Principale / Cirrosi

Contenuto anecoico nella vescica di cosa si tratta

Cirrosi

NB Suvorov.
Ospedale municipale Second City Hospital,
Ceboksary, Russia.

introduzione

L'incidenza del cancro alla vescica in tutto il mondo ha una tendenza a crescere. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, il cancro della vescica rappresenta circa il 3% di tutte le neoplasie maligne. In termini di prevalenza, è inferiore solo ai tumori dello stomaco, dell'esofago, dei polmoni e della laringe. Tra tutte le malattie oncologiche, la neoplasia della vescica occupa il secondo posto in termini di incidenza dopo il cancro alla prostata. Ogni anno vengono registrati oltre 150 mila nuovi casi nel mondo. La prevalenza in Europa del cancro della vescica è al quinto posto negli uomini e 11 nelle donne in tutte le forme di questa malattia [1]. Nel 1999, in Russia sono stati identificati 11267 casi di cancro alla vescica, di cui solo il 2,1% erano esami preventivi [2]. Di tutte le forme morfologiche, il carcinoma a cellule transizionali è più comune e rappresenta fino al 90%. Meno del 10% è adenocarcinoma, carcinoma a cellule squamose e carcinoma a cellule squamose.

È accertato che l'agente cancerogeno si trova nelle urine e che l'epitelio della mucosa della vescica è soggetto a proliferazione. Sotto l'influenza di alcuni tipi di irritazione, l'epitelio subisce cambiamenti sia morfologicamente che biologicamente, che, in definitiva, possono portare a una neoplasia [4]. Molto spesso si verifica nella zona del triangolo e del collo della vescica, che si differenziano nella loro struttura dal resto.

Tra i principali fattori eziologici che portano alla comparsa di neoplasie della vescica, irritanti chimici, principalmente prodotti anilina, disturbi funzionali del fegato, virus, metabolismo disturbato di oligoelementi (rame, argento, zinco, manganese, ecc.), Precedenti malattie croniche della vescica (interstiziale cistite, cistite granulare, ulcere, leucoplachia della vescica, pietre, diverticoli, ecc., nonché cistite cronica causata da parassiti, in particolare schistomatosi), fumo, stasi urinaria, alta cienza lattato deidrogenasi [4,5].

All'inizio della malattia, le manifestazioni cliniche del cancro della vescica sono scarse e dipendono in gran parte dallo stadio della malattia, dalla presenza di complicanze e da malattie concomitanti. I principali sintomi dei tumori epiteliali della vescica sono l'ematuria (70%) e la disuria (15-37%). Con la progressione del processo tumorale nei pazienti con dolore nell'area sovrapubica, che sono permanenti. Dolori peggiori alla fine della minzione. L'intensità del dolore dipende dalla posizione e dalla natura della crescita del tumore. Le neoplasie esofitiche possono raggiungere grandi dimensioni senza causare dolore. La crescita endofitica è accompagnata da un dolore costante e sordo sul seno e nella cavità pelvica. Nel caso della germinazione tumorale della parete vescicale con la transizione al tessuto paravesico e agli organi vicini, possono comparire sintomi di compressione pelvica, manifestati da gonfiore degli arti inferiori, scroto, flebite, dolore nel perineo, regione lombare e genitali.

La descrizione dei casi di diagnosi ecografica del carcinoma della vescica squamosa in letteratura è estremamente rara. Ecco perché nell'osservazione presentata vogliamo condividere la nostra esperienza.

Descrizione dell'osservazione

Paziente A., nato nel 1930 inviato da un urologo per l'ecografia dei reni, della vescica e della ghiandola prostatica con una diagnosi preliminare di adenoma prostatico, pielonefrite cronica. Dall'anamnesi è noto che negli ultimi 5-6 mesi. Notoria disuria (frequente desiderio di urinare, accompagnato da bruciore durante la minzione, pollachiuria). Successivamente, il processo di minzione divenne doloroso, i dolori nelle regioni sovrapubica e sinistra lombare apparvero. All'esame: condizioni soddisfacenti. Costruisci astenia. La pelle e le mucose visibili sono in condizioni soddisfacenti. Costruisci astenia. La pelle e le mucose visibili sono pallide. Respirazione vescicolare, nessun respiro affannoso. Suoni di cuore soffocati. Pulse 82 battiti al minuto. riempimento soddisfacente. BP = 140/85 mm Hg Lingua bagnata, bianca. Sintomo di Pasternack debole positivo a sinistra. Nell'analisi generale dell'urina somministrata il giorno dello studio: il peso specifico è 1025, il colore è arancione scuro, l'urina è torbida, la reazione è acida, la proteina è 1,12 g / l, e i leucociti sono 7-8 nella mezza età. globuli rossi 15-20 p / sp. muco, batteri con moderazione.

Un ultrasuono ha rivelato la seguente immagine: il rene destro della forma a forma di fagiolo, con un contorno uniforme, dimensioni 110x55 mm, spessore del parenchima 13 mm, singole coppe espanse fino a 8 mm sono localizzate. Il rene ovale sinistro, con un contorno liscio e ben definito, dimensioni 115x58 mm, spessore del parenchima 11 mm, il sistema di placche pelviche è ampliato, il calice fino a 12 mm, il bacino 25x12 mm. I seni di entrambi i reni sono irregolarmente aumentati ecogenicità, la differenziazione cortico-mediale è difficile, il parenchima ha piccole inclusioni eco-positive fino a 2 mm senza ombra acustica. Dopo lo svuotamento della vescica, una immagine ecografica del CLS di entrambi i reni rimane invariata.

Vescica: antero-posteriore dimensioni 8 cm, trasversale - 7 cm, superiore-inferiore - 7 cm, volume 188 cm 3. parete - 4 mm, contenuto anecoico. Sulla parete laterale sinistra, una formazione eco-positiva di forma irregolare, con contorni irregolari e irregolari, struttura eterogenea, con aree di maggiore ecogenicità lungo il contorno rivolto verso la cavità della vescica, sono visualizzate dimensioni 52x35x36 mm. Il muro della vescica più vicino alla bocca dell'uretere sinistro non è chiaramente differenziato, lubrificato. Volume della vescica residua - 102 ml. (Fig. 1 a, b). Ghiandola prostatica: ovale, simmetrica, con profilo uniforme, fuzzy, aumento di ecogenicità, dimensione anteriore-posteriore 48 mm, trasversale-35 mm, superiore-inferiore-38 mm, struttura eterogenea, con piccole aree di ecogenicità ridotta ed aumentata senza contorni chiari, con aree ecopositive fino a 3 mm senza ombra acustica e con una leggera ombra acustica. Ultrasonografia dei linfonodi inguinali: destra - senza caratteristiche; a sinistra, si trova una singola formazione ipoecogena di forma ovale, con contorni distinti, di una struttura omogenea, dimensioni 15x7x8 mm; linfonodi retroperitoneali - senza caratteristiche. Conclusione: cambiamenti diffusi del parenchima e dei seni renali. Pyeloectasia a sinistra. Immagine ad ultrasuoni della formazione di una vescica con segni di infiltrazione del muro. Aumento dell'urina residua. Per chiarire la diagnosi cistoscopia raccomandata. Cambiamenti diffusi della ghiandola prostatica. Singola regione inguinale linfonodale ingrossata a sinistra.

