Principale / Cirrosi

Raccomandazioni dei nutrizionisti per la riabilitazione dopo colecistectomia

Cirrosi

La chirurgia per rimuovere la cistifellea (colecistectomia) richiede un intervento medico di alta qualità con tutte le sue conseguenze.
aspetti professionali. Un processo altrettanto importante dopo l'intervento chirurgico è il corso del ripristino delle condizioni generali del corpo.

Uno dei punti più importanti di questo corso, che richiede prestazioni impeccabili, è una dieta dopo la colecistectomia.

Dopo l'operazione per rimuovere la cistifellea, l'intero carico sullo sviluppo della bile cade sul fegato. Il volume normale di produzione è di 800-900 ml al giorno, a causa del quale vi sono alcuni problemi con la transizione dell'organismo a un nuovo livello di funzionamento, nonché uno stress aggiuntivo su altri organi.

Bile ha anche alcune modifiche, vale a dire la trasformazione della sua composizione. Di conseguenza, si addensa e diventa più concentrato. È per queste ragioni che è necessaria una stretta osservanza della dieta per il ripristino qualitativo di tutti gli organi e le funzioni digestive.

Alcuni processi nel corpo umano portano all'ispessimento della bile e alcuni dei suoi elementi vengono raccolti e, quando combinati, formano delle pietre. Le pietre di piccole dimensioni non minacciano l'attività vitale dell'organismo, ma col tempo cominciano ad aumentare, il che porta in definitiva al blocco dei dotti biliari e alla possibile rottura dell'organo.

La rimozione di tali coaguli con i farmaci è impossibile e l'intervento chirurgico è necessario. Se non farlo, allora a una rottura di una cistifellea tutto il suo contenuto fluirà in una cavità addominale e condurrà a un risultato letale.

Nel condurre ricerche mediche, risultati indicativi hanno determinato che il numero di pazienti negli ultimi anni che hanno avuto a che fare con la colecistectomia è aumentato di 2 volte.

In paesi stranieri, questo è un problema comune e in molti paesi, ad esempio, come gli Stati Uniti, ogni anno quasi cinquecentomila persone perdono la cistifellea.

Per quanto riguarda il primo pasto postoperatorio, è consentito solo dopo 12 ore. La composizione qualitativa del primo piatto comprende:

  • zuppa di verdure;
  • porridge a base d'acqua;
  • gelatina.

Dopo 4-5 giorni, è possibile aggiungere verdure triturate nella dieta del paziente sotto forma di purè di patate con l'aggiunta di carne magra. Forse l'inclusione di frutti di mare in forma bollita (pesce, terra triturata). Sicuro è l'accoglienza di ricotta a basso contenuto di grassi.

Vorrei sottolineare che l'aggiunta di crusca alla dieta migliorerà la composizione della bile e il processo di rimozione.

Sulla raccomandazione del medico curante, è prescritta una dieta di 3-4 mesi, con il nome condizionale "Dieta n. 5" in ambienti medici.

La dieta numero 5 viene utilizzata nei primi tre mesi dopo la rimozione della cistifellea. Come qualsiasi altra dieta prescritta durante la colecistectomia, la dieta 5 esclude la maggior parte degli alimenti usuali dalla dieta quotidiana e la dieta stessa è divisa in piccole porzioni, progettate per 5-6 pasti al giorno durante il giorno.

La base di questa dieta è la percentuale di proteine, grassi e carboidrati, il cui contenuto calorico totale è di 3200 calorie. Proteine ​​e grassi dovrebbero essere 100 grammi e carboidrati 400 g

Per una corretta alimentazione, è necessario che il cibo sia pre-schiacciato e abbia una temperatura ambiente media.

In conformità con la dieta 5, così come altre diete destinate al recupero postoperatorio, è necessaria l'esclusione dei seguenti prodotti:

  • Tutti i cibi fritti e grassi: carne grassa, pesce fritto;
  • Brodi su base ricca;
  • latte;
  • Sala;
  • È vietato utilizzare salsicce affumicate e prodotti affumicati;
  • Conservanti di qualsiasi tipo (compresa la conservazione della casa);
  • Condimenti e prodotti che li contengono (ketchup, maionese, senape);
  • Verdure crude;
  • Qualsiasi legume;
  • Pane fresco (segale o bianco);
  • Confetteria, prodotti a base di farina;
  • Eventuali piatti dolci con crema (torte, pasticcini, ciambelle e altri);
  • Qualsiasi prodotto contenente cacao o caffeina;
  • Alcol.

Ogni piatto con questa dieta deve essere cotto, al vapore o al forno.

  • Carne, solo bollita o al forno, magra (pollo, vitello, tacchino, manzo);
  • Pesce bollito o cotto a bagnomaria, non grasso;
  • Minestre dietetiche, che comprendono solo verdure e cereali;
  • Pappe cotte nell'acqua (senza aggiungere condimenti e sottaceti);
  • Verdure al vapore o stufate;
  • Latticini contenenti la percentuale minima di grassi (fiocchi di latte, kefir, formaggio);
  • Bacche e frutti - solo freschi e sotto forma di composta, gelatina o mousse;
  • Pane secco;
  • marmellata;
  • Med.

Un punto importante nell'osservanza della dieta dopo la colecistectomia è limitare l'assunzione di vari tipi di oli, compreso il burro (possibile consumo non superiore a 40 g al giorno) e vegetale (non più di 60 g).

Anche mangiare pane è normalizzato e non dovrebbe superare i 200 grammi al giorno. Lo zucchero da usare non è raccomandato, ma può essere utilizzato da 25-30 grammi al giorno.

Per migliorare l'efficienza della dieta, secondo le raccomandazioni dei medici, dovresti bere 200 grammi di kefir (a basso contenuto di grassi) prima di andare a dormire. Durante il giorno, puoi bere tè leggero, succo (solo diluito con acqua e non acido), composte di bacche non acide e tinture senza alcool (ad esempio, nei fianchi).

Oltre al regime nutrizionale, dopo la colecistectomia, è necessario osservare il regime di consumo, che include il consumo di 2,5 litri (minimo) di liquidi al giorno. Fare attenzione, l'eccessiva assunzione di liquidi può avere conseguenze negative e portare ad un aumento del flusso biliare.

Dopo un po 'di tempo, che è determinato dal medico curante, la dieta del paziente può includere pesce e carne in una forma normale (non macinata) e verdure senza trattamenti termici.

Dopo aver osservato il corso intensivo per 3 mesi, la dieta dopo la colecistectomia non si esaurisce e, acquisendo una certa forma di compliance, dura circa 2 anni.

Il menu può avere diverse varianti in considerazione del fatto che è possibile utilizzare cibi diversi, sufficientemente nutrienti, che permetteranno di osservare l'equilibrio digestivo e dare il numero richiesto di calorie.

Prendersi cura della salute del fegato, ricordarsi di escludere i prodotti di cui sopra, che cercano di trovare un equivalente a prezzi accessibili. Di seguito sono elencati esempi di diversi tipi di menu compilati da medici qualificati.

