Principale / Analisi

Cos'è l'ipoplasia della cistifellea

Analisi

AGENESIA, APLASIA E IPOPLASIA DEI CONDOTTI DI GALLBALL BUBBLE E BILACARY - questi sono difetti dello sviluppo embrionale, manifestati in completa assenza o sottosviluppo della colecisti e dei dotti biliari.

Eziologia e patogenesi

L'agenesia e l'aplasia della cistifellea sono un'anormalità dello sviluppo estremamente rara (si verifica 1 volta su 500.000 parti) e la patologia è incompatibile con la vita (sebbene la letteratura descriva un caso di formazione della cistifellea in un neonato in caso di normale sviluppo dei dotti biliari). Molto più comune è l'ipoplasia della cistifellea con assenza totale o parziale di dotti biliari - atresia o loro aplasia. Lo sviluppo di questo difetto è dovuto alle caratteristiche dello sviluppo embrionale. Il processo di ricanalizzazione della fusione e della canalizzazione alterata porta allo sviluppo di aplasia e atresia del sistema biliare. I processi patologici fetali nel fegato (epatite congenita, ecc.) Possono avere un certo valore.

Manifestazioni di ipoplasia della colecisti e atresia dei dotti biliari sono tipiche. Un bambino nasce con ittero o si sviluppa nei primi 2-3 giorni dopo la nascita. Caratterizzato da un graduale aumento dell'ittero. La sedia è scolorita dal momento della nascita. L'urina è il colore della birra scura. Dopo 2-3 settimane dalla nascita, si osserva un ingrossamento del fegato e quindi la milza. L'aumento delle dimensioni dell'addome, l'espansione della rete delle vene sottocutanee della parete addominale attirano l'attenzione e ulteriori manifestazioni emorragiche si uniscono, l'ascite si sviluppa. i bambini muoiono di cirrosi biliare 6-9 mesi dopo la nascita.

La diagnosi di anomalie congenite del sistema biliare presenta notevoli difficoltà, dovute all'identità delle manifestazioni cliniche di un certo numero di malattie accompagnate da ittero prolungato. La diagnosi differenziale viene effettuata con ittero fisiologico a lungo termine del neonato, ittero emolitico conflittuale, citomegalia generalizzata, toxoplasmosi. la sifilide. blocco delle vie biliari da congestione mucosa, epatite a cellule giganti congenite. Con ittero fisiologico prolungato del neonato, le feci di solito sono eccessivamente colorate, l'urina è scura, l'ittero tende a diminuire, la frazione libera della bilirubina prevale nel sangue (l'ittero aumenta l'atresia, prevale la frazione diretta associata della bilirubina).

Con l'ittero emolitico conflittuale, come con ittero fisiologico, prevale la bilirubina libera, di regola c'è un conflitto o conflitto di rhesus sul sistema ABO.

La diagnosi di sifilide congenita, toxoplasmosi e citomegalia viene rifiutata o confermata da test sierologici, test speciali. Se sospetti un'ostruzione dei dotti biliari, vengono prescritti antispastici, sotto la loro influenza i dotti biliari sono dilatati, le marmellate escono, l'ittero passa rapidamente e il bambino si riprende.

La diagnosi differenziale con epatite a cellule giganti congenite è possibile solo attraverso l'uso di metodi speciali di ricerca - laparoscopia e biopsia epatica.

Un ruolo importante per la diagnosi corretta sono: esami del sangue biochimici (determinati dalla bilirubina totale diretta e indiretta) e ultrasuoni.

Indicato è un'operazione volta a ripristinare la pervietà dei dotti biliari. Con atresia totale e ipoplasia della cistifellea allo scopo di scaricare parzialmente la bile nell'intestino e prolungare la vita del bambino, il dotto linfatico toracico viene trapiantato nell'esofago.

I risultati dell'operazione dipendono direttamente dalla forma e dal grado di anomalia dello sviluppo e dai tempi dell'intervento. I migliori risultati possono essere ottenuti nei primi 2 mesi di vita del bambino.

Anomalie della cistifellea

La cistifellea è un serbatoio di bile. Nei neonati, ha una forma fusiforme o cilindrica. Il suo fondo non sporge da sotto il bordo del fegato. Negli adulti la vescica ha una lunghezza di 8-12 cm, la capacità è di 30-65 ml negli adulti, 45 ml in media. La cistifellea è adiacente alla parete addominale nel luogo in cui l'angolo formato dall'arco costale e il bordo esterno del muscolo retto dell'addome (punto di Kerr).

La bile viene secreta continuamente dal fegato, ma mentre entra nel duodeno lo sfintere si incontra, quindi viene inviato alla cistifellea, dove la mucosa assorbe acqua e la bile si concentra 5 volte. Durante il giorno viene assegnato da 3 a 4,5 litri di bile di riserva; nella cistifellea, si addensa. Se 40 cm 3 di bile si accumulano nella cistifellea, i suoi elementi nervosi sono irritati, i muscoli sono stimolati in modo riflessivo e la piega a spirale si rilassa, con conseguente flusso biliare nel duodeno. Allo stesso modo, la bile viene rilasciata in modo riflessivo se il cibo entra nel duodeno.

I dotti epatici destro e sinistro nella porta del fegato sono collegati al dotto epatico comune. Quest'ultimo si fonde e il dotto cistico, formando il dotto biliare comune. Ci sono varie opzioni per la relazione tra i dotti biliari cistici e comuni. Il dotto cistico può attraversare la bile comune o essere situato accanto ad esso. A volte entrambi i dotti fluiscono separatamente nel duodeno.

Il dotto biliare comune in metà dei casi si collega al dotto pancreatico, formando un'ampolla epato-pancreatica, che si trova nella grande papilla del duodeno. Forma un dispositivo speciale che regola il flusso della bile e del succo pancreatico nell'intestino, lo sfintere dell'ampolla epato-pancreatica, che continua nello sfintere del dotto biliare comune e nello sfintere del dotto pancreatico. Lo sfintere dell'ampolla consiste di intrecci di fasci di cellule muscolari lisce che corrono in senso circolare, longitudinale e obliquo, coprendo l'ampolla e le porzioni terminali dei condotti biliari e del pancreas comuni. Nei neonati e nel periodo toracico, lo sfintere dell'ampolla è debolmente sviluppato ed è rappresentato principalmente da muscoli circolari. Dall'età di 2-4 anni, il numero di cellule muscolari in esso aumenta e acquisisce una struttura caratteristica.

1. Agenesia della cistifellea - si basa sul danno alla parte caudale del diverticolo epatico durante la 4a settimana di sviluppo embrionale. Ci sono 2 forme:

A) completo - mancanza di posa della cistifellea e dei dotti extraepatici;

B) mantenendo il tratto biliare.

2. Ipoplasia della cistifellea - manifestata sotto forma di vescica molto piccola.

3. Distopia della colecisti - cambiando la posizione della cistifellea. Ci sono diverse opzioni per la situazione:

B) vagotero intraperitoneale (errata cistifellea) - insufficiente fissazione della cistifellea al fegato, quando giace completamente al di fuori di esso, è coperta da peritoneo su tutti i lati e ha un mesentere, che può essere la causa della torsione della cistifellea.

D) sotto il lobo sinistro del fegato,

D) lato sinistro con la disposizione inversa degli organi.

4. Raddoppiando la cistifellea - ci sono diverse forme:

A) La cistifellea è dicotiledone - c'è un collo comune per 2 camere separate. Il drenaggio può essere effettuato attraverso un dotto cistico singolo o doppio.

B) La cistifellea duttale è un vero raddoppiamento della cistifellea. Allo stesso tempo ci sono 2 organi completamente formati, i dotti cistici si aprono indipendentemente nel dotto biliare comune o nei dotti epatici.