Ultrasuoni della vescica

Indicazioni per l'ecografia della vescica

  1. Disuria o minzione frequente.
  2. Ematuria (attendere che l'emorragia si fermi).
  3. Infiammazione ricorrente (cistite) negli adulti; infezione acuta nei bambini.

La preparazione del paziente per l'ecografia della vescica è la seguente: La vescica deve essere riempita. Dare al paziente 4 o 5 bicchieri di liquido e condurre un esame un'ora dopo (non permettere al paziente di urinare). Se necessario, è possibile riempire la vescica attraverso il catetere con soluzione salina sterile: il riempimento deve essere interrotto quando il paziente si sente a disagio. Se possibile, evitare la cateterizzazione a causa del rischio di infezione.

Inizia con sezioni trasversali dalla sinfisi all'ombelico. Quindi spostati nella sezione longitudinale da un lato dell'addome all'altro.

Questo di solito è sufficiente, ma con una tale tecnica di scansione è difficile visualizzare le pareti laterali e frontali della vescica, quindi potrebbe essere necessario ruotare il paziente di 30-45 ° per ottenere un'immagine ottimale di queste aree.

La vescica piena è visualizzata come una grande struttura anecoica che emerge dalla piccola pelvi. All'inizio dello studio, determinare lo stato (uniformità) del contorno interno e la simmetria nelle sezioni trasversali. Lo spessore della parete della vescica varia a seconda del grado di riempimento della vescica, ma è lo stesso in tutti i reparti.

L'ecografia della vescica con un metodo non invasivo viene effettuata attraverso la parete addominale anteriore con una vescica riempita (almeno 150 ml di urina). Normalmente, nelle scansioni trasversali, è visualizzato come una formazione eco-negativa (fluida) di forma arrotondata (su scansioni longitudinali - ovoidali), simmetrica, con contorni uniformi e uniformi, priva di ecostrutture interne. La parete della vescica distale (rispetto al sensore) è in qualche modo più facile da determinare, che è associata all'amplificazione delle onde ultrasoniche riflesse al suo confine distale, associate al contenuto di fluido nell'organo.

Lo spessore della parete della vescica invariata in tutte le sue parti è la stessa ed è di circa 0,3-0,5 cm I metodi di ultrasuoni invasivi, transrettali e intravescicali (transuretrali), consentono di valutare più dettagliatamente i cambiamenti nella parete della vescica. Con l'ecografia transrettale (TRUS), solo il collo della vescica e gli organi del piccolo bacino adiacente ad esso sono chiaramente visibili. Quando si esegue la scansione intravesicale con speciali sensori intracavitari eseguiti lungo l'uretra, è possibile studiare più in dettaglio le formazioni patologiche e la struttura della parete della vescica. Inoltre, in quest'ultimo si può differenziare gli strati.

Uno svuotamento della vescica inadeguato significa un processo infiammatorio acuto, oltre a un'infezione a lungo esistente o ricorrente. La prevalenza della calcificazione non è correlata all'attività della schistosomiasi e la calcificazione può diminuire negli stadi successivi della malattia. Tuttavia, la parete della vescica rimane ispessita e poco tesa. Nello stesso momento l'idronefrosi può venire alla luce.

Gli ecogrammi di un tumore della vescica sono rappresentati da formazioni di varie dimensioni, solitamente sporgenti nella cavità d'organo, con un contorno irregolare, una forma spesso bizzarra o arrotondata ed un'eterostruttura eterogenea.

La diagnosi differenziale del tumore deve essere eseguita con coaguli di sangue nella vescica. Di norma, il tumore è caratterizzato da ipervascolarizzazione, che Doppler può rilevare.

Per l'infiammazione acuta della vescica, l'ecografia di solito non fornisce le informazioni necessarie. Tuttavia, in alcuni casi, così come nella cistite cronica, è possibile rilevare ispessimento della parete, rugosità del contorno e, a volte, asimmetria della vescica.

L'ecografia fornisce un'assistenza sostanziale nella diagnosi di diverticoli e calcoli alla vescica, così come l'ureterococco.

Con l'aiuto dell'ecografia Doppler, è possibile visualizzare lo scarico di urina dalla bocca dell'uretere e svolgere la sua valutazione quantitativa. So. come risultato della completa occlusione del VMP con la mappatura del color Doppler, non c'è emissione di urina dalla bocca corrispondente. Con insufficiente, ma parzialmente preservato deflusso di urina dal rene durante il rilascio di un bolo di urina dal corrispondente orifizio ureterale, viene determinata una diminuzione della sua velocità di flusso e una variazione nello spettro di quest'ultimo. Normalmente, lo spettro delle portate delle emissioni ureterali è presentato sotto forma di picchi e la portata massima delle urine è in media pari a 14,7 cm / s.

Se la vescica è danneggiata, l'ecografia aiuta a rilevare il flusso urinario paravesico durante la rottura extraperitoneale dell'urina o del fluido nella cavità addominale durante le lesioni intraperitoneali. Tuttavia, la diagnosi finale può essere stabilita solo con l'aiuto di metodi radiologici.

Che cosa significa l'apparizione della sospensione nella vescica?

Sospensione (particelle microscopiche) nel contenuto della vescica non è una patologia così rara. Pietre di sabbia e più grandi possono successivamente formarsi da queste particelle.

La formazione di sabbia e pietre nella vescica non è sempre accompagnata da sintomi pronunciati, come nel caso della urolitiasi dei reni. Spesso, questa patologia viene scoperta per caso quando vengono effettuati esami di laboratorio o strumentali per identificare altre malattie. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche dell'organo.

Tipi e cause di

Istruzione nella vescica - due tipi:

  1. Primaria: questa sospensione, formata direttamente nella bolla. Appaiono a causa di concentrazioni eccessive di acido urico, che provoca un ritardo nel deflusso delle urine in modo naturale. L'alta concentrazione di urina, risultante da un prolungato ristagno, porta ad una sospensione sulle pareti della mucosa. La ragione di questo è i sedimenti di sale (ossalati, fosfati, urati) che sono nelle urine.
  2. Secondario - particelle che entrano nell'urinario dall'uretere. La causa principale è spesso l'aspetto della sabbia nei reni. È importante condurre correttamente attività diagnostiche per scoprire cosa ha portato alla comparsa di sabbia nell'urinario. L'adeguatezza del trattamento dipende da questo.