I pasti dopo la colecistectomia con questo menu includono 5 pasti al giorno e consistono principalmente in cereali dietetici, zuppe e piatti a base di verdure.

  1. 1. Primo pasto: casseruola di fiocchi di latte al vapore o porridge di farina d'avena a base d'acqua. Tutto questo può essere lavato con tè leggero (senza limone e zucchero).
  2. 2. Secondo: mela cotta o ricotta a basso contenuto di grassi (tutto senza zucchero).
  3. 3. Il terzo: zuppe a base di verdure (a basso contenuto di grassi) con vari cereali, frullati in anticipo (per esempio, zuppa di riso malconcio). Al secondo, possono essere prese le bistecche di pollo, la carota al vapore o il puré di zucca. Puoi bere gelatina da bacche non acide senza aggiungere zucchero.
  4. 4. Quarto: si consiglia di bere un bicchiere di kefir o succo magro diluito con acqua.
  5. 5. Quinto: pesce, al vapore o bollito con verdure, che sono anche suscettibili di trattamento termico e tè.
  1. 1. Il primo esempio di cibo: è possibile utilizzare grane grattugiate (ad esempio, porridge di grano saraceno shabby) con una quantità minima di burro (le limitazioni sono indicate sopra). Al secondo - tè.
  2. 2. Secondo: frutta macinata e in polvere non acida sotto forma di purea di frutta.
  3. 3. Il terzo: composta da bacche non acide o mousse di frutta fresca.
  4. 4. Quarto: purè di patate con pesce bollito e per dessert - soufflé di ricotta con uvetta e tè.
  1. 1. Il primo metodo: grane grattugiate (riso o grano saraceno) con aggiunta minima di latte.
  2. 2. Secondo: tè e pane secco in anticipo, o cracker senza aggiunta di condimenti.
  3. 3. Terzo: mela cotta;
  4. 4. Quarto: zuppa a base di verdure con aggiunta di cereali squallidi. Il secondo - cotoletta di manzo al vapore con purea di verdure e gelatina.
  5. 5. Quinto: brodo di rosa canina o un bicchiere di kefir senza grassi.

I pasti che vengono utilizzati in conformità con la dieta n. 5 dopo la colecistectomia sono facili e veloci da preparare.

Per preparare un pranzo abbondante per 15-20 minuti occorrerà: cavolfiore e acqua. Il cavolo va posto in acqua pre-salata per 15-20 minuti, quindi lavare il cavolo e far bollire per un paio di minuti. Dopo, devi prendere il cavolo, macinarlo in una massa omogenea e tornare al suo posto.

Successivamente, aggiungere un cucchiaio di farina di grano, pre-essiccato in una padella, senza aggiungere olio. Cuocere per un altro paio di minuti, aggiungere un cucchiaio di burro e aggiungere prezzemolo o aneto a piacere. La zuppa è pronta da mangiare.

Per la preparazione di un secondo piatto, che può servire come polpette di carne di pollo o di tacchino, è necessario carne, una carota, un po 'di cipolle, un po' di verdure e 150 grammi di zucchine. Il processo di cottura inizia con la macinazione di carne e verdure, da cui viene preparata la carne macinata. Le polpette tritate vengono trasformate nella forma desiderata, che vengono cotte a bagnomaria per circa mezz'ora.

Qualsiasi dieta dopo l'intervento chirurgico e la rimozione della cistifellea ha un obiettivo principale - per adattare il corpo e gli organi del tubo digerente alle specifiche condizioni di funzionamento. Il rispetto di esso è impeccabile, il che aiuterà a recuperare e acquisire forza.

Se si ignora la corretta alimentazione, sono possibili danni irreversibili al pancreas e lo sviluppo di pancreatite cronica.

E un po 'sui segreti.

Un fegato sano è la chiave della tua longevità. Questo corpo svolge un numero enorme di funzioni vitali. Se si notano i primi sintomi di un tratto gastrointestinale o di una malattia del fegato, vale a dire: ingiallimento della sclera degli occhi, nausea, feci rare o frequenti, è necessario agire.

Ti consigliamo di leggere l'opinione di Elena Malysheva su come ripristinare rapidamente e facilmente l'operatività del LIVER in sole 2 settimane. Leggi l'articolo >>

Dieta numero 5 dopo la rimozione della cistifellea

La riabilitazione dopo ogni intervento chirurgico comporta una correzione abbastanza seria della dieta del paziente. La dieta numero 5 dopo la rimozione della cistifellea è stata sviluppata specificamente per regolare i processi digestivi, anche nel periodo postoperatorio, per prevenire complicanze a livello di fegato, stomaco, pancreas e duodeno.

Rimozione della cistifellea

La colecistectomia laparoscopica è ampiamente utilizzata per il trattamento della colecistite cronica e acuta. Il suo vantaggio è che l'operazione viene eseguita attraverso una puntura nella parete addominale, in modo che quest'ultimo sia minimamente ferito. Allo stesso tempo, la sindrome del dolore è praticamente assente, e il recupero è molto più veloce rispetto alla chirurgia a cielo aperto. Il paziente rimane in ospedale per circa 1-2 giorni, dopo di che ritorna alle sue solite attività quotidiane e al lavoro.

La laparoscopia viene eseguita nel 95-99% dei casi. In una situazione in cui vi sono complicazioni (infiammatorie, aderenze) o caratteristiche anatomiche delle vie biliari, viene eseguito un intervento aperto nella cavità addominale. Molto spesso si tratta di un'operazione minimamente invasiva, meno comunemente tradizionale.

Perché ho bisogno di una dieta

Purtroppo, perdendo la cistifellea a causa della colecistite, una persona non si sbarazza dei calcoli biliari. Il fegato continua a funzionare e la bile, la cui composizione è cambiata molto prima della rimozione, non è in grado di reggere. Aumenta significativamente il rischio che emerga vigorosamente, si accumuli nei dotti e costituisca una minaccia per l'intestino. Per evitare questo, il paziente deve imparare a mangiare frazionario - questa è la prima e più importante regola. In questa condizione, la bile uscirà in tempo, il che eviterà di creare una pericolosa pressione nei dotti e la formazione di pietre in essi, e l'intestino sarà assicurato contro le grandi iniezioni di bile.

Nel tempo, la funzione dell'organo mancante di prendere i condotti. Ma questo succede gradualmente e solo se si osserva un certo algoritmo di potenza. Di norma, passa circa un anno prima di tornare alla dieta abituale con restrizioni minori.

Considera quali regole devi seguire nei primi giorni, settimane e mesi dopo che il corpo ha perso la cistifellea e cosa costituisce una dieta speciale numero 5.

Caratteristiche della dieta durante il recupero

Per cominciare, è importante capire che i cambiamenti imminenti nella dieta - non solo una dieta. Questo è praticamente uno stile di vita che dovrà seguire per evitare nuovi seri problemi nel lavoro degli organi del tratto gastrointestinale.

