale - guarda il video:

    Pubblicazioni Sulla Diagnostica Del Fegato

    Epatite B - che cos'è, come viene trasmessa, sintomi, trattamento delle forme acute e croniche di epatite B

    Cirrosi

    L'epatite B virale è un disturbo virale di natura infiammatoria, che colpisce principalmente il tessuto epatico.

    BIOCHIMICA DEL FEGATO

    Sintomi

    Il fegato, come nessun altro organo, si distingue per una varietà di enzimi e trasformazioni metaboliche. non ci sono percorsi metabolici nel corpo che non siano controllati direttamente o indirettamente dal fegato.

    Tabella di dieta numero 5 - ricette

    Diete

    Contenuto dell'articolo:La dieta numero 5 è stata sviluppata dal dietista sovietico Mikhail Pevzner specificamente per le persone che soffrono di malattie acute e croniche del fegato, della cistifellea e dei dotti, oltre che sottoposti a intervento chirurgico su questi organi del tratto gastrointestinale.

    Farmaci per il trattamento della cistifellea

    Sintomi

    La maggior parte delle patologie del sistema biliare sono trattate attraverso una combinazione di farmaci, terapia dietetica, chirurgia e ricette popolari. È questo insieme di misure che consente di ripristinare la cistifellea, il dotto biliare e il fegato, rimuovendo il processo infiammatorio, eliminando il dolore e normalizzando il flusso della bile.