B) Triplicazione della colecisti - tutti e tre gli organi si trovano nella fossa comune e hanno una copertura sierosa comune.

studopedia.ru non è l'autore dei materiali pubblicati. Ma offre la possibilità di un uso gratuito. C'è una violazione del copyright? Scrivici

Segni di laboratorio di colestasi:

• aumento della concentrazione di bilirubina coniugata nel siero;

• aumento dell'attività della fosfatasi alcalina nel siero (in particolare dell'isoenzima epatico);

• aumento dell'attività della y-glutamil transpeptidasi (y-GTP) nel siero;

• un aumento dell'attività della leucina aminopeptidasi (IPA) nel siero;

• aumento dell'attività di 5 # 8242; -nucleosidasi nel siero;

• aumento della concentrazione di colesterolo nel siero;

• aumento della concentrazione di acidi biliari nel siero;

• aumento della concentrazione di rame nel siero;

• un aumento della concentrazione di urobilinogeno nelle urine. La gravità dei sintomi può variare considerevolmente in varie malattie da minima ad estremamente elevata. Un ulteriore segno di colestasi è la presenza di una bile densa (fango biliare) nel lume della cistifellea. È possibile confermare in modo affidabile la presenza di colestasi con l'aiuto della scintigrafia epatobiliare: viene registrato un rallentamento nella somministrazione del radiofarmaco al duodeno.

Nella pratica quotidiana, un pediatra si incontra più spesso con eccessi e costrizioni della cistifellea, che possono non avere alcun significato clinico o causare disturbi nel passaggio della bile. Di particolare importanza sono le combinazioni di nodi che formano la cosiddetta cistifellea a forma di S e portano alla sua disfunzione. Funzioni della cistifellea:

• accumulativo - accumulo di bile nel periodo inter-digestivo;

• concentrazione - assorbimento d'acqua;

• riassorbimento - riassorbimento di aminoacidi, albumina, sostanze inorganiche;

• contrattile: promozione della bile lungo le vie biliari;

• secretoria - secrezione di muco, enzimi, elettroliti e

• enzimatico - accelerazione della lipasi pancreatica;

• ormonale - secrezione di anticholecistochinina;

• regolazione - mantenimento di un livello sufficiente di componenti della bile durante il periodo di digestione.

I disturbi disfunzionali della colecisti e delle vie biliari nei bambini sono una causa comune dello sviluppo di malattie infiammatorie del sistema biliare.

Trattiamo il fegato

Trattamento, sintomi, droghe

Agenesia della colecisti in un bambino

Diagnosi di agenesia e aplasia

Cholecysto- e colegrafia mostrano che l'ombra della colecisti è assente o nettamente ridotta con la funzione della cistifellea conservata.
Gli ultrasuoni e la radiocholecistografia con scintigrafia dinamica possono rilevare una diminuzione della cavità della cistifellea e talvolta la sua assenza.

Il rilevamento della genesi o aplasia della colecisti nella maggior parte dei casi si è verificato per caso durante interventi laparoscopici, prima dei quali è stata eseguita solo un'ecografia. La pratica mostra che con la visualizzazione sfocata della colecisti sugli ultrasuoni, i pazienti devono essere sottoposti a TC e risonanza magnetica.

Portale di informazione medica "Vivmed"

Menu principale

Accedi al sito

Ora sul sito

Utenti online: 0.

pubblicità

Varietà di infertilità maschile

Oggi, la sessualità e la riproduzione sono chiaramente separate l'una dall'altra, e quindi la classificazione dei fattori che impediscono a un uomo di avere figli è la seguente. L'infertilità maschile si verifica per due motivi principali. Primo, può essere causato da cambiamenti patologici nel seme.

  • Maggiori informazioni su Male Infertility Species
  • Accedi o registrati per inviare commenti.

Come rilasciare un certificato 095u rapidamente e ufficialmente

Come rilasciare un certificato 095u rapidamente e ufficialmente

Per evitare ulteriori problemi quando si effettuano registrazioni mediche, è necessario contattare le istituzioni ufficiali.

Il certificato medico sul modulo 095 è una forma che conferma l'invalidità temporanea di studenti e studenti, che può essere associata a malattia, trattamento ambulatoriale e ospedaliero, riabilitazione dopo infortuni, quarantena.

Agenesia, aplasia e ipoplasia della colecisti (Q44.0)

Versione: Directory of Diseases MedElement

Informazioni generali

Breve descrizione

L'agenesia della colecisti è una rara anomalia congenita, che rappresenta l'assenza della cistifellea. In questo caso, il dotto cistico di solito è assente e potrebbe esserci un'espansione del dotto biliare comune.

L'agenesia della cistifellea con il dotto biliare normale è estremamente rara. Secondo alcuni rapporti, in questo caso si trovano solo tessuto adiposo e arterie della cistifellea al posto della cistifellea.

Aplasia, ipoplasia della cistifellea sono un sottosviluppo della cistifellea nella sua corretta posizione.

Turismo medico e sanitario alla mostra KITF-2019 "Turismo e viaggi"

17-19 aprile, Almaty, Atakent

Ottieni un biglietto gratuito per il codice promozionale KITF2019ME

Turismo medico e sanitario alla mostra KITF-2019 "Turismo e viaggi"

17-19 aprile, Almaty, Atakent

Ottieni un biglietto gratuito per il codice promozionale!

Il tuo codice promozionale: KITF2019ME

classificazione

Esistono due tipi di questa anomalia:

Eziologia e patogenesi

epidemiologia

Fattori e gruppi di rischio

I principali fattori di rischio sono:

1. Disordini ereditari del tessuto connettivo - displasia indifferenziata del tessuto connettivo.

2. La sindrome del raddoppio del cromosoma 1q (trisomia 1q) - l'agenesia e l'aplasia si verificano in combinazione con altre anomalie.

3. Sindrome di Warkany (Warkany, genetista umano di Josef-American, 1902-1992) è una sindrome di malformazioni multiple associate a trisomia totale o parziale del cromosoma 8q (la presenza di un cromosoma 8 aggiuntivo o parte del suo braccio corto). Ci sono rapporti di circa 100 casi di osservazione della genesi della cistifellea in questa sindrome, vale a dire si verifica in modo non permanente, mentre si combina con altre anomalie della sindrome 8q.

4. cromosomi della trisomia 11 (raddoppio 11q) in combinazione con altre manifestazioni.

5. La presenza di altre malformazioni del tubo digerente.

Quadro clinico

Sintomi, corrente

diagnostica

Diagnosi di ipoplasia

Cholecysto- e colegrafia mostrano che l'ombra della colecisti è assente o nettamente ridotta con la funzione della cistifellea conservata.
Gli ultrasuoni e la radiocholecistografia con scintigrafia dinamica possono rilevare una diminuzione della cavità della cistifellea e talvolta la sua assenza.

Il rilevamento della genesi o aplasia della colecisti nella maggior parte dei casi si è verificato per caso durante interventi laparoscopici, prima dei quali è stata eseguita solo un'ecografia. La pratica mostra che con la visualizzazione sfocata della colecisti sugli ultrasuoni, i pazienti devono essere sottoposti a TC e risonanza magnetica.

Diagnosi di laboratorio

Diagnosi differenziale


Discinesia biliare. Colecistite acuta e cronica.

Diverticolo, berretto frigio, agenesia, aplasia del fiele

Un'anomalia della cistifellea si verifica in 28 pazienti su 100 che si sono rivolti a una struttura medica. La patologia può essere osservata nella struttura dell'organo o nella sua completa assenza. Spesso l'anomalia è associata a un fallimento dello sviluppo fetale. Meno comuni sono i cambiamenti acquisiti nella struttura di un organo.

Tipi di anomalie della cistifellea

Anomalia calcoli biliari - deviazione dalla norma. La patologia comporta altri malfunzionamenti del sistema digestivo.

Il grado di influenza sul corpo dipende dal tipo di anomalia. Alcuni non influenzano la salute. Altri portano a gravi conseguenze.

dimensione

Ci sono 3 problemi principali associati alla dimensione della cistifellea.

Questi includono:

  1. Dimensione gigante Tutte le parti del corpo, ad eccezione dei suoi condotti, hanno confini allargati.
  2. Gipokeneziya. Questo è il nanismo del corpo. Le dimensioni delle parti e dei componenti principali sono uniformemente ridotte. La funzionalità della bolla viene mantenuta.
  3. Ipoplasia della cistifellea. Questa è una dimensione dell'organo troppo piccola unita al suo sottosviluppo. L'anomalia colpisce l'intero sistema biliare o le sue singole parti.