Fai questo test e scopri se hai problemi al fegato.

Correzione della proporzione di nutrienti

La razione giornaliera dovrebbe essere strutturata in modo tale che i gruppi di prodotti abbiano i seguenti rapporti:

  • 25% di proteine. Le proteine ​​di alto livello contribuiscono alla normalizzazione del fegato e al rinnovamento delle sue cellule. La fonte ottimale di proteine ​​prontamente disponibili e facilmente digeribili sono i latticini, il pollame e il pesce.
  • 25% di grassi. Poiché le pietre (pietre nella cistifellea e nei suoi dotti) sono costituite da colesterolo, è necessario ridurre al minimo la quantità di alimenti contenenti colesterolo, ma allo stesso tempo mantenere i grassi insaturi nella dieta. Questi ultimi includono oli vegetali. Contribuiscono alla diluizione della bile e riducono il rischio di formazione di calcoli.
  • 50% di carboidrati. Nonostante il fatto che la loro quantità nella dieta prevale, la scelta dei carboidrati deve essere affrontata con particolare attenzione. Il problema è che prodotti come prodotti da forno o cereali, provocano l'acidificazione della bile, che a sua volta è la causa della formazione di calcoli. Allo stesso tempo, carboidrati "leggeri" da zucchero e prodotti che lo contengono, anche se non hanno un tale effetto, a causa del loro alto contenuto calorico, provocano una serie di chilogrammi extra e una violazione dei processi metabolici. Pertanto, è necessario cercare un equilibrio tra il primo e il secondo gruppo di prodotti contenenti carboidrati.

I primi giorni dopo l'intervento

Dopo l'intervento in anestesia generale, l'assunzione di cibo e liquidi nelle prime 12 ore non è consentita. Il paziente è sotto stretto controllo medico. Per ridurre la sete, è consentito strofinare le labbra con una spugna inumidita con acqua o sciacquare la bocca. Dopo questo tempo, al paziente è permesso in piccola quantità di prendere un po 'di zuppa o gelatina.

Affinché la bile non ristagni nei dotti, è molto importante che il paziente stabilisca il cibo in piccole porzioni 6-7 volte al giorno e stabilisca un regime di consumo all'interno delle mura dell'istituto medico. Anche l'assunzione di liquidi dovrebbe essere frazionata, ma abbondante - almeno 1,5 litri al giorno.

Il giorno dopo l'operazione, puoi mangiare cibo in forma liquida e gelatinosa: brodo di carne dietetico, decotto d'orzo, gelatina di frutta.

Nei giorni dal terzo al quinto menu, vengono integrati con porridge liquidi, omelette al vapore, zuppe di cereali viscide su brodo vegetale, purè di patate. Il medico può consentire di utilizzare succhi non dolci e non aspri (ad esempio, barbabietola rossa), tè leggermente zuccherato.

Alla fine della prima settimana nella dieta sono inclusi ricotta a basso contenuto di grassi, latticini, carne e pesce bolliti dietetici. Puoi aggiungere il pane alla zuppa di verdure, ma non più di 100 g al giorno. Deve essere asciugato.

Dalle bevande puoi usare un po 'di tè zuccherato, succhi naturali di frutta e verdura, gelatina, brodo e acqua minerale non gassata (deve essere approvato dal medico curante). La quantità di fluido consumato può già raggiungere fino a 2 litri al giorno.

Se il recupero è come dovrebbe, il paziente viene trasferito alla dieta numero 5.

Dopo la laparoscopia, la dieta non è così difficile, dal momento che questo tipo di operazione è molto meno traumatico. Le differenze nella dieta durante i primi giorni dopo la procedura sono le seguenti:

  • il paziente può quasi immediatamente usare il liquido;
  • nelle prime 12 ore sono consentite piccole parti di kissel o zuppa;
  • il 2 ° giorno puoi bere senza restrizioni, e c'è - cibo leggero in piccole porzioni. Sono ammessi carne dietetica bollita, pesce, frittata al vapore, brodo magro, frutta e fiocchi di latte.
  • Il passaggio alla quinta dieta avviene il terzo giorno.

La prima settimana dopo la dimissione

Se durante il ricovero rimani con la razione, tutto è chiaro, dal momento che lo staff medico esercita il controllo su di esso, poi a casa, molti degli operatori sono persi: come possono continuare a mangiare?

Al fine di non espellere il corpo dal regime stabilito nell'ospedale, a casa il paziente dovrebbe anche continuare a mangiare cibo in piccole porzioni circa 6-7 volte al giorno. La cosa principale è che succede sempre nello stesso momento. Quindi la bile verrà allocata solo per l'elaborazione del cibo in entrata, e non per ristagnare nel tratto biliare o cadere a stomaco vuoto. L'ultima ricezione deve essere effettuata entro e non oltre 2 ore prima di andare a dormire.

Durante la prima settimana di riabilitazione al di fuori dell'ospedale, i prodotti della "lista nera" e le verdure e i frutti freschi rimangono vietati. Comprende anche il pane di segale. Nel menu principale "tabella numero 5" dopo la rimozione della cistifellea sono bolliti, al vapore e al vapore:

  • carne magra (polpette di carne, polpette di carne, polpette di carne) e pesce con verdure;
  • pollo (rotolo dietetico, cotto nel forno);
  • minestre di latte e verdure;
  • cereali integrali per cereali e pasta di grano duro;
  • frittata di proteine ​​al vapore

Yogurts fatti in casa e formaggio Adyghe sono ottimi aiutanti.

Il paziente può già permettersi dessert simbolici: marshmallow o marshmallow.

Le migliori bevande sono ancora considerate come tè non zuccherato e brodo di rosa canina, e l'acqua potabile è raccomandata per essere sostituita con acqua minerale, ma solo dopo aver consultato un medico.

Un mese dopo

La specificità della nutrizione durante questo periodo di riabilitazione è un graduale ritorno a una dieta più usuale. La sua base è la quinta dieta. Il menu è in espansione, ma, naturalmente, consiste solo di prodotti autorizzati. In realtà, il paziente dovrà aderire a questa dieta e dopo 6 mesi e un anno dopo. Pertanto, in questa fase è meglio accettare finalmente il fatto che da ora in poi la tabella non dovrebbe essere:

  • maiale grasso e manzo, agnello, grasso. Sotto il divieto è anche carne di anatra;
  • minestre e brodi grassi - sono consentiti solo alimenti dietetici;
  • niente fritto Tale cibo, per essere digerito, deve essere trattato con un'alta concentrazione di bile. Sfortunatamente, dopo l'operazione diventa impossibile;
  • senza condimenti e salse piccanti, provocando una maggiore produzione di bile;
  • bevande fredde e gelati, perché il freddo può causare spasmi e dolori alle vie biliari;
  • piatti che includono burro o margarina, cioè dolci, pasticcini e simili grassi dessert;
  • prodotti acidi: sottaceti, piatti, per la preparazione di cui è stato usato aceto, frutta acida (kiwi, agrumi). Anche il vino secco è in questa lista;
  • bevande gassate Ciò significa che l'acqua minerale dovrebbe anche essere priva di gas.