Quali sono le cause della sabbia nella vescica sono ancora noti:

  • infiammazione del sistema urinario, per esempio, quando la cistite urinaria forma una sospensione fine, la dimensione delle particelle di cui è 0,005 mm;
  • penetrazione di corpi estranei nella cavità d'organo;
  • schistosomiasi;
  • interventi chirurgici;
  • ispessimento delle pareti del corpo;
  • eccessivo apporto di sale e liquidi;
  • violazione dei processi metabolici;
  • malattia renale;
  • disidratazione.

sintomi

I principali sintomi che si verificano quando un precipitato appare nella vescica includono:

  • dolore durante la minzione;
  • improvvisa spinta alla toilette;
  • getto intermittente durante lo svuotamento della vescica;
  • cambiamenti nelle proprietà fisiche delle urine: colore, odore, trasparenza;
  • l'aspetto del sangue nelle urine.

Questi segni non sono esclusivi e si verificano con altre malattie del sistema genito-urinario, quindi solo uno specialista può fare una diagnosi basata sui risultati dello studio.

La presenza di sedimenti negli uomini ha un effetto negativo sulla funzione sessuale, poiché la vescica può esercitare pressione sulla prostata.

Se la sospensione è contenuta in una quantità significativa, ci possono essere dolori che assomigliano a colica renale.

La sospensione nella vescica, trovata in un bambino, non è sempre evidenza di patologia. Questo può essere un processo che non presenta alcun rischio per la salute. È importante che il bambino non abbia alcun disagio e dolore.

diagnostica

Esami che sono prescritti al paziente per determinare la causa della condizione patologica:

  • esami delle urine e del sangue;
  • ultrasuoni;
  • tomografia computerizzata;
  • pielografia endovenosa.

L'ecografia della vescica permette non solo di identificare il sedimento in esso, ma anche di determinare la quantità di materia sospesa e pietre, se le pietre hanno già iniziato a formarsi. Gli esami del sangue e le urine determinano la composizione delle formazioni.

L'ecografia è raccomandata per la diagnosi, poiché questo metodo consente di identificare varie comorbidità che influiscono sulla salute generale del paziente. Una valutazione così dettagliata consente di assegnare un regime di trattamento individuale che sarà efficace per un particolare paziente.

Con l'aiuto degli ultrasuoni, è possibile determinare le cause che hanno portato alla patologia.

Oltre all'ecografia, vengono utilizzati metodi come la tomografia computerizzata e la pielografia endovenosa.

Metodi di trattamento

I principi su cui si basa la terapia sono la rimozione dell'infiammazione, la pulizia dell'organo malato e il rafforzamento generale del corpo del paziente.

Se il precipitato è stato trasformato in un calcolo, non vengono prescritti solo farmaci con effetti anti-infiammatori, ma anche farmaci che contribuiscono alla sua dissoluzione.

Durante il trattamento vengono utilizzati i seguenti tipi di farmaci: antibatterici, a base di ingredienti vegetali, vitamine, erbe.

Ad esempio, per eliminare il processo infiammatorio nelle vie urinarie, si consiglia di prendere decotti di foglie di betulla, camomilla, equiseto, nonché bevande da mirtilli e mirtilli rossi.

Per rendere il trattamento il più efficace possibile, è necessario escludere prodotti che irritano la membrana mucosa e promuovono la formazione di sali dalla dieta del paziente. Devi anche abbandonare le bevande alcoliche.

Quando compaiono i primi segni di un problema, non devi posticipare la visita al medico. Gli esami preventivi sono raccomandati almeno una volta ogni sei mesi. Ciò contribuirà ad evitare problemi con il sistema urinario, compresa l'apparizione di una sospensione nella vescica.

Cavità vescicale anecoica che cos'è

Ultrasuoni della vescica

Indicazioni per l'ecografia della vescica

  1. Disuria o minzione frequente.
  2. Ematuria (attendere che l'emorragia si fermi).
  3. Infiammazione ricorrente (cistite) negli adulti; infezione acuta nei bambini.

La preparazione del paziente per l'ecografia della vescica è la seguente: La vescica deve essere riempita. Dare al paziente 4 o 5 bicchieri di liquido e condurre un esame un'ora dopo (non permettere al paziente di urinare). Se necessario, è possibile riempire la vescica attraverso il catetere con soluzione salina sterile: il riempimento deve essere interrotto quando il paziente si sente a disagio. Se possibile, evitare la cateterizzazione a causa del rischio di infezione.

Inizia con sezioni trasversali dalla sinfisi all'ombelico. Quindi spostati nella sezione longitudinale da un lato dell'addome all'altro.

Questo di solito è sufficiente, ma con una tale tecnica di scansione è difficile visualizzare le pareti laterali e frontali della vescica, quindi potrebbe essere necessario ruotare il paziente di 30-45 ° per ottenere un'immagine ottimale di queste aree.

La vescica piena è visualizzata come una grande struttura anecoica che emerge dalla piccola pelvi. All'inizio dello studio, determinare lo stato (uniformità) del contorno interno e la simmetria nelle sezioni trasversali. Lo spessore della parete della vescica varia a seconda del grado di riempimento della vescica, ma è lo stesso in tutti i reparti.

L'ecografia della vescica con un metodo non invasivo viene effettuata attraverso la parete addominale anteriore con una vescica riempita (almeno 150 ml di urina). Normalmente, nelle scansioni trasversali, è visualizzato come una formazione eco-negativa (fluida) di forma arrotondata (su scansioni longitudinali - ovoidali), simmetrica, con contorni uniformi e uniformi, priva di ecostrutture interne. La parete della vescica distale (rispetto al sensore) è in qualche modo più facile da determinare, che è associata all'amplificazione delle onde ultrasoniche riflesse al suo confine distale, associate al contenuto di fluido nell'organo.

Lo spessore della parete della vescica invariata in tutte le sue parti è la stessa ed è di circa 0,3-0,5 cm I metodi di ultrasuoni invasivi, transrettali e intravescicali (transuretrali), consentono di valutare più dettagliatamente i cambiamenti nella parete della vescica. Con l'ecografia transrettale (TRUS), solo il collo della vescica e gli organi del piccolo bacino adiacente ad esso sono chiaramente visibili. Quando si esegue la scansione intravesicale con speciali sensori intracavitari eseguiti lungo l'uretra, è possibile studiare più in dettaglio le formazioni patologiche e la struttura della parete della vescica. Inoltre, in quest'ultimo si può differenziare gli strati.

