Principale / Analisi

Biochimica del sangue per il fegato: preparazione e decodifica dell'analisi

Analisi

Uno dei metodi principali per la diagnosi di varie malattie del fegato è un esame del sangue biochimico. Con esso, è possibile identificare la violazione anche prima dei primi sintomi.

Ci sono poche terminazioni nervose nei tessuti del fegato, quindi questo organo praticamente non può "ferire". Fisicamente, una persona potrebbe non sentire nulla, la maggior parte delle malattie sono asintomatiche e vengono rilevate per caso durante l'esame e il test di routine.

Biochimica del sangue per le malattie del fegato: scopo

Esame del sangue biochimico - diagnosi di laboratorio efficace del fegato

L'analisi del sangue biochimica è prescritta per qualsiasi malattia, sospetto o per scopi di prevenzione. Questa è un'analisi rapida e poco costosa che può essere utilizzata per diagnosticare anomalie nel fegato, restringere la gamma di possibili malattie e determinare la direzione futura dell'esame.

Il fegato svolge molte funzioni diverse, partecipa al processo di digestione e svolge la funzione di disintossicare il corpo. Nella maggior parte dei casi, la malattia epatica viene rilevata già nelle fasi successive, quando il trattamento è difficile. È la più grande ghiandola del corpo.

La violazione del suo lavoro porta a una serie di complicazioni e influisce negativamente sull'intero stato del corpo.

Un'analisi della biochimica epatica può essere prescritta per i sintomi gravi che suggeriscono anomalie nel fegato o in altre malattie croniche, prima dell'intervento chirurgico e dei farmaci.

Indicazioni per l'analisi:

  • Giallo di pelle. Uno dei principali segni di elevati livelli di bilirubina nel sangue. Il giallo della pelle e della sclera si verifica quando la malattia è presente da molto tempo. Se si consiglia di esaminare i segni di ittero.
  • Dimensione ingrandita del fegato. Il fegato ingrandito può essere visto non solo sugli ultrasuoni. Se il fegato è notevolmente ingrandito, la circonferenza addominale inizia a crescere e il peso totale non cambia.
  • Perdita di peso La malattia del fegato può causare nausea, quindi una persona si rifiuta di mangiare, il che porta alla perdita di peso. La perdita di peso può essere immotivata con la dieta e lo stile di vita abituali. In questo caso, si raccomanda anche di controllare il fegato.
  • Amarezza in bocca Nelle malattie del fegato si avverte un costante sapore amaro in bocca, la lingua si ricopre, appare una patina bianca o giallastra-marrone, sono possibili incrinature sulla superficie della lingua.
  • La resezione biochimica del fegato durante la gravidanza è obbligatoria, così come prima di assumere farmaci gravi che aumentano il carico sul fegato.

I principali indicatori del fegato nelle analisi biochimiche

La biochimica del sangue include un ampio elenco di vari indicatori, alcuni dei quali vengono definiti test di funzionalità epatica. Gli indicatori che riflettono la funzione epatica sono valutati insieme.

La decodifica del risultato dovrebbe essere eseguita da un medico, poiché le deviazioni minori dalla norma non sono sempre segni di patologia:

  1. Glucosio. Il livello di glucosio è determinato quando si sospetta il diabete mellito. Nel diabete, i livelli di zucchero sono generalmente elevati e, in caso di insufficienza epatica, i livelli di glucosio sono inferiori al normale. Questo non è l'indicatore principale del fegato, ma viene preso in considerazione quando si valuta l'intera immagine.
  2. Bilirubina. La bilirubina è comune, libera e legata. Se si sospetta una malattia epatica, vengono valutati tutti e 3 i tipi di bilirubina. Questo pigmento viene rilasciato durante la scomposizione dell'emoglobina. Per qualche tempo circola nel sangue, e poi distrutto dalle cellule del fegato ed escreto nelle urine. Se le cellule del fegato sono danneggiate, la bilirubina non viene distrutta, il livello del sangue aumenta. Questo pigmento è piuttosto tossico e il suo aumento può portare a conseguenze spiacevoli. L'indicatore più importante è la bilirubina diretta, il cui livello dipende direttamente dal lavoro del fegato.
  3. ALT. È un enzima sintetizzato nel fegato. La maggior parte di questi enzimi rimane nel fegato, quindi circola nel sangue in piccole quantità. Il suo livello nel sangue aumenta con la massiccia morte delle cellule del fegato che rilasciano questo enzima nel sangue.
  4. AST. Un altro enzima che viene sintetizzato e rimane nei tessuti del fegato. Il suo aumento può indicare sia una malattia del fegato che una compromissione della funzionalità cardiaca.
  5. Fosfatasi alcalina. Questo enzima si trova in molti tessuti del corpo umano. C'è un indicatore separato chiamato fosfatasi alcalina epatica, il cui valore è preso in considerazione quando si sospetta una malattia epatica.
  6. Colesterolo. Questo è il lipide principale e più importante che è coinvolto in vari processi metabolici. È sintetizzato nel fegato, quindi può essere un indicatore del suo lavoro.

Procedura di preparazione e analisi

Procedura di campionamento del sangue per biochimica

La procedura per l'analisi biochimica del sangue è standard. Il paziente in un momento specifico arriva in laboratorio a stomaco vuoto e dona sangue da una vena. Questo è un processo indolore, ma per alcune persone può essere un po 'spiacevole.

Durante la procedura di prelievo del sangue, l'infermiera tira l'avambraccio con un laccio emostatico e inserisce un ago nella vena. Questo processo non è accompagnato da dolore, ma può avere le vertigini. Spesso le donne incinte soffrono di vertigini.

Prima della procedura di donazione di sangue, è necessario effettuare la preparazione semplice:

  1. Le malattie del fegato richiedono una dieta costante. Qualsiasi cibo influisce sullo stato del fegato. 2-3 giorni prima di donare il sangue per gli esami del fegato, non è consigliabile mangiare cibi grassi e fritti, abusare di spezie, cibo spazzatura, cioccolato, dolci, caffè e cacao, carni affumicate e marinate.
  2. La maggior parte del fegato batte l'alcol. Dovrebbe essere cancellato circa una settimana (almeno 3 giorni) prima dell'analisi. L'alcol influisce non solo sulle condizioni del fegato, ma anche sulla coagulazione.
  3. La biochimica del sangue si arrende al mattino, fino a 11 ore. Il paziente viene in laboratorio a stomaco vuoto. È necessario resistere alla fame per almeno 8 ore prima della donazione di sangue.
  4. Fumare non è raccomandato prima di visitare il laboratorio. È meglio astenersi dal fumare per 10-12 ore. Se la dipendenza dalla nicotina è eccessiva, si raccomanda di astenersi dall'abitudine per un'ora prima di donare il sangue.
  5. Prima di donare il sangue, è necessario annullare tutti i farmaci presi, comprese le vitamine. Tutti i preparati devono essere segnalati al medico. Una settimana prima di donare il sangue, tutti i farmaci vengono fermati. Se ciò non è possibile, si raccomanda di non assumere farmaci solo immediatamente prima di donare il sangue il giorno dell'analisi.
  6. Le donne sono incoraggiate a testare per la gravidanza, in quanto influisce sulla conta ematica. L'aumento dei tassi durante la gravidanza non è sempre un segno di patologia.
  7. Prima di visitare il laboratorio, non è consigliabile fare esercizi mattutini. L'attività fisica influisce sulla conta ematica.

