Principale / Cirrosi

Com'è diagnosticata l'epatopatia: tutti i modi

Cirrosi

L'epatosi (epatite grassa) è il primo stadio nello sviluppo della malattia del fegato grasso. Questa malattia è di natura non infiammatoria, che è associata all'accumulo di depositi di grasso nel fegato a causa del processo metabolico nelle cellule dell'organo, che porta allo sviluppo della distrofia a Parineham.

L'epatosi grassa è uno dei tipi più comuni di danno epatico. In questo articolo considereremo in dettaglio tutti i metodi per diagnosticare la malattia e le sue cause.

È importante! Trovato uno strumento unico per combattere le malattie del fegato! Facendo il suo corso, puoi sconfiggere quasi tutte le malattie del fegato in solo una settimana! Maggiori informazioni >>>

Le cause più comuni di epatite

Se una persona è abituata a includere nel menu giornaliero solo cibo spazzatura grasso, alcol, e inoltre è suscettibile agli effetti tossici dei farmaci, il fegato a un certo punto non affronta il ritiro delle tossine e la trasformazione dei grassi, che porta a depositi di grasso nel fegato. Un altro motivo per lo sviluppo della malattia sono i disturbi metabolici dovuti a diabete mellito, disturbi della tiroide, ecc.

I sintomi evidenti della malattia non possiedono, quindi per molto tempo il paziente potrebbe non essere nemmeno consapevole della sua malattia. La diagnostica esatta può essere eseguita utilizzando la risonanza magnetica, gli ultrasuoni o come risultato di una biopsia epatica. Quando segui le raccomandazioni del medico e del trattamento farmacologico, la prognosi per il recupero è molto alta.

L'unico sintomo clinico evidente è un aumento del fegato. Allo stesso tempo, la struttura rimane normale, potrebbero esserci spigoli vivi. In alcuni casi, c'è dolore alla palpazione.

Diagnosi di epatite grassa

A causa del fatto che il quadro clinico dell'epatosi non è specifico, solo un gastroenterologo dopo una serie di test può fare una diagnosi accurata.

Quindi, la diagnosi di epatite inizia con la consegna di un esame del sangue biochimico. In presenza della malattia, l'analisi mostrerà una maggiore quantità di proteine ​​(AST e ALT), che sono coinvolte nei processi metabolici. Il loro numero indica lo sviluppo di processi infiammatori e la distruzione delle cellule epatiche. In questo caso, il rapporto delle proteine ​​non deve superare uno. La biochimica del sangue con epatite determina una maggiore quantità di glucosio e colesterolo nel sangue.

Tutti i principali metodi di diagnosi dell'epatosi mirano ad eliminare la presenza di altre malattie del fegato. Pertanto, insieme alla biochimica del sangue, il medico prescriverà esami del sangue per determinare gli anticorpi per:

Preparazione speciale a base di sostanze naturali.

Prezzo del farmaco

Recensioni di trattamento

I primi risultati si fanno sentire dopo una settimana di somministrazione.

Leggi di più sul farmaco

Solo 1 volta al giorno, 3 gocce

Istruzioni per l'uso

  • epatite virale;
  • citomegalovirus;
  • rosolia;
  • Virus Epstein-Barr.

Il livello degli ormoni tiroidei è determinato, perché è l'ipotiroidismo che può scatenare lo sviluppo dell'epatosi grassa.

Dopo aver condotto i test di laboratorio, il paziente viene inviato per gli ultrasuoni. Se il danno al fegato non è già nella fase iniziale ma circa 2/3 del tessuto dell'organo ha subito un cambiamento, allora si noterà durante l'ecografia. In altri casi, sarà impossibile determinare l'epatosi grassa del fegato in un'ecografia addominale.

La procedura mostrerà un aumento delle dimensioni del corpo con la definizione di una superficie eterogenea, solo in casi avanzati. Un sigillo simile può causare una malattia epatica policistica, che si sviluppa a causa della presenza di parassiti nel corpo. Ma dal momento che la medicina non accetta una tale diagnosi, in questo caso viene diagnosticata anche l'epatosi grassa.

Ma sulle immagini MRI, la presenza di processi infiammatori è difficile da determinare, quindi, se c'è dubbio, dopo aver condotto un numero di test, i medici inviano al paziente una biopsia. Ma è la diagnostica MRI che permette di vedere i cambiamenti nel parenema, se esistono.

Il metodo più accurato e informativo per la diagnosi dell'epatosi è precisamente la biopsia puntura del fegato. Quando l'esame morfologico della biopsia può essere determinato al 100% segni di epatite grassa, tra cui la distrofia degli organi grassi, la fibrosi, la steatonecrosi e l'infiammazione intraperitoneale del fegato.

Per valutare la funzione di disintossicazione del fegato, il medico può chiedere di fare un test del respiro con C13-methacetina. Sulla base dei suoi risultati, i medici possono determinare il numero di epatociti che funzionano bene.

Puoi saperne di più sui sintomi, la diagnosi e il trattamento dell'epatosi da materiali separati:

Nuovo livello di diagnostica

Oggi, la medicina moderna può piacere con un nuovo metodo non invasivo, che consente di determinare con precisione la presenza di cambiamenti fibrotici nel corpo in base alla biochimica del sangue. Il test del punteggio della fibrosi NAFLD aiuta automaticamente a determinare l'entità del danno al tessuto epatico. Ma poiché questa tecnica non può tenere conto di tutti i fattori indiretti della malattia e dei sintomi, non può essere considerata un riferimento. Tutti i risultati ottenuti per questo test richiedono la conferma da parte di altri test di laboratorio e ulteriori ricerche.

Ulteriori metodi non invasivi per studiare la struttura del fegato e diagnosticare le malattie dell'organo includono l'elastografia. Il sistema di questo metodo si basa sull'uso degli ultrasuoni per studiare l'elasticità del tessuto epatico e il volume di crescita del tessuto connettivo.

Se la diagnosi viene confermata dopo una serie di test e test, vale la pena di pensare ai cambiamenti dello stile di vita e cercare di curare la causa dello sviluppo dell'epatosi. Solo in questo caso, il trattamento e le diete saranno efficaci e il peso extra andrà via da solo. Prenditi cura di uno sforzo fisico costante, anche se il paziente è in età avanzata, solo in questo caso dovrebbe essere meno intenso.

La base di ogni trattamento è la corretta diagnosi della causa della malattia e della gravità della malattia, solo in questo caso il regime terapeutico porterà risultati rapidi e visibili!

Diagnosi di epatite del fegato

15 maggio 2017, 10:19 Articolo di esperti: Nova Vladislavovna Izvchikova 0 9,896

L'epatosi è un gruppo di malattie del fegato caratterizzate da cambiamenti strutturali nelle sue cellule (epatociti). Gli ultrasuoni nella steatosi del fegato mostreranno l'accumulo di grasso nelle cellule degli organi, e nel caso di una malattia pigmentata nel fegato non ci sono abbastanza enzimi per trattare gli acidi biliari e la bilirubina, quindi appare l'ittero. L'epatosi è un processo a lungo termine derivante da disturbi metabolici, mancanza di vitamine e microelementi, esposizione all'alcool o altre tossine. La steatosi del fegato è più comune nel nostro tempo.

Cos'è una malattia?

Nella fase iniziale, l'epatite procede senza alcun sintomo. Ma, rilevando la malattia nelle fasi iniziali, i cambiamenti distrofici nelle cellule possono essere evitati. Se interrompi la sostituzione degli epatociti con il tessuto adiposo ed elimini la causa, sarai in grado di prevenire la transizione della malattia alla forma cronica e allo sviluppo di epatite o cirrosi. Le ragioni di un tale malfunzionamento del fegato sono malattie della ghiandola tiroidea, carenza di vitamine, diabete, obesità, effetti tossici, ereditarietà.

L'epatosi grassa ha 3 gradi di gravità. Nel primo caso, ci sono particelle di grasso in eccesso nel fegato, ma la struttura delle cellule stesse non è ancora spezzata. Il secondo grado è caratterizzato dalla formazione di cisti grasse. I cambiamenti irreversibili negli epatociti stanno già iniziando. Nel terzo grado, i sintomi della malattia sono pronunciati, la struttura del fegato è ispessita e la maggior parte delle cellule ha sostituito il tessuto adiposo.

Sintomi e segni

Nei primi stadi dell'epatosi, i sintomi sono scarsamente espressi. Ma è molto importante consultare un medico esattamente nelle prime fasi dello sviluppo della malattia. Pertanto, è importante ascoltare il proprio corpo e informare il medico se sono presenti nausea, vomito, rapida perdita di peso, costante affaticamento, debolezza, raffreddori frequenti, mancanza di appetito, miopia o problemi di concentrazione. Se la malattia ha progredito in una forma più grave o aggravata, il paziente si rivolge a tali denunce:

  • dolore nell'ipocondrio destro;
  • ingiallimento della pelle o del bianco degli occhi;
  • aumento della temperatura;
  • violazione della sedia;
  • bruciori di stomaco;
  • urina scura.

Ci sono anche segni clinici di epatite, come un aumento del fegato, un aumento della concentrazione ematica di ALAT, aminotransferasi, ESR, colesterolo, bilirubina. Se la malattia è grave, un esame del sangue mostrerà bassi livelli di potassio. La steatosi del fegato porta al vomito della bile a causa della violazione del deflusso della bile. Il paziente può essere tormentato dal prurito dovuto all'accumulo nel corpo di bilirubina, acidi, rame e altri metalli che il fegato non è in grado di gestire.

Procedure diagnostiche

Esami del sangue di laboratorio

L'epatosi del fegato viene spesso rilevata per caso durante una visita medica di routine. Il medico può notare una tonalità della pelle gialla, gonfiore, lividi leggeri o un ingrossamento del fegato (visivamente e mediante palpazione). A rischio sono le persone che soffrono di obesità, diabete di tipo 2, abuso di alcool. I pazienti sono raccomandati e l'esame annuale.