Uno svuotamento della vescica inadeguato significa un processo infiammatorio acuto, oltre a un'infezione a lungo esistente o ricorrente. La prevalenza della calcificazione non è correlata all'attività della schistosomiasi e la calcificazione può diminuire negli stadi successivi della malattia. Tuttavia, la parete della vescica rimane ispessita e poco tesa. Nello stesso momento l'idronefrosi può venire alla luce.

Gli ecogrammi di un tumore della vescica sono rappresentati da formazioni di varie dimensioni, solitamente sporgenti nella cavità d'organo, con un contorno irregolare, una forma spesso bizzarra o arrotondata ed un'eterostruttura eterogenea.

La diagnosi differenziale del tumore deve essere eseguita con coaguli di sangue nella vescica. Di norma, il tumore è caratterizzato da ipervascolarizzazione, che Doppler può rilevare.

Per l'infiammazione acuta della vescica, l'ecografia di solito non fornisce le informazioni necessarie. Tuttavia, in alcuni casi, così come nella cistite cronica, è possibile rilevare ispessimento della parete, rugosità del contorno e, a volte, asimmetria della vescica.

L'ecografia fornisce un'assistenza sostanziale nella diagnosi di diverticoli e calcoli alla vescica, così come l'ureterococco.

Con l'aiuto dell'ecografia Doppler, è possibile visualizzare lo scarico di urina dalla bocca dell'uretere e svolgere la sua valutazione quantitativa. So. come risultato della completa occlusione del VMP con la mappatura del color Doppler, non c'è emissione di urina dalla bocca corrispondente. Con insufficiente, ma parzialmente preservato deflusso di urina dal rene durante il rilascio di un bolo di urina dal corrispondente orifizio ureterale, viene determinata una diminuzione della sua velocità di flusso e una variazione nello spettro di quest'ultimo. Normalmente, lo spettro delle portate delle emissioni ureterali è presentato sotto forma di picchi e la portata massima delle urine è in media pari a 14,7 cm / s.

Se la vescica è danneggiata, l'ecografia aiuta a rilevare il flusso urinario paravesico durante la rottura extraperitoneale dell'urina o del fluido nella cavità addominale durante le lesioni intraperitoneali. Tuttavia, la diagnosi finale può essere stabilita solo con l'aiuto di metodi radiologici.

Cosa significa un referto medico: formazioni anecoiche nei reni

L'eco è l'intensità del riflesso del suono dai tessuti di un organo. Più denso è il tessuto, più luminoso è riflesso e viceversa. L'anomalia degli organi causata dal loro riempimento con acqua, aria, pus, rivelata dagli ultrasuoni, si chiama anecoica. Questa patologia ha principalmente una struttura cistica.

Sul monitor, la diagnosi appare come macchie scure sui reni o intorno a loro, di dimensioni diverse, la cui entità dipende dal grado di infiammazione.

Le fasi iniziali dello sviluppo di un processo infettivo procedono senza segni particolari, tuttavia alcuni sintomi dovrebbero allertare il paziente e causare la visita di un medico.

Cosa dovrebbe prestare attenzione

Questa diagnosi può essere fatta in caso di anomalie renali causate da emorragia intracranica, tumore o cisti.

L'educazione dei dati nei reni - una patologia abbastanza comune, caratterizzata da:

  • dolore sordo nelle zone lombari o sottocostali, aggravato dallo sforzo fisico;
  • l'aspetto del sangue nelle urine (ematuria);
  • ipertensione;
  • nausea;
  • malessere generale.

Quindi guarda ecografia multiple cisti sul rene.

Una cisti può essere singola, multipla, primaria o secondaria, congenita o acquisita.

La ragione per la comparsa di quest'ultima specie è l'infezione dei reni o del sistema urinario.

Il risultato degli ultrasuoni in questa malattia si manifesta sotto forma di macchie arrotondate a parete sottile di varie dimensioni con contorni chiari. Nelle prime fasi della malattia sono piccoli. Nel tardo - può superare i 3 cm. Che è pericoloso per la salute.

Cosa dicono le inclusioni anecoiche nell'immagine ad ultrasuoni?

Piccole formazioni anecoiche sui reni non sono generalmente pericolose per il paziente. Indicano processi infiammatori minori che possono essere trattati rapidamente.

Grandi - diagnosticare le cisti di diversi tipi:

  1. Solitario. di forma arrotondata senza sovratensioni e condotti di collegamento, riempiti con liquido sieroso. Dove spesso ci sono strisce di sangue o di pus.
  2. Policistico. interessando la maggior parte di entrambi gli organi nefropoietici.
  3. Multicistico. sviluppo nel rene o nel suo midollo (rene spugnoso).
  4. Dermoide. caratteristica della presenza di vari componenti: capelli, cellule della pelle, strati grassi, ecc.

Durante la scansione ad ultrasuoni, le lesioni benigne appaiono multiple (forma policistica) o singoli punti grandi. Questa è una dichiarazione sull'anomalia degli organi nefropatici che sono soggetti al processo infiammatorio, in cui il parenchima non cambia.

I tumori secondari benigni sul monitor sono rappresentati come contorni irregolari attorno alle cicatrici dei tessuti che hanno una struttura interna alterata.

La cisti causata da un'infezione da echinococco ha anche una configurazione irregolare, a volte ispessita con membrane interne e partizioni. Una tale immagine, i dottori chiamano # 171; gigli galleggianti # 187 ;.

L'accumulo di pus (ascesso) è espresso da macchie rotonde con bordi frastagliati e pareti spesse. Il chiaroscuro peri-renale è una possibile conseguenza di un ematoma o di un tumore maligno.

I grandi profili anecoici possono essere un segno: carcinomi, adenomi, altri tipi di tumori. A volte questo indica necrosi, calcificazione, metastasi.

Pertanto, il carcinoma (cancro) si manifesta sotto forma di parametri irregolari senza capsule, che diagnosticano la struttura negativa della massa. A volte una pseudocapsula si manifesta visivamente, che è formata da un parenchima schiacciato intorno a una neoplasia maligna, che, crescendo, supera i confini della silhouette renale.

Spesso, i componenti iperecogeni sono fissati sulle aree centrali o periferiche del tumore - eccessiva compattazione delle strutture tissutali che riflettono bene le onde sonore. Sul computer, sembrano punti salienti bianchi.

Macchie bianche di forme arrotondate lisce senza fissare una formazione maligna indicano la presenza di sabbia o pietre. Tracce di ombre: presenza di gas o accumulo di sali di calcio.