Interpretazione degli indicatori

Deviazione dalla norma - un segno di patologia!

L'analisi biochimica del sangue include molti indicatori. Ogni indicatore separatamente non è informativo. Il medico valuta tutti gli indicatori contemporaneamente, assegna un ulteriore esame per chiarire la diagnosi.

Vale la pena ricordare che tutte le deviazioni dalla norma sono indicatori di gravi violazioni. In alcuni casi, ciò è dovuto a preparazione errata o errore di laboratorio. In caso di forti deviazioni, si consiglia di ripetere l'analisi nello stesso laboratorio.

Il tasso di indicatori e cause di deviazione:

  • Bilirubina. La velocità della bilirubina totale in un adulto varia da 8 a 20 μmol / L. Un significativo aumento della bilirubina è causato da epatite virale, ittero, danno epatico con farmaci, neoplasie epatiche, cirrosi. La bassa bilirubina raramente indica la funzionalità epatica. Di solito è abbassato con malattie del sangue, anemia.
  • ALT. La velocità dell'enzima è fino a 45 U / l per gli uomini e fino a 34 U / l per le donne. Livelli elevati di ALT indicano epatite, danni epatici tossici, cancro del fegato e altre malattie che causano la rapida distruzione delle cellule della ghiandola. In questo caso, il limite inferiore della norma non è indicato.
  • AST. Il tasso di AST è fino a 35-40 UI a seconda del sesso del paziente. Nelle donne, il livello di AST nel sangue è solitamente inferiore. Il livello di AST aumenta drammaticamente con l'epatite alcolica, il danno al fegato con farmaci o sostanze tossiche, il cancro del fegato, la cirrosi, la colestasi.
  • Fosfatasi alcalina. Il tasso di fosfatasi alcalina per un adulto è 85-120 IU / l. Il livello dell'enzima aumenta con cirrosi, ittero ostruttivo, colelitiasi, ostruzione delle vie biliari, cancro al fegato o metastasi in esso. Bassi livelli di fosfatasi indicano disturbi ematici.
  • Glucosio. Il glucosio elevato è considerato un indicatore dei disturbi metabolici, ma una diminuzione del glucosio può essere un segno di danno epatico, poiché il ferro è coinvolto nella formazione del glucosio.

Vantaggi e svantaggi del metodo

La biochimica del sangue non è l'unico metodo per diagnosticare le malattie del fegato, ma è l'inizio dell'esame, poiché consente di rilevare la presenza di disturbi e di specificare la possibile diagnosi, determinando la direzione per un ulteriore esame.

Il test del sangue biochimico ha molti vantaggi:

  1. Costo. Il prezzo dell'analisi biochimica del sangue è basso. In presenza della procedura di cedola viene effettuata gratuitamente nel laboratorio comunale. Nelle cliniche private, l'analisi viene pagata, ma è relativamente economica.
  2. Informatività. Con l'aiuto di un esame del sangue biochimico, molte malattie possono essere identificate o sospettate. L'informatività può essere considerata relativamente alta, dal momento che una diagnosi accurata può essere fatta solo dopo un ulteriore esame.
  3. Sicurezza. La procedura è assolutamente sicura per la salute umana, non comporta alcuna conseguenza. Il prelievo di sangue viene effettuato in persone di qualsiasi età, così come durante la gravidanza.
  4. Indolore. La procedura è rapida e indolore, sono possibili solo lievi disagi, nausea e vertigini causati dalla fame.
  5. Rapidità. La biochimica del sangue non richiede una lunga preparazione e la procedura dura non più di 5 minuti. Il risultato viene anche preparato rapidamente, viene dato alle mani del paziente entro 1-2 giorni.

Ulteriori informazioni su quali test è necessario passare per la diagnosi di malattia epatica si possono trovare nel video:

Gli svantaggi includono il fatto che un esame del sangue biochimico non sempre aiuta a differenziare la malattia, ma solo a rilevare le violazioni.

Dopo l'analisi biochimica, possono essere prescritte altre procedure diagnostiche, come ecografia epatica, biopsia, risonanza magnetica o tomografia computerizzata del fegato (le procedure più informative, ma costose per rilevare le più piccole anomalie e patologie), esami del sangue per epatite e cancro del fegato, studi genetici.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Quali esami del sangue mostreranno lo stato del fegato?

Il fegato svolge una serie di funzioni importanti per il nostro corpo, quindi è importante monitorare le sue condizioni. Ci sono una serie di studi che possono raccontare la presenza di patologie. Gli esami del sangue sono uno dei metodi molto accessibili e informativi. Diremo dettagliatamente quale test del sangue mostra lo stato del fegato.

Fegato e sue funzioni

Il fegato si trova sul lato destro nella cavità addominale. Questa è la più grande ghiandola del corpo umano, il suo peso è pari al 2,5% del peso corporeo totale di un adulto. Le funzioni del corpo sono diverse.

La funzione più importante è secretoria. Il ferro produce la bile, che entra nel duodeno. Non meno importante è la funzione di barriera. Veleni, allergeni e tossine sono neutralizzati nel fegato. È in grado di assorbire particelle nocive, cellule morte e batteri. Il prossimo ruolo è un deposito di proteine, grassi, carboidrati, vitamine, minerali, ormoni ed enzimi.

Con la malattia del corpo si può sentire la gravità e il dolore nel giusto ipocondrio. La pelle gialla e la sclera sono anche caratteristiche della patologia della ghiandola. Le malattie sono spesso accompagnate da letargia, stanchezza, perdita di appetito, nausea, bruciore di stomaco e amarezza in bocca.

Le malattie comuni includono epatite, fibrosi, cirrosi, steatosi, ascessi e cisti, nonché oncologia maligna. Vi sono amiloidosi, emocromatosi, colangite sclerosante, iperbilirubinemia funzionale.

In relazione alla varietà delle funzioni, al fine di verificare il malfunzionamento di un organo, è impossibile fare con un'analisi. La diagnostica che può indicare lo stato del fegato comprende: analisi del sangue biochimiche (per gli enzimi AST e ALT, bilirubina, albumina, gamma-glutamil transferasi (GGT) e fosfatasi alcalina) - questi indicatori sono chiamati campioni di fegato. Così come un esame del sangue per i marcatori di virus dell'epatite e cellule tumorali.