Gli esami di laboratorio devono essere eseguiti in caso di sospetta epatite. Aiutano a stabilire la posizione esatta del problema nel corpo, in quanto i sintomi possono essere simili ad altre malattie. Il conteggio ematico completo mostra il livello dei leucociti, il suo aumento indica il processo infiammatorio, la presenza di infezioni o parassiti. Controlla anche i livelli ematici di enzimi e composti organici del fegato:

Condurre la coagulazione - analisi del sangue per la coagulazione. Nell'epatosi, la coagulabilità sarà normale o leggermente ridotta. Controllare le feci e l'urina per la presenza di pigmenti biliari. Tutti questi test sono necessari per una diagnosi accurata, perché varie malattie possono portare a un malfunzionamento del fegato. Dati simili dal quadro clinico e analisi possono essere in epatite virale, malattie gastroenterologiche e in caso di vermi.

Lo studio strumentale dell'epatosi dà buoni risultati per l'analisi. Torna al sommario

Diagnostica strumentale

Se i risultati dei test di laboratorio confermano la diagnosi preliminare, è necessario studiare il fegato in modo più dettagliato. Studi strumentali - un metodo efficace per l'epatosi grassa. Permettono di valutare visivamente le condizioni del corpo, il grado dei suoi cambiamenti morfologici. Ogni metodo ha i suoi vantaggi nel sondaggio e presenta dei limiti.

Tipi di ricerca

Gli ultrasuoni mostrano aree del fegato con un'alta concentrazione di grasso, questi punti sullo schermo sembrano più luminosi. Con gli ultrasuoni, è possibile rilevare tali segni: un aumento del corpo, iperecogenicità, sigilli, macchie, bordi arrotondati o affilati. In qualsiasi malattia infettiva e processo infiammatorio, l'eco sarà aumentato.

La tomografia computerizzata mostra piccole lesioni del fegato. La diagnosi viene effettuata con l'introduzione della sostanza colorante per via orale o endovenosa. Quindi i raggi X brillano attraverso il corpo. La TC è più efficace se il paziente è sovrappeso, perché offre un'immagine migliore rispetto agli ultrasuoni. Tuttavia, questo studio è costoso e non è consentito a tutti a causa dell'esposizione ai raggi x.

Con la risonanza magnetica, è possibile scoprire non solo la posizione esatta della lesione, ma anche le cause dell'epatosi adiposa nel fegato. Questo risultato è ottenuto grazie alla moderna immagine 3D degli organi del paziente. La risonanza magnetica è il metodo di scansione più costoso. È assolutamente sicuro, tranne per le persone che hanno impianti metallici o altri oggetti nei loro corpi.

Biopsia epatica - diagnosi affidabile con il metodo di inserimento di un ago con una punta a discesa. Prima della procedura, al paziente viene data l'anestesia locale e la microparticella del fegato viene presa per lo studio come descritto sopra. La biopsia garantisce l'accuratezza della diagnosi. Il metodo è controindicato nei pazienti con scarsa coagulazione del sangue e insufficienza epatica.

Analisi differenziale

In medicina, esiste un metodo diagnostico basato sul metodo di esclusione. Il medico confuta le malattie non idonee per alcuni fatti ai dati del test, di conseguenza rimane una malattia, i cui segni coincidono esattamente con il quadro clinico del paziente. Tali diagnosi vengono eseguite con l'aiuto di speciali programmi informatici che aiutano il medico a confrontare tutti i dettagli delle malattie.

È noto che i risultati del test del sangue per l'epatite saranno quasi normali, e per l'epatite - hanno grosse deviazioni. Con la cirrosi, gli epatociti vengono distrutti e con la steatosi epatica nelle prime fasi, il grasso in eccesso si accumula solo nelle cellule. Su tali basi si può escludere e confermare un altro. Dopo aver esaminato lo stile di vita, ereditarietà, composizione del sangue, ecografia o dati TC, il medico deve scoprire in che modo il paziente soffre di epatosi: cronica o acuta, alcolica, grassa, pigmentaria o tossica. Per fare ciò, è consigliabile applicare un'analisi differenziale.

Nozioni di base di trattamento e prevenzione

L'epatosi del fegato nel nostro tempo è curabile. Le forme acute della malattia richiedono l'ospedalizzazione del paziente, quelle croniche richiedono un trattamento complesso e l'eliminazione della causa alla radice. L'epatosi grassa è spesso acquisita da persone in sovrappeso, quindi il primo effetto terapeutico sarà volto a ridurre il peso. Il compito principale è fermare il processo distruttivo e ripristinare il corretto metabolismo nelle cellule del fegato.

Per prevenire questa malattia e dopo il trattamento, è importante rispettare regole semplici:

  • mangiare cibo sano e fare un menu equilibrato;
  • non assumere alcol ed evitare altre tossine;
  • curare le malattie dell'apparato digerente;
  • insieme ad antibiotici e ormoni per assumere farmaci per proteggere il fegato;
  • sottoporsi a esami preventivi

Non ti auto-medicare, consulta il tuo medico, prescriverà farmaci che sono adatti specificamente per il tuo caso. Di solito, nel trattamento dell'epatosi, vengono usati farmaci di azione essenziale fosfolipidica: "Essentiale Forte", "Phosphogliv", "Essliver Forte". Per produrre i tuoi fosfolipidi, migliorare il flusso sanguigno ed eliminare il grasso in eccesso, assumere acidi solfomidici: Heptral, Taurine, Methionine. Efficace con epatosi del fegato significa sulla base di estratti di piante: "Kars", "Liv 52", "Hofitol".

Trattiamo il fegato

Trattamento, sintomi, droghe

Analisi del sangue biochimica per l'epatosi grassa

Enzimi epatici

Il fegato agisce come un filtro protettivo nel corpo umano. Con l'aiuto di questo corpo, tutte le cellule e i tessuti vengono ripuliti da sostanze nocive e tossiche. Aiuta il fegato a purificare il corpo dai suoi enzimi o enzimi contenuti nell'organo parenchimale. Quando si verifica una qualsiasi malattia dell'organo, le sostanze vengono rilasciate da esso e entrano nel sangue in grandi quantità. Analizzando gli enzimi, si può giudicare la malattia che si verifica nel corpo umano.

Enzimi e loro funzioni

Gli enzimi epatici svolgono un ruolo importante nel corpo umano - sono necessari per il processo del metabolismo (digestione dei nutrienti, funzione di coagulazione del sangue). Se durante l'analisi del sangue viene rilevato un aumento o una diminuzione di alcuni enzimi, questo è il primo segno che un processo patologico ha luogo nel corpo o l'organo parenchimale è danneggiato. Gli enzimi epatici sono divisi in 3 gruppi:

  1. Indicatore - questi includono enzimi quali alanina aminotransferasi, aspartato aminotransferasi, lattato deidrogenasi. Queste sostanze sono contenute all'interno delle cellule del fegato. Quando un organo è danneggiato, gli enzimi vengono rilasciati dalle cellule e entrano nel sangue in grandi quantità;
  2. Secretory - enzimi della colinesterasi e protrombinasi appartengono a questo gruppo. Queste sostanze sono necessarie per il processo di coagulazione del sangue e quando questa funzione del corpo viene disturbata, gli enzimi diminuiscono;
  3. Escretore - un enzima come la fosfatasi alcalina appartiene a questo gruppo di enzimi. Questa sostanza è sintetizzata e secreta insieme alla bile. In violazione del deflusso della bile, il livello di fosfatasi alcalina è molto più alto del normale.

Perché gli enzimi possono essere migliorati

Elevati enzimi epatici possono indicare alcune patologie nel corpo umano. Si osserva un leggero aumento degli enzimi nel sangue con l'uso di qualsiasi farmaco (sulfonamidi, antidolorifici), l'accumulo di sostanze tossiche (uso eccessivo di alcol e cibi pesanti). Un eccesso pronunciato della norma degli enzimi indica quasi sempre lo sviluppo di malattie:

  • epatite del fegato (grasso);
  • epatite virale;
  • pancreatite;
  • tumori di natura maligna e benigna;
  • cirrosi epatica;
  • insufficienza cardiaca;
  • miocardite infettiva;
  • infarto miocardico;
  • malattia di calcoli biliari.

Molti credono che i problemi al fegato siano il risultato di uno stile di vita povero o di abuso di alcool. Malattie come l'epatosi grassa possono anche sorgere a causa di fattori completamente diversi che è possibile conoscere, nonché su come trattare questo disturbo.

Il livello di AST, ALT e fosfatasi alcalina può aumentare nelle donne durante la gravidanza. Mentre aspetta il bambino, il corpo femminile lavora con un doppio carico, il fegato è particolarmente duro. Un lieve eccesso di questi enzimi nel sangue non porta una chiara minaccia, ma se il livello degli enzimi è molto più alto, questo può indicare lo sviluppo del diabete mellito gestazionale, l'infiammazione dei dotti biliari.

Quali test devono passare

L'analisi più comune per determinare la presenza di una malattia è la biochimica del sangue. È prescritto per sospettare qualsiasi patologia nel corpo umano, così come per la prevenzione. Il medico richiama l'attenzione sugli indicatori di AST e ALT nel sangue umano e il livello di fosfatasi alcalina. Questi enzimi sono misurati in U / L (unità internazionale per litro).

Nella metà maschile e femminile della popolazione, gli indicatori enzimatici differiscono leggermente:

  1. Per gli uomini, la norma è da 10 a 40 U / l di ALT e da 15 a 30 U / l di AST.
  2. Per le donne, il tasso di ALT è da 12 a 32 U / le da 20 a 40 U / 1 AST.
  3. Con un aumento di AST, viene considerato il danno delle cellule del fegato (meccanico o necrotico).
  4. Un livello aumentato di ALT indica lo sviluppo di un processo infettivo nel corpo.

Enzimi come il glutammato deidrogenasi e la lattato deidrogenasi sono anche considerati importanti indicatori degli enzimi epatici. GDG per le donne non dovrebbe superare 3 U / l, e per gli uomini 4 U / l. Il livello di LDH è normale: 140-350 U / l. Un eccesso significativo di questi enzimi indica lo sviluppo di processi infettivi, tumori del cancro, intossicazione da sostanze tossiche e degenerazione dell'organo parenchimale (fegato).

Un indicatore molto importante nell'analisi biochimica del sangue è il livello di fosfatasi alcalina. Per la popolazione maschile, questa sostanza non deve superare 120 U / l, per le donne, la fosfatasi alcalina deve essere inferiore a 90 U / l. Se questo enzima viene superato di 3-4 volte la norma, questo indica problemi con il flusso della bile (processo infiammatorio dei dotti biliari, calcoli biliari, ecc.).