Le metastasi si manifestano sotto forma di materiali che riflettono il suono di varie dimensioni e forme, principalmente nella parte radice dei reni.

Che altro cattura l'immagine ad ultrasuoni

Il chiarore scuro vicino al rene del contorno corretto è le possibili conseguenze di un ematoma, a cui è indicata l'area del parenchima ipoecogeno. Quando sanguina la sua area aumenta. Quando la coagulazione del sangue non riflette l'onda sonora.

I contorni scuri identificati dagli ultrasuoni possono essere il risultato di un lungo processo infiammatorio, accompagnato dall'accumulo di liquido purulento, che nel tempo porta a conseguenze indesiderabili quali:

  1. Rottura di una cisti con grande sanguinamento.
  2. Spremere il parenchima renale, che contribuisce alla violazione del funzionamento stabile.
  3. Lo sviluppo della nefropatia.

La posizione dei punti nella foto può indicare la malattia e altri organi. Quindi, secondo i medici, il punto sopra il sistema urinario ed escretore diagnostica un tumore benigno sulla milza o sul fegato.

Cavità anecoica su ultrasuoni sotto forma di una macchia scura

Un'accurata patologia anecoica può essere stabilita solo da uno specialista in base ai risultati di un esame completo. Per fare questo, il medico può anche prescrivere: analisi generale e biochimica di sangue, urina, fluoroscopia, imaging a risonanza magnetica o computerizzata. In casi eccezionali - esame citologico.

Esame completo - una garanzia di trattamento corretto.

Liberarsi delle formazioni anecoiche

La maggior parte delle formazioni cistiche che passano senza un cambiamento nella struttura dei tessuti e in assenza di emorragie e difficoltà a urinare non hanno bisogno di terapia. Tuttavia, il corso del processo di infezione dovrebbe essere sotto il controllo degli specialisti. Per fare ciò, è consigliabile fare un'ecografia almeno due volte l'anno, per donare sangue e urina per l'analisi.

Se il tumore ha provocato complicanze quali la pielonefrite di diversi tipi, urolitiasi, ipertensione arteriosa, al paziente viene somministrato un trattamento immediato.

A seconda delle dimensioni e del grado di infiammazione, il medico può suggerire la rimozione con l'aiuto di una puntura del contenuto della cisti e del suo successivo drenaggio o escissione chirurgica.

Uno dei metodi operativi efficaci è la laparoscopia. La rimozione viene effettuata con la successiva assunzione di medicinali, vitamine e minerali che hanno azioni antibatteriche e immunostimolanti che normalizzano la funzione dei reni e dei vasi sanguigni.

Prima che il paziente cerchi un aiuto medico, prima verrà la guarigione.

È possibile prevenire l'anomalia dei reni?

  1. Stile di vita sano
  2. Nutrizione equilibrata.
  3. Smettere di fumare
  4. Trattamento tempestivo delle malattie infettive.
  5. Visite mediche sistematiche

Diagnosi # 171; formazioni anecoiche # 187; - non una frase, ma una ragione per un esame più completo e un trattamento precoce.

NB Suvorov.
Ospedale municipale Second City Hospital,
Ceboksary, Russia.

introduzione

L'incidenza del cancro alla vescica in tutto il mondo ha una tendenza a crescere. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, il cancro della vescica rappresenta circa il 3% di tutte le neoplasie maligne. In termini di prevalenza, è inferiore solo ai tumori dello stomaco, dell'esofago, dei polmoni e della laringe. Tra tutte le malattie oncologiche, la neoplasia della vescica occupa il secondo posto in termini di incidenza dopo il cancro alla prostata. Ogni anno vengono registrati oltre 150 mila nuovi casi nel mondo. La prevalenza in Europa del cancro della vescica è al quinto posto negli uomini e 11 nelle donne in tutte le forme di questa malattia [1]. Nel 1999, in Russia sono stati identificati 11267 casi di cancro alla vescica, di cui solo il 2,1% erano esami preventivi [2]. Di tutte le forme morfologiche, il carcinoma a cellule transizionali è più comune e rappresenta fino al 90%. Meno del 10% è adenocarcinoma, carcinoma a cellule squamose e carcinoma a cellule squamose.

È accertato che l'agente cancerogeno si trova nelle urine e che l'epitelio della mucosa della vescica è soggetto a proliferazione. Sotto l'influenza di alcuni tipi di irritazione, l'epitelio subisce cambiamenti sia morfologicamente che biologicamente, che, in definitiva, possono portare a una neoplasia [4]. Molto spesso si verifica nella zona del triangolo e del collo della vescica, che si differenziano nella loro struttura dal resto.

Tra i principali fattori eziologici che portano alla comparsa di neoplasie della vescica, irritanti chimici, principalmente prodotti anilina, disturbi funzionali del fegato, virus, metabolismo disturbato di oligoelementi (rame, argento, zinco, manganese, ecc.), Precedenti malattie croniche della vescica (interstiziale cistite, cistite granulare, ulcere, leucoplachia della vescica, pietre, diverticoli, ecc., nonché cistite cronica causata da parassiti, in particolare schistomatosi), fumo, stasi urinaria, alta cienza lattato deidrogenasi [4,5].

All'inizio della malattia, le manifestazioni cliniche del cancro della vescica sono scarse e dipendono in gran parte dallo stadio della malattia, dalla presenza di complicanze e da malattie concomitanti. I principali sintomi dei tumori epiteliali della vescica sono l'ematuria (70%) e la disuria (15-37%). Con la progressione del processo tumorale nei pazienti con dolore nell'area sovrapubica, che sono permanenti. Dolori peggiori alla fine della minzione. L'intensità del dolore dipende dalla posizione e dalla natura della crescita del tumore. Le neoplasie esofitiche possono raggiungere grandi dimensioni senza causare dolore. La crescita endofitica è accompagnata da un dolore costante e sordo sul seno e nella cavità pelvica. Nel caso della germinazione tumorale della parete vescicale con la transizione al tessuto paravesico e agli organi vicini, possono comparire sintomi di compressione pelvica, manifestati da gonfiore degli arti inferiori, scroto, flebite, dolore nel perineo, regione lombare e genitali.

La descrizione dei casi di diagnosi ecografica del carcinoma della vescica squamosa in letteratura è estremamente rara. Ecco perché nell'osservazione presentata vogliamo condividere la nostra esperienza.