Interpretazione degli indicatori AST e ALT

L'aspartato aminotransferasi (AST) è un enzima presente in ogni cellula del corpo, ma in maggiore concentrazione nel cuore e nel fegato. Quando il danno al fegato e ai muscoli AST viene rilasciato, il suo contenuto nel sangue inizia a crescere. Questo è facilitato da varie malattie - epatite, cirrosi, ecc. Inoltre, si osserva un alto valore quando molte tossine entrano nel corpo, che il fegato non riesce a sopportare, a causa della quale viene distrutto.

Gli indicatori di fino a 41 unità / l per gli uomini e fino a 31 unità / l per le donne sono considerati normali. I valori più alti si trovano nell'epatite acuta, quando c'è una vasta distruzione della ghiandola.

Alanina aminotransferasi (ALT) - un enzima, come AST, è presente in tutte le cellule. Principalmente localizzata nel fegato e nei reni. In caso di patologia della ghiandola, l'enzima entra nel flusso sanguigno anche prima delle evidenti manifestazioni dei sintomi. La norma per gli uomini è fino a 41 unità / l, per le donne - fino a 33 unità / l. Molto spesso, questi test sono assegnati nel complesso, dal momento che entrambi i risultati sono molto istruttivi e sono fondamentali nella diagnosi di danno a questo organo.

Viene calcolato anche il rapporto tra ALT e AST. Questo è consigliabile solo nel caso in cui almeno uno degli indicatori non rientri nell'intervallo normale. Questo rapporto si chiama "Coefficient de Rytis". Normalmente, è compreso tra 0.91-1.75. Se il valore è inferiore a 0,91, questo indica la distruzione della ghiandola.

Test del fegato e interpretazione dei risultati

La bilirubina è un pigmento giallo. Si forma durante la scissione dell'emoglobina (un componente dei globuli rossi). Normalmente, la bilirubina si forma in una quantità di 250-300 mg al giorno. Il pigmento è comune, diretto e indiretto. La norma della bilirubina totale è di 2,3-20,5 μm / l, diretta - fino a 5,1 μm / l, indirettamente fino a 15,4 μm / l.

Un aumento della bilirubina prevalentemente diretta indica le seguenti malattie: epatite virale, cirrosi, intossicazione alcolica dell'organo, coledocolitiasi, colangite. L'aumento del pigmento prevalentemente diretto e indiretto suggerisce malattie come epatite tossica e virale, ascessi, tumori di organi e metastasi, cirrosi, echinococcosi, mononucleosi.

L'albumina è la principale proteina del fegato. Una ghiandola sana produce 150-250 mg / kg di albumina al giorno. Di conseguenza, nell'insufficienza epatica, l'indice proteico diminuirà. Normale per un adulto sono considerati indicatori di 35-53 g / l.

La proteina diminuisce in insufficienza di fegato, epatite cronica, cirrosi. Il valore scende al di sotto del limite inferiore della norma anche prima della comparsa dei sintomi.

Fosfatasi alcalina e gamma glutamiltransferasi (GGT). Le anormalità di questi indicatori indicano la stagnazione della bile. Le cause più comuni di blocco e violazione del deflusso associato a processi tumorali e blocco della pietra del dotto nella malattia del calcoli biliari. Norma di fosfatasi alcalina per gli uomini - fino a 270 unità / l, per le donne - fino a 240 unità / l. GGT - uomini - 10-71 unità / l, donne - 6-42 unità / l.

Le analisi per la cirrosi epatica, la malattia più comune, mostreranno un aumento di tutte le frazioni di bilirubina, HCT, fosfatasi alcalina. In connessione con il deterioramento del lavoro a pieno titolo, un esame del sangue per la cirrosi epatica mostrerà un contenuto ridotto di proteine ​​albumina.

Esame del sangue per cancro al fegato ed epatite

Non una singola malattia scompare nel corpo senza lasciare traccia, i marcatori aiuteranno a determinare la presenza di antigeni a determinate malattie.

Marcatori dell'epatite. trascrizione:

  • Un marker per l'epatite virale A (HAV) - Anti-HAV - IgM, anticorpi IgM anti-virus A. Risultato positivo: anti HAV IgM, anti HAV IgG, Ag HAV, HAV RNA.
  • Anticorpi virali dell'epatite B (HBV) - Anticorpi anti-HBs dell'antigene HBs del virus B. Risultato positivo: Pre-S1, Pre-S2, anti Pre-S2, HBsAg, HBeAg, anti-HBs, anti-HBc IgM, anti -HBc IgG, anti-HBe, HBV DNA, DNA polimerasi.
  • Un marcatore per gli anticorpi anti-epatite C (HCV) -Anti-HCV-totale agli antigeni del virus C. Risultato positivo: Ag HCV, anti-HCV-IgM, anti-HCV-IgG, HCV RNA.

Onkomarker AFP (alfa-fetoproteina) - un marker per il cancro. La composizione dell'AFP e dell'albumina sono simili. Un risultato patologico è considerato superiore a 10 UI.

Un alto livello di AFP indica oncologia maligna, metastasi nella ghiandola di altri tumori, e un alto valore può essere nel cancro embrionale. Un leggero aumento di AFP può indicare cirrosi, epatite e insufficienza renale.

Preparazione per un esame del sangue

Si consiglia di venire in laboratorio la mattina. Prima della diagnosi è importante non mangiare cibo per 8-12 ore, è permesso solo bere acqua. E 'vietato superare l'esame dopo aver bevuto alcol, ne distorce enormemente il risultato, perché il ferro elaborerà attivamente le tossine. Almeno un giorno prima dell'ispezione, escludere le bevande alcoliche e non fumare 1 ora prima della donazione di sangue.

Per diversi giorni (idealmente una settimana) non esercitare. Per escludere il cibo grasso almeno un giorno prima dell'esame, e alla sera, alla vigilia della diagnosi, non consumare caffè e latticini (è consentito il latte scremato). Per evitare un forte stress è necessario anche per un risultato affidabile. Un certo numero di farmaci può distorcere il risultato dell'esame. È necessario informare il medico in anticipo circa l'assunzione di eventuali farmaci.

Le malattie del fegato hanno un enorme impatto su tutto il corpo. La migliore prevenzione è una corretta alimentazione, eliminando le cattive abitudini ed evitando l'assunzione incontrollata di medicinali. Le malattie trascurate della ghiandola portano a conseguenze irreversibili. Al minimo sospetto di patologia di un organo, è necessario consultare un medico, effettuerà il controllo di stato necessario e fornirà una trascrizione dei risultati diagnostici.

Esame del sangue per malattie del fegato

Un importante studio per valutare le prestazioni dei sistemi umani e degli organi è un esame del sangue biochimico. Questo risultato è ottenuto analizzando tutti i tipi di elementi nel sangue. L'esame ecografico aiuterà a conoscere le condizioni generali e le sue dimensioni. Per il rilevamento tempestivo della malattia e il suo trattamento mediante analisi come lo screening biochimico o test di funzionalità epatica.