Il rapporto tra AST e ALT

Nell'analisi biochimica del sangue, l'indice AST e ALT viene sempre preso in considerazione, le deviazioni di questi enzimi consentono di chiarire i disturbi che si verificano in un particolare organo:

  • L'AST è presente in tutti i tessuti del corpo umano, ma la maggior parte di questo enzima contiene muscolo cardiaco (miocardio). Ecco perché l'eccesso di questa sostanza indica una malattia del cuore.
  • L'enzima ALT nelle quantità più elevate si trova solo nel fegato, quindi un eccesso significativo della sua norma indica violazioni del lavoro di questo organo parenchimale.

Il rapporto di AST e ALT nel linguaggio medico è chiamato coefficiente di de Rytis, pertanto, con un esame del sangue biochimico, è possibile determinare quale organo è interessato. Con problemi cardiaci, il livello di AST aumenta a 8-10 volte di più della norma, mentre l'ALT aumenta solo di 1,5-2 volte di più. Con tali indicatori, al paziente viene diagnosticato un infarto del muscolo cardiaco.

Nelle malattie del fegato, ad esempio l'epatite, l'immagine è invertita:

  • L'ALT sale a 8-10 volte e AST solo a 2-4 volte.
  • Nella maggior parte dei casi, il coefficiente de Rytis ha una cifra inferiore, poiché l'enzima ALT aumenta di valore più spesso di AST.
  • Ma per alcune malattie (epatite alcolica, cirrosi epatica, danno al tessuto muscolare), aumenta il livello di AST, che consente di differenziare una patologia da un'altra.

In una persona sana, il coefficiente de Ritis non supera il valore di 0,91-1,75. Se il coefficiente supera il tasso consentito, alla persona vengono diagnosticati problemi di attività cardiaca. In caso di infarto del muscolo cardiaco, il coefficiente de Ritis (rapporto AST / ALT) sarà maggiore di 2. Quando il valore del coefficiente è inferiore alla norma, al paziente viene diagnosticata una disfunzione epatica (ad esempio, nell'epatite A o B, il rapporto AST / ALT sarà da 0,55 a 0,83).

Qualsiasi persona che si consideri anche assolutamente sana dovrebbe sottoporsi regolarmente a un esame del sangue biochimico per gli enzimi epatici. L'organo parenchimale non ha terminazioni nervose, quindi molto spesso il fegato non può ferire o disturbare una persona per un lungo periodo. Solo un esame del sangue per gli enzimi epatici può rilevare la presenza di gravi malattie, che consentiranno al paziente di iniziare il più presto possibile e un trattamento efficace della patologia.

Puoi anche, dopo aver visto questo video, scoprire quali sono i tre test da eseguire per prevenire molte malattie del fegato in tempo.

Indicazioni per l'obesità epatica: sintomi e trattamento principali

L'epatosi grassa è l'obesità epatica, i sintomi e il trattamento di questa malattia sono ben studiati. Molti considerano questa patologia un vero flagello della società moderna. Questa è una malattia in cui c'è una degenerazione grassa del fegato. La malattia può colpire sia uomini che donne. La patologia appartiene alla categoria dei trattabili, in particolare, se si praticano trattamenti alle prime manifestazioni della malattia, avendo scoperto le ragioni.

Le cause di questa condizione

Molto spesso, l'infiltrazione grassa del fegato si verifica quando la malnutrizione e l'abuso di cibi nocivi. Mangi troppo cibo grasso e metti in pericolo te stesso. Anche a rischio sono le persone che abusano di alcol. L'obesità epatica può verificarsi a seguito di un errato processo metabolico dovuto a patologie endocrine. Il processo dell'obesità epatica causa una steatosi epatica non alcolica.

I sintomi di questa malattia

La degenerazione grassa del fegato all'inizio del suo sviluppo è piuttosto lieve o non si manifesta sintomaticamente. È possibile ottenere l'obesità epatica anche se sei stato avvelenato da tossine o stai seguendo una dieta popolare. Tra questi, i seguenti sono particolarmente pericolosi:

  • digiuno proteico;
  • vitamina a digiuno

Segni di obesità epatica:

  1. Violazione del solito lavoro del sistema digestivo.
  2. Sentendosi nausea, trasformandosi in vomito.
  3. La sensazione di pesantezza nell'area destra dell'ipocondrio.

Mentre la malattia progredisce, compaiono altri sintomi. Quindi, ad esempio, lo stato interno peggiora, si manifesta debolezza, letargia, perdita di prestazioni, il tono del corpo si abbassa. In altri casi, l'infiltrazione grassa del fegato si manifesta sotto forma di ittero, prurito. Il corpo può aumentare di dimensioni. Puoi persino sentire il fegato ingrossato da solo. La parte superiore sarà liscia e uniforme, ma con la pressione sul bordo del fegato, la persona sperimenterà dolore.

Questi segni sono comuni a un ampio gruppo di malattie: si applicano anche ai sintomi dell'epatite grassa del fegato, si verificano nelle malattie del pancreas, del tratto gastrointestinale. Gli stessi segni hanno una steatosi epatica non alcolica. Pertanto, non è necessario pensare a se stessi come trattare l'obesità epatica se si notano questi sintomi.

È necessario consultare immediatamente un medico per diagnosticare e stabilire una diagnosi accurata. Il medico prescriverà un test di laboratorio (analisi del sangue biochimica) e uno studio con l'ausilio di dispositivi (esame ecografico della cavità addominale). Se questi studi non hanno aiutato a stabilire la diagnosi - il paziente è in attesa di biochimica.

Trattamento di questa malattia del fegato

Sfortunatamente, l'epatosi grassa è una malattia complessa. Una persona che soffre di questa malattia deve prepararsi per una procedura di trattamento complessa e lunga. Inoltre, è necessario rinunciare a cattive abitudini, come il fumo e l'abuso di alcool, e persino lasciare il lavoro se si lavora in un settore pericoloso. Il trattamento dell'obesità epatica ha diversi aspetti, uno dei quali segue una dieta molto severa. La dieta deve essere osservata non solo durante il trattamento, ma anche dopo di esso. Puoi seguire una dieta che è stata prescritta per l'epatosi grassa. Deve durare per due anni. Qualsiasi espansione dell'elenco di prodotti, aggiungendo qualcosa di nuovo ad esso è concordata con il medico.

Uso non valido:

  • alimenti in scatola;
  • affumicate;
  • acute;
  • cibi in salamoia;
  • piatti fritti;
  • grassi di pasticceria nella cottura;
  • alcool.

Nello spazio libero nel tuo menu, dovresti aggiungere molti altri prodotti che sono utili per il fegato e supportano il suo lavoro.

Questi includono:

  • carni magre;
  • pesce bollito;
  • frutta e verdura fresca;
  • pane nero;
  • oli vegetali, che contengono grassi sani;
  • latticini con un contenuto di grassi minimo;
  • un uovo al giorno

Farmaci necessari per curare la malattia

Oltre a una dieta rigorosa è necessario fermare l'abuso di alcol. Il fegato grasso viene ulteriormente trattato con farmaci. La terapia con farmaci, prima di tutto, risolve il problema del ritorno al normale funzionamento del fegato e delle vie biliari. I farmaci efficaci nel trattamento dell'epatosi sono farmaci da epatoprotettori:

È necessario assumere questi farmaci per almeno due mesi. I pazienti la cui malattia è allo stadio avanzato dovrebbero prepararsi al fatto che questi farmaci devono essere assunti per tutta la vita. Naturalmente, questo dovrebbe essere fatto in quantità minori rispetto a quando è in corso il trattamento immediato della malattia. Ma, ai fini della prevenzione, dovrebbe essere fatto regolarmente. Inoltre, al fine di trattare questa malattia, si raccomanda di assumere complessi vitaminici. Il più appropriato include:

La frequenza di assunzione di complessi vitaminici - fino a due volte l'anno.

La categoria di vitamine importanti per il ripristino e il mantenimento della funzionalità epatica comprende:

  • vitamina E;
  • acido nicotinico;
  • acido folico;
  • riboflavina.

Nel processo di ripristinare il fegato e trattarlo nella fase acuta, i medici effettuano il controllo continuo sul paziente e il paziente esegue il consiglio del medico. Quindi, grande attenzione è rivolta al metabolismo dei grassi del fegato. Nella maggior parte dei casi, il metabolismo dei lipidi richiede aggiustamenti. Per fare questo, farmaci prescritti che abbassano il colesterolo. Un ruolo importante nel trattamento della malattia del fegato è giocato da uno stile di vita sano. Questo concetto include principalmente l'esercizio fisico regolare. L'esercizio fisico è il modo migliore per prevenire l'aumento di peso.

L'attività fisica sarà in grado di migliorare il tono del corpo e rafforzarlo. Ma potrebbe essere troppo stancante. È possibile mantenere la salute e carichi leggeri. Più spesso camminare all'aria aperta, camminare molto a piedi, fare percorsi leggeri, iscriversi per nuotare. L'epatosi non è una frase. È possibile sbarazzarsi della patologia, se il giusto approccio al trattamento e seguire le raccomandazioni dei medici.

Ci sono possibilità di liberazione assoluta da questa malattia, se ci rivolgiamo ai medici il prima possibile. E, al contrario, se inizi la malattia, non andare subito dai medici, quindi puoi aspettare lo sviluppo negativo della malattia, che alla fine porterà alla cirrosi epatica.

Come prevenire l'obesità

La prevenzione è molto semplice. Consiste nell'esclusione di fattori che possono contribuire allo sviluppo della malattia. La base delle misure preventive è uno stile di vita sano. Implica l'abbandono di cattive abitudini, esercizio fisico regolare, esercizi mattutini. Si consiglia di effettuare frequenti passeggiate all'aria aperta a piedi. È molto importante per le persone con malattie cardiovascolari e disturbi endocrini mantenere sotto controllo i livelli di glucosio e colesterolo nel sangue. Fallo meglio con esami del sangue regolari. Questo è particolarmente vero per le persone di età superiore ai 45 anni.