Descrizione dell'osservazione

Paziente A., nato nel 1930 inviato da un urologo per l'ecografia dei reni, della vescica e della ghiandola prostatica con una diagnosi preliminare di adenoma prostatico, pielonefrite cronica. Dall'anamnesi è noto che negli ultimi 5-6 mesi. Notoria disuria (frequente desiderio di urinare, accompagnato da bruciore durante la minzione, pollachiuria). Successivamente, il processo di minzione divenne doloroso, i dolori nelle regioni sovrapubica e sinistra lombare apparvero. All'esame: condizioni soddisfacenti. Costruisci astenia. La pelle e le mucose visibili sono in condizioni soddisfacenti. Costruisci astenia. La pelle e le mucose visibili sono pallide. Respirazione vescicolare, nessun respiro affannoso. Suoni di cuore soffocati. Pulse 82 battiti al minuto. riempimento soddisfacente. BP = 140/85 mm Hg Lingua bagnata, bianca. Sintomo di Pasternack debole positivo a sinistra. Nell'analisi generale dell'urina somministrata il giorno dello studio: il peso specifico è 1025, il colore è arancione scuro, l'urina è torbida, la reazione è acida, la proteina è 1,12 g / l, e i leucociti sono 7-8 nella mezza età. globuli rossi 15-20 p / sp. muco, batteri con moderazione.

Un ultrasuono ha rivelato la seguente immagine: il rene destro della forma a forma di fagiolo, con un contorno uniforme, dimensioni 110x55 mm, spessore del parenchima 13 mm, singole coppe espanse fino a 8 mm sono localizzate. Il rene ovale sinistro, con un contorno liscio e ben definito, dimensioni 115x58 mm, spessore del parenchima 11 mm, il sistema di placche pelviche è ampliato, il calice fino a 12 mm, il bacino 25x12 mm. I seni di entrambi i reni sono irregolarmente aumentati ecogenicità, la differenziazione cortico-mediale è difficile, il parenchima ha piccole inclusioni eco-positive fino a 2 mm senza ombra acustica. Dopo lo svuotamento della vescica, una immagine ecografica del CLS di entrambi i reni rimane invariata.

Vescica: antero-posteriore dimensioni 8 cm, trasversale - 7 cm, superiore-inferiore - 7 cm, volume 188 cm 3. parete - 4 mm, contenuto anecoico. Sulla parete laterale sinistra, una formazione eco-positiva di forma irregolare, con contorni irregolari e irregolari, struttura eterogenea, con aree di maggiore ecogenicità lungo il contorno rivolto verso la cavità della vescica, sono visualizzate dimensioni 52x35x36 mm. Il muro della vescica più vicino alla bocca dell'uretere sinistro non è chiaramente differenziato, lubrificato. Volume della vescica residua - 102 ml. (Fig. 1 a, b). Ghiandola prostatica: ovale, simmetrica, con profilo uniforme, fuzzy, aumento di ecogenicità, dimensione anteriore-posteriore 48 mm, trasversale-35 mm, superiore-inferiore-38 mm, struttura eterogenea, con piccole aree di ecogenicità ridotta ed aumentata senza contorni chiari, con aree ecopositive fino a 3 mm senza ombra acustica e con una leggera ombra acustica. Ultrasonografia dei linfonodi inguinali: destra - senza caratteristiche; a sinistra, si trova una singola formazione ipoecogena di forma ovale, con contorni distinti, di una struttura omogenea, dimensioni 15x7x8 mm; linfonodi retroperitoneali - senza caratteristiche. Conclusione: cambiamenti diffusi del parenchima e dei seni renali. Pyeloectasia a sinistra. Immagine ad ultrasuoni della formazione di una vescica con segni di infiltrazione del muro. Aumento dell'urina residua. Per chiarire la diagnosi cistoscopia raccomandata. Cambiamenti diffusi della ghiandola prostatica. Singola regione inguinale linfonodale ingrossata a sinistra.

Suggerimento 1: qual è il contenuto anecoico

Cosa si intende per contenuto anecoico

Il termine "contenuto anecoico" è indicato dal medico uzista nella descrizione in quei casi in cui non è in grado di capire esattamente cosa vede di fronte a sé. Comprendere la natura di questa entità è la prerogativa del terapeuta o di un altro medico che ha commissionato lo studio.

A volte accanto alla menzione della presenza di alcune parentesi di contenuto sono indicati e le opzioni sono scritte che potrebbe essere. In alcuni casi, per determinare la formazione richiederà ri-ecografia.
I medici non raccomandano l'autodiagnosi e corrono nel panico per controllare ogni patch, che è stata riflessa nell'immagine degli ultrasuoni. Lascia che i professionisti comprendano meglio.

Va tenuto presente che per contenuto anecoico si intendono sostanze completamente diverse. Ad esempio, questi possono essere:
- capsule liquide;
- vasi sanguigni;
- tumori densi e molto altro.

In questo caso, il contenuto anecoico non è considerato una diagnosi indipendente. Non è nemmeno chiamato un sintomo. Questo è semplicemente parte dello studio, in base al quale il medico osservandoti puoi avere un'idea dello stato degli organi interni.

All'ecografia, le formazioni anecoiche sembrano macchie scure. Ciò è dovuto al fatto che l'istruzione non riflette la luce e pertanto non è evidenziata. Quindi, è sufficiente calcolare la dimensione della massa anecoica, che è anche molto importante per la diagnosi.

Cosa fare

Niente di speciale da fare. Almeno, fino a quando viene effettuata una diagnosi completa e dettagliata con una definizione precisa della natura del contenuto. Nel caso in cui sia solo un liquido, può dissolversi nel tempo. Se è una sorta di neoplasma, deve essere controllato dal medico con varie manipolazioni a sua disposizione, incluse quelle invasive.

È impossibile curare da solo i contenuti anecoici: nessuno ha inventato pillole e miscele e non le invierà.

I contenuti anecoici possono essere annotati e visualizzati sull'immagine ecografica sul lume in diversi organi: cistifellea, utero, ovaie, ecc. Non c'è schema.

Suggerimento 2: Come vedere il contenuto

  • - cavo per collegare il telefono al computer.

Suggerimento 3: qual è la prerogativa

La storia del termine "prerogativa"

La parola "prerogativa" sorse nei tempi dell'antica Roma nell'era dell'antico re romano Servio Tullio, nel VI secolo aC. Il re emanò un decreto secondo il quale tutti i cittadini romani a pieno titolo, a seconda della sicurezza e della posizione nella società, erano divisi in certe classi di proprietà.

Ognuna di queste classi era necessaria, se necessario, per mettere un certo numero di soldati armati, uniti in unità, che erano chiamati "centuria". Pertanto, qualsiasi cittadino romano al raggiungimento della maggiore età è stato assegnato a uno dei secoli della sua classe.