Viene eseguito un esame del sangue per le epatopatie allo scopo di effettuare la diagnosi corretta e di scegliere un sistema di trattamento efficace. Per capire la funzionalità del fegato sarà utile questo tipo di diagnostica, come ad esempio:

  • esame del sangue di albumina;
  • bilirubina;
  • AST (aspartato aminotransferasi);
  • ALT (alanina aminotransferasi) - enzimi epatici;
  • Ultrasuoni (ultrasuoni) e altri studi.

I principali tipi di analisi e la loro interpretazione

Se l'aspartato aminotransferasi è aumentato, questo indica la presenza di processi distruttivi del fegato. Una grande quantità di bilirubina nel sangue è un segno di qualsiasi malattia epatica acuta. L'albumina, a bassa concentrazione, indica una malattia epatica cronica.

Se il fegato è interessato, allora l'enzima alanina aminotransferasi viene rilevata nel sangue. L'alta concentrazione di alanina aminotransferasi è dovuta a lesioni tossiche e virali.

Un enzima come l'aspartransaminotransferasi si trova non solo nei tessuti del fegato, ma nel cuore, nel tessuto nervoso, nei reni e nei muscoli scheletrici. Il suo livello elevato insieme all'alanina aminotransferasi nei pazienti con epatite virale cronica è possibile quando le cellule muoiono.

Il cosiddetto coefficiente de Rytis, chiamato il rapporto di AST / ALT per parlare della natura e del decorso della malattia. Se l'ALT negli esami del sangue è inferiore alla AST, questo indica un danno (alcolico o medicinale) tossico o una fibrosi epatica. Se l'aspartato aminotransferasi nel sangue è più alto, significa che si verifica la necrosi degli epatociti.

Test epatici per malattie della ghiandola

Un esame del sangue per le epatopatie è semplicemente necessario, perché è impossibile valutare le prestazioni e le sue funzioni principali durante un esame esterno o metodi diagnostici strumentali.

Per valutare la funzione sintetica del fegato e la natura della menomazione, vengono utilizzati test del fegato. Varie combinazioni di questi test e analisi possono essere molto efficaci nel rilevare malattie specifiche. Tuttavia, non si può dire che uno dei test possa essere usato per diagnosticare qualsiasi malattia. Aiuterà a fare un complesso di analisi.

Ci sono anche altri test del fegato. Come risultato di tali analisi, vengono rilevate le cause della malattia del fegato. Il rilevamento del livello di alfa1-antitripsina o anticorpi contro il virus dell'epatite C, più spesso, non si applica agli esami di routine del dispensario e ai test di screening.

Al fine di valutare il lavoro sintetico del fegato o la sua funzione, è possibile assorbire varie sostanze e rimuoverle dal flusso sanguigno mediante un test del fegato. Inoltre, con l'aiuto di questa analisi, viene rivelato il lavoro sulla metabolizzazione e la modifica dei farmaci usati per la diagnosi.

Valutazione della quantità di albumina nel sangue

L'indicatore più popolare utilizzato per la clinica è l'albumina. Tuttavia, la malattia renale può anche influenzare il suo livello e un'alimentazione non corretta. Tuttavia, un livello basso può indicare che il lavoro sintetico del fegato è ridotto.

Valutazione del tempo di protrombina

Il PV (determinazione del tempo di protrombina) è un semplice test che stabilisce la capacità del fegato di sintetizzare la coagulazione del sangue. Con i cambiamenti nel PV, ci sono violazioni del fegato, o questo significa che il corpo non ha abbastanza vitamina K.

Se il tempo di protrombina aumenta e non c'è risposta alla vitamina K (di solito viene somministrata da cinque a dieci mg nell'arco di tre giorni), allora può indicare una violazione dell'assorbimento della vitamina K a causa di una violazione del dotto biliare o della colestasi intraepatica, che non consente alla bile di fluire nel duodeno. Tuttavia, questa analisi può parlare di malattie del fegato. Per una diagnosi versatile, la somministrazione endovenosa o sottocutanea di vitamina K è considerata efficace.

Bilirubina ematica per malattie del fegato

Uno dei componenti principali della bile è la bilirubina. Si forma durante la degradazione della mioglobina, dell'emoglobina e delle cellule del citocromo nel fegato, nella milza e in sistemi come il reticolo endoteliale. Questa analisi si basa sulla bilirubina diretta e indiretta. In questo diretto è connesso, e indiretto - libero. A causa della frazione diretta (e diretta oltre l'ottanta percento), la bilirubina è derivata dal fegato. Molto spesso questo si verifica in pazienti con epatite virale cronica. Tuttavia, la ragione potrebbe risiedere nella violazione dell'eliminazione dovuta alla citolisi degli epatociti.

Un concentrato di bilirubina dilatato può indicare una lesione del parenchima epatico. Con la sindrome di Gilbert - tali indicatori sono considerati adeguati.

La bilirubinemia può essere nei casi in cui il flusso della bile è difficile o addirittura ostruito. E anche nel trattamento dell'epatite antivirale come risultato dell'emolisi intensiva dei globuli rossi. Un alto livello di bilirubina in trenta μmol / l provoca ittero, in cui vi è il colore giallo della pelle, degli occhi e delle urine scure.

Analisi aggiuntive

GGTP (gamma-glutamyl transpeptidase) è un marcatore enzimatico e colestasi, un indicatore di disturbi del sistema epatobiliare. Tale analisi è necessaria per identificare colecistite, colangite e ittero di natura meccanica. Questa analisi può anche servire a identificare il livello di danno epatico tossico, dovuto all'abuso di droghe epotossiche e alcol.

Il dosaggio gamma-glutamil-transpeptidasi viene eseguito con fosfatasi alcalina e ALT. Questo enzima si trova nel pancreas, nei reni e nel fegato. Questa analisi è più sensibile di AST e ALT, in particolare l'abuso prolungato di alcol. Solo cinque processi aumentano la sua intensità: colestasi, lesioni medicinali, citolisi, intossicazione alcolica e crescita tumorale.

Se la concentrazione di gamma-glutamil transpeptidasi nel sangue è elevata, allora nell'epatite virale cronica ciò indica una complicazione nel fegato - cirrosi o tossicità.
ALP (fosfatasi alcalina) viene utilizzato per stabilire colestasi, che accompagna varie malattie del fegato.

Allo stesso tempo, un alto livello di GGTP e fosfato alcalino significa un'anomalia delle vie biliari, un malfunzionamento nel deflusso di bile e calcoli biliari. Tale enzima si trova nel dotto biliare e, di conseguenza, la colestasi intraepatica ed esterna può essere giudicata dalla sua attività. Nel caso in cui la fosfatasi alcalina sia elevata, allora possiamo parlare dell'aspetto del carcinoma epatocellulare.
Glucos (glucosio) è usato per rilevare anomalie nel pancreas, nel sistema endocrino e nel diabete.

La ferritina (ferritina) parla della riserva di ferro. Il suo alto livello nell'epatite virale cronica può dire sulla presenza di patologia epatica.