Epatite grassa

Buon giorno, dal 2015 ero costantemente tormentato dalla pesantezza nella mia parte destra, mi sono rivolto a uno specialista di malattie infettive, mi ha assegnato test per l'epatite B, 2 volte tutto era normale, "assente", il fegato era aumentato da ultrasuoni e biochimica. Ha consigliato la dieta e bere Heptral, sembrava essere più facile. Ora i sintomi + raramente la sensazione di nausea è iniziata. Oggi ho passato un'ecografia e ho superato tutti i test: il fegato era leggermente ingrossato, la bilirubina-17.0, l'AlAT-0.52, il colesterolo-6.95. Per favore dimmi quali droghe hai bisogno di bere, se hai bisogno posso buttare via copie dei test.

Cari visitatori del sito Chiedi a un medico! Se sei preoccupato per i sintomi nel fegato o nelle vie biliari, ti consigliamo di leggere le informazioni che l'epatologo tratta e di ottenere il parere di un medico sul tuo problema online - in modo anonimo, gratuito e senza registrazione.

1. Il fegato, anche teoricamente, non può ferire. Non ci sono recettori del dolore. Il dolore può manifestarsi solo con un rapido aumento delle sue dimensioni (la capsula è tesa e in esso sono presenti recettori del dolore). Il tuo fegato è leggermente ingrossato, la sua struttura è omogenea, i test del fegato sono normali - non è un fegato. Prophylactically, puoi bere Heptral 1 2 p al giorno.
2. Fa male alla cistifellea, dov'è esattamente la discinesia e, forse, la colecistite cronica attuale e pigra. Il sondaggio non è necessario, la lamblia non esiste (norma delle cellule del sangue). È necessario bere lo spasmolytics (ma-shpa 2, 2p al giorno) e coleretico (per esempio, lohol 1, 3p al giorno). Dieta per la vita In relazione al bruciore di stomaco - Omeprazolo prima di un pasto, per ridurre il carico sul fegato e GI - Pancreatina (o analoghi) - dopo un pasto.
3. Aumento del colesterolo. Questo può essere pericoloso in termini di aterosclerosi. È necessario passare un profilo lipidico e contattare il cardiologo o il terapeuta per la correzione.

Riepilogo. Nessun grosso problema. In generale, non si può prendere nulla e seguire una dieta rigida - il tavolo 5a e il dolore in 2-3 giorni passerà, ma con una dieta così rigida da sedersi triste.

Epatosi (steatosi epatica). Cause, sintomi, diagnosi e trattamento dell'epatosi adiposa

Domande frequenti

Il sito fornisce informazioni di base. Diagnosi e trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso. Qualsiasi farmaco ha controindicazioni. Consultazione richiesta

L'epatosi è un nome collettivo per malattie epatiche caratterizzate da processi metabolici compromessi negli epatociti (cellule epatiche) e, di conseguenza, danni alla struttura cellulare e alla sostanza intercellulare, disordini metabolici e funzione organica (distrofia). Secondo il tipo di disturbi metabolici, esiste una distinzione tra epatosi e pigmento (pigmento - una sostanza che dà colore ai tessuti del corpo).

La steatosi è una condizione patologica (deviazione dalla norma) in cui i grassi si accumulano nelle cellule del corpo.

Epatosi grassa (sinonimi - steatosi epatica, degenerazione grassa del fegato, infiltrazione grassa del fegato, steatoepatosi, degenerazione grassa, fegato "grasso") - il processo cronico reversibile più comune in cui si verifica un eccessivo accumulo di lipidi (grasso) negli epatociti (cellule epatiche). Gradualmente, nel fegato, un numero crescente di cellule viene sostituito dall'adiposo, che forma il tessuto adiposo. Di conseguenza, il fegato aumenta di dimensioni, il suo colore cambia in giallo o rosso scuro, le cellule muoiono, le forme di cisti grasse (cavità anomale nel tessuto o organo con contenuto) e le funzioni degli organi sono compromesse. Molto spesso, l'infiltrazione grassa (accumulo nei tessuti di sostanze che non vengono normalmente rilevate) del fegato entra nella fibrosi (un processo reversibile di sostituzione del tessuto normale con una cicatrice ruvida localmente o in tutto il corpo), e poi nella cirrosi (malattia epatica progressiva irreversibile, in cui tessuto sano sostituito da cicatricial).

L'epatosi grassa è una malattia abbastanza comune. In media, soffrono dal 10% al 25% della popolazione in diversi paesi, tra i quali il 75% - 90% sono persone che soffrono di obesità e diabete. In Russia, ogni quarta persona soffre di epatite grassa.

Anatomia del fegato

Il fegato è un organo vitale non appaiato, la più grande ghiandola (organo che produce sostanze chimiche specifiche) nel corpo umano. Situato a destra nella cavità addominale superiore sotto il diaframma. A volte c'è anche una disposizione del fegato sul lato sinistro, che deve essere considerata durante un esame ecografico dell'organo. Il fegato ha una forma irregolare, di colore bruno-rossastro, una massa di 1300 - 1800 grammi in un adulto. Consiste di due lobi: il lobo destro (di maggiori dimensioni) e il sinistro (di dimensioni più piccole). Per facilitare la determinazione dell'area del fegato nelle procedure chirurgiche e diagnostiche, il fegato è diviso in 8 segmenti. Il segmento è un segmento piramidale del fegato adiacente alla triade epatica, che consiste nel ramo della vena porta, nel ramo dell'arteria del fegato e nel ramo del dotto epatico.

Le cellule che compongono il fegato sono chiamate epatociti. L'unità strutturale e funzionale del fegato è il lobulo epatico. Ha la forma di un prisma e consiste di cellule epatiche (epatociti), vasi e condotti. La vena centrale si trova al centro del lobulo epatico, mentre i dotti biliari, i rami dell'arteria epatica e la vena epatica si trovano alla periferia. Gli epatociti producono fino a un litro di bile (un liquido costituito da acidi biliari, acqua, colesterolo, composti inorganici e che partecipano al processo digestivo) al giorno. Gli acidi biliari contribuiscono alla disgregazione e all'assorbimento dei grassi, stimolano la motilità dell'intestino tenue e la produzione di ormoni gastrointestinali. Con piccoli capillari intraepatici (canali), la bile entra nei condotti biliari più grandi e quindi nei condotti segmentari. I dotti segmentali si fondono nel dotto biliare destro (dal lobo destro del fegato) e sinistro (dal lobo sinistro del fegato), che sono combinati in un dotto epatico comune. Questo condotto si collega al dotto della cistifellea e forma il dotto biliare comune, dal quale la bile entra direttamente nel lume duodenale.

Il fegato riceve nutrienti e ossigeno dal sangue dalla propria arteria epatica. Ma, a differenza di altri organi, anche il sangue venoso saturo di anidride carbonica e privo di ossigeno entra nel fegato.

Nel fegato ci sono due sistemi venosi:

  • Portal. Il sistema portale delle vene è formato da rami delle vene del portale (portale). La vena porta è una grande nave che riceve il sangue da tutti gli organi spaiati della cavità addominale (stomaco, intestino tenue, milza) e dalla vena porta nel fegato. Nel fegato, questo sangue viene purificato da tossine, prodotti di scarto e altre sostanze dannose per il corpo. Il sangue non può entrare nel tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale) nella circolazione generale senza essere "filtrato" nel fegato.
  • Caval. È formato dalla totalità di tutte le vene che portano il sangue dal fegato. Questo sangue venoso è saturo di anidride carbonica e privo di ossigeno a causa dello scambio gassoso tra le cellule del fegato e le cellule del sangue.
Le principali funzioni del fegato sono:
  • Scambio proteico Più della metà delle proteine ​​(il principale materiale da costruzione del corpo), che vengono prodotte nel corpo ogni giorno, vengono sintetizzate (formate) nel fegato. Sintetizza anche le principali proteine ​​del sangue - albumina, fattori di coagulazione del sangue (che svolgono il ruolo di fermare il sanguinamento). Il fegato immagazzina scorte di aminoacidi (i principali componenti strutturali delle proteine). In caso di assunzione o perdita insufficiente di proteine, il fegato inizia a produrre (sintetizzare) le proteine ​​dalle riserve di amminoacidi.
  • Metabolismo lipidico Il fegato svolge un ruolo importante nel metabolismo dei grassi. È responsabile della sintesi (produzione) del colesterolo (un elemento strutturale simile alle cellule grasse) e degli acidi biliari (previene l'adesione delle goccioline di grasso, attiva le sostanze che abbattono i grassi in componenti più semplici). Una delle funzioni è anche la riserva di grasso. Mantiene un equilibrio tra il metabolismo dei grassi e dei carboidrati. Con un eccesso di zucchero (la principale fonte di energia), il fegato trasforma i carboidrati in grassi. Con insufficiente assunzione di glucosio (zucchero), il fegato lo sintetizza da proteine ​​e grassi.
  • Metabolismo dei carboidrati. Nel fegato, il glucosio (zucchero) viene convertito in glicogeno e depositato (immagazzinato). In caso di carenza di glucosio, il glicogeno torna nel glucosio e fornisce all'organismo l'energia necessaria.
  • Metabolismo del pigmento (pigmento - una sostanza che dà colore ai tessuti e alla pelle). Con la distruzione dei globuli rossi (globuli rossi) e dell'emoglobina (proteina contenente ferro - carrier dell'ossigeno) la bilirubina libera (pigmento della bile) entra nel sangue. La bilirubina libera (indiretta) è tossica per l'organismo. Nel fegato, viene convertito in bilirubina legata (diretta), che non ha effetti tossici sul corpo. Quindi la bilirubina diretta viene espulsa dal corpo e una piccola parte di essa torna nel sangue.
  • Scambio di vitamine Il fegato è coinvolto nella sintesi (produzione) di vitamine e nell'assorbimento delle vitamine liposolubili (A, D, E, K). Con un eccesso di queste vitamine, il fegato le mette in riserva o le rimuove dal corpo. Con una mancanza di - il corpo li prende dal fegato.
  • Funzione di barriera È una delle funzioni più importanti del fegato. Il suo scopo è la neutralizzazione, la disintossicazione delle sostanze che si formano nel corpo o provengono dall'ambiente.
  • Funzione digestiva Questa funzione è la produzione costante di bile da parte degli epatociti (cellule epatiche). La bile entra nella cistifellea e viene immagazzinata lì fino al momento del bisogno. Mentre mangia, la bile entra nel lume intestinale, contribuendo così al processo digestivo. Gli acidi biliari contribuiscono all'emulsione (miscelazione con acqua) dei grassi, garantendo in tal modo la loro digestione e assorbimento.
  • Funzione enzimatica Tutte le reazioni biochimiche sono accelerate da sostanze speciali - enzimi. Tali enzimi si trovano nel fegato. E quando il corpo ha urgentemente bisogno di sostanze (ad esempio glucosio), gli enzimi epatici accelerano i processi della loro produzione.
  • Funzione immunitaria Il fegato è coinvolto nella maturazione delle cellule del sistema immunitario (immunità - la totalità delle difese del corpo), così come in molte reazioni allergiche.
  • Funzione escretoria Insieme alla bile, il fegato rimuove i prodotti metabolici, che poi entrano nell'intestino e vengono rimossi dal corpo.
Fatti interessanti
  • Il fegato è il secondo più grande tra tutti gli organi (il peso medio è di 1500 g).
  • Il 70% è costituito da acqua.
  • In un'ora, circa 100 litri di sangue passano attraverso il fegato e, di conseguenza, più di 2000 litri al giorno.
  • Il fegato quotidiano svolge più di 500 funzioni.
  • Il fegato potrebbe funzionare fino a 300 anni grazie alla sua proprietà unica - la capacità di guarire se stesso.
  • Oltre il 25% delle malattie del fegato sono causate dall'alcol.
  • Circa un milione di reazioni chimiche si verificano nelle cellule epatiche al minuto.
  • Attualmente sono note più di 50 malattie del fegato.
  • Il fegato non ha recettori del dolore (proteine ​​che ricevono informazioni da una sostanza irritante e la trasmettono al centro dell'analizzatore).
  • Oltre 11.000 trapianti di fegato (interventi chirurgici) vengono eseguiti ogni anno.