Due mesi dopo la laparoscopia

In questa fase, il paziente deve affrontare il compito di cercare di non irritare il sistema digestivo e di prestare attenzione agli alimenti proteici che contribuiscono alla diluizione della bile. Se due mesi dopo l'operazione non ci sono dolori e nessun disagio, puoi gradualmente diversificare la "tabella numero 5" come segue:

  • cuocere le zuppe sulla carne di pollo magra, ma evitare di arrostire le verdure per il loro condimento. Per aumentare il valore nutrizionale e il sapore di tali piatti, aggiungono un po 'di burro d'oliva o burro (burro ghi) a loro;
  • per il secondo si può mangiare carne magra e un contorno di verdure varie: cavolfiore, zucchine e zucca, barbabietole, zucca, carote. Certo, non puoi friggere le verdure, ma nello stufato perché sono molto gustose. Nei piatti pronti puoi aggiungere un po 'di verde;
  • il pesce può essere non solo stufato o bollito - un'opzione eccellente potrebbe essere il riempimento. Il brodo è meglio fare meno concentrato. Per diluirlo, puoi usare il brodo vegetale con l'aggiunta di gelatina;
  • ottimo cibo proteico facilmente digeribile e una voce di menu che può illuminare significativamente una dieta rigorosa, saranno i calamari, le cozze e i gamberetti, che dovrebbero essere bolliti;
  • ancora più proteine ​​il corpo otterrà con ricotta, grasso ridotto. Come alternativa e ancora più utile variante del suo utilizzo, lo farà la casseruola di ricotta;
  • I dolci possono anche aiutare a rendere più bile più sottili: mele cotte, mela marshmallow o marmellata.

Tre mesi dopo

Un quarto dopo, la dieta dopo la rimozione della cistifellea comprende già l'intera lista di alimenti autorizzati. A questo punto, le restrizioni, che inizialmente erano difficili da rispettare, diventano un certo modo di vivere. L'alimentazione dietetica aiuta non solo ad adattarsi alla vita senza uno degli organi interni, ma, come dimostra la pratica, migliora significativamente la salute generale. Tutti i conteggi ematici tornano alla normalità, l'eccesso di peso scompare.

Quindi, i prodotti consentiti della dieta numero 5 in questa fase e oltre sono:

  • minestre di verdure e latte con cereali integrali;
  • pappe sciolte;
  • pesce e carne dietetici (tacchino, pollo, carne magra), bolliti o al vapore;
  • uova di gallina (puoi mangiare 1 pc al giorno);
  • latticini e prodotti a base di latte fermentato. Quest'ultimo deve essere fresco e arricchito con bifidobatteri;
  • verdure bollite o al vapore;
  • pasta di grano duro;
  • moderata quantità di olio vegetale;
  • dolci sotto forma di pastilla, marmellata, gelatina, budini, marmellata, marmellata fatta in casa e miele;
  • frutta secca: albicocche secche e prugne secche in piccole quantità;
  • frutta fresca e bacche: fragole, lamponi, albicocche, cagnolini. È meglio dare la preferenza ai frutti dolci, evitando quelli aspri. Per coloro che hanno bisogno di diluire la bile, i cocomeri sono l'ideale, quindi in estate puoi tranquillamente enfatizzarli. Dal melone, al contrario, dovrebbe essere abbandonato;
  • permesso di bere tè, caffè con latte, brodi di rosa selvatica e crusca di frumento, succhi di frutta freschi.

Pasti durante tutto l'anno

Nei primi mesi dopo l'operazione, i pazienti si abituano a molti dei prodotti dietetici con difficoltà, quindi circa un anno viene dato a una transizione completa a una determinata dieta. Durante questo periodo, una persona deve consolidare il successo nella formazione dell'abitudine di mangiare frazionalmente e spesso. La stessa cosa succede con i prodotti vietati. Sebbene la testa del paziente capisca che i guasti sono gravati da gravi conseguenze, per molti è molto difficile trovare l'idea che il pollo alla griglia o gli gnocchi con carne di maiale e due tipi di salse non saranno più sul piatto della cena.

Tuttavia, la dieta "quinto tavolo" implica il rifiuto di tali prodotti:

  • carni grasse, pesce e pollame, lardo, caviale;
  • salsicce, prodotti affumicati, prodotti semilavorati;
  • cibo fritto;
  • zuppe ricche e brodi grassi;
  • sottaceti, cibi in scatola e in salamoia;
  • funghi;
  • fibra grossolana, legumi;
  • tutto è aspro e piccante;
  • prodotti con un'alta percentuale di oli essenziali: aglio, cipolla, rafano, rafano;
  • confetteria, dolciumi;
  • pane fresco;
  • cibi e bevande freddi e caldi;
  • caffè nero forte, cacao;
  • alcool.

Naturalmente, il rifiuto di una tale quantità del solito cibo è spesso molto difficile, quindi a volte puoi concederti qualcosa di innocente della lista. Per esempio, regalati un pezzetto di biscotto (il più semplice, senza panna) o panna acida, cotto su una panna acida a basso contenuto di grassi.

Nei giorni festivi, quando i tavoli sono pieni di piatti e prodotti proibiti, non dovresti essere troppo pigro e preparare opzioni alternative sicure per una persona che non ha una cistifellea. Per quanto riguarda l'alcol, in particolare le bevande forti o lo champagne, non ci possono essere alternative. Se la riabilitazione va bene, in alcuni casi è permesso sorseggiare vino secco.

Un esempio del potere dell'orologio

L'intervallo di tempo tra i pasti è di massimo 3 ore.

  • Prima colazione: porridge salato, frittata di proteine ​​al vapore, tè.
  • Seconda colazione: crusca, biscotti dietetici o cracker (facoltativo), succo di frutta.
  • Pranzo: zuppa di verdure, cotoletta di vapore o petto di pollo bollito, carote bollite, composta di frutta secca o gelatina.
  • Snack: frutta fresca.
  • Cena: pesce bollito, purè di patate o verdure al vapore, tè con latte.
  • Seconda cena: ryazhenka o kefir per 1-2 ore prima di coricarsi.

Ricette di piatti

Il quinto numero della dieta implica il rifiuto dell'uso di una varietà di prodotti. Tuttavia, applicando un po 'di tempo e fantasia, anche senza cistifellea, puoi mangiare gustoso e soddisfacente.

Pasta cagliata per colazione

  • grasso della cagliata 9% - 100 g;
  • panna acida o crema - 1 cucchiaio;
  • zucchero - 1 cucchiaio.

preparazione:
Mescolare bene gli ingredienti. Idealmente, la massa dovrebbe essere passata attraverso un setaccio.
La seconda versione della pasta - senza zucchero, ma con erbe fresche e un pizzico di sale. Può essere usato per fare uno spuntino veloce e sano con pane di crusca essiccato. La miscela viene spalmata sulla base e sulla parte superiore viene posizionato un sottile pezzo di manzo cotto al vapore o bollito (pollo).