L'aumento della concentrazione di ferritina riduce l'efficacia della terapia antivirale.
La principale proteina del plasma sanguigno sintetizzata nel fegato è l'albumina (albumina). Se si riduce, può indicare anomalie nel fegato, provocate da malattie croniche e acute. Può anche parlare della sua sconfitta, a causa di una diminuzione della funzione di sintesi proteica, che è già caratteristica della cirrosi epatica.

Proteine ​​totali (globulina e albumina) - analisi del siero proteico totale. Il suo basso livello indica insufficiente funzionalità epatica. I componenti proteici sono disponibili in varie forme. Nell'epatite virale cronica, le persone prestano attenzione a: beta, gamma, alfa1 e alfa2 globuline. Se l'albumina viene abbassata, allora è possibile una patologia dei reni e del fegato. Il suo aumento può significare una varietà di disturbi nel funzionamento del fegato.

Validazione del metabolismo delle proteine

Quando le proteine ​​vengono scambiate, la creatinina appare nel fegato. Rimuoverlo dal corpo dei reni con l'urina. Se il suo livello è elevato, allora la normale funzione renale è compromessa. Prima di iniziare la terapia antivirale, è necessario farlo al fine di valutare la sua sicurezza.
TP (thymol test) oggi viene usato sempre meno per lo studio dell'epatite virale cronica. Tuttavia, se la concentrazione è elevata, questo indica un danno al fegato di tipo cronico, nonché alterazioni mesenchimali infiammatorie nel fegato.

Valutazione del lavoro escretore e di assorbimento del fegato

Le analisi per rilevare il lavoro escretore e di assorbimento del fegato hanno una grande varietà e quantità. Tipicamente, tricarbocianina colorante, caffeina, amminopirina, monoacilglicolinoxidilide e una sostanza come bromosulfoftaleina sono utilizzati in tali test. Tali test sono più spesso utilizzati per prevedere la malattia, per studiare il livello di danno epatico. Tuttavia, nella pratica sono usati raramente.

Rilevazione della cirrosi

Viene eseguito un esame emocromocitometrico completo per rilevare la cirrosi epatica. Per lo più questo test rileva la presenza di anemia. Può essere dovuto a una anormale formazione del sangue dovuta alla mancanza di acido folico e ferro. Questa analisi può anche indicare la presenza di sanguinamento interno o indicare che nella milza con ipersplenismo si verifica la distruzione dei globuli rossi.
Se un'infezione si unisce alla malattia, verrà superato il numero di leucociti nel sangue. L'ipersplenismo viene rilevato da una diminuzione dei leucociti. Quando la maggior parte delle piastrine con la milza ingrossata viene precipitata, il numero di piastrine diminuisce.

Rilevazione di epatite

Se c'è un'epatite virale, il livello di aspartato aminotransferasi è controllato da tre a sei mesi, perché può fluttuare per un lungo periodo di tempo. Circa il venti percento dei casi di epatite virale cronica (epatite virale cronica) presenta un livello stabile di alanina aminotransferasi. Il test più accurato per diagnosticare l'epatite acuta è l'analisi AlAT.

Quali indici del sangue indicano malattie del fegato?

Per identificare correttamente la patologia del fegato, è necessario un approccio globale al processo di controllo del corpo.

Un modo universale non esiste ed è impossibile fare affidamento esclusivamente sulle informazioni ricavate dalle analisi.

Ma l'analisi biochimica del sangue è il metodo più conveniente per rilevare processi patologici, infiammazioni e altri disturbi.

Utilizzando i risultati, il medico può determinare approssimativamente la malattia, prescrivere ulteriori misure diagnostiche.

Quando è necessario il test del fegato

I medici raccomandano sempre di donare il sangue e di sottoporsi a una diagnosi completa non solo quando compaiono il dolore e altri sintomi, ma anche a fini di prevenzione.

Oltre alla donazione di sangue profilattico, ci sono diversi sintomi che possono indicare le esigenze di ricerca.

La diagnosi del fegato deve essere effettuata il più rapidamente possibile in presenza di alcuni disturbi:

  • Sviluppo del disagio nel fegato, sotto le costole. Questa condizione indica la funzione compromessa del corpo.
  • Costrizione, sovraffollamento e sensazione di pienezza nel fegato.
  • Sindrome del dolore di varia intensità, all'inizio dello sviluppo di malattie che tirano, non è sempre possibile notarli. Di norma, l'attacco del dolore diventa pronunciato con risate, grida, movimenti obliqui e altre azioni che portano alla tensione nell'addome.
  • Fegato ingrandito, che può essere visto durante la scansione dell'addome sul lato destro. Un aumento dell'organo può anche essere determinato mediante ultrasuoni. Se non ci sono conoscenze mediche, l'aumento è determinato indipendentemente dal rigonfiamento addominale e la densità complessiva non aumenta e il peso corporeo non cambia. Un aumento pronunciato del fegato diventa nelle persone magre.
  • L'aspetto di un gusto sgradevole e amaro nella cavità orale. Le persone con questo sintomo in presenza di malattia del fegato indicano una secchezza costante della mucosa, così come l'amarezza sulla lingua, in alcuni casi il gusto cambia in rame.
  • I gusti cambiano, il cibo normale diventa sgradevole, può causare disgusto, nausea e vomito. In uno sfondo di diminuzione dell'appetito, il peso corporeo diminuisce drasticamente. Una persona ha uno stato d'animo aggressivo, cambiamenti improvvisi, debolezza e altri segni di processi patologici.

Se c'è una patologia epatica, l'organo inizia ad infiammarsi, un effetto tossico negativo appare come risultato di processi metabolici disturbati.

I fallimenti del metabolismo proteico causano un forte effetto delle tossine sul fegato e su tutto il corpo, molta ammoniaca si accumula nel sangue e lo sviluppo di iperammoniemia secondaria è possibile.

In presenza di ittero, il paziente appare un complesso complesso di segni, che sono spesso caratterizzati dall'ingiallimento della pelle e delle mucose.

I pazienti durante questo periodo possono avere urine scure e feci leggere. Il corpo è molto pruriginoso e traballante, possibile dolore alle articolazioni, che segnala anche un malfunzionamento nel corpo.

La bilirubina è uno degli indicatori più importanti nel sangue nelle patologie epatiche. La sostanza appare durante la scomposizione dei globuli rossi.

Questo processo è costantemente presente nel corpo, ma durante la normale funzione degli organi, la sostanza viene rimossa ed eliminata dal fegato.

L'accumulo porta al fatto che l'organo infiammato non può soddisfare le sue condizioni di base.

Un esame del fegato è necessariamente eseguito durante il trasporto del bambino, ma è ancora meglio fare un esame del sangue prima del concepimento.

Ciò consentirà il riconoscimento tempestivo di malattie interne, infezioni virali che possono danneggiare la gravidanza e il feto.

Un esame del sangue quando sono necessari interventi chirurgici deve essere consegnato, una regola simile si applica alla terapia conservativa, il che significa assumere potenti farmaci.