Le dimensioni giganti o nane non implicano un intervento chirurgico, se tutte le funzioni del serbatoio della bile sono preservate e la persona non sente il malfunzionamento del sistema digestivo.

L'ipoplasia causa l'infiammazione degli organi. La condizione richiede un trattamento immediato, spesso un intervento chirurgico.

forma

L'anomalia della forma della cistifellea è determinata dall'ecografia.

  1. Berretto frigio La cistifellea ha una forma a cono. L'anomalia prende il nome dalla somiglianza con il copricapo degli antichi Phrygian. "Cap" leggermente inclinato in alto, in avanti. L'anomalia si forma nel grembo materno, non influisce sul funzionamento dell'apparato digerente e sulla salute in generale.
  2. Partizioni nella cistifellea. Il corpo ha una forma e dimensioni normali, ma all'interno ci sono barriere. Normalmente la bolla è vuota. Le partizioni impediscono il flusso della bile. Questo può portare alla formazione di pietre, perché il segreto viene gradualmente compattato.
  3. Diverticolo della cistifellea. La patologia è rara. Quando il diverticolo della cistifellea sporge verso l'esterno le pareti dell'organo. L'anomalia può essere osservata in qualsiasi parte del corpo, avere un carattere innato e acquisito.

Le conseguenze di un organo diviso:

Nei casi più gravi, i medici rimuovono entrambe le parti del corpo. Inoltre, la patologia congenita del corpo lo fa assumere varie forme. Ad esempio, a forma di S, boomerang o palla.

posizione

La distopia è un termine medico che si riferisce a qualsiasi posizione anormale della cistifellea. Il corpo può deviare dall'asse o essere sepolto nei tessuti del fegato, liberamente "galleggiare".

Ci sono diverse varietà di organi a rotazione. Differiscono tra loro nel modo in cui si muovono e si fissano agli organi vicini.

Ci sono i seguenti tipi:

  • l'organo si trova all'interno della cavità addominale;
  • posizione intraepatica della cistifellea;
  • corpo libero o non fissato.

L'ultimo tipo di anomalia rappresenta il più grande pericolo, provoca una torsione e degli eccessi dell'organo. La chirurgia è richiesta

C'è una tale patologia come l'ectopia della cistifellea. Il corpo può essere in vari luoghi, a volte al di fuori del sistema biliare. Spesso la patologia è innata.

maturità di

Ci sono serbatoi per la bile, "congelati" in certe fasi della formazione. La patologia è posta all'interno dell'utero materno, raramente interessando il lavoro dell'apparato digerente.

Per quanto riguarda la formazione del corpo evidenziato le seguenti patologie:

  1. Agenesia della cistifellea. Questa è la completa assenza di un organo non correlato all'intervento chirurgico. La genesi della cistifellea e delle vie biliari nel neonato viene posta nella fase iniziale dello sviluppo embrionale. L'anomalia può essere rilevata solo ricorrendo alla terapia di risonanza magnetica.
  2. Aplasia della cistifellea. Non c'è organo, ma ci sono dotti biliari. Invece di una bolla, si sviluppa un processo. Non è in grado di affrontare pienamente le funzioni del corpo.
  3. La presenza di due cistifellea piena con due insiemi di condotti. La patologia viene diagnosticata dagli ultrasuoni. A volte una vescica gallica completa e normalmente funziona, e la seconda - sottosviluppata. Un'operazione per rimuovere uno o due organi anormali è spesso richiesta per prevenire il rischio di sviluppare un processo infiammatorio.

Le patologie della categoria iniziano a svilupparsi durante la gravidanza, quando il feto è influenzato negativamente da fattori esterni o interni.

Cause di anomalie delle vie biliari

Sviluppo anormale della cistifellea ─ evidenza delle caratteristiche individuali dell'organismo. Le persone con patologie hanno un processo di digestione leggermente diverso. Obbliga ad aderire ad una dieta sana, stile di vita.

L'anomalia della cistifellea (LB) si sviluppa spesso in utero, posta alla fine del primo mese di gravidanza. Questa è la fase iniziale della formazione degli organi dell'apparato digerente.

Il processo è interessato dai seguenti motivi:

  • effetti ambientali avversi;
  • malattie materne;
  • la presenza di cattive abitudini di entrambi i genitori;
  • predisposizione genetica;
  • prendere una donna incinta non è raccomandato farmaci.

Dopo la nascita, ci sono già anomalie acquisite della bolla. Sono il risultato di bassa attività, abitudini alimentari malsane, fumo, droghe, abuso di alcool.

Provocano cambiamenti nel sistema biliare e nella malattia, in particolare nella colecistite. Questa è un'infiammazione del corpo. Iniziano a formarsi delle adesioni tra il duodeno, l'intestino, il pancreas e il fegato. La bile inizia a fondersi con loro o sotto forma di diverticoli.

È necessario evitare uno sforzo fisico pesante. Il lavoro estenuante provoca lo spostamento degli organi interni, inclusa la cistifellea. Lo stesso effetto è possibile quando si praticano sport, specialmente quando si sollevano pesi o bilancieri.

Conseguenze della struttura anormale della cistifellea

La funzione principale della cistifellea è di immagazzinare la bile e, restringendosi, per assicurare il suo deflusso corretto. È necessario per il normale funzionamento del sistema digestivo. Entrando nel duodeno, il segreto rompe il cibo, in particolare i grassi.

In genere, la patologia viene rilevata durante un esame ecografico. Se il difetto è congenito, il paziente potrebbe non esserne consapevole, poiché i sintomi sono assenti, la forma anormale della cistifellea non si manifesta.

Se conduci uno stile di vita irregolare, complicare la situazione con malattie croniche, lesioni, anomalie congenite contribuisce alla stasi biliare. Questo è il primo stadio della formazione delle pietre nel corpo, la sua infiammazione.

Se la struttura anormale della cistifellea non comporta disfunzioni pericolose, puoi fare a meno della terapia specifica. Basta controllare la dieta, non abusare di bevande alcoliche e praticare sport moderatamente.

È possibile curare le anomalie della cistifellea?

Per la terapia, vengono utilizzati diversi metodi di trattamento contemporaneamente. Un approccio integrato è produttivo.

  • trattamento farmacologico;
  • dieta individuale e regole nutrizionali;
  • fisioterapia.

Non tutte le patologie e le anomalie della forma della cistifellea sono suscettibili di trattamento terapeutico. Per alcuni, l'unica soluzione ottimale è la chirurgia. La cistifellea viene rimossa. Non appartiene a organi insostituibili. La vita senza una bolla è lunga e piena, se segui una dieta.

Agenesia della colecisti nel feto: cosa fare e se trattare?

In rari casi, si verificano cambiamenti anormali nello sviluppo della cistifellea. Durante il periodo prenatale, può accadere che il calcolo biliare sia sottosviluppato o completamente assente.

A seconda del tipo, della posizione, della natura e di altri criteri di deviazione, si distinguono alcuni dei suoi sottotipi, come l'ipoplasia, l'aplasia o l'agenesia, ecc.. Il motivo principale per il verificarsi di tali anomalie sono i difetti nello sviluppo fetale.

Il concetto di patologia

L'agenesia della cistifellea è una condizione in cui viene rilevata la completa assenza della colecisti.

Le strutture fetali della cistifellea vengono visualizzate mediante scansione ad ultrasuoni trasversali sotto forma di una piccola formazione nel mezzo della parte destra del peritoneo. Ma a volte gli esperti prendono questa formazione per la vena ombelicale, più precisamente, la sua parte.

Quando gli ultrasuoni studiano le strutture biliare significa inizialmente il fatto stesso della sua visualizzazione, così come la valutazione competente della forma e della localizzazione, dell'ecostruttura e dei parametri dell'organo.

Con l'ecografia transaddominale, è possibile visualizzare l'organo biliare solo con un periodo di 15 settimane. Ma c'è un avvertimento: non tutti i pazienti possono visualizzare gallstone fino a 18-20 settimane.

Gli esperti dicono che il modo migliore per valutare la condizione delle strutture della colecisti del feto nel periodo di 20-24 settimane. Se l'immagine del fiele è assente, si sospetta l'agenesia della colecisti o l'atresia dei dotti biliari.