Zuppa di verdure

  • carne di pollo bollita - 150 g;
  • brodo vegetale o pollo diluito;
  • carote - 1 pz.;
  • radice di sedano;
  • sale;
  • olio vegetale o crema - 5 g.

preparazione:
Macinare le verdure e farle bollire nel brodo. Quindi aggiungere carne tritata, sale e burro a loro. Portare a ebollizione, lasciare raffreddare leggermente e sbattere in un frullatore. Invece di carote e sedano, puoi usare qualsiasi verdura di stagione.

La zuppa pronta può essere decorata con verdure, servite con panna acida o una piccola quantità di cracker.

Cotolette di pesce

  • filetto di pesce - 200 g;
  • crema o latte - 2 cucchiai;
  • uovo - 1 pz.;
  • pane secco - 1 pezzo;
  • sale.

preparazione:
Mentre il pane è imbevuto di latte (panna), il pesce viene schiacciato fino alla consistenza della carne macinata, aggiunto ad esso pane pressato, albume e sale a piacere. Impastare la carne tritata, formare delle piccole costolette e distribuirle a bagnomaria o in forno preriscaldato. Si preparano per circa 20 minuti.

Mele cotte con uvetta, noci e miele

  • mele (varietà aspra) - la quantità desiderata;
  • uva passa;
  • noci;
  • miele;
  • cannella.

preparazione:
I frutti si lavano bene e rimuovono il gambo da essi. Nella rientranza mettete il resto degli ingredienti, cosparsi di cannella. Le mele vengono cotte in forno preriscaldato per circa 40 minuti.

La cosa principale è non prendere la dieta numero 5 dopo aver rimosso la cistifellea come un peso. Dovrebbe diventare uno stile di vita normale, che aiuterà a riabilitare dopo l'operazione, a prevenire il verificarsi di complicazioni e semplicemente a vivere.

Dieta medica numero 5

Formazione avanzata:

  1. Gastroenterologia con endoscopia.
  2. L'autoipnosi di Erickson.

Nel ventesimo secolo in Russia, il professor Gastroenterologo Manuel Pevzner ha studiato gli effetti delle diete umane per facilitare il decorso e il trattamento di varie malattie. Il risultato di molti anni di duro lavoro è stata la creazione di un ciclo di diete terapeutiche composto da 15 tavoli appositamente progettati. Ciascuna delle razioni è destinata alla nutrizione terapeutica del paziente, a seconda della malattia e aiuta a ripristinare rapidamente il corpo.

La quinta dieta è prescritta per le malattie del fegato, la secrezione alterata delle ghiandole digestive, i problemi con le vie biliari. In diversi stadi della malattia e delle complicanze, la composizione della dieta può variare. Maggiori informazioni sulla dieta dietetica numero 5, su come rispettarli, l'elenco degli alimenti consentiti e vietati verrà discusso di seguito.

Tabella numero 5

Il quinto tavolo è un sistema alimentare, che consiste in un elenco di piatti, modalità e regole di lavorazione del cibo. Può essere usato sia negli adulti che nei bambini. Il suo obiettivo principale è quello di migliorare e ripristinare il fegato e le vie biliari. A questo proposito, le indicazioni per la nomina della dieta n. 5 sono: colecistite cronica, cirrosi epatica (senza scompenso), epatite cronica, steatosi epatica. Inoltre, è prescritto per 14-17 giorni dopo la rimozione della cistifellea. Anche la tabella numero 5 può essere utilizzata per effetti non gravi di tossicità durante la gravidanza.

La dieta 5 è applicabile solo nei casi di malattie croniche senza esacerbazione e durante i periodi di recupero. È controindicato nell'appuntamento di questa tabella medica nel periodo di esacerbazione delle malattie e con le complicanze esistenti, così come con la gastrite o l'ulcera concomitante.

La dieta è prescritta da molto tempo. In primo luogo, è prescritto per circa una settimana con monitoraggio costante del paziente. Se il sistema di alimentazione viene trasferito normalmente, il corso viene esteso. La durata del programma di trattamento nutrizionale più spesso è di un anno e mezzo e dipende dalla dinamica del decorso della malattia. Inoltre, la dieta prescritta numero 5 durante questo periodo può essere sostituita o aggiustata.

La dieta, che fornisce 5 tabelle più spesso prescritte a pazienti con funzionalità epatica compromessa e cistifellea. Tale nutrizione migliora le funzioni di questi organi e normalizza anche il metabolismo e il processo di digestione. Il programma ha un effetto benefico su quasi tutti gli organi interni e può servire come prevenzione di altre malattie.

I principali effetti terapeutici sul fegato, sulla cistifellea e sul tratto biliare forniscono tre fattori di schazheniya. Cioè, il cibo preso deve essere parsimonioso nella composizione chimica e nella lavorazione meccanica. Altrettanto importante è la temperatura del cibo assunto.

Composizione chimica L'obiettivo principale della dieta n. 5 è quello di fornire al paziente una buona alimentazione, escludendo quelli che compromettono il funzionamento del fegato e della cistifellea. Con epatite, cirrosi e colecistite, è vietato mangiare cibi ricchi di colesterolo, grassi, olii essenziali. È importante assicurarsi che ogni giorno il paziente consumi tutti i componenti necessari: proteine, carboidrati, grassi in piccola quantità. Limite di sale fino a 10 g al giorno. La tabella numero 5 è completamente bilanciata, comporta l'uso di 2500 kcal al giorno. Per le donne incinte, il contenuto calorico giornaliero dovrebbe essere di almeno 2800 kcal.

La dieta numero 5 richiede il rispetto del regime di temperatura consumato da una ricerca nell'intervallo da 20 a 60 gradi. I piatti freddi e troppo caldi non sono desiderabili per le malattie del tratto biliare.

La lavorazione meccanica è la macinatura del cibo, necessaria per facilitare il processo di digestione. Per il quinto tavolo non è necessario macinare o macinare tutto: molto può essere mangiato in pezzi interi. Le verdure con un alto contenuto di fibre devono essere tritate: tritate finemente, grattugiate, grattugiate, bollite - macinare con una garza. Lo stesso vale per la carne filata.

I piatti dietetici possono essere cotti, fatti bollire nel latte o in acqua, cuocere per una coppia. Due volte alla settimana si può mangiare stufato: stufato di verdure, arrosto di carne macinata, cocotte dietetiche. E 'vietato mangiare fritto, poiché tale alimento contiene prodotti di ossidazione dei grassi, che impediscono la produzione di bile, peggiorando così il fegato. Hai bisogno di mangiare spesso - almeno 5 volte al giorno, in porzioni medie.

Consideriamo più in dettaglio che cosa può consistere nella dieta per un paziente alla quinta dieta.