Forme e stadi dell'epatosi

Per la formulazione di una diagnosi accurata, una descrizione del grado di danno epatico e la prevalenza del processo patologico, ci sono classificazioni dell'epato-steatosi per vari motivi. Ciò fornisce al medico una comprensione più dettagliata della malattia del paziente, anche se il medico non ha familiarità con la sua storia medica (storia della malattia).

La steatosi può essere:

  • Alcolico: alterazioni patologiche del fegato sullo sfondo del consumo cronico di alcol.
  • Non alcoliche (steatoepatosi non alcolica - NASH, malattia grassa non alcolica - NAFAB) - degenerazione grassa del fegato, che si verifica quando lo stile di vita, la dieta, le varie malattie concomitanti sono sbagliate.
Nell'epatosi adiposa, ci sono:
  • Fase I - obesità minima. Le goccioline di grasso si accumulano nelle cellule del fegato senza danneggiare gli epatociti.
  • Stadio II - obesità moderata. I processi irreversibili avvengono nelle cellule, portando alla loro distruzione e morte. I loro contenuti entrano nello spazio intercellulare. Le cisti si formano (cavità patologiche).
  • Stadio III - obesità grave. Condizione predcirragica (la cirrosi è un processo cronico irreversibile di sostituzione del tessuto epatico con tessuto cicatriziale).
Il grado di danno alla struttura del fegato è il seguente:
  • Diffusione focale - l'accumulo di piccole aree di grasso in diverse parti del fegato con un eccesso asintomatico.
  • Espresso disseminato - accumulo di gocce di grasso in grandi quantità in diverse parti del fegato con la manifestazione dei sintomi.
  • Zonale - la posizione dei lipidi (grassi) in diverse parti dei lobuli epatici (unità strutturali e funzionali del fegato).
  • Diffusa - danno epatico, in cui l'accumulo di grasso si verifica uniformemente in tutto il lobulo del fegato con la comparsa di sintomi.
Per eziologia (causa della malattia) la steatosi può essere:
  • Disturbo metabolico intrauterino congenito primario.
  • Secondario - disturbo metabolico, che appare come risultato di comorbidità, dieta malsana e stile di vita.
Il quadro microscopico dell'epatosi, cioè i cambiamenti patologici a livello cellulare, si distingue:
  • L'obesità iniettabile è l'obesità semplice, in cui i processi patologici si verificano già, ma senza danneggiare le cellule del fegato.
  • L'obesità vicina è un decorso più grave della malattia, in cui la struttura degli epatociti (cellule epatiche) è significativamente danneggiata, il che porta alla loro ulteriore morte (necrosi).
Morfologicamente (la struttura e la forma delle cellule) emettono:
  • 0 gradi di steatosi - localmente negli epatociti, compaiono accumuli di grasso.
  • I grado di steatosi - gli accumuli di lipidi (grassi) aumentano di dimensioni e si fondono in focolai con danno alle cellule del fegato - fino al 33% delle cellule colpite nel campo visivo.
  • Steatosi di II grado - accumuli di lipidi di varie dimensioni, che sono distribuiti su tutta la superficie del fegato - 33 - 66% delle cellule del fegato (piccola gocciolina, obesità intracellulare a gocce grandi).
  • Steatosi di III grado - l'accumulo di grasso si verifica non solo nelle cellule, ma anche al di fuori di esse con la formazione di una cisti (cavità anomale nel tessuto), distruzione e morte cellulare - oltre il 66% delle cellule epatiche colpite in vista.

Cause di steatosi epatica

Molti fattori portano allo sviluppo di cambiamenti patologici nel fegato e alla violazione delle sue funzioni. La salute del fegato è influenzata dallo stile di vita, dalla dieta, dai farmaci, dall'eredità, dalle comorbidità, dai virus. Spesso, non una causa specifica porta alla steatosi, ma una combinazione di diversi. Pertanto, al fine di stabilire l'eziologia (causa) della malattia, il medico deve chiedere al paziente in dettaglio le sue cattive abitudini, malattie, farmaci che ha assunto o sta prendendo, e così via. Una causa correttamente identificata consentirà non solo di eliminare il fattore stesso e il suo effetto dannoso sulla salute del fegato, ma anche di prescrivere un trattamento efficace. Ciò aumenterà notevolmente le possibilità di recupero del paziente.

Le cause della steatoepatosi sono combinate in due grandi gruppi:

  • cause di steatoepatosi alcolica;
  • cause di steatoepatosi non alcolica.

Esame del sangue per epatite grassa

Cause e trattamento dell'epatosi grassa

Per il trattamento del fegato, i nostri lettori hanno usato con successo il Leviron Duo. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

L'attuale ritmo di vita comporta una grave carenza di tempo. Di tanto in tanto le persone mangiano uno spuntino, non dedicano tempo a una dieta normale, per non menzionare lo sport. In risposta, il corpo periodicamente fallisce - uno dei fallimenti è l'epatosi grassa del fegato.

Cause Caratteristiche generali della malattia

Epatosi - deviazione patologica, si forma in seguito all'interruzione dei processi metabolici e alla distruzione delle cellule epatiche (epatociti).

Nell'International Classifier, ogni malattia del fegato ha il suo cifrario. In questo caso, secondo ICB-10, il codice cifrato K76.0 è assegnato all'epatosi.

Ci sono diversi fattori che contribuiscono allo sviluppo della patologia. Nella maggior parte dei casi, la steatosi epatica non alcolica (NBHP) si sviluppa a causa delle preferenze alimentari: consumo eccessivo di cibi grassi e carboidrati semplici. A ciò si aggiunge uno stile di vita sedentario: lavoro sedentario, movimento nel trasporto. L'epatite alcolica si verifica - la patologia si sviluppa a causa dell'alcolismo. Gli epatosi sono anche ereditari. Epatopatia secondaria - si sviluppa sullo sfondo di altri disturbi.

Cause di fegato grasso epatico

Abuso di alcol Nella maggioranza (fino all'80% dei casi) la malattia riguarda i cittadini, il cui giorno raramente passa senza bevande alcoliche. Per questo motivo, l'epatosi grassa si verifica spesso negli uomini. L'epatosi si sviluppa nelle donne sullo sfondo dell'alcolismo, i cui sintomi sono nascosti sotto intossicazione alcolica. Malattia di fegato grasso in questo caso è difficile. È difficile curare l'epatosi grassa del fegato sullo sfondo dell'alcool, abbiamo bisogno di farmaci e di un completo rifiuto dell'alcool.

Sostanze narcotiche Implica non solo l'uso di "chimica" pesante, ma anche l'energia usuale e altre bevande con l'aggiunta di caffeina.

Il vegetarianismo. Stranamente, le vittime della malattia sono aderenti alla nutrizione vegetale, che secondo loro è la più utile e ricca. In alcuni casi, il corpo nella modalità di deficienza proteica permanente fallisce.

Il digiuno. Alcune persone al fine di perdere peso velocemente senza attività fisica ricorrere a grave inedia. Nel corpo, una reazione protettiva può funzionare e inizia l'accumulo di grasso attivo.

Epatite da farmaci Questo gruppo di rischio comprende persone indipendentemente dall'età e dal sesso. La malattia si sviluppa sullo sfondo di assumere farmaci che hanno un effetto tossico sul fegato.

Cibo irrazionale Lunghi intervalli tra un pasto e l'altro, l'uso frequente di cibi pronti e piatti da fast food.

Malattie associate a disordini metabolici (in particolare metabolismo dei grassi). Molti casi di sviluppo di epatite sullo sfondo del diabete mellito di tipo 2. Causa non solo l'obesità del fegato, ma anche altri organi interni.

Sostanze tossiche - scarico auto, impiego in produzione pericolosa.

Epatite grassa e gravidanza

Spesso senza evidenti segni di disordine epatico, l'epatite grassa si verifica nelle donne in gravidanza. I motivi principali sono i cambiamenti nei livelli ormonali e l'alimentazione migliorata. Di solito si verifica nel terzo trimestre, ma ci sono delle eccezioni. L'epatosi grassa del fegato provoca complicazioni e persino la morte delle donne durante il parto. Spesso accompagnato da ittero.

  • nausea;
  • vomito;
  • debolezza generale;
  • dolore e disagio nel fegato;
  • bruciore di stomaco che non va via con un cambiamento nella dieta.

I sintomi non dovrebbero essere attribuiti alla gravidanza e all'alimentazione eccessiva. È meglio riportare immediatamente tutto al dottore per un ulteriore esame.

Epatosi grassa acuta (distrofia tossica)

Sviluppato come risultato degli effetti attivi delle tossine sul fegato. Cause - avvelenamento da alcol, droghe in grandi dosi, funghi velenosi. A differenza della forma cronica della malattia del fegato, l'epatite acuta si sviluppa rapidamente.