Cause della genesi della cistifellea nel feto

L'agenesia isolata della cistifellea non causa alcun deterioramento dello stato di salute, tuttavia richiede un follow-up permanente del paziente, così come esami regolari come test biochimici per i marcatori di colestasi, diagnosi ecografica, valutazione delle funzioni epatiche, ecc.

  • La principale causa di agenesia è lo sviluppo embrionale anormale allo stadio prenatale.
  • Molto meno spesso tali anomalie si presentano come conseguenza di operazioni chirurgiche.

Agenesia (completa assenza), aplasia (assenza di fiele con presenza di un peduncolo vascolare), ipoplasia (quando viene rilevata una riduzione delle dimensioni per un certo periodo).

A volte è abbastanza difficile distinguere definitivamente tra questi stati solo con l'aiuto della diagnostica ecografica. Ciò richiede un ulteriore esame con altri metodi e mezzi. Pertanto, secondo l'ICD-10, tutti e tre questi stati sono rappresentati da una patologia di nomenclatura.

epidemiologia

Nella pratica medica mondiale fino al 2012, sono stati rilevati solo 400 casi di agenesia della cistifellea negli adulti, e abbastanza per caso. Nelle autopsie, tale anomalia è stata rilevata in uno dei 1600 casi.

Fattori e gruppi di rischio

I principali gruppi di rischio e fattori scatenanti per lo sviluppo della genesi vescicolare biliare comprendono:

  1. Disturbi del tessuto connettivo di tipo ereditario;
  2. Sindrome da trisomia 1q o cromosomica;
  3. Trisomia 11q o raddoppio del cromosoma 11;
  4. Sindrome di Vercani, che rappresenta molteplici difetti nello sviluppo fetale;
  5. Altri difetti nello sviluppo del sistema digestivo.

Segni di

Di solito, l'agenesia ha un carattere congenito. Molto spesso, con la natura innata della patologia, i pazienti non sospettano nemmeno la presenza di tale anomalia, specialmente nei casi in cui l'attività digestiva non sia disturbata.

Segni di patologia possono essere completamente assenti e la presenza di un'anomalia viene rilevata solo durante un esame ecografico per altre malattie intraorganiche o durante un intervento chirurgico d'urgenza.

Se la deformità o l'assenza di un organo è congenita e l'anormalità ha portato allo sviluppo di calcoli biliari o discinesia biliare, il paziente ha segni come:

  • Tonalità giallastra della pelle;
  • Nausea rara e minore;
  • Mancanza di normale appetito;
  • Quando palpando la zona addominale, il paziente avverte una sensazione dolorante e fastidiosa;
  • C'è un sapore amaro in bocca e una fioritura insolita sulla superficie della lingua;
  • Il dolore è presente nell'area del tessuto epatico;
  • C'è l'ipertermia.

diagnostica

Per stabilire con precisione la diagnosi, è necessario condurre una serie di procedure diagnostiche hardware.

  1. Per identificare le anomalie, i pazienti sottoposti a choleography, in cui non ci sono ombre biliari e duttali, e il diametro non cambia nel dotto biliare comune e il dotto epatico.
  2. Anche il tomogramma manca delle ombre di cui sopra.
  3. Con gli ultrasuoni, la cavità biliare non è visibile, che a volte uzisty percepito erroneamente come un organo biliare ridotto.
  4. Quando si conducono studi come la scintigrafia in dinamica o la colecistografia radio, non c'è un accumulo caratteristico della secrezione biliare nella vescica.
  5. La diagnosi laparoscopica è usata raramente. Tipicamente, questa tecnica viene utilizzata per identificare altre patologie nelle strutture adiacenti o associate condizioni di bolla biliare anomale.

Gli studi diagnostici di laboratorio in questa situazione non sono informativi. È anche importante differenziare l'agenesia con discinesia biliare e colecistite di diverse forme.

complicazioni

Una complicazione della genesi può essere lo sviluppo della patologia del calcoli biliari, che di solito si verifica con anomalie asintomatiche quando il paziente non ne è a conoscenza.

Trattamento e prognosi

L'approccio alla terapia è determinato in base al grado di sottosviluppo dei processi del passaggio biliare e alle sue conseguenze. In casi particolarmente difficili, è indicato l'intervento chirurgico.

  1. Se la patologia si trova nel feto, non vengono prese misure terapeutiche, i medici si aspettano un parto naturale e quindi valutano il grado di complessità dell'anomalia nel feto. Sulla base dei dati ottenuti, viene determinato l'approccio alla terapia.
  2. Se un'ulteriore gestazione per il feto minaccia di complicazioni pericolose o di morte del feto, allora viene eseguito un intervento chirurgico di emergenza. Quando il bambino diventa più forte e ottiene forza, viene eseguito l'intervento chirurgico necessario, che aiuterà il bambino a vivere da solo.

Se viene rilevata un'anomalia nell'età adulta, il trattamento a lungo termine viene prescritto con un approccio globale che prevede l'uso di tali tecniche:

  • L'uso di farmaci coleretici come Gepabene, Nikodina, Flamin, ecc.
  • Vengono utilizzati gli antispastici, la cui azione è mirata a ridurre gli spasmi da strutture della cistifellea sviluppate in modo anomalo.
  • Nella colecistite acuta, la terapia antibiotica è prescritta da Cefixime o Ceftriaxone.
  • Oltre a prendere farmaci, è possibile utilizzare ricette popolari, utilizzando decotti di stimmi di mais o di immortelle, assenzio, oltre a prendere polline e polline d'api.
  • Vengono anche prescritte procedure fisioterapeutiche come bagni di paraffina o elettroforesi procaina.
  • La terapia di dieta con attività fisica obbligatoria (moderata) è mostrata. Nutrizione frazionata, un po ', evitando la fame e l'eccesso di cibo. Dopo aver mangiato, il paziente deve provare sazietà calma e moderata, ma non irritazione del tratto gastrointestinale.

Per casi particolarmente gravi e complessi, è prescritto l'intervento chirurgico. Le indicazioni per esso sono lesioni organiche con manifestazioni croniche infiammatorie, la presenza di sintomi nel cosiddetto. disconnessione del fiele, sospetto presenza di tumori polipi o sedimento di colesterolo.

Inoltre, l'operazione è indicata per la colelitiasi con calcoli nella cavità d'organo o per la disfunzione di evacuazione motoria dell'organo.

Anomalia della cistifellea e dei suoi dotti

Anomalia della cistifellea si verifica oggi abbastanza spesso. L'organo interno fa parte del sistema biliare.

Il suo compito principale è produrre, immagazzinare e secernere la bile in quantità opportune e appropriate. Ci può essere patologia nella struttura del corpo o nella sua completa assenza.

sintomatologia

I cambiamenti sono generalmente congeniti o acquisiti. Nel primo caso, una persona potrebbe non essere nemmeno consapevole della presenza di difetti, se sono di forma lieve e il funzionamento complessivo dell'apparato digerente non è disturbato.

Non ha segni di malattia. L'inconveniente può essere identificato solo in caso di ecografia in caso di malattia di altri organi interni o chirurgia involontaria.

Con deformità congenita, si osservano i seguenti sintomi:

  1. La pelle diventa giallastra.
  2. C'è un rivestimento specifico sulla lingua e un sapore amaro in bocca.
  3. A volte può essere nauseabondo.
  4. C'è un leggero dolore al fegato.
  5. Mancanza di sano appetito
  6. La temperatura sale sopra la norma.
  7. La palpazione dell'addome causa dolore e disagio.

Il difetto può anche essere acquisito. In questo caso, tutti i suoi sintomi dipenderanno interamente da come si sono formati la patologia e il suo grado.

Con esacerbazioni costanti e flusso anormale di bile in una persona, sintomi come:

  • il colore chiaro fecale e l'urina, al contrario, si scuriscono;
  • perdita di peso;
  • vomito frequente;
  • scarso appetito;
  • amarezza in bocca;
  • costante sensazione di pesantezza e gonfiore allo stomaco;
  • sindromi dolorose;
  • diarrea;
  • costipazione;
  • debolezza generale e malessere.