Un esame del sangue per controllare il fegato può determinare quanto segue:

  1. Fatto della malattia dell'organo.
  2. Grado di danno
  3. Il potere di fallimento delle principali funzioni del corpo.
  4. La comparsa di cambiamenti di cella.
  5. Definizione di epatite, epatite.

Un esame del sangue per le epatopatie aiuta il medico a identificare le violazioni senza condurre tecniche diagnostiche serie e complesse.

Tale studio si riferisce al metodo universale, fornisce una valutazione di molti organi e sistemi interni.

I risultati del test del fegato mostrano l'infiammazione, i processi reumatoidi e altri dati.

I principali indicatori responsabili del lavoro del corpo sono:

  1. Bilirubina.
  2. Aspartato aminotransferasi.
  3. Indice della protrombina.

Dopo aver fatto lo studio, i medici possono stabilire approssimativamente la diagnosi, rivelare la natura della patologia e le condizioni generali dell'organo. Questo ti permette di impostare il regime di trattamento correttamente.

Indicatori chiave

L'analisi biochimica del sangue è un metodo universale per lo studio dell'organismo, che consente di valutare vari organi e sistemi.

Ci sono diversi indicatori principali responsabili dello stato del fegato, che sono descritti di seguito, che possono essere e cosa significano:

  • Bilirubina comune. Questa sostanza - il pigmento che appare nel fegato, si riferisce al prodotto di degradazione dell'emoglobina. Se compaiono processi infiammatori o malattie del fegato, l'indice del sangue aumenta, sullo sfondo dei risultati, il medico può rivelare malattie virali e persino la cirrosi. In alcuni casi, il pigmento si alza quando viene bloccata la via biliare. Il valore normale è 8.5-19.5 μmol / l. L'eccesso indica un'infiammazione, ovvero la bilirubina causa il colore della pelle e delle mucose al giallo.
  • Bilirubina diretta La conta ematica è inclusa nella bilirubina totale. Questa sostanza è tossica per il fegato se supera la norma, ma è espulsa insieme alla bile. In caso di violazione dell'uscita, viene visualizzata una modifica dell'indice di analisi. Il valore normale è 0-3,5 μmol / L.
  • La bilirubina libera è la differenza tra i due indicatori descritti. Il valore può aumentare durante la scomposizione dei globuli rossi, che inizia con la colestasi, i processi infiammatori e l'anemia. Il valore di 9,5-18,5 μmol / l è normale.
  • Aspartato aminotransferasi. La conta ematica si riferisce agli enzimi, una sostanza necessaria per il metabolismo delle proteine. L'aumento del valore indica una malattia del fegato, che può essere spesso il caso di epatite o tumori nell'organo. I limiti massimi della norma per donne e uomini sono diversi, rispettivamente di 30 e 40 unità / l.
  • L'alanina aminotransferasi è un enzima epatico necessario per il corretto metabolismo delle proteine. Un aumento della norma parla di epatite o tumori. Fino a 18 anni, la quantità normale è considerata di 37 unità / l, in età avanzata, per le donne, la cifra è di 30 unità / l, e per gli uomini - 40 unità / l.
  • Fosfatasi alcalina - una sostanza che entra nelle idrolasi, un tale enzima ha diverse indicazioni di una norma, che differiscono dall'età e dal sesso. Negli uomini, la quantità non deve superare le 105 unità / l, nelle donne fino a 130 unità / l. Nel caso di valori sovrastimati, i medici possono sospettare neoplasie maligne o una violazione delle vie biliari.
  • Colinesterasi - enzimi che sono prodotti nel fegato, con il fallimento del deflusso biliare appare una diminuzione dell'indice. Inoltre, il valore può indicare cambiamenti nel fegato, portando alla distruzione dell'organo. In una persona sana, l'enzima è nel limite di 5000-12500 unità / l.
  • L'albumina è una proteina del sangue prodotta dal fegato, con una diminuzione della norma, la distruzione delle cellule degli organi inizia e l'assorbimento può fallire. Un fenomeno simile può essere con l'epatite e la cirrosi. La norma nelle persone sane è di 35-55 g / l.
  • L'indice di protrombina è il valore con cui viene determinato il tempo di coagulazione del sangue. Poiché la sostanza è prodotta dal fegato, gli epatociti potrebbero funzionare male a valori inferiori. Per le persone sane, il tasso sarà del 75-142%.

Prima di donare il sangue per l'analisi biochimica, è necessario prepararsi per la procedura.

Preparazione per lo studio

Per qualsiasi diagnosi di un organo interno in cui viene utilizzato un esame del sangue, è importante prepararsi.

Con la possibile infezione da virus dell'epatite, oltre all'analisi del sangue, vengono prodotti marker per il virus del ceppo B e C.

Nel corso dei risultati ottenuti, sono stati studiati un gran numero di indicatori e, sopra, sono descritti solo i principali standard per la diagnosi epatica.

L'analisi stessa viene eseguita molto rapidamente ed è considerata sicura se si utilizza una singola siringa.

Il prelievo di sangue viene effettuato da una vena, una persona deve smettere di mangiare per 12 ore prima di iniziare lo studio, quindi l'analisi viene effettuata al mattino a stomaco vuoto.

Qualsiasi cibo può distorcere i risultati della diagnosi, la quantità di proteine, zucchero e altre sostanze può essere aumentata o diminuita.

Non è consigliabile nemmeno prendere il tè, ma puoi bere fino a 1 tazza di acqua. Prima dell'analisi, è necessario astenersi da alcol, succhi e dolci e non mangiare cibi grassi.

Un'ora prima di donare il sangue, non fumare. Se il trattamento parallelo viene effettuato con farmaci, allora devi dirlo al medico.

Osservando tutte le regole descritte, i risultati dello studio saranno corretti e accurati.

testimonianza

Identificare i processi patologici nel fegato, la condizione generale del corpo è possibile se si utilizza un'intera gamma di tecniche.

Comprende la diagnostica di laboratorio e strumentale. A causa di ciò, viene valutato lo stato del tratto gastrointestinale, viene determinata la gravità del decorso delle malattie del fegato.

Tra le principali indicazioni per le analisi del sangue sono:

  1. Affaticamento costante
  2. Sanguinamento frequente
  3. Nausea, vomito, sapore amaro in bocca.
  4. Sgabello che si rompe
  5. Dolore e pesantezza da parte del fegato.
  6. Ingiallimento delle mucose e della pelle.
  7. Scolorimento delle urine, feci.
  8. La comparsa di gonfiore.
  9. Riduzione del peso
  10. Sbalzi d'umore

Inoltre, sarà richiesta la diagnosi del fegato se durante l'ecografia è determinato da un cambiamento nella struttura dell'organo.

Molte malattie del fegato si verificano all'inizio dello sviluppo senza segni marcati, quindi la definizione di patologie si verifica quando si trasforma in un corso grave.

Controindicazioni

Test di laboratorio per epatopatia - una procedura obbligatoria. L'analisi biochimica mostra molte malattie e disturbi e, di fatto, non ci sono controindicazioni.