Epatopatia cronica del fegato

La forma cronica (steatosi epatica) è causata dall'azione dell'alcool e da alcune malattie. La distrofia cellulare può essere sconfitta da multivitaminici ed epatoprotettori.

Esistono gradi di epatite:

  • iniziale (zero) - piccole gocce di grasso si formano nelle singole cellule del fegato. Lo stadio non è critico, viene trattato con la dieta e l'esercizio fisico;
  • Fase 1: accumuli visibili di grosse goccioline di grasso, inizia l'obesità epatica. Il trattamento è possibile con farmaci ed esercizio fisico;
  • Grado 2 - l'area dell'obesità è in aumento, ma il trattamento e il recupero sono ancora possibili;
  • Grado 3 - si formano le cisti grasse. I lipociti si connettono attivamente con il tessuto connettivo. Richiede il trapianto di organi. Il suo esito determina se l'epatosi del fegato possa essere curata in questa fase. Iniziano processi irreversibili che portano a un esito letale. L'organo allargato è facilmente palpabile durante la palpazione.

Segni di

I sintomi dell'epatosi grassa del fegato si manifestano a lungo in forma latente. L'epatosi 1 grado può essere visto con l'aiuto degli ultrasuoni.

Il fegato è un organo unico nel quale non ci sono terminazioni nervose. Pertanto, molte patologie nelle fasi iniziali sono completamente asintomatiche.

Nelle prime due fasi compaiono affaticamento e debolezza generale. Il paziente può periodicamente avvertire disagio nell'ipocondrio destro. Senza prendere misure terapeutiche arriva il secondo stadio, e con esso frequente distensione addominale, pesantezza dopo aver mangiato, bruciore di stomaco. Il fegato può aumentare di 3-5 cm, che diventa evidente durante l'esame. Nella terza fase, il paziente è preoccupato per la costante nausea, dolore allo stomaco e ipocondrio destro e flatulenza frequente. La digestione è disturbata, compaiono frequenti stitichezza o diarrea.

diagnostica

Il trattamento dell'epatosi è fatto da un gastroenterologo, un endocrinologo e un epatologo. Trova patologia nel fegato e sono impegnati nel loro ulteriore trattamento. Per prima cosa devi eliminare altre malattie del fegato. Per fare questo, un esame del sangue, le feci e l'urina per i pigmenti della bile. Di seguito è riportato un elenco di diagnosi in cui l'esame del fegato non è superfluo:

  • iperinsulinemia;
  • violazione dell'omeostasi;
  • ipotiroidismo;
  • obesità viscerale addominale.

La diagnosi tempestiva è la chiave per il successo del trattamento di qualsiasi malattia. Vari metodi diagnostici identificano il problema in tutte le fasi.

Inizialmente, il medico ricorre all'esame iniziale del paziente. Palpazione dell'addome, ipocondrio destro. L'epatomegalia verrà rilevata immediatamente.

Inoltre, il medico può prescrivere ulteriori studi:

  • L'ecografia del fegato e della cistifellea è efficace negli stadi iniziali della malattia, determina i cambiamenti strutturali e morfologici nel fegato;
  • tomogramma computerizzato: consente di determinare l'aumento del corpo
  • terapia di risonanza magnetica - aiuterà a determinare le aree colpite e lo stadio della malattia;
  • biopsia epatica - prelevando un campione di tessuto epatico per il rilevamento dei lipociti, aiuta a confermare definitivamente la diagnosi;
  • analisi del sangue per biochimica.

trattamento

Prima di iniziare il trattamento, devi cambiare radicalmente il tuo stile di vita. È impossibile curare l'epatosi grassa del fegato senza modificare la dieta. Nessun farmaco porterà il risultato atteso senza una dieta speciale. La base della dieta è controllare il grasso nella dieta. L'assunzione minima di grassi è dovuta al fatto che il corpo deve liberarsi attivamente dal grasso che si è accumulato nel fegato. Con l'accumulo iniziale di lipociti, i trigliceridi sono facilmente derivati.

Il medico dei pazienti prescrive il tavolo di trattamento No5. Questo è un complesso di alimentazione terapeutica, finalizzato a stabilizzare le condizioni del paziente. Tutto il cibo è bollito o in umido. Il cibo fritto con epatite grassa del fegato è severamente proibito. Questo è un complesso di una quantità equilibrata di proteine ​​e carboidrati. Restrizione solo nell'uso del grasso. Sono esclusi anche gli alimenti ad alto contenuto di colesterolo, acido ossalico, condimenti e spezie.

  • verdure, in particolare zucca, barbabietole, carote, tutte le varietà di cavolo;
  • zuppe di verdure;
  • cereali e minestre a base di latte;
  • formaggio magro;
  • grano saraceno, riso, farina d'avena in acqua;
  • omelette a basso contenuto di grassi (senza aggiunta di spezie, carne affumicata, prodotti a base di carne);
  • uova sode;
  • latte;
  • kefir, ryazhenka, yogurt;
  • ricotta a basso contenuto di grassi.
  • primi piatti in brodo di carne;
  • carne grassa (agnello, maiale, manzo, anatra);
  • pesce grasso;
  • pomodori e salse di pomodoro;
  • ravanello;
  • funghi;
  • aglio;
  • pane bianco e pasticceria;
  • dolciaria;
  • bevande alcoliche;
  • salsicce, salsicce, prosciutto;
  • maionese, ketchup e altre salse;
  • cibo in scatola;
  • sottaceti e marinate;
  • margarina e burro grasso
  • carne affumicata;
  • latticini grassi;
  • soda e succhi confezionati;
  • gelato

Hai bisogno di mangiare piccole porzioni frazionarie. Bere più acqua, preferibilmente almeno 2 litri. Dalle bevande calde è permesso il tè debole appena fatto. Escludere completamente caffè, cacao, tè forte.

Va ricordato che quando l'epatite viene trascurata, la dieta è solo una parte del trattamento. Il secondo componente del trattamento sono i farmaci. Condividi su:

  • gepatoprotektory;
  • compresse a base di ingredienti vegetali;
  • acido sulfaamino.

I metodi tradizionali (oltre al trattamento farmacologico, non risolvono il problema da soli):

  • infuso di rosa canina - preparare il frutto, insistere poche ore e bere un bicchiere tre volte al giorno;
  • bere il tè con la menta;
  • bevi succo di carota fresco ogni giorno;
  • più spesso bevono tè verde appena preparato con limone;
  • consumare quotidianamente 50 grammi di frutta secca (albicocche secche, uvetta, prugne secche).

Per sbarazzarsi del grasso in eccesso è necessario non solo limitare il suo ingresso nel corpo dall'esterno, ma anche bruciare le riserve. Hai bisogno di spendere 20-30 minuti al giorno per l'esercizio. Non essere passeggiate superflue all'aria aperta. Un'aggiunta eccellente è quella di rifiutare di usare l'ascensore.

Possibili complicazioni

In caso di rilevamento tardivo della malattia o di non conformità a tutte le regole di trattamento, l'epatosi diventa cirrosi, epatite cronica e insufficienza epatica. Le patologie di cui sopra sono difficili da trattare e spesso portano alla morte.

prospettiva

Con la rilevazione tempestiva della malattia è completamente curabile. Con una corretta selezione di farmaci e il rispetto di una dieta salva, le condizioni del paziente migliorano dopo 4-6 settimane. Il recupero completo del fegato avviene in pochi mesi. Dopo aver completato il ciclo di trattamento, i pazienti vivono una vita piena - lavorano, praticano sport, viaggiano, danno alla luce bambini. È sufficiente aderire ai principi di una corretta alimentazione, non abusare di alcol, di muoversi di più - una ricaduta della malattia è esclusa.

Quando l'epatosi viene rilevata nell'ultima fase, il trattamento dura a lungo e difficile. Se la malattia si trasforma in cirrosi o insufficienza epatica cronica, il trattamento è inefficace, nel 90% si ha un esito letale.

prevenzione

In generale, la prevenzione dell'epatosi include una serie di misure semplici. basta:

  • mangiare fino a 5 volte al giorno. Gli intervalli tra i pasti non dovrebbero superare le 3-4 ore;
  • frutta, verdura, verdure, latticini a basso contenuto di grassi dovrebbero prevalere nella dieta;
  • limitare al minimo piatti fritti, affumicati, grassi, salati, è meglio cercare di eliminarli del tutto;
  • non dimenticare l'esercizio;
  • sii attento a prendere i farmaci - prendili come prescritto da un medico dopo un'attenta familiarizzazione con le regole di ammissione;
  • per ridurre al minimo l'uso di alcol.

Per non preoccuparti dell'eventuale guarigione dell'epatosi grassa, devi sottoporti regolarmente a esami preventivi e sottoporti a test. Se si verificano sintomi spiacevoli associati al tratto gastrointestinale, è meglio consultare un medico e iniziare un trattamento tempestivo. La terapia precoce può curare l'epatosi epatica. Una diagnosi tempestiva è la chiave per una ripresa di successo.

video

Sintomi di fegato grasso

Decodifica e caratteristiche della carica virale nell'epatite C

L'epatite virale è la più grave malattia infettiva che può essere coperta di nascosto nel corpo umano per un lungo periodo. Grazie all'analisi del sangue per l'epatite, è possibile fare una diagnosi tempestiva di questa grave malattia. Oggi c'è un gran numero di varietà della malattia presentata, ma tutti infettano il fegato umano e fanno pressione su questo organo.

  • Come fa il test del sangue per l'epatite A?
  • Come viene testato un esame del sangue per l'epatite B?
  • Carica virale dell'epatite C.
  • Come si verifica il danno al fegato virale?
  • I sintomi più comuni di epatite
  • Metodi diagnostici per l'infiammazione del fegato
  • Spiegazione dell'analisi PCR per l'epatite C

L'epatite virale ha un'eziologia diversa, quindi gli esperti usano metodi separati per la loro rapida individuazione. Le più comuni malattie causate da fattori infettivi o virali sono parotonite, febbre, herpes, infezione da citomegalovirus, rosolia e AIDS. In alcuni casi, la malattia appare a causa del verificarsi di un fattore tossico o di una malattia autoimmune specifica. Spesso, le persone stesse deteriorano il loro stato di salute quando consumano alcol, farmaci senza prescrizione medica e respirano anche reagenti chimici senza adeguate misure di sicurezza. Si tratta di carichi a causa dei quali il corpo umano gradualmente si indebolisce e perde le sue funzioni protettive.