Tutti questi segni dicono a una persona che si verifica un disturbo nel lavoro del sistema digestivo. Se l'errore non risponde, allora questo innescherà lo sviluppo di complicazioni.

Una delle situazioni più terribili e pericolose è lo sviluppo della necrosi. Inizia con l'area del collo della vescica. Se non viene fatto nulla, il tessuto morto si disintegra, il che consentirà alla bile di entrare liberamente nella regione addominale.

La persona in questo momento sta soffrendo molto. Se non viene fornita assistenza medica, la morte dopo l'inizio del processo infiammatorio interno si verificherà dopo 12 ore.

Anomalie della cistifellea

Alcune persone hanno una patologia che si è verificata a causa di una errata formazione di organi interni anche durante la gravidanza.

Di solito non portano a malattie gravi e non influenzano il lavoro e le funzioni del sistema digestivo nel suo complesso.

  1. Agenesia. Il corpo è completamente privo di cistifellea. Ciò potrebbe essere dovuto allo sviluppo anormale dell'embrione durante lo sviluppo fetale o essere conseguenza di un intervento chirurgico. Questa patologia praticamente non si verifica ed è considerata estremamente rara. Può essere diagnosticato solo utilizzando la risonanza magnetica.
  2. Aplasia. Una persona non ha solo la cistifellea stessa. Invece, sviluppa un processo che non è in grado di affrontare correttamente e pienamente tutte le funzioni di base necessarie per il pieno funzionamento del sistema digestivo. I dotti biliari sono a posto.
  3. Due cistifellea. Gli organi si sviluppano completamente, ognuno di loro ha formato condotti. Lo specialista può identificare questo difetto solo con l'aiuto degli ultrasuoni. In medicina, ci sono anche casi noti e descritti quando una persona ha un organo corposo e normalmente funzionante, e il secondo è sottosviluppato. Al fine di ridurre al minimo il rischio di infiammazione e garantire il normale funzionamento del sistema digestivo, il medico prescrive un'operazione per rimuovere uno degli organi anormali o entrambi. Questo aiuta a prevenire la formazione di calcoli.

Anche estremamente raro è una tale carenza come organo split. Ad oggi, tali casi sono registrati in 1 bambino ogni 4000 bambini nati. In questo caso, conseguenze come:

  • inflessione;
  • papilloma;
  • carcinoma;
  • ittero ostruttivo;
  • cirrosi biliare secondaria.

Molto spesso, lo sviluppo anormale della forma della colecisti inizia durante la gravidanza. La ragione di ciò sono i fattori negativi dell'ambiente esterno o il comportamento sbagliato della donna, che deve in questo momento prendere la massima cura di sé e del bambino.

Pertanto, la futura mamma, in attesa del bambino, deve essere estremamente attenta e monitorare attentamente la propria salute.

Anomalie dello sviluppo del dotto biliare

Oltre allo sviluppo anormale del corpo, si riscontrano anche problemi nella struttura dei suoi dotti. I principali difetti includono:

  • Atresia. In medicina, questa malattia è anche chiamata sottosviluppo dei dotti biliari. L'anormalità nel feto inizia a formarsi durante la gravidanza. Di conseguenza, il bambino non ha vie biliari o sono formati con sottosviluppo. Ciò rende difficile svolgere i loro compiti di base. Questo difetto può essere riparato solo con un'operazione.
  • Stenosi. Questa malattia si manifesta sotto forma di restringimento dei dotti. Per ripristinare il flusso completo della bile, gli specialisti eseguono lo smistamento, che consente di espandere artificialmente il condotto.
  • La comparsa di ulteriori condotti. La persona non sente certi sintomi o anomalie nel lavoro del sistema digestivo. Solitamente si formano rami aggiuntivi nella quantità di 2 o 3 pezzi.
  • Cisti. Sul condotto è formato un sigillo a forma di sacchetto. È asintomatico.
  • Fango biliare Provoca l'infiammazione, le pietre e inoltre impoverisce notevolmente le pareti.

Quando identifichi queste patologie a qualsiasi età, dovresti immediatamente occuparti della loro eliminazione. Possono causare danni alla salute e causare lo sviluppo delle seguenti patologie.

Anomalie di forma

La patologia può essere diagnosticata solo con un'attrezzatura speciale. Ad esempio, una macchina ad ultrasuoni. Anomalia della forma della cistifellea comprende:

  1. Berretto frigio Il difetto è abbastanza raro. E 'stato chiamato per la sua somiglianza con il copricapo degli antichi frigi: un berretto alto con una parte superiore leggermente inclinata in avanti. Un'anomalia si forma nell'utero, ma non influenza il funzionamento dell'apparato digerente o la salute dei bambini in generale.
  2. Partizioni. Di solito c'è un numero enorme. Cioè, il corpo ha una forma e dimensioni normali, ma all'interno ci sono molte partizioni diverse. Di conseguenza, il normale e corretto deflusso del succo gastrico è disturbato. Questo fenomeno può portare alla formazione di pietre.
  3. Diverticolo. È estremamente raro, ma procede con forte dolore. Sono provocati dalla bile, che inizia a ristagnare. Quando il diverticolo sporge verso l'esterno. Si trovano ovunque. L'anomalia è innata e acquisita.

A causa dello sviluppo anormale del feto durante la gravidanza, l'organo può assumere varie forme. Ad esempio, a forma di S, boomerang o palla.

trattamento

Se un bambino ha una deformità congenita della cistifellea, che non influisce negativamente sul lavoro del sistema digestivo, allora non richiede un trattamento speciale. Di solito, la mollica supera semplicemente questa peculiarità interiore dell'organismo con l'età, e nell'età adulta non se ne ricorda nemmeno.

In caso di comparsa di cambiamenti acquisiti, ad esempio, nel corso di una malattia come colecistite o trauma grave, il medico prescriverà sicuramente un trattamento.

Il compito principale è quello di ripristinare il deflusso corretto della bile al fine di prevenire la formazione di complicazioni e malattie di altri organi dell'apparato digerente. Inoltre, è necessario ridurre il dolore e prevenire l'insorgenza di processi infiammatori.

La terapia della patologia della cistifellea si basa sui seguenti principi:

  1. Nel periodo di esacerbazione, è imperativo osservare la pace e il riposo a letto.
  2. Nel giorno è necessario utilizzare almeno 2 litri di liquido.
  3. Per mangiare hai bisogno di un equilibrato e corretto. Per non sovraccaricare l'organo, si raccomanda di astenersi da cibi fritti, grassi, piccanti, affumicati e salati. È meglio dare la preferenza a piatti leggeri che vengono cotti al vapore o cotti. Hai bisogno di mangiare 5-6 volte al giorno in piccole porzioni.
  4. Prendere farmaci come spasmolitici e analgesici, nonché farmaci coleretici.
  5. In alcuni casi, il medico prescrive antibiotici.
  6. Se i sintomi e i test confermano il fatto di intossicazione, può essere applicata la terapia di disintossicazione.
  7. Assicurati di fare il restauro e il rafforzamento del sistema immunitario. Per fare questo, prima di tutto ha compensato la carenza di vitamine.
  8. Si raccomanda di frequentare la fisioterapia e la fitoterapia, fare fisioterapia.
  9. Durante la remissione, è possibile visitare il massaggio, che viene effettuato nell'addome. Solo un maestro professionista dovrebbe farlo.

Durante il periodo di riabilitazione, non puoi esaurirti con esercizi pesanti, praticare sport attivi e trasportare oggetti pesanti. Inoltre, è necessario abbandonare completamente l'uso di bevande alcoliche.

Per ciascun paziente, il medico sviluppa un piano di trattamento individuale, dal momento che deve tener conto non solo del tipo di anomalia della colecisti, ma anche delle caratteristiche strutturali del corpo, nonché della presenza di altre patologie e patologie.

Solo il pieno rispetto delle istruzioni e delle raccomandazioni aiuterà il paziente ad alleviare la condizione e garantire una terapia efficace.