Dieta terapeutica

L'elenco dei prodotti consentiti è abbastanza ampio. Le restrizioni si applicano solo ai cibi grassi, speziati, salati e fermentati, perché tali alimenti aumentano la secrezione dei succhi digestivi pancreatici e irritano la mucosa gastrica. Di seguito è riportato un elenco di piatti che devono essere limitati o completamente esclusi.

Tabella numero 5 - letture, elenco di prodotti + menu

La maggior parte delle malattie, oltre alla prescrizione di farmaci, richiede un approccio individuale alla composizione, al tempo di somministrazione e persino alla temperatura del cibo. La migliore dieta terapeutica per problemi di fegato e cistifellea - tabella numero 5, nonostante sia stata sviluppata quasi un secolo fa. Il suo autore è M.Pevzner, professore di medicina, che ha dedicato tutta la sua vita allo studio delle malattie dell'apparato digerente e allo sviluppo della nutrizione terapeutica.

Importante sapere! Una novità raccomandata dagli endocrinologi per il monitoraggio permanente del diabete! Ne ho solo bisogno ogni giorno. Leggi di più >>

La tabella numero 5 è un alimento sano completo con un contenuto calorico normale, ma allo stesso tempo fornisce un regime di risparmio per il fegato e il sistema biliare. L'obiettivo della dieta è accelerare il recupero dopo interventi chirurgici a questi organi, il benessere e la prevenzione delle ricadute nelle malattie croniche.

A chi viene mostrata la dieta del quinto tavolo

La tabella di dieta numero 5 fornisce una temperatura ridotta, un carico meccanico e chimico sull'intestino e sullo stomaco, contribuisce alla normalizzazione del metabolismo dei grassi e al funzionamento del sistema biliare. Allo stesso tempo, fornisce tutte le esigenze del corpo anche durante il periodo di crescita, quindi può essere applicato a bambini e donne incinte.

Il diabete e gli sbalzi di pressione saranno una cosa del passato.

Il diabete è la causa di quasi l'80% di tutti gli ictus e le amputazioni. 7 persone su 10 muoiono a causa del blocco delle arterie del cuore o del cervello. In quasi tutti i casi, la ragione di una fine così terribile è la stessa: alto livello di zucchero nel sangue.

Lo zucchero sofferente può e dovrebbe essere, altrimenti niente. Ma questo non cura la malattia stessa, ma aiuta solo a gestire le conseguenze e non la causa della malattia.

L'unico farmaco ufficialmente raccomandato per il trattamento del diabete e utilizzato dagli endocrinologi nel loro lavoro è il Dzhi Dao Diabetes Patch.

L'efficacia del farmaco, calcolata con il metodo standard (il numero di pazienti recuperati sul totale dei pazienti in un gruppo di 100 persone sottoposte a trattamento) era:

  • Normalizzazione dello zucchero - 95%
  • Eliminazione della trombosi venosa - 70%
  • Eliminazione delle palpitazioni cardiache - 90%
  • Libertà dall'ipertensione - 92%
  • Aumenta l'allegria durante il giorno, migliora il sonno durante la notte - 97%

I produttori Dzhi Dao non sono un'organizzazione commerciale e sono finanziati con il supporto dello stato. Pertanto, ora ogni residente ha l'opportunità di ricevere il farmaco con uno sconto del 50%.

Dieta prescritta per le seguenti malattie:

  • epatite - infiammazione del fegato sia di natura virale che tossica, acuta - per la durata del trattamento, cronica - durante la remissione;
  • colecistite con processo infiammatorio acuto o di bassa intensità;
  • pietre nella cavità della cistifellea e dei dotti.

C'è la versione più benigna della dieta - tabella numero 5a. È prescritto per il periodo di esacerbazione di malattie croniche, con complicazioni o se l'infiammazione del fegato e della cistifellea si combinano con la gastrite o l'ulcera gastrica.

Oltre al tavolo numero 5 e al numero 5a, sviluppato da Pevzner, sono state create successive modifiche alla dieta:

  • N. 5p - per pazienti con pancreatite per il periodo di recupero e tra recidive di malattia cronica;
  • N. 5, dieta postoperatoria 2 settimane dopo l'intervento nei dotti biliari o nella resezione della cistifellea;
  • No. 5l / f - in epatite cronica, che è accompagnata da una violazione del deflusso della bile;
  • No. 5p - per il recupero dopo gastrectomia, se ha portato all'accelerazione del passaggio del cibo attraverso il tubo digerente e il deterioramento della sua digestione.

La gente in buona salute per la dieta di perdita di peso numero 5 non è suggerita a causa del contenuto calorico elevato. L'uso di alcuni principi della dieta - cibo caldo e macinato, prodotti con un effetto lipotropico, molto liquido - può essere utile nei primi cambiamenti nel funzionamento del tratto gastrointestinale.

Qual è la dieta

Il cibo risparmiato al tavolo n. 5 deve soddisfare diversi requisiti: avere una composizione nutrizionale completa, escludere prodotti nocivi ed evitare l'irritazione del tratto gastrointestinale con piatti piccanti, troppo caldi o freddi, cibi grossolani.

Requisiti del menu:

I prodotti grossolani devono essere sottoposti a macinatura meccanica. Verdure crude e bollite con un eccesso di fibra strofinato su una grattugia, finemente tagliata o macinare in un frullatore. La carne con le vene macina in un tritacarne. I restanti cibi possono essere mangiati nel loro complesso.

Metodi di trattamento termico ammessi per questa dieta: cucinare, cuocere senza crosta, cuocere a vapore. Raramente - tempra. È vietato friggere, fumare, grigliare.

La quantità di proteine ​​nel menu non dovrebbe essere inferiore alla norma fisiologica: 0,8 g per kg di peso del paziente, preferibilmente più di 1 grammo. Circa il 60% delle proteine ​​deve essere ottenuto da prodotti di origine animale.

I carboidrati al giorno dovrebbero essere di 300-330 grammi, di cui velocemente - solo 40 g. Quando si crea il numero di tabella 5 fornito circa 70 g di zuccheri facilmente digeribili. Successivamente, con un aumento del numero di disturbi del metabolismo dei carboidrati, la quantità consentita è stata ridotta.

La dieta consente circa 80 grammi di grassi al giorno. Un terzo di loro deve essere ottenuto dalle piante. Degli animali, la preferenza è data al grasso del latte: panna, burro, panna acida. I grassi refrattari (confetteria, carne di montone, manzo) sovraccaricano il tratto gastrointestinale e contengono un eccesso di acidi grassi saturi e colesterolo, quindi la loro quota nel menu è ridotta al massimo.

Per la normale digestione nella dieta dovrebbe essere una grande quantità di acqua (circa 2 litri), nel menu ogni giorno deve essere cibo liquido.

L'elenco di prodotti desiderabili in questa dieta include alimenti ricchi di sostanze lipotropiche: carne magra, pesce, frutti di mare, fiocchi di latte, albume d'uovo. Normalizzano il metabolismo dei lipidi, riducono il colesterolo nel sangue, proteggono il fegato dall'epatosi grassa.