Anche la votazione su questioni importanti riguardanti gli affari pubblici era presente negli elenchi di queste centurie. Qualche centuria appartenente alle classi superiori, il re Servio Tullio concesse il diritto di proporre nuove leggi. Tali centurie cominciarono a portare il titolo onorifico "prerogativa". Nel corso del tempo, questo diritto era considerato un anacronismo e nell'era dell'Impero fu completamente dimenticato.

Che cosa significa "prerogativa"

Nel Medioevo, il termine "prerogativa" cominciò a essere inteso come il diritto concesso al monarca o altro alto funzionario dello stato. Solo una persona simile potrebbe convocare o sciogliere il parlamento, approvare qualsiasi atto legislativo, perdonare il criminale condannato, dichiarare guerra o ordinare l'inizio di colloqui di pace, ecc. Cioè, anche in quei paesi in cui il potere del parlamento era forte (per esempio, in Inghilterra), il capo dello stato possedeva diritti molto ampi. Sebbene non li abbia sempre usati completamente, a seconda delle circostanze. Cioè, nell'Europa medievale, il termine "prerogativa" implicava il diritto di prelazione del detentore del potere supremo.

A partire dalla metà del XIX secolo, il significato della parola "prerogativa" si è notevolmente ampliato. Ora significava qualsiasi diritto di prelazione, indipendentemente da chi e su quale base appartenesse. Questo diritto potrebbe applicarsi sia a persone private che a persone giuridiche, nonché allo stato o all'unione di stati. Un tale significato del termine "prerogativa" è stato conservato fino ad oggi.

Si può affermare che il termine "prerogativa" denota un diritto esclusivo che appartiene ad un organismo ufficiale, ad esempio il parlamento, la Duma di Stato.

Interpretazione degli ultrasuoni della vescica: la norma e la patologia

Per una corretta diagnosi, prescrizione della terapia farmacologica e semplicemente per valutare le condizioni della vescica, l'urologo ha bisogno di dati dall'ecografia del paziente. Ma per il paziente stesso, l'esame non è meno importante, perché la vescica con normale ecogenicità può anche avere problemi nascosti. Inoltre, solo l'ecografia della vescica consente di identificare e correggere la patologia che non può essere rilevata senza l'aiuto degli ultrasuoni.

norma

Come parte dell'interpretazione dei risultati della diagnostica ecografica, diversi parametri che influenzano la diagnosi sono di particolare importanza. Considera le loro caratteristiche normali e patologiche.

Video 1. La vescica sugli ultrasuoni è normale.

forma

Il livello del suo riempimento, così come la condizione degli organi adiacenti, ha un effetto significativo sulla forma dell'urea. Le immagini trasversali ci mostrano una forma arrotondata e longitudinale - un organo di forma ovale. I confini di una vescica sana sono definiti visivamente come uniformi e chiari.

Caratteristiche del corpo nelle donne

Per le donne, la forma dell'urea dipende dal fatto che la donna sia incinta al momento dell'esame.

La vescica di una donna differisce dal maschio in una forma più corta ma più ampia, che il diagnostico deve necessariamente prendere in considerazione per decifrare i dati della ricerca.

struttura

La normale struttura della vescica è eco-negativa (anecoica), ma l'ecogenicità aumenta con l'età. Ciò è dovuto all'infiammazione cronica, che lascia il segno sullo stato dell'organo nei pazienti anziani.

volume

In media, la capacità urea delle donne è 100-200 ml in meno rispetto a quella degli uomini e varia tra 250 e 550 ml (mentre il volume della vescica maschile è 350-750 ml). Inoltre, le pareti del corpo sono in grado di allungarsi, così negli uomini alti e grandi il volume della vescica può raggiungere 1 litro. (nello stato riempito).

La vescica dei bambini ha le sue caratteristiche: il suo volume aumenta man mano che il bambino cresce. Norme di età del volume della vescica nei bambini sani:

  • bambini (fino a 1 anno di età) - 35-50 ml;
  • da 1 a 3 anni - 50-70 ml;
  • da 3 a 5 anni - 70-90 ml;
  • da 5 a 8 anni - 100-150 ml;
  • da 9 a 10 anni - 200-270 ml;
  • da 11 a 13 anni - 300-350 ml.

Se una diagnostica ecografica rivela un aumento o una diminuzione di un organo, è necessario un esame più dettagliato del giovane paziente per determinare le cause di questo fenomeno.

Pareti a bolle

Su tutta la superficie del corpo, le sue pareti dovrebbero essere uniformi, con uno spessore da 2 a 4 mm (lo spessore dipende direttamente dal grado di riempimento del corpo). Se il medico ha notato l'assottigliamento locale degli ultrasuoni del muro o del suo sigillo, allora questo può essere la prova della patologia che è iniziata.

Urina residua

Un fattore importante richiesto per studiare durante un'ecografia è la quantità di urina che rimane nella cavità della vescica dopo l'uso della toilette.

Normalmente, l'indicatore del residuo di urina non deve superare il 10% del volume totale del corpo: una media di 50 ml.

Come calcolare il volume?

Di solito, la misurazione del volume della vescica avviene nel processo di esame ecografico utilizzando una macchina ad ultrasuoni mobile. La capacità di un organo può essere calcolata automaticamente: per questo, il medico deve trovare parametri quali volume (V), larghezza (B), lunghezza (L) e altezza (H) della vescica.

Per il calcolo, la formula viene utilizzata V = 0.75хВхLхН

Cosa stanno guardando?

Durante l'esame ecografico della vescica, tra le altre cose, prestare attenzione a:

  • ematuria (presenza di particelle ematiche nelle urine, specialmente nei bambini);
  • sperma nelle urine di pazienti di sesso maschile (questo può significare gettare il contenuto delle ghiandole genitali nell'urea).

patologie

Quando si decodificano i dati degli ultrasuoni si possono rilevare gravi anomalie che devono iniziare immediatamente a trattare per evitare complicazioni.

Sedimento nelle urine (scaglie e sospensione)

Nell'analisi delle urine o durante l'ecografia della vescica, il paziente può mostrare scaglie e sospensioni, che sono una miscela di diverse cellule (eritrociti, leucociti o cellule epiteliali). Nell'urea è possibile ottenere cellule dalle pareti dell'uretra, e non significa patologia. Tuttavia, il sedimento nelle urine può anche indicare lo sviluppo di alcune malattie, come ad esempio:

  • pielonefrite (infiammazione, spesso di natura batterica);
  • nefrosi (un intero gruppo di malattie renali);
  • cistite (malattia infiammatoria della vescica);
  • glomerulonefrite (danno ai glomeruli);
  • tubercolosi (la causa di questa grave malattia infettiva è la bacchetta di Koch);
  • uretrite (processo infiammatorio nell'uretra);
  • distrofia renale (patologia con formazione di grasso all'interno delle strutture renali);
  • urolitiasi (nel sistema urinario c'è la formazione di sabbia e pietre, cioè pietre);
  • diabete mellito - è caratterizzato da una mancanza di insulina e colpisce molti sistemi del corpo, tra cui l'urinario.

cistite

Il processo infiammatorio nella vescica è chiamato cistite.