Anomalie e malformazioni della cistifellea

Il fegato e il tratto biliare sono formati dalla crescita reniforme della parete ventrale dell'intestino anteriore primario, situato nel sacco vitellino cranico. Dai due densi germogli, si formano i lobi destro e sinistro del fegato e dal diverticolo allungato - i dotti biliari epatici e comuni. La cistifellea è formata da piccoli ammassi cellulari nello stesso diverticolo.

Già nelle prime fasi dello sviluppo intrauterino, il tratto biliare è percorribile, ma successivamente l'epitelio proliferante chiude il lume. Con il tempo, c'è un'apertura secondaria del lume, che inizia simultaneamente in diverse parti della densa gemma della cistifellea e gradualmente si diffonde a tutti i dotti biliari.

Nel processo di sviluppo prenatale, la parete della cistifellea viene prima rivestita con un epitelio a più file costituito da 5 file di cellule e più, e successivamente l'epitelio si trasforma in una forma cilindrica a fila singola. Entro la quinta settimana, la formazione dei dotti cistici, biliari comuni ed epatici è completata, e dal 3 ° mese del periodo prenatale, il fegato fetale inizia a secernere la bile, che costituisce la parte principale del meconio.

A 20-25 settimane di sviluppo intrauterino, si verifica una crescita intensa della colecisti, lo spessore dello strato muscolare aumenta, mentre lo spessore delle altre membrane diminuisce a causa dello stiramento della cistifellea. La formazione di villi e cripte avviene, quest'ultima può raggiungere lo strato muscolare, formando passaggi sommergibili, la cui presenza è considerata da alcuni autori come un difetto dello sviluppo.

Uno studio morfologico rivela varie displasie dell'epitelio, del tessuto mesenchimale e delle strutture nervose vegetative. I cambiamenti ipo-e iperplastici nell'epitelio, i miociti, la compromissione della struttura del tessuto connettivo, così come i segni strutturali di disturbi di innervazione sotto forma di ipo- e aplasia dei plessi nervosi, la formazione di corde gliali e disgangliosi sono annotati nella cistifellea. Cambiamenti strutturali nei tessuti della parete della cistifellea nel periodo vicino o lontano influenzano il suo stato funzionale e contribuiscono alla formazione di varie patologie biliare.

Il significato clinico delle anomalie della colecisti e del sistema duttale è che in alcuni casi possono causare stasi biliare, promuovere l'infiammazione e la formazione di calcoli biliari.

Le anomalie possono essere combinate con malformazioni di altri organi, inclusi difetti cardiaci, polidattilia, malattia renale policistica, ecc.

La possibilità di anomalie della colecisti e del sistema duttale dovrebbe essere presa in considerazione durante l'esame e l'interpretazione dei risultati ottenuti, nonché durante gli interventi chirurgici.

Le principali anomalie della cistifellea sono presentate in tabella. 7.1.

L'agenesia della colecisti è un'anomalia sintomatica congenita e spesso bassa. Si verifica in circa 1 caso a 1600 autopsie. Si ritiene che la cistifellea subisca un danno alla parte caudale del diverticolo epatico alla 4a settimana di sviluppo embrionale. A seconda del livello in cui la formazione della colecisti è disturbata, ci sono 2 tipi di agenesia.

Anomalie di tipo I sono causate da una violazione dello scarico della cistifellea e del dotto cistico dal diverticolo epatico dell'intestino anteriore. Anomalie di questo tipo sono spesso combinate con un'altra patologia congenita delle vie biliari.

Anomalie di tipo II sono causate da una violazione della formazione del lume della colecisti. C'è una cistifellea, ma è in uno stato rudimentale. Questo tipo di anomalia è solitamente associato ad atresia delle vie biliari extraepatiche.

Nel 40-60% dei casi, l'agenesia è associata a. altri difetti (stomaco o intestino, sistema cardiovascolare o urinario). Nel 20-50% dei casi è combinato con pietre nel dotto biliare comune. Per la maggior parte dei casi, asintomatico. La diagnosi preoperatoria è spesso difficile, nonostante l'elevata accuratezza dei moderni metodi diagnostici.

L'incapacità di rilevare la cistifellea durante un'ecografia o la sua condizione rudimentale a volte causa l'intervento del paziente per un intervento chirurgico a causa di una sospetta malattia organica.

Per la diagnosi di agenesia della cistifellea, vengono utilizzati colangiografia, chiantintigraphy dinamico o colangiografia a risonanza magnetica. Se è impossibile trovare la cistifellea durante l'intervento chirurgico, viene utilizzata la colangiografia intraoperatoria.

L'aplasia e l'ipoplasia della cistifellea sono il risultato del suo incompleto sviluppo nel processo di formazione e sono caratterizzate da piccole dimensioni, ridotta funzione contrattile e concentrazione. Con ultrasuoni o colecistografia nella proiezione della cistifellea - una forma allungata e un'istruzione di piccole dimensioni con contorni irregolari e una cavità sotto forma di una fessura stretta (Fig. 7.1). Le pareti della bolla sono ispessite e compattate, il dotto cistico è visibile come una corda densa senza un lume. Il dotto biliare comune è espanso compensativo.

La doppia cistifellea è rara (1: 3000-1: 4000). Nella letteratura giapponese fino al 2009, sono stati descritti solo 88 casi.

Durante la formazione della cistifellea, a volte viene formata una tasca aggiuntiva, dalla quale viene successivamente formata una seconda cistifellea, con un proprio dotto cistico o uno comune se la cistifellea viene formata dalla tasca del dotto cistico (Fig. 7.2). Quando ultrasuoni, due formazioni eonegative di forma ovale, situate vicino o ad angolo l'una rispetto all'altra. Le bolle possono essere di forma e dimensioni diseguali, di solito sono casuali. Ci sono descrizioni della formazione di calcoli biliari nella cavità di una o entrambe le cistifellea. A. Goel et al. presentato una descrizione dell'occorrenza di entrambe le colesterosi blister. Abbiamo l'osservazione che una grossa pietra è stata formata nella cavità di una cistifellea e che la colesterosi si è infilata nel muro di un'altra (Fig. 7.3). Quando il blocco del dotto cistico può causare edema di una delle cistifellea.

In alcuni casi, la diagnosi preoperatoria può essere difficile, poiché l'ombra di una cistifellea può sovrapporsi ad un'altra. Pertanto, la seconda cistifellea durante la colecistectomia non viene sempre rilevata e trovata solo durante il reintervento. F. Borghi et al. ha descritto una paziente di 72 anni che, 8 giorni dopo la colecistectomia laparoscopica, ha avuto dolore addominale e vomito per colecistolitiasi. Con ultrasuoni e KT - la seconda cistifellea con una pietra di 12 mm e l'accumulo di liquido nello spazio subpatico. L'errore era dovuto al fatto che durante l'esame preoperatorio su ERCP una colecisti con una fistola della parete posteriore era bloccata da un secondo contrasto densamente riempito. La colangiografia intraoperatoria aiuta a evitare tali errori. Pertanto, al fine di evitare errori durante la colecistectomia laparoscopica, è necessario un approfondito studio preoperatorio: ERCP, EUS, MRCP.

La colecisti dicotiledone si verifica a causa del raddoppio della cistifellea rudimentale durante la sua formazione ed è caratterizzata dalla presenza di una "vita" longitudinale che divide l'organo in due parti. Quando l'ecografia nella zona inferiore - una partizione che la divide in due cavità (Fig. 7.4). Le partizioni trasversali sono molto più comuni, secondo alcuni dati, sono rilevate nel 18% dei soggetti.

Cistifellea piegata - caratterizzata da una brusca curva sul fondo, con conseguente formazione del cosiddetto berretto frigio. Allo stesso tempo, ci sono due tipi di questa anomalia: la piega tra il fondo e il corpo (retroserosale "berretto frigio") e la curva tra il corpo e l'imbuto della cistifellea (sieroso "berretto frigio").

La cistifellea sotto forma di clessidra ha una forma tipica, forse un tipo di "berretto frigio" (tipo sierico), ma più pronunciato. La costanza della posizione del fondo durante la contrazione e la piccola dimensione del messaggio tra le due parti della colecisti indicano che si tratta di un'anomalia congenita fissa.