I migliori metodi di diagnosi differenziale sono un esame del sangue. Ogni medico seleziona il metodo di ricerca basato sulla diagnosi. Per fare questo, è necessario ascoltare attentamente il paziente e analizzare tutte le manifestazioni sintomatiche classiche.

Come fa il test del sangue per l'epatite A?

La forma virale presentata della malattia è una malattia infettiva che mette sotto pressione il fegato. I batteri stessi entrano immediatamente nell'intestino con cibo o acqua contaminati. Il periodo di incubazione per questa forma di epatite è di circa un mese, dopo di che compaiono i sintomi principali: dispersione, febbre, ittero.

In alcuni casi, l'epatite A non ha bisogno di essere trattata, perché passa da sola, senza assumere farmaci. Una tale malattia è piuttosto difficile da tollerare da bambini piccoli fino a un anno, adulti e anziani. Il corpo del bambino è difficile da affrontare con il carico sul fegato. Durante il trattamento, il medico deve affrontare il compito di rimuovere tutte le sostanze nocive dal corpo umano e di eliminare completamente il fegato da una malattia virale.

Di seguito sono riportate le principali indicazioni per identificare quale persona dovrebbe cercare immediatamente un aiuto qualificato:

  • Qualsiasi manifestazione clinica della malattia;
  • Alti livelli di AsAt e ALT nell'analisi biochimica del sangue;
  • La presenza di colestasi;
  • Dopo il contatto con una persona che è malata di epatite virale A.

Il sangue viene somministrato al mattino e a stomaco vuoto. Ci sono casi in cui la raccolta delle analisi avviene nel pomeriggio. Quindi i pazienti dovrebbero astenersi dal mangiare per otto ore. Se il titolo anti-HAV IgG è stato rilevato durante il transcript, questo indica un decorso acuto della malattia. L'epatite crea un grande fardello per il fegato e il corpo nel suo complesso, quindi non è necessario posticipare la visita al dottore.Le diverse forme virali hanno un effetto negativo e possono trasformarsi in una malattia cronica.

Come viene testato un esame del sangue per l'epatite B?

L'epatite B è una grave malattia virale che può rappresentare una minaccia per la vita umana. L'infezione si verifica in diversi modi comuni:

Per il trattamento del fegato, i nostri lettori hanno usato con successo il Leviron Duo. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

  • Le infezioni virali passano direttamente nel sangue;
  • Contatto sessuale con il paziente;
  • La madre infetta suo figlio durante il parto.

L'infezione può verificarsi anche nel salone delle unghie, durante il piercing, il tatuaggio, così come nelle istituzioni mediche. L'epatite B virale il più rapidamente possibile entra nel sangue attraverso il danno esistente nella pelle e nelle mucose. Dopo alcuni giorni, una persona può sentire un carico moderato sul fegato.

La diagnosi di laboratorio della malattia presentata è possibile in due modi: si tratta di un metodo ELISA e di diagnostica PCR. Gli esperti controllano il sangue per la presenza di materiale genetico virale. I metodi presentati consentono di determinare anche una piccola quantità di virus nel sangue. Puoi fare esami in qualsiasi clinica, centro diagnostico, laboratorio e altre istituzioni mediche.

Carica virale dell'epatite C.

Tale malattia può cambiare la propria genetica, oltre ad essere soggetta a varie mutazioni. Durante la produzione degli anticorpi desiderati per virus specifici, nuove mutazioni del patogeno possono svilupparsi nel sangue umano. In questo caso, il corpo umano sta vivendo un forte carico. Questo è il motivo per cui il sistema immunitario non può sempre esercitare il controllo completo sulla produzione dell'anticorpo richiesto. Le infezioni virali si diffondono molto rapidamente nel sangue.

L'infezione da epatite C si verifica attraverso la via ematogena. A rischio sono i giovani e gli adolescenti. Questa malattia virale viene diagnosticata solo in forme croniche che non possono più essere curate da sole. Per determinare l'epatite C? È necessario donare il sangue per ELISA e reazione a catena polimerica. L'analisi della decodifica per l'epatite C viene eseguita esclusivamente da specialisti altamente qualificati.

Come si verifica il danno al fegato virale?

Una volta che le particelle virali entrano nel corpo umano, saranno rapidamente consegnate al fegato. È soggetto a carichi pesanti e test, quindi è meglio cercare aiuto in modo tempestivo. Strutture speciali sulla superficie forniscono tutte le possibilità per l'attacco selettivo dei batteri alle pareti del fegato. La fase successiva dell'infezione è l'incorporazione di materiale genetico nelle cellule per un'ulteriore riproduzione.

In alcuni casi, i pazienti possono sperimentare danni al fegato tossici e stress su di esso. Questo corpo esegue un gran numero di funzioni principali. Prima di tutto, è la disattivazione e l'eliminazione delle tossine dal corpo umano. Una quantità maggiore di sostanze nocive porta a danni. Le cellule non sono in grado di far fronte a carichi pesanti ed eseguire processi metabolici, quindi sostanze organiche sotto forma di grasso vengono gradualmente depositate nel fegato.

Un tale impatto negativo interferisce con il normale funzionamento delle cellule epatiche, quindi dopo un po 'il paziente ha una perdita parziale delle capacità funzionali della sintesi di molecole proteiche, trasformazione e invio di proteine.

I sintomi più comuni di epatite

Se infetto da epatite, una persona può manifestare i seguenti sintomi. Dopodiché, dovresti immediatamente cercare assistenza qualificata.

  • Dolore nell'ipocondrio destro. Nella maggior parte dei casi, il dolore è permanente e quando si sente può aumentare.
  • Feci Acholiche o leggere.
  • L'urina diventa marrone scuro.
  • La pelle diventa giallastra;
  • A causa del carico pesante, il fegato smette di eseguire tutte le funzioni assegnate e la persona sente dolori fastidiosi.

Tutti i suddetti sintomi sono assolutamente comuni per tutte le forme conosciute di epatite. Ma per ogni singola specie ha le sue caratteristiche distintive.

Metodi diagnostici per l'infiammazione del fegato

I medici usano ultrasuoni e test di laboratorio per rilevare l'epatite. Anche il metodo più comune ed efficace per rilevare un virus è l'analisi quantitativa.

Ci sono diversi segni di epatite:

  1. Aumento dei tassi di transaminasi. Gli esperti determinano gli enzimi della risposta infiammatoria aspecifica. Sono rilasciati nei vasi sanguigni durante le reazioni infiammatorie del corpo. Lo stato attuale del livello delle transaminasi fornisce un quadro completo del volume dei tessuti interessati e del carico sul corpo.
  2. Aumento dei livelli di bilirubina. Oggi, questo indicatore è un segno specifico per l'epatite. Tutti sanno che la bilirubina viene eliminata dal fegato come acido grasso. Se c'è un'infiammazione nel corpo umano, allora tutti i tessuti del fegato non funzionano correttamente.

Spiegazione dell'analisi PCR per l'epatite C

Per determinare la presenza di virus dell'epatite C nel sangue e per effettuare la diagnosi più accurata, i medici utilizzano ampiamente il metodo della reazione a catena della polimerasi. Lo studio presentato offre tutte le possibilità per il rilevamento rapido di una piccola quantità di virus nel sangue.

Inoltre, tali analisi mostrano un'elevata precisione e sono le più efficaci. Uno studio PCR e un metodo quantitativo aiutano a determinare la presenza di epatite C anche nelle fasi iniziali, cinque giorni dopo l'infezione. In questo momento, gli anticorpi non sono ancora apparsi. Esistono diversi tipi di analisi PCR:

  • Quantitativa. Il metodo presentato fornisce tutte le possibilità per determinare il virus, nonché il possibile carico sul corpo umano. L'analisi quantitativa è considerata importante ed efficace per determinare il trattamento corretto per un paziente.
  • Genotpirovanie. Questo metodo consente di determinare con precisione il genotipo esistente del virus dell'epatite C. Questo è necessario al fine di determinare la durata e la corretta tattica di trattamento del paziente. Il virus dell'epatite C comprende una decina di genotipi. Tutti loro, in una certa misura, creano stress sul sistema immunitario umano.

L'epatite C è quantificata nei seguenti casi:

  • Quando il testo ha mostrato un risultato positivo, dal momento che il virus dell'epatite C è presente nel siero di RNA
  • Per determinare in modo preciso e corretto il trattamento efficace per il paziente.
  • La nomina di tattiche efficaci di trattamento del paziente.

Se una persona non ha questa malattia, allora i virus RNA, gli anticorpi e gli antigeni saranno completamente assenti nella decodifica. Quando queste sostanze sono presenti nel sangue, ciò indica la presenza di epatite C in forma cronica o acuta. In alcuni casi, i tecnici di laboratorio trovano i virus RNA durante il recupero. La presenza di HCV RNA in analisi quantitativa indica la presenza di un virus nel sangue.

Se durante il prelievo di sangue è stata utilizzata la tecnica sbagliata, le condizioni per il trasporto e l'analisi sono state violate, quindi i risultati potrebbero essere falsi.

Quando si decodifica un'analisi quantitativa per la determinazione dell'epatite C ha dato un risultato positivo, è urgente cercare l'aiuto di uno specialista di malattie infettive, così come un gastroenterologo. Condurrà un esame approfondito e determinerà ulteriori diagnosi e trattamenti.

Epatosi colestatica in gravidanza

Secondo i risultati di molti studi istologici durante la gravidanza, la struttura e il flusso sanguigno del fegato della donna non cambiano, ma i processi intracellulari procedono più velocemente. Ciò è dovuto alla necessità di metabolizzare e inattivare il livello degli ormoni, di mobilitare le risorse energetiche e di neutralizzare i prodotti della vita fetale. In questo contesto, ogni quinta donna incinta ha un malfunzionamento del fegato di varia gravità, che spesso non porta a gravi patologie e pericolo per la donna e il bambino, ma in presenza di violazioni del sistema epatobiliare, può causare epatite (solitamente colestatica e, in rari casi, grasso).