Tra le fibre alimentari, non la fibra grossolana, ma le sostanze pectiche sono preferite. Sono abbondanti in barbabietole, zucche, peperoni, mele, mele cotogne, prugne.

Quanto spesso dovrei mangiare?

La tabella numero 5 fornisce pasti frazionari, 5-6 pasti al giorno con gli stessi intervalli tra di loro. Tutti i pasti dovrebbero essere equivalenti in volume e valore nutrizionale.

Programma alimentare approssimativo: 8: 00-11: 00-14: 00-17: 00-20: 00. O 8: 00-10: 30-13: 00-15: 30-18: 00-20: 30. Alle 23:00 - dormi. Il regime alimentare giornaliero dovrebbe essere costante.

Pasti frequenti in piccole porzioni scaricano il sistema digestivo, migliorano l'assorbimento del cibo, riducono il colesterolo cattivo, aumentano l'efficienza. Allo stesso tempo è impossibile sopravvalutare la dieta calorica consigliata, soprattutto a causa del grasso. Secondo gli studi, pasti frequenti di cibi grassi aumentano la deposizione di grasso nel fegato.

Quanto tempo a mangiare in un menu speciale

In caso di malattie acute, la tabella n. 5 viene nominata per tutto il tempo di recupero, ma non meno di 5 settimane. Durante i periodi di remissione delle malattie croniche, la dieta può essere utilizzata per lungo tempo, fino a 2 anni. Più a lungo non c'è stata recidiva, meno severa diventa la dieta e più assomiglia a una normale dieta sana.

Dottore in Scienze Mediche, Capo dell'Istituto di Diabetologia - Tatiana Yakovleva

Per molti anni ho studiato il problema del diabete. È terribile quando così tante persone muoiono e ancor più diventano disabili a causa del diabete.

Mi affretto ad informare la buona notizia: il Centro di ricerca endocrinologica dell'Accademia russa delle scienze mediche è riuscito a sviluppare una medicina che guarisce completamente il diabete mellito. Al momento, l'efficacia di questo farmaco è vicina al 98%.

Un'altra buona notizia: il Ministero della Salute ha ottenuto l'adozione di un programma speciale, che compensa l'alto costo del farmaco. In Russia, i diabetici prima del 10 marzo (compreso) possono ottenerlo - Solo 147 rubli!

Nella colecistite acuta e nella pancreatite, nei primi giorni il paziente viene raccomandato di morire di fame, nei casi gravi - nutrizione parenterale, quindi vengono introdotti gradualmente i prodotti della tabella 5. Inizialmente, solo cibi spazzati e trattati termicamente, il menu si espande gradualmente.

La prima settimana dopo la nomina di una dieta dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico. Se il corpo assorbe normalmente il cibo, il numero di tabella 5 viene esteso. Migliorando la condizione, il medico può ridurre il numero di restrizioni, con una scarsa analisi dei dati - nominare un numero di tabella più stringente 5a.

Alimenti consentiti e vietati con la dieta numero 5

Utilizzo di prodotti per il tavolo n. 5:

Il menu per il numero di tabella 5 è desiderabile essere immediatamente per diversi giorni. Quando acquisti del cibo, assicurati che ci sia sempre del cibo nel frigorifero che può essere mangiato. Pianificare, cercare una ricetta e cucinare i piatti alla vigilia ti permetterà di mangiare correttamente e al momento giusto, il che significa che sarai in grado di affrontare la malattia più velocemente e tornare alla vita normale.

Regole di cottura:

  1. Le zuppe non vengono cotte nel brodo di carne, poiché le sostanze estrattive che stimolano l'attività dell'apparato digerente ne escono durante la cottura. Inoltre, con questa dieta, i brodi su funghi e pesce non sono desiderabili. La farina per zuppe non è passata, non friggono. L'opzione migliore è un brodo su verdure, patate e cereali consentiti o pasta.
  2. La carne è preferibilmente tritata, sotto forma di paté. Non è necessario tritare carne morbida.
  3. I porridge preparano sia friabile che semi-viscosa. Per questa dieta, ricette ben adattate di vari casseruole di vermicelli, cereali, ricotta e albume d'uovo.
  4. Il cavolo è permesso solo fermentato in umido o non acido.
  5. Frutta, è desiderabile asciugare, cucinare loro composte e gelatina.
  6. Le uova sono limitate a 2 proteine ​​e 1 tuorlo al giorno, e le proteine ​​possono essere mangiate come piatto separato, ed è auspicabile aggiungere il tuorlo ad altri alimenti.
  7. Le erbe piccanti permettono la dieta in quantità minima per decorare il piatto.
  8. Sono proibiti tutti i condimenti piccanti, grassi e stimolanti, tra cui maionese, ketchup, concentrato di pomodoro, aceto, peperoni. Puoi mangiare latticini, verdure, salse di frutta non acide. Salsa di soia - tenendo conto della norma giornaliera del sale.
  9. Verdure marinate, carne, pesce, verdure in scatola in questa dieta sono cibi proibiti.

Menu di esempio per il giorno e la settimana

I pasti sono selezionati in modo che la dieta fornisca una varietà di cibo, una quantità sufficiente di proteine, il contenuto calorico desiderato. Ogni giorno sul tavolo dovrebbero essere prodotti con proprietà lipotropiche. Per la normale digestione è necessario fornire una quantità sufficiente di fibra alimentare. Le fonti principali sono verdure, frutta, cereali.

Un esempio di una dieta quotidiana:

  1. 8:00 gnocchi pigri. Un pacchetto di fiocchi di latte mescolato con una manciata di farina, un uovo è aggiunto, un po 'di zucchero. L'impasto viene impastato, arrotolato in una salsiccia e tagliato a rondelle. I cerchi di pasta cagliata vengono bolliti per 5 minuti. Può essere servito con marmellata, frutta.
  2. 11:00 polpettone. Un chilo di carne macinata, patate e carote tritate, aggiungere l'albume sbattuto, formare sotto forma di rotolo e avvolto in carta stagnola. Cuocere circa mezz'ora.
  3. 14:00 dieta orecchio. Le patate vengono tagliate a cubetti, carote - cerchi sottili. Distribuito in acqua bollente, viene anche immerso l'intero bulbo. Dopo 15 minuti, aggiungere pesce di fiume magro, far bollire fino a cottura.
  4. 17:00 Vitello stufato con grano saraceno. Tagliare 500 g di vitello a cubetti, tre carote, tritare ¼ cipolle. Distribuiamo in una casseruola, versiamo acqua e facciamo sobbollire. 15 minuti prima della preparazione aggiungere un bicchiere di grano saraceno.
  5. 20:00 Casseruola di cagliata con bulgur. In un pacchetto di fiocchi di latte aggiungere un bicchiere di bulgur pronto all'uso (versare acqua bollente in anticipo), proteine, zucchero a piacere. Mescola bene. Cuocia nella forma per 30 minuti.