La donazione di sangue è possibile anche in condizioni gravi di una persona, quando c'è un alto rischio di morte e la persona stessa può non essere cosciente.

Se c'è una chiara ipocoagulazione, il sangue deve essere preso molto attentamente.

Decodifica risultati

Dopo aver ricevuto dati sugli esami del sangue, solo un medico può decifrarli. Poco si sa dell'importanza della ricerca che ci consente di determinare l'insufficienza epatica, lo sviluppo di malattie.

Le informazioni approssimative sono presentate nell'elenco con gli standard per ogni risultato:

  1. La proteina totale (64-84) - con la crescita dell'indicatore può sviluppare patologie reumatiche, così come la presenza di cellule tumorali nella fase iniziale. La figura sotto la norma segnala le funzioni compromesse del fegato, dei reni e di altri organi, probabilmente il rapido sviluppo del cancro.
  2. Glucosio (3,3-5,5) - esiste diabete o pancreatite, se il valore è troppo alto, tra le altre patologie si distinguono epatite cronica, così come i tumori nel pancreas. Con dati ridotti possono essere avvelenati da alcol, tossine e veleni, ipotiroidismo e altre patologie epatiche sono possibili.
  3. Colesterolo (3,5-6,5) - la crescita indica patologia aterosclerotica, epatite, diabete o ittero. Se il tasso è inferiore alla norma, sono possibili cirrosi epatica, cancro e ipertiroidismo.
  4. Bilirubina (5-20) - un aumento dei valori appare durante l'intossicazione, quando il corpo è gravemente avvelenato a causa dell'epatite, lo sviluppo di colestasi è possibile.
  5. ALT (fino a 45): un valore elevato indica cirrosi, epatite e distruzione generale di cellule epatiche sane.
  6. AST (fino a 45) - diversi tipi di epatite, cancro al fegato, pancreatite, tali malattie saranno a tassi troppo alti.
  7. Fosfatasi alcalina (100-145) - eccesso significa ristagno di bile.
  8. La glutamiltransferasi (10-71 è la norma degli uomini e fino al 42 è il tasso delle donne) - se c'è un'epatite virale, allora il tasso aumenta, lo stesso accade con colecistite, ittero, cirrosi.

Dopo aver eseguito un esame del sangue, il medico deve non solo fornire la carta con i valori, ma anche decifrare lo stato di salute, indicare eventuali malattie, se necessario, altri metodi diagnostici sono effettuati.

Quali indici del sangue indicano malattie del fegato?

Un fegato sano è la chiave della longevità. Questo corpo svolge una delle funzioni importanti. Nel corpo ci sono miliardi di reazioni chimiche che svolgono un ruolo importante nella vita umana. Gli enzimi determinano il lavoro di un organo nel suo stato normale. Il corpo abbatte alcol, droghe. La risposta al fallimento nelle cellule del corpo è un aumento, una diminuzione del livello degli enzimi.

Un componente importante della diagnosi di malattia del fegato è un esame del sangue biochimico. Per studiare il funzionamento del fegato prelevare campioni. Vari dati del sangue aiuteranno il medico a determinare la gravità della malattia e il livello della lesione. Per capire l'importanza del metodo, è necessario caratterizzare le funzioni del corpo - situate nell'ipocondrio destro, questo è il luogo di scambio dei componenti. Importante nel funzionamento di ormoni, vitamine, microelementi. La prima cosa nel corpo divide alcol, ormoni, bilirubina. Le medicine sono convertite.

Nonostante lo sviluppo della medicina come scienza, non è stata sviluppata una definizione universale di valutazione dello stato di un organo. Un certo numero di procedure di laboratorio sono in fase di studio, sulla base dello studio, i medici fanno le conclusioni appropriate.

Ingredienti importanti

Per valutare il livello e le dimensioni delle proteine, vengono utilizzati i test dei sedimenti. Collocato con varie lesioni, con cirrosi, cancro.

I campioni epatici costituiscono una serie di dati:

  • Alanina aminotransferasi (ALT).
  • Aspartato aminotransferasi (AST).
  • Gamma-glutamiltransferasi (GGT).
  • Fosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina).
  • Bilirubina.
  • Le proteine ​​sono comuni.
  • Albumina.

Se i dati sono elevati, vengono aumentati due tipi di globulina. La quantità di albumina è ridotta. Analisi decodifica significa infiammazione del fegato. Il cibo grasso e pesante, mangiato il giorno prima della donazione di sangue, influisce sul risultato. Diventa inaffidabile se c'è una patologia, disturbi e malattie renali.

Il coefficiente aterogenico conferma lo sviluppo dell'aterosclerosi. Mangiava i trigliceridi aumentati - carico grasso del fegato. I campioni aumentano durante la gravidanza. La biochimica può contenere ferro nel siero. A tassi elevati, contemporaneamente ad un aumento di ACAT e ALAT, viene mostrata una violazione della struttura cellulare. Se c'è un aumento eccessivo della quantità di ferro nel corpo, senza un aumento di ALAT e AST, il ferro sierico sarà aumentato.

Prove epatiche per la presenza di rame sono prese nella diagnosi di una malattia ereditaria chiamata Wilson-Konovalov. In caso di cancro dell'organo, lesioni di natura leggermente diversa, metastasi, il valore della colinesterasi sierica diminuisce. La tabella degli indicatori è in grado di caratterizzare quale dovrebbe essere la norma per gli uomini e per le donne. Numeri identici di bilirubina, proteine ​​totali e albumina.

Per la presenza di deviazioni confrontare i dati effettivi e la norma. Malattia epatica, disfunzione sono considerati il ​​motivo principale del cambiamento in tutti i campioni. I medici sono guidati da frequenti deviazioni dagli standard. L'aspetto degli enzimi nel sangue dice che l'integrità delle membrane cellulari è rotta. Numeri in aumento e in diminuzione parlano di patologie e altri processi negativi che si verificano nel fegato.

Valore dei risultati

L'analisi della decodifica per gli esami del fegato viene eseguita da un medico. I sintomi sono diagnosticati. Quando dà il sangue, il medico esamina le condizioni generali del paziente. Analisi biochimiche e di laboratorio, lo studio degli enzimi può descrivere la patologia del fegato e di altri organi.

AST, ASAT

Elevati numeri nel sangue indicano epatite, tumori epatici. Aumentato con cambiamenti miocardici.

ALT, ALAT

Più alto è il livello, la maggior parte dell'organo è interessata.

Per l'epatite, il coefficiente di de Rytis è considerato un indicatore informativo. Se è inferiore a 1, viene rilevata un'epatite virale. La distrofia è mostrata da 1 e sopra. Più di 2 - una malattia alcolica.

Negli adulti, il tasso di 8-61 unità per gli uomini, e da 5-36 per le donne. Poveri numeri parlano di colestasi, infiammazione, gonfiore, malattia epatica alcolica. Farmaci in eccesso aumentano anche il numero dei globuli rossi.