I centesimi nella cistifellea sono rari. I Septa possono essere longitudinali, trasversali o dovuti alla curvatura angolare, meglio visualizzati con gli ultrasuoni che con CT. La cistifellea può essere di dimensioni normali, con ultrasuoni sulle partizioni chiaramente visibili che forniscono il lume dell'aspetto cellulare della vescica (Fig. 7.5).

I diverticoli della cistifellea sono rari e la loro frequenza è dell'1% circa. Possono essere localizzati sul fondo, sul corpo o sul collo della cistifellea (vedi figura 7.2). I diverticoli congeniti dovrebbero essere differenziati da quelli acquisiti, che si verificano nelle malattie della cistifellea (pseudodivertikuly), che si trovano più spesso. Archiviato M. Sirakov et al. la frequenza di pseudodivettori della cistifellea è dell'8,2%. Nella maggior parte dei casi, la presenza di diverticoli della colecisti è accompagnata da colecistolitiasi. Sono diagnosticati, di regola, dopo aver studiato la macropreparazione, dal momento che la clinica è incerta, con sintomi di colecistolitiasi o delle sue complicanze.

Anomalie della posizione della cistifellea sono associate a compromissione dello sviluppo (orientamento) di esso nel processo di embriogenesi. La posizione insolita dell'organo è di grande importanza in caso di interventi chirurgici di emergenza, in particolare, in caso di lesioni della cavità addominale o quando a un paziente viene diagnosticata un'addome acuto.

Cistifellea laterale sinistra. Questo tipo di anomalia si forma come conseguenza del fatto che nel periodo embrionale la gemma dal diverticolo epatico non parte a destra, ma a sinistra. Con questa anomalia, la cistifellea si trova sotto il lobo sinistro del fegato, a sinistra del legamento a mezzaluna. La funzione della vescica, di regola, non è compromessa, e quindi questo tipo di anomalia non ha significato clinico. Con gli ultrasuoni, il fondo della cistifellea è localizzato sotto il lobo sinistro del fegato sopra i vasi principali della cavità addominale - l'aorta, la vena cava inferiore e la colonna vertebrale.

La localizzazione intraepatica della cistifellea si verifica nei bambini nell'8-10% dei casi. Normalmente, la cistifellea solo la sua parete superiore adiacente alla superficie inferiore del fegato, separata da esso da un sottile strato di tessuto adiposo. Nel periodo embrionale, la cistifellea è circondata su tutti i lati dal tessuto epatico solo per i primi 2 mesi, in seguito assume una posizione extraepatica. Tuttavia, in alcuni casi, questa disposizione della cistifellea può essere mantenuta. Questa anomalia della posizione della cistifellea influisce sulla sua funzione, che porta rapidamente a colecistolitiasi e infezione. Nella colecistite acuta, il processo patologico può diffondersi direttamente nel fegato.

Tra le altre opzioni per la localizzazione atipica della cistifellea, è possibile notare la sua posizione retroperitoneale e la posizione nel legamento a mezzaluna.

Anomalie della fissazione. Due opzioni principali sono importanti per la clinica: una cistifellea errante e le aderenze congenite della cistifellea. Più spesso (circa il 4-5%), si verifica una cistifellea errante. Con questa anomalia di fissazione della cistifellea, il peritoneo lo copre con due fogli, formando un mesentere, con il quale la bolla è fissata alla superficie inferiore del fegato. Il mesentere potrebbe essere corto o denso. In alcuni casi, è piuttosto lunga - cistifellea vagante o vagante.

Con una cistifellea in movimento, c'è il pericolo della sua torsione, a causa della quale l'afflusso di sangue alla parete viene interrotto.

L'identificazione della cistifellea errante è un compito piuttosto complicato, poiché la cistifellea che ha un lungo mesentere può mescolarsi su distanze considerevoli e, in presenza di flatulenza, la sua identificazione diventa quasi impossibile. In queste situazioni, è indicato l'uso di choleografia per via endovenosa, colesteintigrafia dinamica o colangiografia a risonanza magnetica.

Le aderenze congenite della cistifellea non sono considerate una patologia rara, in quanto sono più comuni di quanto non siano diagnosticate. Le adesioni sono formate da fogli di peritoneo nella formazione di organi situati vicino alla cistifellea - il duodeno, flessione epatica dell'intestino crasso, il lobo destro del fegato. Durante gli interventi chirurgici, non devono essere scambiati per adesioni infiammatorie.

Diverse varianti di eterotopia della cistifellea si formano nel processo di embriogenesi e sono caratterizzate dalla presenza di strutture atipiche nella sua parete: tessuto pancreatico, mucosa gastrica o ulcera duodenale. Va notato che l'eterogonia della mucosa gastrica nel tratto gastrointestinale si verifica frequentemente ed è osservata in tutte le sezioni dalla lingua al retto. Tuttavia, l'eterogonia della mucosa gastrica nella cistifellea è un fenomeno piuttosto raro.

Clinicamente, l'eterogonia gastrica nella colecisti di solito presenta sintomi di colecistite cronica. Se ha la forma di un polipo ed è localizzato nel collo della vescica o nel dotto cistico, allora il quadro clinico della colecisti sconnesso si sviluppa rapidamente. Macroscopicamente in tutti i casi ci sono intramurali: nodi con un diametro da 1 a 2,5 cm, la membrana mucosa che li ricopre emetterà nel lume della cistifellea. L'esame istologico rivela una tipica mucosa gastrica con la presenza delle ghiandole principali.

Di 1340 colecistectomie eseguite presso l'Istituto centrale di ricerca di gastroenterologia per la colelitiasi, in soli due casi, l'esame istologico ha rivelato geurotopia gastrica nella cistifellea e in un caso nei dotti biliari.

A causa della rarità della patologia, diamo tutte e 3 le osservazioni.

Paziente III.. 40 anni. Per 6 anni, noto dolore parossistico nel giusto ipocondrio dopo un errore nella dieta. Durante l'esame - più piccole pietre nella cistifellea, su cui è stata eseguita una colecistectomia pianificata. Macroscopicamente, la cistifellea è lunga 5x3 cm, lo spessore della parete è di 0,3 cm Nella zona del fondo della vescica, la parete è ispessita fino a 0,5 cm in un'area di 1 cm, biancastra, densa. Esame istologico di questa area della cistifellea - le pieghe della membrana mucosa sono levigate, l'epitelio è alto, lo strato sottomucoso è sclerotico, ci sono singoli tronchi nervosi, vasi con pareti fortemente ispessite. Nello spessore dello strato muscolare in una zona, le crescite ghiandolari sono rappresentate dai passaggi di Lushka, nel cui lume si trovano le masse biliari, le ghiandole principali e le ghiandole piloriche. Conclusione: colecistite cronica, gegerotopia gastrica, ghiandole del tipo ghiandolare nel fondo della colecisti (figura 7.6).

Paziente M., 35 anni. Per molto tempo sono stato curato per la colecistite cronica. Reclami sulla natura arcuata del dolore nell'ipocondrio destro, aggravati dalla flessione del busto in avanti. Durante l'esame nella cistifellea, un singolo calcolo spostato fino a 2 cm di diametro, la vescica fu ingrandita a 10 cm, dopo che la colazione coleretica non fu ridotta. Colecistectomia di routine. Macroscopicamente, la cistifellea ha dimensioni 9x3.5x0.4 cm. La membrana sierosa è liscia, lucida e la membrana mucosa è a grana fine. Nella regione cervicale, la formazione di una passata su una base ampia, sporgente nel lume, 2,5x2,1x1,5 cm di dimensione, di una consistenza morbido-elastica di un colore grigiastro con una superficie irregolare. All'esame istologico, le pieghe della membrana mucosa sono basse, rivestite di epitelio appiattito, lo strato muscolare è ipertrofico e i vasi con pareti ispessite. Nell'area del collo della cistifellea un polipo fibroso-adenomatoso con eterotopia della membrana mucosa del corpo dello stomaco (ghiandole principali, figura 7.7), sulla superficie della mucosa ci sono molteplici erosioni acute.

Conclusione: colecistite cronica, polipo fibroadenomatoso della regione cervicale con eterotopia della mucosa gastrica, erosione in una regione eterotopica della mucosa gastrica.