Il menu per la settimana si basa sullo stesso principio. Esempio di dieta:

Trattiamo il fegato

Trattamento, sintomi, droghe

5 tavolo dopo l'intervento

Tabella di dieta 5: si tratta di un alimento salutare che aiuta a normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale. Nominato per adulti e bambini con problemi al fegato, alla cistifellea e alle vie biliari. Questo alimento contiene tutte le sostanze necessarie per l'uomo ed elimina gli alimenti dannosi per il fegato e il pancreas.

Il cibo delicato aiuta ad alleviare il carico dall'intero tratto gastrointestinale, oltre a normalizzare il funzionamento del fegato e delle vie biliari. Coloro che sono obesi oltre ai problemi del tratto gastrointestinale, dieta 5 ° tavola contribuirà a perdere peso, in quanto vi è una normalizzazione del metabolismo lipidico (grasso) nel corpo. Se aderisci a questa dieta per un lungo periodo (fino a 2 anni), i pazienti sperimentano una remissione persistente e la quantità di farmaci necessari per mantenerla diminuisce più volte.

Per quali malattie è assegnato

La dieta mira a normalizzare il lavoro degli organi digestivi, che sono associati alla produzione e al rilascio della bile. Questi includono il fegato, la cistifellea e i suoi dotti, il pancreas.

Questa dieta terapeutica è indicata per le seguenti malattie:

  • epatite cronica;
  • cirrosi epatica (in assenza di insufficienza epatica);
  • colecistite cronica (infiammazione della cistifellea);
  • calcoli biliari;
  • pancreatite;
  • gastroduodenite;
  • periodo di recupero dopo la rimozione della cistifellea.

Caratteristiche della tabella 5

  • Potere frazionale Mangi piccoli pasti fino a 6 volte al giorno. Questo riduce significativamente il carico sul sistema digestivo e aiuta a perdere peso.
  • Temperatura del cibo Non puoi mangiare cibo molto caldo e molto freddo. La temperatura del cibo più utile a una dieta è moderatamente calda.
  • Acqua. La quantità di acqua che deve essere consumata al giorno, da 1,5 a 3 litri.
  • Fritto, salato, in salamoia, speziato. Tutti questi prodotti devono essere esclusi dalla dieta perché influenzano negativamente il funzionamento del fegato e della cistifellea.
  • Proteine. È necessario utilizzare proteine ​​vegetali e animali nella quantità totale del 50% della dieta giornaliera.
  • Frutta e verdura Rifornire il fabbisogno corporeo di carboidrati con verdure crude e frutta consentite dalla dieta (vedi tabella).
  • Salt. Al tavolo 5, la quantità di sale è ridotta a 8-10 grammi al giorno.

C'è una varietà di tavola alimentare №5, è una tabella di dieta 5A, che è prescritto per l'epatite acuta e colecistite. L'azione di questa dieta è finalizzata alla rimozione della fase acuta della malattia, dopo di che, di norma, il paziente si sposta al tavolo dietetico 5 per mantenere la remissione.

Qual è la differenza tra la tabella di dieta numero 5 e la tabella 5A? La principale differenza con la tabella di dieta di base 5 è che tutte le verdure e i frutti dovrebbero essere sottoposti a trattamento termico. Oltre all'esclusione di fritti, speziati, grassi, sono esclusi anche tutti gli acidi organici di frutta e verdura.

Una delle caratteristiche della dieta 5A è la proibizione degli alimenti che causano la fermentazione nell'intestino. Questo è un altro motivo per cui verdure e frutta vengono servite bollite o al forno.

Tabella di dieta 5, cosa puoi e cosa no (tabella)

Sotto nella tabella puoi vedere cosa puoi mangiare e cosa non può essere in una dieta moderata 5. Usa queste informazioni quando prepari il menu per la settimana.

Tabella di dieta №5 di Pevzner - cosa può e non dovrebbe essere, tabella di prodotti e menu

Transizione rapida sulla pagina

Tabella di dieta numero 5 - uno dei più comuni tra i pazienti con malattie gastroenterologiche. La terapia di successo di qualsiasi organo richiede una riduzione del carico funzionale su di esso, correggendo la dieta (a volte significativa).

In condizioni di una dieta moderata, il sistema digestivo viene ripristinato e stabilizzato nel tempo, dopo di che il paziente sente un significativo sollievo.

Questo è il motivo per cui la guarigione delle malattie delle vie biliari, del fegato e del pancreas è impossibile senza seguire rigorosamente la dieta medica secondo MI Pevzner chiamata tabella 5. Gastroenterologi e nutrizionisti esperti prescrivono questo menu ai pazienti con i seguenti disturbi:

  • pancreatite (reattiva, acuta, cronica);
  • colecistite;
  • malattia da calcoli biliari;
  • epatite (cronica);
  • cirrosi epatica.

Caratteristiche generali della tabella di dieta 5 - le regole di base

  1. Mangiare porzioni frazionali 6 volte al giorno.
  2. Il valore energetico di una dieta completamente bilanciata - 2400-2500 kcal.
  3. Nel cibo predominano le proteine ​​(circa 80 grammi e il rapporto tra composti di proteine ​​vegetali e animali è approssimativamente uguale).
  4. La quantità di lipidi non supera gli 80 grammi e due terzi di questi sono grassi di origine animale: pesce, carne, burro.
  5. Il fabbisogno corporeo di carboidrati è soddisfatto da verdure, frutta e cereali, che vengono selezionati dalla lista dei permessi (circa 400 grammi).
  6. Normalmente il cloruro di sodio (sale) è ridotto a 8-10 gr.
  7. La quantità giornaliera di liquido libero (principalmente acqua senza gas) è di 8 bicchieri.

Questo menu porta a una significativa riduzione del carico sul fegato, sul pancreas e sul sistema epatobiliare nel suo insieme, mentre al corpo vengono fornite tutte le sostanze biologicamente attive necessarie.

Pubblicazioni Sulla Diagnostica Del Fegato

Un esame del sangue per l'HIV e l'epatite come passare a stomaco vuoto o no

Epatite

Come fare il test per l'epatite C?Per il trattamento del fegato, i nostri lettori hanno usato con successo il Leviron Duo. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.

Epatite C e gravidanza, è possibile

Sintomi

Ad oggi, molte donne sono portatrici dell'epatite C virale, ma non ne so nulla. Spesso scoprono la loro diagnosi quando sono incinta. Nella maggior parte dei casi, questa informazione è scioccante e intimidatoria per una donna incinta.

Epatosi delle donne in gravidanza: cause, sintomi, trattamento

Cirrosi

L'epatosi nelle donne in gravidanza è una complicanza abbastanza comune della gravidanza, durante la quale il carico sul fegato di una donna aumenta in modo significativo.

Bevande per pulire il fegato

Analisi

Otto su 10 persone non sono nemmeno a conoscenza del pericolo di grasso interno (viscerale, addominale, addominale) nella zona addominale. Questo grasso si trova in profondità nella cavità addominale, sotto i muscoli addominali.