Fosfatasi alcalina

L'aumento dei numeri non sempre parla della malattia del fegato. Le ragioni si trovano in altri organi. Ulteriore esame richiesto.

Il potenziamento degli enzimi indica infiammazione, riduzione dei dotti, sovrapposizione. L'esame include la donazione di sangue per la bilirubina, che è divisa in specie. Necessario per passare con sospetto di ittero emolitico e altre malattie di organi.

Sono richiesti test epatici nella biochimica del sangue per una diagnosi separata di condizioni che sono accompagnate da ittero. La bilirubina comune e altri tipi aumentano significativamente con ittero. Nell'analisi per campioni di fegato comprende proteine ​​totali. Per gli adulti da 60 a 80 anni.

Malattia cronica dell'organo, intenso sforzo fisico caratterizza un livello ridotto di alcuni parametri del sangue. L'albumina aumenta durante la gravidanza e l'allattamento. Diminuisce quando l'organo si trova in uno stadio cronico della malattia.

Termini di test

Analisi accurate aiuteranno a svolgere pienamente la terapia e il trattamento. È importante analizzare correttamente. Passano a stomaco vuoto, senza eseguire ulteriori procedure (ultrasuoni). Non mangiare per 8-12 ore. Dalle bevande puoi bere solo acqua. Dopo aver fumato dovrebbe passare da due ore. Il medico dovrebbe essere a conoscenza di eventuali farmaci presi. Alla vigilia non puoi troppa fatica. Il prelievo di sangue dovrebbe essere fatto rapidamente da una vena.

Il sangue per la biochimica può essere donato sia malato che sano ai fini del controllo. Ad esempio, per un'ispezione preventiva e di routine, puoi visitare Invitro. I lavoratori medici competenti aiuteranno a prepararsi adeguatamente, a passare l'analisi, a migliorare i risultati, a ridurre le conseguenze. Gli esami del sangue per gli esami del fegato vengono eseguiti a stomaco vuoto. Al mattino è permesso bere un paio di sorsi d'acqua. Non è possibile utilizzare farmaci antibatterici, antidepressivi, ormonali, antipiretici.

Indicazioni per il test:

  • sclera gialla degli occhi e della pelle;
  • droghe, aghi per uso generale;
  • disagio e dolore sul lato destro sotto la costola;
  • bere alcolici;
  • aumento del ferro sierico nel sangue;
  • nausea.

Dopo l'alcol, si verificano epatite alcolica e cirrosi. Questa è una malattia mortale, meglio diagnosticata in una fase precoce.

Fattori che influenzano i risultati:

  • formazione;
  • l'obesità;
  • ricezione di farmaci;
  • dieta;
  • la gravidanza.

È importante che un medico conosca almeno un paio di emocromi per identificare una diagnosi. Ciò contribuirà a normalizzarli dopo un po 'di tempo ea ridurre il rischio di gravi malattie.

Test epatici nei bambini

I tassi normali nei neonati e di anno in anno differiscono da quelli di un adulto. Nei neonati, il sangue viene prelevato dal tallone, più vecchio - da una vena. I bambini sono autorizzati a mangiare. A un bambino più grande non dovrebbe essere permesso di mangiare 8 ore prima della procedura.

Le norme degli indicatori dipendono dall'età, dal sesso del bambino. Le anomalie congenite, le caratteristiche fisiologiche possono scomparire con il tempo, il che significa che gli indicatori diventeranno affidabili e miglioreranno. Gli indicatori di adulti e bambini non possono essere confrontati. Se, in un adulto, un aumento della fosfatasi alcalina indica un ristagno della bile, in un bambino questo parametro è considerato la norma della crescita fisiologica dell'organismo, anche quando è 2 volte più alto rispetto a un adulto.

Analisi del campione in un bambino: ALT, AST, GGT, fosfatasi alcalina, bilirubina totale.

Indicatori nell'infanzia:

Aumento degli indicatori ALAT e renali - si verifica:

  • ittero;
  • mononucleosi;
  • cancro (leucemia, linfoma, epatoma, cellule cancerose nel fegato);
  • celiachia.

L'aumento di AST comporta malattie del fegato, malattie cardiache, avvelenamento, citomegalovirus, mononucleosi. Le cifre GGT indicano cancro al pancreas, malattie cardiache, diabete.

La fosfatasi alcalina mostra malattie:

La fosfatasi sopra la norma può indicare ittero emolitico, malattie cardiache, epatite, disfunzione del dotto biliare.

Analisi durante la gravidanza

I campioni di fegato sono prescritti a una donna incinta almeno una volta durante il periodo di gestazione. Portare un bambino è un "lavoro" difficile che sovraccarica il corpo, i principali processi cambiano, le malattie sono esacerbate. La malattia epatica colpisce la donna incinta e il bambino. Le figure di una donna incinta possono differire dal normale.

  • ALT, AST a 31.
  • Da GGT a 36.
  • SchF 40-150.
  • Bilirubina 3.4-21.6.

Rivela il lavoro completo del corpo, i modi per eliminare e risolvere le difficoltà. Durante la gravidanza, la bilirubina aumenta a causa del feto in crescita, che con il suo stesso peso pizzica i dotti biliari. La fosfatasi alcalina si accumula nella placenta, quindi aumenta durante la patologia.

Gli effetti negativi dei dati sul lavoro del fegato provocano una disfunzione delle singole parti e dell'intero organo. Si notano uno o un certo numero di patologie. Anche con una debole violazione dei parametri, i fallimenti si formano nelle singole strutture del corpo. Ai primi segni della malattia è necessario superare il test. Il medico decodificherà i numeri e prescriverà il trattamento se necessario. Ogni singolo indicatore è interconnesso l'uno con l'altro.

Un esame del sangue da una vena non richiede molto tempo. Al fine di evitare la necessità di superare i test, sottoporsi ad un esame ecografico degli organi interni. Ciò aiuterà a individuare la patologia in una fase precoce, prescriverà un trattamento se i test sono cattivi.

Pubblicazioni Sulla Diagnostica Del Fegato

Perché compaiono eruzioni cutanee e imperfezioni nel fegato?

Diete

Spesso, le violazioni nel lavoro dei singoli organi interni sono accompagnate da manifestazioni esterne che sono caratterizzate da lesioni della pelle.

Dieta dopo aver rimosso le pietre dalla cistifellea

Sintomi

È necessaria una dieta dopo aver rimosso i calcoli biliari? In ogni caso, è necessario seguire la dieta, ma quanto è rigorosa, dipende dal tipo di pietre.

Cariche coliche ed erbe con stasi biliare

Cirrosi

La colestasi è una condizione patologica comune caratterizzata da una diminuzione del flusso di bile nel duodeno a causa di una violazione della sua produzione o escrezione.

Anticorpo del virus dell'epatite C

Epatite

La sconfitta del fegato da parte del virus di tipo C è uno dei problemi acuti degli specialisti in malattie infettive e degli epatologi. Per la caratteristica della malattia lungo periodo di incubazione, durante il quale non ci sono sintomi clinici.