Nella forma cronica della malattia, l'ecografia offre l'opportunità di vedere l'ispessimento delle pareti della vescica, così come il sedimento sul fondo dell'organo. Maggiori dettagli qui.

Posso vedere il cancro sugli ultrasuoni? Se il medico curante sospetta lo sviluppo di un processo oncologico, consiglierà di sottoporsi a un esame ecografico transaddominale, il più comodo e informativo. Fornirà un'opportunità non solo per determinare la presenza di un tumore, ma anche per valutare il grado della sua diffusione, nonché le dimensioni e le caratteristiche strutturali.

Ultrasuoni ti consente di valutare:

  • capacità della vescica;
  • la chiarezza dei suoi contorni;
  • infiltrazione a muro;
  • l'emergere di tumori al di fuori del corpo;
  • il tipo di crescita e la forma del tumore;
  • metastasi regionali;
  • condizione dei linfonodi vicini.

I linfonodi ingrossati non sempre significano la loro metastasi - può essere il risultato di vari processi: da un graffio banale all'infiammazione nelle aree adiacenti.

Sull'ultrasuono, è possibile vedere e valutare le condizioni del tratto urinario superiore, specificando la presenza di espansione dell'uretere e dei reni. Il fatto è che il sistema di cavità dell'uretere e dei reni può espandersi a causa del cancro dell'uretere o dell'affetto delle vie urinarie. Tuttavia, l'indicatore principale qui sarà la determinazione dello stadio della malattia e i sintomi elencati saranno nuovamente determinati.

Se i dubbi rimangono dopo lo studio, è meglio integrare la diagnosi con le tecniche di ecografia intracavitaria (ad esempio, transvaginale o transrettale).

polipo

Il termine "polipo" in medicina è inteso come un'istruzione benigna, prominente nella cavità di un organo. Può essere posizionato sia su una base larga che su una gamba piccola e sottile.

Se il polipo si trova nella cavità della vescica, è importante valutare la sua forma, le dimensioni e la posizione esatta.

Disfunzione neurogena

Con i disturbi neurogeni della vescica sullo schermo della macchina ad ultrasuoni, il medico non vedrà alcun modello specifico. Le modifiche saranno simili ai segni osservati in caso di ostruzione infrasare, cioè, verrà rilevato:

  • cambiare la forma del corpo, la sua asimmetria;
  • trabecularità e ispessimento delle pareti;
  • diverticoli;
  • pietre e sedimenti nella cavità dell'urea.

diverticoli

Il rigonfiamento nel muro della vescica ha ricevuto il nome di "diverticolo" in medicina (vedi l'immagine a destra).

Comunica con la cavità principale con l'aiuto del collo - un canale speciale.

Con questa patologia, è necessaria una scansione ecografica di un organo.

Aiuterà a valutare la localizzazione, le dimensioni e la forma del diverticolo, la lunghezza del collo e la relazione con i tessuti e gli organi adiacenti.

Se viene rilevato un diverticolo, sono necessari studi urodinamici (cistometria o uroflussimetria) per valutare l'ostruzione di infrascion.

Coaguli di sangue

Ecograficamente, i coaguli di sangue possono essere definiti come formazioni con aumento dell'ecogenicità della forma irregolare. Raramente hanno una forma arrotondata o semicircolare. Sono anche caratterizzati da ecogenicità disomogenea e bordi irregolari, possono avere inclusioni ipoecogene che assomigliano a fuochi o strisce stratificate (ciò è dovuto alla laminazione del coagulo).

Solo in presenza di sedimento persistente formato da particelle di sangue ed epitelio, si può osservare un'omogeneità relativa del coagulo ecogeno.

Pietre nella cavità

I concrementi (secondo nome per le pietre) nella vescica non sono diversi dalle formazioni simili nel rene o nella gallina. Tutti loro sono strutture ad alta densità che non conducono raggi di eco. Ecco perché sullo schermo del dispositivo vengono visualizzate come formazioni bianche con tracce scure dell'ombra acustica dietro.

Una caratteristica distintiva delle pietre è la mobilità. A differenza dei tumori, non sono legati alle pareti del corpo, quindi cambiano facilmente la loro posizione quando il paziente si muove. Questa caratteristica è la base per una separazione affidabile della pietra dal tumore durante la diagnosi (quest'ultima non cambierà la sua posizione, poiché è fissata nel tessuto dell'organo).

Cos'altro vedi?

L'esame ecografico della vescica può rilevare i seguenti fenomeni:

  • corpi estranei nella cavità;
  • patologie vascolari;
  • riflusso urinario inverso;
  • l'infiammazione;
  • anomalie dello sviluppo;
  • alta attività della vescica;
  • incontinenza.

conclusione

Il protocollo di studio viene rilasciato al paziente immediatamente dopo l'ecografia, ma solo il medico curante dovrebbe eseguire una trascrizione completa dei risultati.

Foto 1. Protocollo di conclusione di ultrasuoni della vescica.

Il paziente non deve trascurare la procedura: un'ecografia deve essere periodicamente (come prescritto dal medico), se sono state trovate condizioni diverse dal normale. Questo è un problema di salute.

Pubblicazioni Sulla Diagnostica Del Fegato

Diagnosi differenziale di ittero: cause

Epatite

La principale manifestazione di ittero è una tonalità gialla delle mucose e della pelle, quindi, per identificare una tale condizione non è difficile. È molto più difficile determinare la causa di tale disturbo, poiché l'ittero accompagna molti processi patologici.

Nutrizione per fegato epatite

Sintomi

L'epatite è una malattia infiammatoria del fegato. L'epatite A ha il corso più leggero, la patologia più pericolosa è causata dai virus dell'epatite B e C. Spesso l'infezione procede senza sintomi specifici, quindi il paziente non sa nemmeno delle sue condizioni.

Esame del sangue per HBsAG: cosa significa decodificare i risultati

Epatite

Abbastanza spesso, quando si visita una clinica, o prima del ricovero in ospedale, si deve affrontare il fatto che, oltre a un esame del sangue generale, vari studi biochimici, test dell'HIV e della sifilide, viene prescritto un esame del sangue per HBsAG.

Tabella 5a di dieta: il sistema di nutrizione medica di Pevzner

Sintomi

Il sistema di alimentazione 5a o la tabella di dieta terapeutica numero 5a, progettata da MI. Pevzner, il fondatore della dietetica sovietica.