Epatosi grassa (sindrome di Sheehan)

La sindrome di Sheehan, o epatite grassa acuta nelle donne in gravidanza, è una patologia molto rara che caratterizza l'obesità improvvisa del fegato. Per la prima volta, il quadro clinico della malattia fu descritto dai medici nel 1934, e la H.L. Sheehan, che per 21 anni di pratica ha osservato 6 patologie del genere. La frequenza della sindrome è 1 caso per 13 mila gravidanze. Ora conosciamo circa 130 case history.

La mortalità fatale nell'epatosi grassa acuta nelle donne in gravidanza è del 75-80% e quella della madre del 60-85%.

La sindrome di Sheehan si manifesta solo in gravidanza avanzata (32-35 settimane) con gestosi. All'inizio, c'è pesantezza alle gambe, mancanza di respiro, debolezza e superlavoro rapido, e poiché questi sintomi sono una condizione normale per molte donne in gravidanza, è difficile sospettare la patologia in modo tempestivo.

Mentre la debolezza generale progredisce, bruciore di stomaco, nausea e vomito compaiono, e l'ittero inizia dopo un paio di settimane. Vi è una violazione simultanea del metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, che è accompagnato da disturbi emorragici. Anche se il travaglio prematuro è iniziato, o i medici sono riusciti a salvare il feto durante il parto cesareo, le condizioni della madre sono complicate e il rischio di morte rimane.

L'eziologia della malattia rimane inspiegabile, ma dal momento che si verifica solo nelle donne in gravidanza e, a un certo momento, i medici la associano a una violazione nel sistema madre-feto dell'omeostasi immunitaria. Ora un ruolo speciale è dato allo studio del fattore genetico, poiché è questo che è decisivo nella comparsa di un'altra forma di epatosi meno pericolosa, colestatica.

Il metodo diagnostico principale è la biopsia. La sindrome di Sheehan differisce dalla sindrome HELLP (rottura idiopatica del fegato) e dall'epatite virale per la presenza di un'enorme obesità degli epatociti e l'assenza di infiammazione e necrosi su di essi.

Prima viene diagnosticata la sindrome di Shihan, maggiori sono le possibilità di salvare la vita della madre e del feto. Nella fase della gravidanza, vengono fatti i preparativi per la terapia: plasma trasfusione e plasmaferesi. Il trattamento stesso include l'arresto del sanguinamento, la prevenzione della suppurazione, la terapia antibatterica, la somministrazione di proteine ​​e farmaci reologici, il sangue del donatore, le vitamine e gli epatoprotettori (acido glutammico, folico e lipoico).

Epatosi colestatica

L'epatosi colestatica nelle donne in gravidanza (CGD) è un malfunzionamento degli epatociti, dovuto all'accumulo nel fegato degli acidi biliari, alla dissoluzione dei lipidi e alle membrane cellulari dannose. Questo è un difetto genetico, il cui meccanismo di attivazione è la gravidanza e, a differenza della sindrome di Sheehan, può svilupparsi in qualsiasi momento. La frequenza di distribuzione è di 2 casi su 1000 gravidanze.

In precedenza, si riteneva che anche con un decorso grave, la prognosi fosse favorevole, ma i dati recenti la rendevano dubbia. Se la madre ha tutti i sintomi scomparire un paio di settimane dopo il parto, il rischio di mortalità fetale è molto alto:

  • il rischio di morte è 4 volte superiore alla gravidanza normale;
  • secondo uno studio in Australia 1964-1984 tra i 56 pazienti osservati, 20 avevano un parto prematuro e 6 avevano un feto morente;
  • in caso di gravidanze multiple, il rischio di morte fetale è due volte superiore a quello normale;
  • l'ipossia fetale si sviluppa 3 volte più spesso nei pazienti con ittero che nelle donne in gravidanza con un solo prurito;
  • la frequenza delle perdite perinatali, della prematurità e dello sviluppo fetale ritardato nelle donne in gravidanza con epatite colestatica è del 35%;
  • la frequenza del parto pretermine è del 20-60% in gravidanza normale e del 100% in gravidanze multiple;
  • nel 25-50% dei casi si osserva la colorazione meconio del liquido amniotico;
  • alto rischio di perdita di sangue nella madre dopo il parto: in un caso su cinque, è superiore a 0,5 litri e in uno su dieci è superiore a 2 litri, che richiede una trasfusione di sangue urgente;
  • il rischio di aborto aumentato di 5 volte; metà delle donne con epatite C cronica ha avuto un aborto spontaneo di 33-36 settimane (42%) e 28-32 settimane (8%);
  • la necessità di taglio cesareo aumenta di 4 volte rispetto a una gravidanza normale;
  • Nel 17% dei casi, i bambini nascono con asfissia (il più delle volte con lieve gravità).

Il rischio di sviluppare CGB aumenta quando una donna usa contraccettivi orali e antibiotici prima e durante la gravidanza.

In uno studio sulla storia dei pazienti, i medici hanno scoperto che una donna su quattro con epatite C aveva sorelle, madri o nonne durante la gravidanza, il che conferma il sospetto della natura genetica della patologia. Inoltre, il 77% della prima gravidanza si è conclusa con un aborto spontaneo e il secondo è stato preservato a causa di un atteggiamento più responsabile verso la salute e l'osservazione medica costante.

Ricercatori finlandesi hanno suggerito che l'alto rischio di mortalità fetale nell'epatite C cronica è dovuto all'accumulo di acidi biliari primari nel liquido amniotico e nella placenta.

L'epatosi colestatica durante la gravidanza ha una prognosi favorevole per la madre, ma un alto rischio di complicanze perinatali e mortalità per il feto.

Quadro clinico

Nelle persone, l'epatite colestatica nelle donne in gravidanza è chiamata "prurito in gravidanza", poiché è questo sintomo decisivo e si verifica nel 100% dei pazienti e nel 56% è generalizzato. Il giallo della pelle è osservato solo nel 10-15% dei pazienti; è preceduto da un lungo periodo pre-itterico, poiché l'accumulo di bilirubina nel sangue a concentrazioni di pigmento dura diverse settimane. Anche nel 70% dei casi, le donne sperimentano l'insonnia e disturbi emotivi. Con il progredire della malattia, si sviluppano tipici segni colestatici: disturbi digestivi, nausea, vomito, perdita di appetito e perdita di peso corporeo.

L'epatosi colestatica raramente ha una durata prolungata e i suoi sintomi scompaiono poco dopo il parto. Tuttavia, durante la gravidanza ripetuta, riappaiono nel 70% delle donne con epatite cronica C.

diagnostica

La diagnosi tempestiva di CGD è una garanzia del 90% di un decorso favorevole e della conservazione della gravidanza, in contrasto con l'epatosi grassa, il cui esito è spesso imprevedibile. La diagnosi viene effettuata attraverso i seguenti studi:

  • un esame del sangue per la concentrazione di acidi biliari, bilirubina e il livello di enzimi;
  • Ultrasuoni per valutare le condizioni e le dimensioni del fegato e della cistifellea;
  • Ecografia Doppler per determinare lo stato del feto;
  • CTG (mostrato per periodi dopo 34 settimane) per stabilire la frequenza cardiaca fetale.

Regime di trattamento

A causa dell'incertezza della causa esatta dell'aspetto della malattia, non esiste un trattamento eziologico. Pertanto, tutti gli sforzi dei medici sono volti a pulire il fegato degli acidi biliari accumulati e il ripristino delle sue funzioni.

È interessante notare che i dati sul trattamento di tali complicazioni si trovano in antichi trattati medici. L'attenzione si è concentrata sull'uso di diaforetici, coleretici, lassativi ed estratti di piante emetiche. È stato anche usato il salasso (analogo della plasmaferesi).

Ciò che è cambiato è la forma di rilascio di farmaci:

  1. bloccanti della produzione della bile - Polifepano, Lestiramina;
  2. glucocorticoidi - per sopprimere l'aumentata secrezione di estrogeni;
  3. epatoprotettori - Heptral, Karsil, Essentiale-Forte;
  4. correttori di violazioni di tocoferolo - i frutti di cardo mariano, quercitina, vitamina E;
  5. Fitopreparati - Galstena, Gepabene, Hofetol;
  6. farmaci che aumentano l'escrezione della bile - Ursofalk, Ursosan;
  7. terapia efferente (1 emorragia + 4 plasmaferesi).

Gli studi hanno dimostrato che con l'aggiunta della terapia farmacologica, il rischio efferente di parto pretermine, mortalità e complicanze perinatali è ridotto del 30%. Con questo regime di trattamento, non è stato osservato un singolo caso di ipossia e insufficienza placentare acuta. La purificazione del sangue mediante plasmaferesi riduce il carico sul fegato, quindi "spende energia" sulla produzione di enzimi responsabili, in particolare, della coagulazione del sangue. Di conseguenza, il rischio di perdita di sangue nel periodo pre- e prenatale è ridotto del 70%.

L'epatosi colestatica non è un'indicazione per la cessazione della gravidanza, tuttavia, per preservarla, è necessario aderire a tutte le raccomandazioni mediche. E anche se il rischio di avere un taglio cesareo urgente è alto, nel 92% dei pazienti con CGD diagnosticata tempestivamente, la consegna avviene naturalmente.

Pubblicazioni Sulla Diagnostica Del Fegato

Cirrosi biliare primitiva

Diete

La cirrosi biliare primitiva (PBC) è una malattia cronica presumibilmente autoimmune in cui i processi di regolazione immunitaria sono disturbati e i dotti biliari intraepatici sono gradualmente distrutti dal sistema immunitario umano come antigeni estranei.

Dolore dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la cistifellea

Sintomi

Nei circoli medici, la chirurgia per rimuovere la cistifellea si chiama colecistectomia. Ci sono due metodi principali della sua implementazione - laparoscopia (operazione beskalostnaya) e laparotomia (chirurgia addominale).

Sintomi pericolosi: dove si trova una persona e come fa male il fegato?

Sintomi

Oggi, molte persone sanno come fa male un fegato, poiché ogni terza persona del pianeta guida una dieta malsana e uno stile di vita malsano.

Cistifellea disconnessa cosa fare

Epatite

Pericolo della colecisti scollegataMolti sono interessati a cosa sia una cistifellea disabilitata. Prima di rispondere a questa domanda, è necessario scoprire che cos'è il corpo stesso.