Malati R.. 40 anni. Per 5 anni, notò un dolore simile all'ulcera nell'epigastrio, più spesso nella stagione autunnale-primaverile, ma al ripetuto esame delle ulcere della membrana mucosa della parte superiore del tubo digerente non lo fu. Durante l'ultimo anno, il dolore ha cominciato a essere localizzato nell'ipocondrio destro, è diventato permanente, irradiato nella parte posteriore. Nella coleraphy orale, la contrazione della cistifellea non viene appresa. Quando l'ecografia, la cistifellea è rugosa, nella cavità libera una piccola quantità di bile densa. Alla confluenza dei dotti cistici e dei comuni epatici, il diametro del coledoch è di 1,3 cm, le sue parti distali non sono dilatate. Esami del sangue clinici e biochimici senza caratteristiche. Con una diagnosi di colecisti disconnessi, la sindrome di Miritsi (?) È mirata alla chirurgia. A una laparotomia è rivelato: la cistifellea è corrugata nella forma di una corda, senza pietre. Il dotto epatico comune è espanso a 1,5 cm Nella regione del flusso del dotto cistico nel choledoch, la parete laterale di quest'ultimo viene espansa sotto forma di un diverticolo di 2x3 cm, nel cui lume viene palpato il sigillo. Pancreas, stomaco e duodeno non sono cambiati. È stata diagnosticata una diagnosi di un dotto biliare comune benigno. La parete laterale del dotto biliare comune con il diverticolo e la cistifellea viene asportata da un singolo blocco. Il difetto nel muro del dotto biliare comune è suturato con una sutura continua strettamente. Con la colangiografia intraoperatoria, la pervietà del dotto biliare comune viene preservata. Un polipo di dimensioni 0,8x0,4x0,3 cm è stato trovato nel diverticolo asportato.

Quadro morfologico Macroscopicamente, la cistifellea ha dimensioni di 8x2x2 cm, lo spessore della parete è di 0,5 cm Nella regione del flusso del dotto cistico nel coledoch, la sua parete sezionata è diverticolarmente dilatata, densa, biancastra. Alla base del diverticolo c'è una formazione polipoide che misura 0,8x0,4x0,3 cm, su un taglio biancastro. La mucosa della cistifellea del solito tipo. Esame istologico - La membrana mucosa del fondo dello stomaco con la presenza delle ghiandole principali. Nella reazione PAS, nella regione delle ghiandole principali, l'epitelio superficiale si colora positivamente, e nel blu alcianico è negativo, mentre in altre aree l'epitelio e le ghiandole mucose sono positive alcionovo (figura 7.8). In altre parti del polipo, non tutte le ghiandole di Alcianovo sono positive.

Nella bistecca della cistifellea ci sono alte pieghe, allineate con alto Alcyan positivo in alcuni punti (Fig. 7.12), in alcuni punti con epitelio appiattito.

Conclusione: colecistite cronica, polipo fibroso-adenomatoso del dotto biliare comune con eterotopia della membrana mucosa del fondo oculare, ulcera cronica in una regione eterotopica della mucosa gastrica.

Il caso ha le sue caratteristiche, poiché l'eterotopia della membrana mucosa del fondo dello stomaco è stata descritta per la prima volta nella parete del dotto biliare comune con lo sviluppo di un polipo adenomatoso e ulcere croniche in profondità nel polipo. Un caso raro di eterogonia della mucosa gastrica nel tratto biliare con la formazione di un difetto dell'ulcera non è solo di interesse pratico, ma anche di interesse scientifico.

Nella letteratura per lungo tempo è stata discussa la questione del ruolo della bile nella patogenesi dell'ulcera peptica. Fino ad ora non è chiaro se il reflusso del contenuto duodenale nello stomaco o nel moncone dopo la resezione abbia un ruolo positivo neutralizzando il contenuto gastrico, o se questo reflusso contribuisca al danno della mucosa gastrica e alla formazione di ulcere. È stato argomentato che l'acido chenodesossicolico contenuto nella composizione di riflusso provoca un effetto ulcerogeno, mentre l'acido ursodesossicolico è un acido citoprotettivo.

Un esperimento sui cani ha dimostrato che la parete vascolarizzata trapiantata del fondo dello stomaco nella cistifellea mantiene la sua struttura anche un anno dopo il trapianto. Questi esperimenti hanno permesso di esprimere l'opinione che l'entrata di una bile nello stomaco non è ancora sufficiente per lo sviluppo di cambiamenti patologici. Tuttavia, la presenza di una piccola area isolata dello stomaco nella cistifellea non equivale all'ingresso della bile nello stomaco, poiché nell'esperimento nella cistifellea non è stato possibile creare la stessa concentrazione di acido cloridrico e pepsina nel suo complesso o anche stomaco resecato.

Nella nostra osservazione, la natura stessa ha riprodotto questo esperimento. Come si può vedere sulla preparazione, in quelle parti del polipo che venivano costantemente lavate dalla bile, non si verificava ulcerazione della mucosa gastrica e l'ulcera si formava in profondità nel polipo, cioè dove la concentrazione di pepsina e acido cloridrico era elevata e l'effetto alcalinizzante della bile era assente. Nonostante il fatto che in un esempio sia impossibile trarre conclusioni serie, questo caso ci consente di confermare il concetto di quegli autori che indicano la funzione protettiva (alcalinizzante) del reflusso biliare nella patogenesi dell'ulcera peptica.

A volte durante l'intervento chirurgico o su sezioni del muro della cistifellea si trova un sito ectopico di tessuto epatico che non ha alcuna connessione anatomica con il fegato principale. Le dimensioni dei siti ectopici variano da microscopiche a 3-4 cm. Va notato che l'ectopia epatica può verificarsi in vari organi digestivi. Un tessuto epatico ectopico di solito non si manifesta clinicamente e si comporta come un fegato ortotopico, in cui gli stessi processi patologici possono svilupparsi come nel fegato principale. M. Watanabe et al. descrisse cinque casi di ectopia epatica in vari organi, un M.J.Y. Hadda et al. - ostruzione pilorica dovuta a tessuto epatico ectopico.

Nonostante la stretta vicinanza del fegato e della cistifellea, l'ectopia del fegato nella parete della cistifellea è rara. Toannis Triantafyllidis et al. scoperto ectopia del fegato nel muro della cistifellea di una donna di 54 anni durante la colecistectomia ma la colecistolitiasi. Il sito ectopico del fegato, di circa 1x2 cm, era situato sulla superficie della membrana sierosa nella zona del corpo della cistifellea (Fig. 7.13) ed era collegato con una gamba corta (Fig. 7.14). L'esame istologico del sito ectopico del fegato ha mostrato la sua normale struttura - vasi, vene, dotti biliari ed epatociti immodificati (Fig. 7.15).

Pubblicazioni Sulla Diagnostica Del Fegato

Dieta Tabella 5

Epatite

Una delle condizioni per il trattamento efficace delle malattie di qualsiasi organo è la creazione di condizioni per ridurre il carico funzionale, che garantirà il suo recupero. Tale pace funzionale nelle patologie del fegato, del sistema epatobiliare (cistifellea, delle vie biliari) e del pancreas (che si legge anche sulla dieta per la pancreatite) fornisce una speciale dieta terapeutica Pevzner Five, che è stata progettata per ridurre il carico su questi organi.

Formazione iperecogena nella cistifellea di cosa si tratta

Analisi

Formazione iperecogena nella cistifellea.Molti dei miei lettori chiedono quale sia la formazione iperecogena nella cistifellea. E questo non è sorprendente!

Che cosa causa l'allargamento del fegato e cosa dovrei fare?

Epatite

L'epatomegalia - un ingrossamento del fegato, è il sintomo più comune di molte malattie che colpiscono questo organo. Si osserva un cambiamento delle dimensioni del fegato sia nelle prime fasi della malattia che nella fase finale del loro sviluppo.

Per quanto tempo puoi vivere con la cirrosi di 1-4 gradi?

Sintomi

La cirrosi è una patologia epatica caratterizzata da un esteso danno d'organo, in cui il tessuto viene distrutto e sostituito con fibre fibrose.